martedì 4 agosto 2015

Comma 22

Chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo.
Comma 22

Etichette: , , , , , , , ,

domenica 2 agosto 2015

In palude con gli ZoaS



NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE : Rock, Pop, Electro
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto) : Spotify, Soundcloud, Rockit.
LABEL : Autoprodotto
PARTICOLARITA’ : ... è Sincero
SITO O FB DEL GRUPPO: www.facebook.com/zoasound
CITTA’: Spadafora
DATA DI USCITA: 28 Maggio 2015

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

venerdì 31 luglio 2015

Censurato su Facebook

Dai Alli, basta abituarsi e troverai lo spazio per sbattere la coda anche qui. Magari preparati a digrignare i denti un po' più spesso del solito ;)
Commenta sulla pagina Facebook de Il Blog dell'Alligatore l'amico musicante Paolo Broccoli. Quello che Paolo non sa, è che non posso più. Quei mentecatti di FB mi hanno bannato, mi hanno cioè annullato il profilo come Diego Alli Alligatore. Paradosso dei paradossi, è rimasta la mia pagina FB del blog, alla quale non posso accedere per rispondere ai commenti come quelli di Paolo. Ditemi se è libertà questa? Si riempiono la bocca di libertà in Rete, e poi, appena spunta una voce fuori dal coro, la bloccano.
Sappiatelo, se non ci sono più in FB è perché mi hanno censurato. Con un segno, cercate di farlo sapere anche agli altri ...

Etichette: , , , , , , ,

mercoledì 29 luglio 2015

FB noia mortale

Sono in FB da più di un mese, e lo trovo di una noia mortale. Ne sento parlare anche da altri utenti di questa noia mortale, ma tutti ci restano. Ora ho pure una pagina del blog, che potete vedere, e mettere tutti i mi piace che volete. Che bellezza! Sembra come la Democrazia Cristiana: tutti ne parlavano male, ma poi tutti la votavano ... 

Etichette: , , , , , ,

lunedì 27 luglio 2015

DAGGER MOTH il video definitivo ...


DAGGER MOTH - Out of shot diretto da Edo Tagliavini
(pezzo scritto con Joe Lally, tratto dal suo primo cd)

Etichette: , , , , , , , , , ,

giovedì 23 luglio 2015

... quasi come Corradino

Io e Annie ad Operaforte (foto tratta quasi in diretta dal loro FB)
In questa calda estate andiamo spesso al cine all'aperto. Martedì in uno abbiamo gustato Rushmore, esordio geniale di Wes Anderson, inedito per i cinema nostrani, ieri Big Eyes, rivisto con piacere in un altro cinema (sono stato tra i blogger che l'ha difeso l'ultimo Burton, e confermo il parere positivo). Questa sera dovevamo tornare nel primo cinema all'aperto, l'Operaforte, in un forte diroccato vicino alla mia città. Davano Io e Annie, di Allen, in assoluto la pellicola da me più vista. La conosco a memoria, ma l'avrei rivista con piacere, come Corradino e la cugina, nel libro di Zio Scriba, Chiudi gli occhi e guarda. Le previsioni del tempo incerte ci hanno convinto a restare a casa, ma sicuramente ritorneremo in quel luogo dove sono in programma un sacco di cult (qui la lista completa). A parte l'ultimo pessimo Eastwood, che ho trovato un passo falso del vecchio buon cineasta a stelle e strisce, direi non hanno sbagliato un colpo. Per questo, vi linko pure la loro pagina FB, facendo un po' di pubblicità (progresso). Finalmente qualcosa di alt(r)o culturalmente nella mia città. Vi dico solo che l'ultimo film, il 9 agosto, sarà Il grande Lebowski. E poi, il giorno dopo, uno dei comici meno bolliti d'Italia, Natalino Balasso dal vivo, in Cinebalasso. Tra film vecchi e nuovi uno spasso ...

