martedì 16 agosto 2022

In palude con D.In.Ge.Cc.O

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE: ELETTRONICA

DOVE ASCOLTARLO: TUTTE LE PIATTAFORME ON LINE, tipo qui

LABEL: WASTE NOISE

PARTICOLARITA’: VISIONARIO

FB - INSTAGRAM

CITTA’: FOLIGNO - MILANO

DATA DI USCITA 18.03.2022

L’INTERVISTA

Come è nato Bacanadera?

E’ nato da un’immersione sciamanica nei miei ricordi, alla ricerca delle origini della mia sensibilità musicale, sin dalle prime percezioni del suono di cui ho memoria, nella culla.

Come mai questo titolo? … titolo suggestivo!

Una combinazione di ritmo, onomatopeica e contenuti filosofici, che riassumono molto il trasporto onirico e a tratti psichedelico, che vuole guidare l’ascoltatore: Bacanadera è un neologismo che nasce dalla fusione del termine batucada, all’origine del Samba brasiliano ed il termine baccanale, rito iniziatico dedicato al Dio Bacco, a Dioniso, il rito della liberazione del proprio ego, della propria personalità.

Come è stata la genesi dell’album, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

E’ stata un’immersione totale. Come quella di un pittore che deve realizzare una visione che ha in testa e rinuncia a nutrirsi, ad avere una vita sociale, a volte anche a dormire per realizzare la sua opera. Mischia i colori, accende le tonalità, le distorce, le trasforma sino a che quell’immagine che ha in testa, non gli si palesa davanti. Ecco Bacanadera è nato così, tutto d’un fiato, attraverso una meticolosa ricostruzione dei particolari di una visione immaginifica sonora, che era già entrata nella mia testa, grazie ad un lavoro di autoanalisi attraverso il sogno lucido.

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

Lavoro spesso con le cuffie nella fase compositiva. In un momento di pausa le ho tolte. Erano le tre di notte ma mi era sembrato che albeggiasse perché veniva una grande luminosità dalla finestra e così sono uscito in terrazzo. In realtà era la luna, accesa, viva, come mai me la ricordavo. Una visione che rimarrà per sempre impressa nella mia memoria e che mi ha stimolato molto, anche nella fase creativa. Era come una presenza. Una presenza che stava a ricordarci quanto siamo piccoli e quanto sia insensato non cercare di vivere in armonia col mondo e soprattutto col il prossimo.

Se  fosse un concept-album su cosa sarebbe? … tolgo il fosse?

Il fosse lo togliamo. E’ un album sul sale della vita. Quel sale che ti fa riflettere, gioire, vibrare l’anima. Quel sale che ti da la forza di realizzare i tuoi sogni, di perdonare le tue debolezze e di riconquistare, quotidianamente, la fiducia nell’esistenza che è un dono, e va vissuta come tale.

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero di Bacanadera? … che ti sembra  ideale da fare live?

Domanda difficile perché ogni brano è come un figlio per me. Quindi li amo tutti indifferentemente. Poi magari si va a periodi. Ci sono alcuni periodi che ascolti più volentieri un brano rispetto ad un altro. In questo momento, dovessi sceglierne due, ascolto più volentieri Blessed Islands e Caballero Solitario.

Come è stato produrre questo disco con al Waste Noise Records?

Entusiasmante: gente giovane, mentalità aperta, voglia di osare. Non si poteva chiedere di meglio quando si vuole provare a fare qualcosa di diverso.

Copertina molto strana, che turba direi... Come è nata? Chi è l’autore?

Il protagonista della copertina è un demone. Un demone moderno. Con tanto di mascherina a mo di respiratore. Un po’ Cyber punk un po’ figlio dei fiori. Quando viaggi dentro il tuo subconscio è normale che incontri anche i tuoi demoni. Alcuni sono stimolanti, altri meno, in ogni caso fanno tutti parte di te. L’idea mi è venuta proprio perché volevo dare un volto a questi demoni che mi hanno accompagnato in questo percorso creativo e con l’aiuto di un amico che ha fatto da modello per la foto, di qualche accorgimento nel trucco e della computer grafica, credo di aver creato un bel personaggio. Di certo non passa inosservato.

Come presententi il disco dal vivo?

