martedì 19 febbraio 2019

Un disco per Marco Mathieu


Tax Farano e Paolo Spaccamonti, Young Till I Die
Escape From Today/Dunque
Il prossimo 6 marzo Marco Mathieu compirà 55 anni, ma sarà un compleanno triste, almeno che non succeda un miracolo (per chi crede). Il fondatore dei Negazione, storico gruppo punk hard-core degli anni 80’, poi ottimo giornalista, scrittore, documentarista, e chi più ne ha … è, come forse saprete, in coma in seguito a un brutto incidente occorsogli il 13 luglio del 2017. L’amico Tax Farano, chitarrista e autore, che con lui aveva fondato il gruppo torinese, ha voluto assieme a Paolo Spaccamonti, fare un disco per Mathieu, in uscita proprio il giorno del suo compleanno con la label Escape From Today. 
Si tratta di un 10’’ vinile, colorato e copertina serigrafata, prodotta da Ezra, nel suo Nomad Studio. Solo due brani, ma di forte impatto: Young Till I Die, nuova canzone appositamente scritta per lui, sei minuti che spaccano tra inquietudine e speranze, e Lo spirito continua. Questa ultima è un vecchio pezzo dei Negazione, scritto dallo stesso Mathieu insieme a Tax Farano: pezzo ghiacciato e antiborghese nel loro stile.
Da ragazzino avevo un loro vinile che mi piaceva molto, ho poi seguito alcune cose di Marco Mathieu (impossibile seguirle tutte, vista la sua iperattività), e la notizia dell’incidente, scoperta per caso mi aveva molto colpito. Spero veramente che questo compleanno sia segnato dal risvegliarsi di Marco. Magari, come succede a volte, ascoltando la sua musica. Magari questo Young Till I Die, dalla bellissima copertina curata da Deemo, quello delle cover dei primi dischi dei Negazione. E poi venga, la settimana dopo, a festeggiare il mio di compleanno …

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

domenica 17 febbraio 2019

GoodyGoody nella Storia del Cinema

Oggi è in Italia la Festa Nazionale del Gatto, per questo ho voluto proporre una divertente carrellata di film noti con GoodyGoody in ruoli da protagonista a partire dal cult Colazione da Tiffany ...
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

sabato 16 febbraio 2019

In palude con i Kros

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Alternative
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
Copia fisica, ma anche su Bandcamp Soundcloud, Spotify Itunes, YouTube
LABEL nessuna
PARTICOLARITA’
malinconia pop-rock
FB
CITTA’: Brescia
DATA DI USCITA 1 Febbraio 2019
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

giovedì 14 febbraio 2019

Copertine cult: Gli indifferenti

Gli indifferenti, di Alberto Moravia, 1929
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

mercoledì 13 febbraio 2019

Rece d'Alligatore: Andrea Donzella


Andrea Donzella, Maschere
Autoproduzione
Le maschere sono quelle che mettiamo quasi tutti i giorni nei nostri rapporti: sociali, di lavoro, famigliari e a volte anche d’amore. Anzi, il cantautore siciliano con Maschere si concentra in particolare su queste. Tra amori finiti, altri che non iniziano e altri che sono al limite … proprio a causa delle maschere, del fingersi altro.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , ,

domenica 10 febbraio 2019

Meditate gente, meditate ...

                                                                               Alessio Bolognesi
Capita di sentire dire, in sedi importanti, che le norme internazionali sui diritti umani sarebbero rilevanti per i Paesi meno avanzati del nostro. Mentre noi, in fondo, non ne avremmo bisogno. Ecco, un atteggiamento di maggiore umiltà, nel settantesimo anniversario della Dichiarazione universale, farebbe sicuramente bene al Paese e ai diritti delle persone che lo abitano.
Michele Lionello di Voci per la Libertà, da me intervistato sul sito di SMEMORANDA riguardo In arte DUDU, libro nato per raccontare tramite disegni di giovani illustratori italici la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel suo settantesimo anniversario.
Qui l'intervista completa.