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

lunedì 20 luglio 2015

Waterboarding mentale

Viviamo in una democrazia, o no? Ha ancora senso questa parola? Credo, come molte, sia stata svuotata di senso, calpestata, presa a manganellate, uccisa in tv, venduta su qualsiasi mezzo di stampa (e propaganda) del sistema (lo scrivo con la minuscola perché mi fa troppo schifo). Mi riferisco all'impossibilità di cambiare le regole del gioco anche se si ha dietro un enorme consenso popolare, come aveva Alexis Tsipras. Ne parla Giovanni De Mauro, in un piccolo ma prezioso articolo scritto su Internazionale dall'illuminante titolo Intimidazioni. Vi invito a leggerlo e a rifletterci. Forse non è un caso che lo evidenzi sul mio blog nell'anniversario dell'assassinio di Carlo Giuliani, quando in Italia fermarono in quel modo il movimento dei movimenti, cioè cancellarono ogni possibilità di cambiamento con le maniere forti, come hanno poi continuato a fare sistematicamente ogni giorno dal fatidico 2001. Allora non conoscevamo il significato della parola waterboarding, usata da De Mauro per far capire il trattamento ricevuto dal leader di Syriza, dalla democratica Europa politica, l'avremmo conosciuto qualche anno dopo, in seguito alle guerre infinite di Bush Jr e successori. Per chi no lo sapesse, è una forma di tortura, che induce il torturato a credere di morire soffocato, usata spesso e volentieri dai democraticissimi Stati Uniti.
Buona estate ...

Etichette: , , , , , , , , , , ,

venerdì 17 luglio 2015

In palude con i Sestomarelli



NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
Da quanto ci han riferito diversi ascoltatori, ci mette un po’ a entrarti in testa e catturarti, ma quando accade, è in modo definitivo. Probabile abbiano ragione; è disco da ascolto paziente.
GENERE
Folk/Pop/Rock/Cantautoriale
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
iTunes
https://soundcloud.com/sestomarelli/sets/sestomarelli-possibilmente
LABEL
Autuproduzion/A Buzz Supreme
Distribuzione Audioglobe
PARTICOLARITA’
Dicono sia bello.
SITO O FB DEL GRUPPO
www.sestomarelli.com
www.facebook.com/sestomarelli
CITTA’:
Sesto San Giovanni (MILANO)
DATA DI USCITA
5 Giugno 2015
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , ,

lunedì 13 luglio 2015

Il perfetto libro per/su/con/fra/tra l'estate

Da un lato Chiudi gli occhi e guarda potrebbe sembrare una sorta di lunga poesia, delicata e carina, ma d’altro canto essa è raccontata, per fortuna, da un ragazzino vero, che dice tutte le parolacce che ci vogliono. Insomma non vuol avere nulla a che vedere con quella sterilizzata letteratura da sussidiario democristiano delle medie, ancor oggi propugnata da gente che nel 2015 non ha ancora capito che “volgari” non sono più le cosiddette parolacce, ma semmai la banalità, la vuotezza, la superficialità, l’imbecillità conformista, la stronzaggine modaiola, la sciatteria.
Nicola Pezzoli mi ha raccontato tutto quello che volevo sapere sulla sua scrittura, a partire dal recente libro Chiudi gli occhi e guarda, edito da Neo. Se non avete letto ancora l'intervista andate sul sito di Smemoranda qui e poi fatevi un bel regalo da portare sotto l'ombrellone, questo terzo romanzo ufficiale di Zio Scriba, il libro perfetto per/su/con/fra/tra l'estate ...

Etichette: , , , , , , , , ,

sabato 11 luglio 2015

Ciao Omar!