Ho ricevuto diverse richieste sia in Italia che all’estero per suonare dal vivo, ma per questo disco sarebbe bello avere una bella orchestra a disposizione piuttosto che munirsi di Sinth e campionatori. Tuttavia, attualmente, è al di fuori delle mie possibilità quindi ho, per il momento, declinato gli inviti. Un domani chissà.

 Altro da dichiarare?

Mi ritengo un creativo da studio di registrazione, un topo da “sinthtoteca” se mi passi il neologismo. Immergermi nella creazione e nella composizione la trovo la cosa per me più appagante, almeno per ora.

Come ultima cosa ti posso dire che non ho ancora smesso di navigare nell’infinito universo che mi ha portato a realizzare Bacanadera e ti assicuro che, nel prossimo futuro, avrò ancora un bel po’ da raccontare sull’argomento.


Etichette: , , , , , , , , , ,

sabato 13 agosto 2022

Un anno senza Gino

Un anno fa moriva Gino Strada, ma sembrano passati secoli. Sono cambiato io, siete cambiati voi, è cambiato il mondo. Molte cose che mi sembravano sicure, molte scelte (anche politiche), non  mi sembrano più quelle. Una cosa è rimasta come prima, per me, la guerra deve uscire dalla Storia. No armi ai belligeranti ucraini, avrebbe gridato (inascoltato) Gino. Questo, è giusto dirlo, a chi cercherà di appropriarsi del suo pensiero e ha finanziato la guerra.
 

Etichette: , , , , ,

venerdì 12 agosto 2022

Rece d'Alligatore: Laura B

Laura B, La ragazza di nessuno

Autoproduzione

La ragazza di nessun esordio della bresciana Laura B, è un disco molto femminile e politico. Un partire da se, dalle proprie emozioni e idee. Laura non ha certo timore di dirle, esplicitarle, del resto questo primo piano in copertina è quasi una rivendicazione di autonomia e libertà. Che si tratti di amore, storie finite o appena iniziate, violenza sulle donne, o ricordi della nonna partigiana, Laura B ha idee molto chiare, e te le dice senza troppi giri di parole.

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

martedì 9 agosto 2022

In palude con Jolanda Moletta


NOTE SINTETICHE ALLASCOLTO DEL DISCO

GENERE Vocal Ambient, Sperimentale

DOVE ASCOLTARLO qui

LABEL Ambientologist

PARTICOLARITAAlbum multimediale per sola voce

INSTAGRAM    FB

CITTABerlino

DATA DI USCITA 13.07.2022 - Luna Piena

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

venerdì 5 agosto 2022

Welcome Venice di Andrea Segre


Venezia oggi, dopo il primo periodo pandemico, dopo il periodo di una Venezia senza turisti, che i veneziani hanno potuto godere da soli. Ci sono tre fratelli che festeggiano nella loro casa alla Giudecca, isola storica della città. Due sono pescatori di moeche, cioè granchi di laguna, nel periodo tenero, da friggere in padella con un po' di farina, poveretti loro (una brutta fine). Il terzo un affarista nel ramo del turismo. I primi due sono abbastanza simili, proletari duri e puri (uno è stato in passato in carcere), che credono nel lavoro, nell'amicizia tra compagni, nelle mattinate in laguna, con la nebbia e nelle serate in osteria. Il terzo è diverso, pensa sempre agli affari, ai soldi, a come portare in giro i turisti e guadagnare schei. Anche se, è giusto dire, non sono caratteri tagliati con l'accetta, ognuno ha pregi e difetti. Comunque sia, sembrano andare d'amore e d'accordo, nonostante i caratteri e le idee sulla vita. Quando poi fanno cantare al nipotino una storica canzone di Gualtiero Bertelli (Nina ti te ricordi), è il massimo della condivisione ...
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

giovedì 4 agosto 2022

Rece d'Alligatore: Eusebio Martinelli Gipsy

 

Eusebio Martinelli Gipsy, Sbam!

Maninalto!

Disco ambizioso questo Sbam! della Eusebio Martinelli Gispsy. Nelle intenzioni di questo gruppo è “il disco della vita, della ripartenza post covid, dei futuri concerti e della nascita di un figlio per Eusebio”. Tante cose, che si sentono nei suoni, nelle parole di ottimismo, nei fiati, molto presenti, e nel fiato che ci hanno messo per realizzarlo. Il secondo disco della band uscito dalla pandemia, e si sente.

