domenica 9 agosto 2020

Arrivederci, forse, ciao

Il Blog dell'Alligatore si prende una pausa, una pausa probabilmente più lunga di quella agostana come molti altri amici blogger si sono presi. Ho deciso di sospendere le pubblicazioni almeno fino al blog-compleanno che festeggerò come ogni anno il 19 dicembre. Sarà il tredicesimo, la stanchezza si fa sentire, le cose da dire sono tante ancora, certo, ma cercherò di dirle attraverso altri mezzi/siti. Non mi piace il nuovo blogpost, come ho già scritto, non lo nascondo. Questo è uno dei motivi, forse non l'unico, che mi spinge alla drastica scelta: una sospensione momentanea della pubblicazione di post sul blog. Poi vedremo...

Etichette: , , , , , , , , , ,

sabato 8 agosto 2020

In palude con Naomi Berrill


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE  decide chi ascolta
DOVE ASCOLTARLO in mezzo alla natura, l’importante che non ci siano distrazioni, inizia qui
LABEL Warner Music Italy
PARTICOLARITA’ È  diviso in Suite
CITTA’   Firenze
DATA DI USCITA  8 maggio 2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

domenica 2 agosto 2020

La strage di Bologna

E sono quaranta anni oggi, da quella vergognosa strage, da quel bagno di sangue in nome della strategia della tensione, degli equilibri politici, della divisione tra est e ovest. L'Italia doveva rimanere sotto la Nato e non poteva avere governi di sinistra, quindi attentati, bombe, morti, causati da esaltati dell'estrema destra foraggiati, spesso e volentieri, dai servizi segreti. Questa la storia, molto semplicemente. Ci sono stati depistaggi, falsità, invenzioni a tavolino, anche su questa strage, una delle poche con dei colpevoli accertati da processi con condanne definitive. Come diceva Pasolini, conosciamo i nomi, ma non abbiamo le prove... di quel periodo infame iniziato con la Strage di Piazza Fontana a Milano nel 1969, e forse finita nel 1980 quel due di agosto a Bologna.  
Leggi su wikipedia Strage di Bologna

Etichette: , , , , , , , , , , ,

venerdì 31 luglio 2020

In palude con Brunella Selo


GENERE   World/Folk
DOVE ASCOLTARLO   In viaggio, in bagno, in cucina... provate da qui spotify
LABEL SoundFly
PARTICOLARITA’ Metà napoletano, metà portoghese
CITTA’ Napoli
DATA DI USCITA 19 giugno 2020 
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

martedì 28 luglio 2020

Il buio e il miele in spiaggia

Il buio e il miele di Giovanni Arpino è il romanzo dal quale è poi stato tratto Profumo di donna, prima film con un grande Gassman diretto da Dino Risi (vedi mia rece qui), poi remake con Al Pacino diretto da Martin Brest (l'ho prenotato in biblioteca, spero di vederlo presto, dopo le opinioni disparate su questo film da parte degli amici blogger). 
Il libro l'ho letto in spiaggia, durante la vacanza al mare, e mi è sembrata una lettura adatta al luogo. La cosa che balza subito agli occhi è che sembra scritto appositamente per Vittorio Gassman, e sembra anche un bel soggetto per raccontare l'Italia di allora (fine '60, primi '70). Come nel film, nel romanzo si assiste a questo viaggio in Italia, in treno, tra Torino e Napoli, con soste a Genova e Roma. A fare questo viaggio sono un ex militare ferito durante delle esercitazioni (è rimasto cieco e con una protesi alla mano) e un giovane militare di leva che l'accompagna. Il militare cieco è duro, anzi, cattivo con il mondo attorno. Cinico e puttaniere, vuole sempre avere l'ultima parola su tutto. Gran bevitore, costringerà il giovane a molte figuracce. Sembra quasi il passaggio da un'Italia all'altra, ma non ci sono scontri, non c'è il Sessantotto sullo sfondo. La parte più fiacca, come nel film del resto, e l'approdo a Napoli, con l'innamorata giovanissima e il piano di un doppio suicidio con l'altro milite rimasto ferito come lui. Ho spoilerato un po', scusatemi, ma la vicenda è nota. 
Mi è sembrato un romanzo classico, con il tipico personaggio novecentesco in crisi. Libro fortunato, con molte edizioni anche grazie ai due passaggi cinematografici, l'edizione nostra è quella Baldini e Castoldi del 1993 con in copertina Al Pacino e un utile segnalibro allegato.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

domenica 26 luglio 2020

In palude con Marcella Carboni Trio


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE JAZZ
DOVE ASCOLTARLO Spotify e Compra ildisco
LABEL Barnum for Art
PARTICOLARITA’ Surreale
SITO 
CITTA’ Cagliari/ROMA
DATA DI USCITA 26/06/2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , ,

venerdì 24 luglio 2020

Peter Sellers, quanti altri film ...