Uno degli ultimi grandi divi del cinema internazionale ci ha lasciati. Nonostante avesse recitato in un sacco di film importanti, Omar Sharif non si dava arie, anzi, amava smitizzare il Cinema. Me lo ricordo ad un'edizione del Festival del Cinema di Venezia, giurato, mentre usciva da una saletta, dove con gli altri membri si ritrovava per le riunioni di rito. Lo si vedeva uscire di corsa, con un sorrisetto tutto suo e la colorita espressione (in italiano, Omar era poliglotta): ... due palle così!
Si riferiva alle riunioni tra giurati, e Blob di Ghezzi/Giusti mostrò questa scena più volte, con tanto di gesto delle mani... Stracult!

mercoledì 8 luglio 2015

In palude con i Sacri Cuori

NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE
italiano universale contemporaneo romagnolo
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
nei vinili. nei cd. un paio di video su youtube, compreso un bel documentario di Andrea Pedna sul making of. (cerca: Sacri Cuori Portami Via), sul sito ci sono svariati clip audio.
(su spotify l'album completo)
LABEL
Glitterbeat
PARTICOLARITA’
uno dei pochi gruppi italiani con un seguito world. piccolo, forse, ma molto molto diffuso.
SITO O FB DEL GRUPPO
sacricuori.com
CITTA’: 
Romagna, dalle colline al mare
DATA DI USCITA
22 maggio 2015
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

lunedì 6 luglio 2015

Culla di democrazia

Con il 92,9 per cento dei voti scrutinati, il no ha raccolto il 61,2 per cento dei consensi, con il sì fermo al 38,7 per cento (fonte Internazionale). Essendo un Referendum, difficile ci siano sorprese, quindi possiamo gridare vittoria, la Grecia si dimostra ancora una volta culla della democrazia come nessun altro paese al mondo. Buona anche l'affluenza alle urne, a dimostrazione di quanto sia stato sentito, dal popolo greco, questo appuntamento. Una vera lezione di democrazia per l'Europa, dall'Europa ...

Etichette: , , , , , , , , , ,

giovedì 2 luglio 2015

Cambiare l'Europa a partire dalla Grecia

Credo da sempre che l'Europa vada tolta dalle mani dei banchieri, dei burocrati e dei politici liberisti, per essere riportata nelle mani dei suoi popoli. L'esperimento e i patimenti della Grecia devono esserci d'insegnamento. QUESTO articolo di Christian Raimo dal sito Internazionale (grazie Silvia per avermelo segnalato) spiega bene gli ultimi sviluppi.

Etichette: , , , , , , , , ,

lunedì 29 giugno 2015

In palude con gli Üstmamò



NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE blues rock folk
DOVE ASCOLTARLO  dove vi pare (su spotify l'album completo)
LABEL Primigenia Gutenberg
PARTICOLARITA’ molte cicatrici sulla faccia, fatto di chitarre, no autotune.
SITO O FB DEL GRUPPO https://www.facebook.com/ustmamo
CITTA’: Civago Villa Minozzo RE
DATA DI USCITA  Maggio 2015
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

giovedì 25 giugno 2015

XXI Secolo in testa, anche allo Spritz Letterario

Non ci sono foto dell'incontro di lunedì 22 giugno alla libreria Pagina Dodici di Verona, non ne faccio mai ad incontri così. Per timidezza, perché non ho tempo, perché spengo la macchina fotografica (che fa anche da cellulare), perché mi sembra quasi di rompere, non dico la sacralità, ma l'unicità del momento. Che incontro? Già, l'incontro con lo scrittore Paolo Zardi, candidato al Premio Strega 2015. Un libro che mi è entrato in testa, come ben illustra la foto fatta poco prima di sentirlo parlare di esso, scattata da Elle. Mi era già entrato in testa dopo averlo letto, come ogni suo scritto, del resto, dopo l'incontro ancora di più.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

sabato 20 giugno 2015

Un F(b)rancobollo usato

Dopo molti anni anche io sono entrato in FB. L'ho fatto perché non è più di moda, perché mi sembra come un francobollo usato, perché credo sia innocuo e pericoloso come ogni cosa della Rete, il suo controllo, lei che guarda noi e tutte queste cose paranoiche (ma vere), che avrebbero ossessionato Philip K. Dick: una ricerca di mercato globalizzata all'ennesima potenza. Sì avete vinto, io entro per sabotarvi, quindi cercherò di usare FB come spero di aver usato (e continuerò a fare), il blog, cioè in modo mai banale. Siete avvertiti!