Etichette: , , , , , ,

sabato 9 febbraio 2019

In palude con Roberto My

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Alternative rock / indie rock
DOVE ASCOLTARLO su Spotify
LABEL I Dischi del Minollo
PARTICOLARITA’ iscritto al club della musica americana
CITTA’ Roma
DATA DI USCITA 18 gennaio 2019
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

giovedì 7 febbraio 2019

Santiago, Italia? Sì, grazie!

Sono da sempre un appassionato sostenitore dei film di Nanni Moretti, un uomo di cinema totale, con un'idea di cinema forte. Capace di stare dietro come davanti alla macchina da presa, uno che fa cinema sempre, anche quando gira un documentario, come in questo caso, Santiago, Italia. Un documentario uscito a fine anno, portato in giro per l'Italia dal cineasta stesso in molti incontri. Finalmente la pellicola è arrivata anche nella mia città (purtroppo senza Moretti), mi sono preso un giorno di ferie e sono andato a vederlo con Elle. Sia lei, che non aveva mai visto un suo film, sia io, che li ho visti tutti, l'abbiamo apprezzato tantissimo, e usciti dal cinema ci siamo sorpresi non se ne parli più di tanto. 
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

mercoledì 6 febbraio 2019

Rece d'Alligatore: Miza Mayi


Miza Mayi, Stages of a Growing Flower
JC RecordS & Events/Altermusic
Miza Mayi è una giovante musicante di padre veneto e madre congolese cresciuta a Verbania.  Miza è un nome d’arte che significa regina in lingala, la sua lingua materna, mentre Mayi significa acqua. Regina d’acqua dunque, un nome semplice e importante allo stesso tempo, naturale e diretto, perfetto per una voce come la sua.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

sabato 2 febbraio 2019

L'indie-rock a Sanremo

Ci hanno visti nuotare in acque alte fino alle ginocchia / Ed inchinarci alle zanzare pregandole di non mescolare / Il nostro sangue a quello dei topi arrivati in massa con le maree / Le porte aperte, i porti chiusi e sorrisi agli sconosciuti / Che ci guardano attoniti mentre ci baciamo, da uomo a uomo, mano nella mano ...
da L'amore è una dittatura - pezzo degli Zen Circus per Sanremo 2019
qui il testo completo (o quasi) 

Etichette: , , , , , , , , ,

venerdì 1 febbraio 2019

In palude con Bonifacio Madeyes

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Crossover di psichedelia, prog, rock-blues
DOVE ASCOLTARLO CD fisico (www.ultrasoundrecords.eu), Spotify e le altre piattaforme online
LABEL Ultra Sound Records
PARTICOLARITA’ Viaggio sonoro che migliora ad ogni ascolto
CITTA’ Milano - Sarzana
DATA DI USCITA 25 Gennaio 2019
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

mercoledì 30 gennaio 2019

Cinquant'anni fa ...

Cinquant'anni fa l'ultimo concerto dei Beatles. Quanti sapevano che  lo sarebbe stato? Probabilmente manco loro. Eppure, il 30 gennaio di cinquant'anni fa, sul tetto dell'Apple Records (la loro casa discografica, Steve Jobs non c'entra), c'erano solo poche decine di persone, attirate da Get Back, Don't Let Me Down e un pugno di altre canzoni. L'esibizione venne presto interrotta da parte della polizia chiamata dagli inquilini dello stabile, tutti inconsapevoli che La Storia del Rock stava passando di fronte a loro. Ovviamente tutto rigorosamente registrato e poi riproposto nel loro ultimo film ufficiale Let It Be
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

martedì 29 gennaio 2019

Rece d'Alligatore: Andrea Giraudo


Andrea Giraudo, Stare bene
Rossodisera
Un disco semplice e diretto Stare bene, come lascia intuire la copertina: divertito/divertente, ottimista, solare, energico. Tanto da far pensare a cantautori come Roberto Vecchioni, Lucio Dalla o un Paolo Conte più roboante e rock. Nomi importanti, ai quali merita di essere accostato Andrea Giraudo, da Cuneo, per questo album uscito da una decina di giorni con Rossodisera.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