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

martedì 2 agosto 2022

In palude con Filippo Cosentino

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE Jazz/Hip Hop/Contemporanea

DOVE ASCOLTARLO qui

LABEL IpogeoRecords

PARTICOLARITA’ let’s dance

SITO  INSTAGRAM          FB

CITTA’ Alba (Cn)

DATA DI USCITA 18 maggio 2022 

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

giovedì 28 luglio 2022

Problemi con blogger?

Come va amici blogger? Lo chiedo in particolare a chi usa blogger. Vi chiedo come va con blogger, non parliamo di problemi personali (tutti ne avremo a pacchi, suppongo). Mi sembra funzioni regolarmente, a parte che a volte, commenti di amici fidati, vuoi Cavaliere, vuoi Daniele Rockpoeta, o altri, mi finiscono nello spam. Non capisco il perché, sono commenti regolari, consueti per loro, con il loro stile. Qualche volte poi, non riesco a commentare da altri (da Amanda, da un bel po'), da Babol non riuscivo perché mi chiedeva di essere loggato con google (poi ho risolto, contattando l'interessata, ma da altri non riesco...). E a voi, capitano cose così? Stiamo in contatto..

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

martedì 26 luglio 2022

In palude con Collettivo Gioia

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE Noise pop

DOVE ASCOLTARLO qui

LABEL Marjucha Sound

PARTICOLARITA’ Ep

INSTAGRAM FB

CITTA’ Verona

DATA DI USCITA 20 giugno 2022

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

mercoledì 20 luglio 2022

21 anni fa Carlo Giuliani

Non posso dimentiCarlo, anche se il mondo è cambiato radicalmente, se io non sono più io e voi non siete più voi, quello che è successo a Genova 21 anni fa, rimarrà indelebile nella mia memoria. Per chi non c'era qui ho trovato una buona ricostruzione.

Etichette: , , , , , , , ,

martedì 19 luglio 2022

In palude con Maseeni

 

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE: Indie psych pop

DOVE ASCOLTARLO: qui

LABEL: Porto Records

PARTICOLARITA’ Hendrix, i Beatles e i Cream che incontrano Rino Gaetano, Franco Battiato e Morgan

INSTAGRAMFB

CITTA’: Roma

DATA DI USCITA: 24 Giugno 2022

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , ,

giovedì 14 luglio 2022

Buon compleanno Woody

Oggi Woody Guthrie, se fosse ancora vivo, compirebbe 110 anni. Potrebbe ancora esserci, dai! Era nato a Okemah il 14 luglio del 1912, ed è considerato, a ragione, il padre della canzone di protesta. Senza di lui, la nostra musica sarebbe molto meno bella e importante, senza di lui, forse non sarebbe mai nato questo blog. Devono a lui molto Bob Dylan e tutti i cantautori folk-rock della Storia della nostra musica. Per questo, ritengo un dovere ricordarlo.

Etichette: , , , , , , , , , ,

mercoledì 13 luglio 2022

In palude con In Arte Agnese

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE IT POP

DOVE ASCOLTARLO Spotify, Youtube, Amazon Music, Deezer, Apple Music

LABEL Apollo Records

PARTICOLARITA’ Musica Non binaria per Treni deraglianti

INSTAGRAM FB

CITTA’ Torino

DATA DI USCITA 24/06/2022

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

venerdì 8 luglio 2022

L'ultimo raccolto, un racconto di Paolo Zardi


Finalmente ho letto un libro di Paolo Zardi, amico blogger che conosco e del quale qui ho scritto spesso. Finalmente l'ho letto, ma non perché manchino suoi libri (i suoi ultimi due sono sul cassetto, pronti da leggere da qualche anno), ma per mancanza di concentrazione mia. Questo libro, L'ultimo raccolto, è un racconto di 90 pagine, perfette per un viaggio in treno. Infatti l'ho letto in treno, dove sappiamo lo scrittore padovano ha spesso lavorato ai suoi testi. La storia di L'ultimo raccolto è scritta con il suo stile di borghese colto e progressista, e racconta la crisi sentimentale di un uomo di 50 anni abbandonato dalla moglie. 