Hollywood Party, La pantera rosa, Oltre il giardino, ma anche Lasciami baciare la farfalla, Invito a cena con delitto, Nudi alla meta Il dottor StranamoreLolita, La signora omicidi, ma anche Ciao Pussycat, Il prigioniero di Zenda, M'è caduta una ragazza nel piatto ...
Quanti altri film così avrebbe potuto darci questo splendido attore, genio delle commedie più colorate e impegnate, se quel 24 luglio del 1980 non fosse morto, a soli 54 anni? Domanda retorica, la risposta banale è tanti. Così, a quarant'anni esatti dalla morte di Peter Sellers, mi piace ricordarlo così, con un'immagine di uno dei miei film preferiti in assoluto, Hollywood Party, commedia geniale da morire dal ridere. Come avevo fatto 10 anno fa ....

Etichette: , , , , , , , , ,

mercoledì 22 luglio 2020

In palude con Alex Savelli e NoStress


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE rock blues funky soul psycho acustico
DOVE ASCOLTARLO su spotify e tutti principali stores digitali
LABEL radici music records
PARTICOLARITA’ live acustico inciso in una torre medievale
INSTAGRAM
CITTA’ Bologna
DATA DI USCITA 14 maggio 2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

lunedì 20 luglio 2020

Genova 2001, 19 anni dopo ...

Sembra l'immagine di un film, non fosse per le divise e l'auto, di un film in qualche zona di guerra in capo al mondo. Invece è stato a Genova, Italia, ben 19 anni fa. Il tempo è passato, molte cose sono peggiorate. Voi vi ricordate di Genova 2001? Io sì, anche se non c'ero non posso dimentiCarlo. Con la morte per niente accidentale di Carlo Giuliani è poi morta la speranza di un altro mondo possibile. O forse no, quella non può morire. Ma sono morte molte altre cose, organizzazioni, modi di fare, pratiche. Siamo sempre più massificati, rinchiusi, impauriti, ma non possiamo pensare che la Storia finisca. Voi che ne pensate? Un altro mondo è possibile?

Etichette: , , , , , , , , , ,

domenica 19 luglio 2020

In palude con Notturno Concertante

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE: etno, rock progressive (più o meno…)
DOVE ASCOLTARLO: sulle principali piattaforme(tipo spotify) in download e streaming o rivolgendosi a noi per acquistare una delle copie in cd in edizione limitata (lazzaruololucio@gmail.com)
LABEL: Luminol Records
PARTICOLARITÁ: album interamente strumentale
CITTÁ: Grottaminarda (AV)
DATA DI USCITA: 29/05/2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

mercoledì 15 luglio 2020

Profumo di donna, il film di Risi

L'abbiamo voluto vedere una di queste sere d'estate, perché Elle aveva trovato in una casetta dei libri Il buio e il miele, romanzo di Giovanni Arpino dal quale Dino Risi ha  tratto la pellicola. Più cinematografico il titolo Profumo di donna, dovuto alla trovata filmica del fatto che il protagonista, cieco, sente e riconosce le donne dal loro profumo, cosa mancante nel libro.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

martedì 14 luglio 2020

In palude con Claudia Fofi


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE canzone d'autore
DOVE ASCOLTARLO su youtube o su spotify
LABEL Dodicilune
PARTICOLARITA’ credo che siano canzoni senza tempo
 CITTA’ Gubbio
DATA DI USCITA 25 novembre 2019
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

giovedì 9 luglio 2020

Io, Tu e Le Cose, canzone dell'estate

mia intervista a Maria Devgili su Smemoranda.it

Etichette: , , , , , , , , , , ,

lunedì 6 luglio 2020

Non uccidete l'orso

Il Presidente della provincia di Trento Maurizio Fugatti ha firmato un’ordinanza che condanna a morte un altro orso in Trentino. Incredibilmente questa condanna è stata emessa senza un “processo” visto che ancora non sono chiare le dinamiche che hanno portato l’orso a ferire due persone (erano presenti cuccioli?).
ALLUCINANTE! 
Leggete qui e firmate la petizione del WWF come ho già fatto io