domenica 27 gennaio 2019

L'ultima volta che siamo stati bambini, e la Memoria

Non sono abituato a fare post per il Giorno della Memoria, perché mi sembra sia spesso fatto solo per dovere istituzionale, dimenticandosene tutti gli altri giorni. Questa volta però mi è capitato di leggere un libro geniale, intelligente, ben scritto da Fabio Bartolomei, autore contemporaneo, che ritorna a quei giorni. Lo fa in modo naturale, cioè cercando di raccontare una storia di ragazzini travolti dal dramma dei campi di sterminio in L'ultima volte che siamo stati bambini, edizioni e/o.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

sabato 26 gennaio 2019

In palude con Il Terzo Istante

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Art rock
DOVE ASCOLTARLO su tutti i canali digitali della band: spotify, bandcamp, youtube, soundcloud, itunes, ecc…
LABEL: Phonarchia Dischi
PARTICOLARITA’ acido pop-poetico
FB
CITTA’ Torino
DATA DI USCITA 1° febbraio 2019
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , ,

giovedì 24 gennaio 2019

Locandine cult: Animal House

  ANIMAL HOUSE (Usa 1978) di John Landis
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

martedì 22 gennaio 2019

Cinque anni senza Mazzacurati

Vorrei vederlo così, che dirige film, ancora un altro film. Purtroppo sono passati altri 5 anni senza Carlo Mazzacurati, il regista padovano di un bel numero di commedie umane dagli anni '80 di quel gioellino di film che fu Notte italiana fino al 2014, con La sedia della felicità, ultima surreale commedia. In mezzo ci sono state un'infinità di altre pellicole (se non sbaglio il conto, 19 da regista, tra doc e film di finzione). Tanti bravi attori italici, un bel spaccato d'Italia, da nord a sud, partendo dal suo/mio nord-est, spaziando nel tempo, ma sempre con un occhio al presente. L'ho citato e ricordato molte volte su questo blog. Spero siate riusciti a recuperare alcune sue pellicole, altrimenti dovrete farlo a partire da adesso. Poi vi interrogherò!

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

lunedì 21 gennaio 2019

Rece d'Alligatore: Babil On Suite


Babil On Suite, PAZ
Puntoeacapo/A1 Entertainment
Ecco un gran bel disco se vi piace la musica del mondo, a partire dai ritmi carioca, ma anche africani, reggae, pop divertente, dance, jazz con testi tra l’impegnato e il godereccio cantati in tante lingue. È PAZ, il nuovissimo album dei Babil On Suite (uscito ufficialmente il 18 gennaio), ensemble catanese di gusto internazionale.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

domenica 20 gennaio 2019

In palude con i Morso

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Hardcore / Punk / Metal / Rock / Experimental
DOVE ASCOLTARLO in download gratuito dalla nostra pagina bandcamp
LABEL Dischi Bervisti, Cave Canem DIY
PARTICOLARITA’ a cura dell'ascoltatore
CITTA’ Spalmati fra Milano e Varese
DATA DI USCITA 18/01/2019
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

giovedì 17 gennaio 2019

Anche quest'anno ho la mia agenda

Anche quest'anno Elle mi ha fatto un'agenda artigianale. Un lavoro fatto a mano da lei, chiedendo questa volta l'immagine di copertina a un'amica blogger, Anna Bernasconi (Anna Bernasconi Art). Il risultato è stupendo, faremo le scarpe alla Smemoranda, mi spiace dirlo perché collaboro con il loro sito da anni.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , ,

lunedì 14 gennaio 2019

Tutto male finché dura, finalmente letto

Ho finalmente letto il recente libro di Paolo Zardi, il primo romanzo del grande scrittore padovano a uscire con un editore importante, Feltrinelli, nella prestigiosa collana I Narratori. Uscito nella tarda primavera del 2018 Tutto male finché dura è uno Zardi riconoscibile, con una storia surreale, ma anche realistica. Tra Charles Dickens, citato all'inizio (con una frase poi contenuta nel libro stesso) e il cinema americano indipendente (ma anche italiano, perché no?). 
Dico riconoscibile, perché temevo, da fans e amico, che il passaggio a un grosso editore potesse snaturarlo, invece non è successo. Tutto male finché dura è uno Zardi, con le sue tematiche, la vita borghese contrapposta a quella borderline, il sesso e le nuove tecnologie, una crisi morale, oltre economica, che ci ha investiti tutti (o quasi). C'è forse un contesto più surreale, più roboante del solito, forse, come la copertina lascia intuire. Non dico altro, ve lo consiglio, come tutto Zardi.