Seconda uscita per Tetra Edizioni, che punta a pubblicare libri di singoli racconti, in un formato tascabile a un prezzo di 4 euro. L'ideale per per me, che riesco a leggere poco, ma che ho da sempre adorato la forma racconto, bistrattata in Italia. 

L'ho trovato un libro molto suo L'ultimo raccolto , con i suoi temi classici, dall'amore alla sofferenza, il sesso, la coppia, i figli, il corpo, la morte. In parte è stato doloroso leggerlo, per motivi miei, ma mi è piaciuto farlo. Consigliatissimo, come tutti i libri di Paolo Zardi.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

mercoledì 6 luglio 2022

In palude con Tommaso Mantelli


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE alternative pop rock 

DOVE ASCOLTARLO su cd o su bandcamp, spotfy

LABEL Shyrec

PARTICOLARITA’ Un disco solista iper arrangiato con la presenza di numerosi ospiti e uno spirito eclettico. Rock? Pop? Lo-fi?

SITOFB - INSTAGRAM

CITTA’ Treviso

DATA DI USCITA 29/04/2022 

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

venerdì 1 luglio 2022

Tre film da vedere

Dopo lunga astensione obbligata dal cinema, sto ricominciando a provarci gusto, senza mascherina è ancora meglio, se è all'aperto, in queste sere d'estate, ancora di più. Eccovi allora tre mini-rece a film visti di recente e che vi consiglio.Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

martedì 28 giugno 2022

In palude con RosGos

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE Alternative/Wave

DOVE ASCOLTARLO: SOUNDCLOUD, YOUTUBE, SPOTIFY

LABEL Beautiful Losers

PARTICOLARITA’ Classico/moderno

INSTAGRAM FB

CITTA’ Crema (Cremona)

DATA DI USCITA 19 maggio 2022

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

venerdì 24 giugno 2022

Crisi climatica e mutande

In questi giorni si parla di crisi climatica, fa caldo (che novità a fine giugno), i bacini idrici sono a secco (chissà perché? Non ha per nulla nevicato lo scorso inverno al nord, quindi si sapeva già ci si sarebbe trovati presto a secco), amministratori/politici vari impediscono di dare da bere ai giardini o lo limitano fortemente lanciando appelli al bene comune. Sui giornali qualcuno si sorprende riguardo le dichiarazioni di Fulco Pratesi del wwf, sul fare poche docce e cambiarsi le mutande ogni 3 giorni. Non so voi (io d'estate non porto le mutande), ma sono stufo di una classe politica incompetente e guerrafondaia, eletta troppi anni fa (a proposito, quando andiamo a votare?), che improvvisa. Mi sembra un casotto d'estate, ma non ha la classe di quel celebre film popolare del grande Citti.

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

martedì 21 giugno 2022

In palude con Monofonic Orchestra

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE INCATALOGABILE

DOVE ASCOLTARLO su vinile, assaggiandolo qui

LABEL PLASTICA MARELLA

PARTICOLARITA’ in vinile colorato e in digitale , le copertine dell’edizione in vinile sono ognuna unica, dipinte a mano e stickerate in modo differente una dall’altra

    INSTAGRAM FB 

CITTA’ MILANO

DATA DI USCITA 06/06/2022 

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

lunedì 20 giugno 2022

Rece d'Alligatore: Daniela D'Angelo

 

Daniela D’Angelo, Petricore

Volume!

Un esordio pieno di pathos e atmosfere, sentimento e disincanto, questo della milanese Daniela D’Angelo. Si parla d’amore, ancora il tema eterno dell’amore, che ci fa muovere e disperare, pensare che sia tutto finito, che abbiamo sbagliato qualcosa, che l’altro non c’è più ma lo vediamo sul letto. Si sente questo e molto altro nelle otto tracce di Petricore, canzoni scritte nel corso degli anni, ma decisamente omogenee, coese.