Etichette: , , , , , , , ,

domenica 5 luglio 2020

In palude con Oteme


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE boh!? Qualcosa a metà fra De André, Battisti/Panella, Frank Zappa, Robert Wyatt, Cage e Feldman, Steve Reich, Ornette Coleman, Jo-Jo Meyer e le cantate di Bach
DOVE ASCOLTARLO su CD, piattaforme varie, ad esempio bandcamp
LABEL Ma. Ra.Cash Records
PARTICOLARITA’ Molte voci (fino ad un'ottetto vocale stile doppio coro rinascimentale), molti fiati (2 flauti, anche ottavino/flauto dolce, due clarinetti anche clarinetto basso / clarinetto piccolo, armonica cromatica), componium (carillon a scheda perforata), corde varie (chitarra classica, banjo, chitarra elettrica, contrabbasso, basso), tastiere varie (un pianoforte dell'800, clavicembalo, synth), una montagna di percussioni, vibrafono (Antonio Caggiano), violino (Blaine Reininger)
CITTA’  Lucca
DATA DI USCITA 19/06/2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

venerdì 3 luglio 2020

... tornare alla terra

 
Un articolo molto interessante di Vandana Shiva che ho trovaro su l'ExtraTerrestre del 4.6.2020, inserto verde de il manifesto (ogni giovedì in allegato al quotidiano) . Lo sottoscrivo parola per parola, per questo lo metto integralmente (cliccateci sopra per leggerlo agevolmente).

Etichette: , , , , , , , , ,

giovedì 2 luglio 2020

In palude con Tommaso Mantelli


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Acoustic Folk Rock
DOVE ASCOLTARLO su Bandcamp
LABEL Shyrec
PARTICOLARITA’ La ricerca della sincerità attraverso l’uso esclusivo di chitarra acustica e voce
CITTA’ Treviso
DATA DI USCITA 27/03/2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , ,

lunedì 29 giugno 2020

Lynchiana 1

Tutto è cominciato con l'idea di vedere o rivedere Twin Peaks. Elle non l'aveva mai visto, io sì, tanti anni fa (quasi trenta, come passa il tempo). L'abbiamo visto tutto, anzi, tutte e tre le serie (ne ho parlato qui). Poi, la decisione di vedere tutto David Lynch, almeno quello disponibile. Era possibile vedere subito il suo film d'esordio, Eraserhead del 1977, con protagonista un giovane Jake Nance, stralunato e dalla strana capigliatura (Nance è stato poi in molti altri film di Lynch, in Twin Peaks è l'uomo che scopre il cadavere di Laura Palmer mentre va a pescare nel lago). 
Eraserhead - La mente che cancella è una pellicola in bianco e nero, surreale e poco parlata, turba senza perdere di vista l'ironia. Marca di fabbrica di tutto il cinema lynchiano. Ne avevo già scritto in coda al post su Twin Peaks. Confermo questo, Eraserhead è qualcosa di veramente unico, non avevo mai visto qualcosa del genere. Forse solo Freaks di Ted Browning mi aveva turbato tanto. Bisogna vederlo per capire cosa intendo.

Di sicuro è un film di Lynch. Come di di sicuro è un film di Lynch Velluto blu, la seconda pellicola di questa nostra rassegna lynchiana. Velluto blu è uno dei miei film preferiti in assoluto. Un vero e proprio gioiellino. Il cast è straordinario, la musica è straordinaria, le situazioni, il modo di raccontare cosa si trova dietro le staccionate candide da sogno americano. Rose rosse, ma no  solo. Insetti, orecchi tagliati, cantanti ricattate, teppisti fuori di testa, sesso, droga e rock'n'roll ... sembra una cosa stramba, ma è forse il film più normale e realista del genio di Missoula. E vi dirò, non è per niente invecchiato. La pellicola uscì nel 1986 suscitando scalpore e rilanciando, se non ricordo male, la carriera di Roy Orbison (si canta la sua In Dreams, e io mi presi un disco con tante sue canzoni immortali). Splendida Isabella Rossellini, cantante ricattata, malata, depressa, ninfomane, grandi Kyle MacLachlan e Laura Dern, quasi esordienti (e poi centrali in tutto il cinema di Lynch), grandissimo Dennis Hopper nella parte del criminale pazzoide. Una delle sue migliori interpretazioni di sempre. Ritornava al cinema dopo anni di lontananza, tra crisi di droga e alcool. Negli anni '80 ritornò in sella, e partecipò, e/o diresse molti film memorabili. Velluto blu è forse il suo migliore. C'è anche Jake Nance, nella parte di uno dei criminali psicopatici della gang capitanata da Hopper. Blue Velvet  da una canzone di Bobby Vinton.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