Etichette: , , , , , , , , ,

martedì 16 giugno 2015

Era un pistacchio, dalla forma strana ...

Hanno vinto ex aequo Serena S. Madhouse e Vera ...
Premio anche chi l'aveva capito subito, ma
non l'ha detto: Elle e giacy.nta
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

sabato 13 giugno 2015

Cosa è questo?

Al primo che indovina tre pins dell'Alligatore ...

Etichette: , , , , , , ,

mercoledì 10 giugno 2015

Il Nuovo Male e Frigidaire di nuovo in edicola ...

È in edicola il n.24 de IL NUOVO MALE, mensile indipendente di satira e idee diretto da Vincenzo Sparagna, coordinato e impaginato da Maila Navarra. Il critico rock sono sempre io, che nell'edizione interna di FRIGIDAIRE, recensisco i gruppi dell'underground italico più vero e genuino. Questa volta solo una, ma ad un disco che vale doppio, quello dei Bébé Donge all'esordio con il cd + fumetto Le verità di Bébé Donge.
QUI INFO SUL NUMERO IN EDICOLA

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

sabato 6 giugno 2015

Youth - La giovinezza, non è la Juventus

Ecco un cineasta che mi fa innervosire, vorrei uscire dalla sala appena inizia il film, lo trovo interessante e con delle idee originali, poi  però le rovina miseramente. Potrebbe essere un grande regista di spot pubblicitari, ma in film più lunghi di due minuti non va. Perché sono così cattivo con Sorrentino? Non c'è un vero motivo, Il Divo mi era piaciuto un sacco, avevo trovato così così This Must Be The Place , mi aveva deluso assai il pompatissimo La grande bellezza (ma dove?), mi ha di nuovo deluso Youth - La giovinezza. Un lungo spottone sul nulla, ambientato nello splendore delle montagne svizzere, a Davos, nella stessa clinica dove Thomas Mann aveva ambientato La montagna incantata. Qui due vecchi artisti cercano di curarsi dalla vecchiaia, circondati da un bel campionario di freaks: Miss Universo dalle chiappe perfette, attori in crisi esistenziale,  sportivi in decadenza fisica, lama tibetani in attesa di lievitare.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

mercoledì 3 giugno 2015

Cuchi?

L'estate sembra essere arrivata, me ne accorgo dal caldo (finalmente) e dal continuo parlare dei cuchi. Nelle mie zone infatti il cuco (plurale cuchi, con una ci, qui si risparmia sulle lettere), canta nelle campagne. Voi forse lo conoscete come cuculo, nella blogosfera continuano a citarlo, a causa dell'assurda legge italiana (recepimento idiota di una direttiva europea, pare) della quale non ho capito nulla. Davanti a questa legge la mia espressione facciale è simile a quella dell'amico messo nella foto di questo post. E voi, ne avete capito qualcosa? Qualcuno volò sul nido del cuculo? 
AGGIORNAMENTO
Non ho capito come si faccia (ho difficoltà con l'html), ma grazie alla mia compagna, sono riuscito a mettere in alto l'informativa: sì, anche io, pur non sapendolo, uso i cuchi. Lo faccio a fin di bene, non per indirizzare chi mi legge in siti, o convicerlo della bontà di un prodotto, un partito (per dove?) o altro. Lo faccio incosapevolmente, essendo parte del progetto blogspot, del quale non conosco bene i fini, ma solo alcuni mezzi (i blog, il tubo, e molto altro). Tutto questo, mi sembra una gran cazzata, tipo forte con i deboli, deboli con i forti, e non perderò altro tempo a spiegare o dibattere... basta, pistolotto finito. Lasciamo cantare i cuchi, quelli veri.