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

giovedì 16 giugno 2022

Per un'Europa dei popoli Fucksia

Da più di vent'anni sostengo la vera scena indipendente, quella che si sbatte con orgoglio e ostinazione, contro tutto e tutti. Mi scrivono in tanti, perché ascolti i loro dischi e ne parli sul mio blog e sui miei sorcial. Mi spiace non poter ascoltare tutto e tutti, è sempre più difficile. Sarà l'età? I casini di una vita che non viene sempre come vorresti? Anzi, quasi mai ... ma lasciamo stare. Quando sento un progetto come questo mi ci butto a pesce. Si tratta di Fucksia, terzetto neofemminista, rivoluzionario come piace a me, da "balla e difendi ...anzi, attacca". Si definiscono figlie del caso e madri del caos, transfemministe, queer e orgogliosamente bizzarre (leggete tutto qui, per ascoltare brani e vedere video e leggere idee). Una delle tre è stata spesso ospite qui (Una, anche presente nel mio piccolo libro).
Tutta questa pippa per dire che in partenza il loro tour europeo (trovate le date al link sopra), l'Europa che piace a me (non quella degli obblighi, sacrifici, droghe di stato, padroni del vapore), ma quella della Libertà, parola tanto abusata quanto poco realmente praticata. E allora, se siete  Bristol o a Bologna, Marina di Ravenna o Leipzig o Lequile, o in Francia, andate a vederle/sentirle. 

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

martedì 14 giugno 2022

In palude con Cassandra Raffaele

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE alternative- cinematico-indie pop

DOVE ASCOLTARLO In streaming su tutte (qui) le piattaforme digitali e in vinile

LABEL L’amor mio non muore

PARTICOLARITA’ senza tempo [parola di Alligatore]

INSTAGRAM FBTWITTER

CITTA’ Cesena

DATA DI USCITA 27.05.2022

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

venerdì 10 giugno 2022

Quarant'anni senza Fassbinder


Fassbinder, Rainer Werner Fassbinder sono 40 anni che non è più con noi. Non so se i giovani cinefili sanno chi sia, spero di sì. Era il migliore dei registi del Nuovo Cinema Tedesco, e come da tradizione, sono i migliori a lasciarci per primi. Quando quel 10 giugno del 1982 ci lasciò, aveva solo 37 anni, ma aveva fatto più di un capolavoro. Non ne voglio citare nessuno, perché tra cinema, tv, documentari, teatro, aveva dato tanto, ma veramente tanto, con il suo stile radicale e anticonformista, che citare solo una parte mi sembra riduttivo. In tv ho visto molte sue cose, non tutte, e in qualche festival sono riuscito a recuperare delle sue perle sul grande schermo. Da ragazzino mi aveva dato tanto un suo piccolo libro I film liberano la testa. Non so se mi abbia liberato la testa, ma di sicuro se sono quello che sono lo devo anche a questo piccolo libro dalla copertina rosa. Cercatelo, ne vale la pena.

Etichette: , , , , , , , ,

giovedì 9 giugno 2022

Rece d'Alligatore: Tiberio Ferracane

Tiberio Ferracane, Magaria

MoovOn

Magaria vuol dire, in dialetto siciliano incanto/incantesimo, ma anche magia, fattura. Direi che tali parole rappresentano bene la musica di questo album di Tiberio Ferracane, nato a Collegno (To), da genitori nati in Tunisia da immigrati siciliani. Che giro di culture attorno al mediterraneo, con lingue, cibi, storie, sentimenti, viaggi. Tutto questo si ritrova in Magaria, gran disco fatto di sedici canzoni. Metà originali, metà grandi classici che non ti aspetti, riscoperte per me, ma anche per voi, se avrete voglia di ascoltarle.

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

martedì 7 giugno 2022

In palude con Monica P

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE cantautorato alternativo

DOVE ASCOLTARLO: su tutte le piattaforme digitali, spotify, su CD e anche su Stero8

LABEL autoproduzione

PARTICOLARITA’ bellissimo :-) (restando seria: intimo ed essenziale)

SITO INSTAGRAM FB

CITTA’ Torino

DATA DI USCITA 25 marzo 2022 

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

venerdì 3 giugno 2022

Chi era Waldheim?

 

Chi era Kurt Waldheim? Era un politico e diplomatico austriaco, che nonostante il suo periodo nella Wermacht durante il nazismo, fu segretario generale delle Nazioni Unite dal 1972 al 1981 e poi presidente dell'Austria per il Partito Popolare dal 1986 al 1992 , quando scoppiò il "caso Waldheim"... alla buonora, direi. Si parlò del suo passato nazista, chissà perché non emerso prima (un nazista segretario generale dell'ONU, vi rendete conto?), si scrissero molti articoli, libri, canzoni come la stupenda Good Evening Mr. Waldheim di Lou Reed.Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,