Etichette: , , , , , , , ,

domenica 13 gennaio 2019

Rece d'Alligatore: Zuin

Zuin, Per tutti questi anni
Volume!
Per tutti questi anni è il disco d’esordio del milanese Zuin. Un esordio anticipato da alcuni singoli, un crescendo di riconoscimenti e palchi importanti come quello del concertone del 1 Maggio 2018 a Roma, in quanto uno dei tre vincitori del contest 1M Next, dedicato a nuove voci.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , ,

sabato 12 gennaio 2019

In palude con i Progetto Panico

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Pop punk
DOVE ASCOLTARLO nei concerti e qui
LABEL Phonarchia Dischi, DreamGorilla Records
PARTICOLARITA’ registrato in presa diretta in 2 giorni
CITTA’ Spoleto
DATA DI USCITA 7.12.2018
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

venerdì 11 gennaio 2019

Vent'anni senza De André

A volte I pesci cantano sul fondo del Sand Creek
Sognai talmente forte che mi uscì il sangue dal naso
Il lampo in un orecchio nell'altro il paradiso
Le lacrime più piccole
Le lacrime più grosse
Quando l'albero della neve
Fiorì di stelle rosse

Etichette: , , , , , , , , , ,

mercoledì 9 gennaio 2019

Tanto ne ho tanto

Il tempo è la cosa più preziosa che abbiamo,
non ce ne rendiamo quasi mai conto, ci
pensiamo sì, ma poi lo sprechiamo.
Lo sprechiamo come l'acqua, dormendo,
oppure cazzeggiando al pc, guardando la
tv, oppure dicendo "ora mi organizzo".
Quando ne hai tanto, ne perdi ancora di
più: tanto, pensi, ne ho tanto, tanto, dici
avendone tanto mi organizzerò meglio.
Invece no, più ne abbiamo e più ne
sprechiamo, non capendo che è
importante fare, sempre, fare ...
Come ora, Rosebud.

Etichette: , , , , , , , ,

martedì 8 gennaio 2019

In palude con Soul Island

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Elettro-pop Alternativo
DOVE ASCOLTARLO su spotify
LABEL Loyal To Your Dreams
PARTICOLARITA’ Per figli del punk, sensibili e onesti
SITO FB INSTAGRAM 
CITTA' Londra
DATA DI USCITA 7 Dicembre 2018
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , ,

domenica 6 gennaio 2019

... penultima? Spero di no.

Qui sul mio blog ho sempre cercato di parlare di film belli, buoni libri, dischi da ascoltare, perché mi piace proporre esempi di arte da gustare. Niente tempo da perdere con cazzate, film fatti tanto per fare, o libri, album. Ma ora scrivo la recensione di un bruttissimo film, il peggiore nella carriera di attori da sempre molto apprezzati. Scrivo la recensione quasi solo per dirvi di non andare a vederlo, perdereste soldi e tempo, che è la cosa più importante. Mi piange il cuore, ma è così: Favino, Papaleo, Rubini, Mastandrea, e poi Margherita Buy, Alessandro Haber, Matilde Gioli, Valeria Solarino. Sono loro i protagonisti di Moschettieri del re - La penultima missione, di tale Giovanni Veronesi, fratello del buon Sandro Veronesi.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

giovedì 3 gennaio 2019

Un anno al cinema … il 2018.

Film del 2018: Notti magiche di Paolo Virzì

Ecco la consueta lista dei film visti al cinema nel corso dell’anno che si è appena concluso. Ben 49 sono i film visti nella buia sala cinematografica nell’anno appena passato. Un bel numero, 6 pellicole in più rispetto al 2017. Elle e io manteniamo alta l’affluenza al cinema, non c’è che dire. Come noterete quest’anno ci sono i voti di entrambi (mele per Elle, pere per me), simboli presi dal nostro orto, in base ai nostri gusti in fatto di frutta. Ma tornando ai film, dico che il 2018 è stata una buona annata, con film memorabili a partire dalle pellicole italiche. Penso...
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,