domenica 28 giugno 2020

In palude con i Beesus


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE HEAVY ROCK
DOVE ASCOLTARLO su bandcamp e ovunque (YouTube - Spotify ecc.)
LABEL MORE FUZZ RECORDS, GO DOWN RECORDS, NEW SONIC RECORDS
PARTICOLARITA’ Dovreste dircelo voi!
SITO O FB DEL GRUPPO bancamp, instagram fb 
CITTA’ ROMA
DATA DI USCITA 03/04/2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

giovedì 25 giugno 2020

Lontano lontano, neorealismo digregoriano

Volevo vedere Lontano lontano da quando era uscito, il 20 febbraio 2020, ma come sapete da allora la nostra vita è cambiata, e una delle cose che ha pagato il prezzo più alto per il lockdown è stata la visione dei film al Cinema. Pare di vederlo il grande Gianni Di Gregorio, qui al suo quarto film, dispiacersi della mancanza di pubblico in sala per la sua pellicola, ma non più di tanto. Con il suo garbo, il suo prenderla con filosofia, come in Lontano lontano, dove interpreta proprio un professore di filosofia. Ho avuto la fortuna di vederlo ora in tv, grazie a RaiPlay, una delle "cose" positive di questi mesi di blocco forzato. 
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

mercoledì 24 giugno 2020

In palude con Vossa

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Elettronico
DOVE ASCOLTARLO Spotify e tramite gli store digitali
LABEL Tip Off Records
PARTICOLARITA’ 
FB IS
CITTA’ Palermo
DATA DI USCITA 28/05/2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

martedì 23 giugno 2020

Rece d'Alligatore: Geddo


Geddo, Fratelli
Music FC
Nuovo disco per Geddo, cantautore di Albenga del quale avevo già recensito la sua precedente uscita, Alieni. “Se in quello ho esplorato le alienazioni e le differenze che emergono nel rapporto con gli altri, qui, in modo complementare, sono andato alla ricerca di quel principio di complicità fra persone.” Questo, in sintesi è Fratelli, come lo presenta lui stesso, “non più una fuga, ma un incontro con gli altri.”
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

domenica 21 giugno 2020

Cinque anni senza Remo Remotti

... un ricordo di Remo Remotti, che ci ha lasciati 
cinque anni fa (allora non scrissi nulla, oggi in 
parte rimedio a quella grave mancanza). Per me
era un grande! Basta guardarlo ...

Etichette: , , , , , , , , , ,

sabato 20 giugno 2020

In palude con Filippo Poderini


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Elettro-Pop, Indie
DOVE ASCOLTARLO Spotify , Apple music ...
LABEL La Cura dischi di Perugia
PARTICOLARITA’ Tutte le influenze di una vita, dagli studi jazz all’amore per i NOFX, convergono in un mix elettro-acustico potentissimo.
CITTA’ Città di Castello (PG)
DATA DI USCITA 22 maggio 2020
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

mercoledì 17 giugno 2020

Giulio Giorello, un ricordo

Ho sentito ieri mattina alla radio della morte di Giulio Giorello, filosofo e matematico, e ho pensato a quel giorno d'estate di molti anni fa che lo vidi camminare in montagna mentre io scendevo in bici dal Monte Baldo. Sono sicuro che fosse lui, anche se non lo conoscevo di persona (camminava assorto, respirando la buona aria di montagna e sembrava riflettere sul mondo). L'avevo visto e sentito parlare in tv e mi piaceva come persona. Le sue idee sulla libertà, il suo stile pacato. Non sapevo che avesse letto anche Topolino dal lato filosofico, e questa scoperta mi fa piacere (oltre alla sua simpatia storico-politica per l'Irlanda). Trovo Topolino un personaggio molto complesso tra i personaggi Disney, meno banale di quello che si crede, meno "borghese" di Paperino. Ecco, questo è il mio ricordo di Giulio Giorello, che ci ha lasciati a 75 anni, altra vittima illustre del coronavirus.
Qui e qui alcuni articoli che parlano di lui.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,