Etichette: , , , , , , , , ,

lunedì 1 giugno 2015

Regionali 2015: l'astensionismo primo partito

Il voto delle regionali di ieri ha un autentico grande vincitore: l'astensionismo. Solo il 52% degli aventi diritto ha votato (pure troppo, visto il livello dell'attuale classe politica, si potrebbe pensare). Una vera sconfitta per la democrazia, invece tutti i partiti, da Pd alla Lega, da Grillo alle varie destre con i nomi più fantasiosi, gridano vittoria. Uno spettacolo da Prima Repubblica, un vero schifo quello offerto dai ieri notte ad oggi sui vari tg nazionali e locali. Non guardavo la tv da tempo, ieri mi sono perso a sentire blaterare sul risultato elettorale i politici di casa nostra, con vero masoschismo mio. Qualcuno citava l'esempio delle elezioni presidenziali Usa, come esempio avanzato di democrazia a bassa affluenza alle urne, scordando che quello è da sempre un grande neo. Un neo oggi presente anche da noi. Forse era quello che volevano.

Etichette: , , , , , , , , , ,

mercoledì 27 maggio 2015

Andrea Chimenti e il suo Yuri

Si dice sia una dura allegoria dell’adolescenza di oggi, depredata del suo futuro. Io lo sento un discorso anche molto politico. Nel senso alto del termine. Può essere così?
Si, credo che sia un disco in cui la politica entra a piene mani, al di là di ogni partito. Impossibile raccontare senza lasciarsi influenzare dalla realtà che stiamo vivendo. Nel romanzo Yuri è un adolescente privo di memoria. Ogni notte dimentica il giorno precedente, proiettato verso un futuro che non conosce e che non è in grado di progettare. Yuri viene allevato per l’espianto di organi venduti in un mercato nero. Yuri possiede una sola memoria quella della storia contenuta in un misterioso libro che porta sempre con sé.  E’ un’allegoria dei giovani d’oggi depredati del loro futuro, delle speranze e delle possibilità da un mondo che ragiona solo in termini economici schiacciando senza scrupoli singoli e popoli. Spero di essere riuscito a raccontare tutto questo in termini poetici. Nel mio piccolo cerco sempre di usare il linguaggio della “poesia”. A dispetto di quanto spesso si crede, penso che la poesia sia un forte mezzo per indagare il quotidiano e portare alla luce l’anima delle cose e degli avvenimenti. La poesia può affondare le proprie radici nella realtà più cruda di tutti i giorni, ma spinge i propri rami oltre, offrendo inaspettati punti di vista altrimenti imperscrutabili. 

Etichette: , , , , , , , , ,

sabato 23 maggio 2015

Una certa somiglianza: 007 missione LSD

Ho sempre pensato fossero gemelli divisi dalla nascita, anche se la differenza di età impedirebbe questo. Mi riferisco a Sean Connery, il mio 007 preferito, il grande attore orgogliosamente scozzese, e Albert Hoffman, lo scienziato svizzero padre dell'LSD, morto a 98 anni nel 2008. Hoffman è anche autore di uno splendido libro intitolato LSD, Il mio bambino difficile, nel quale racconta la sua fortuita scoperta, mentre lavorava nei laboratori Sandoz ad altre ricerche. Mi piacerebbe vedere quel libro tradotto in film. Sean Connery sarebbe l'attore perfetto per interpretare la parte di Hoffman racconta ...

Etichette: , , , , , , , , ,

martedì 19 maggio 2015

A me piace il nuovo Dylan Dog


A me piace il nuovo Dylan Dog. Non lo leggevo da molti anni, poi ho sentito di una rinnovamento, e l'ho ricominciato a leggere mensilmente (più qualche speciale). Come sapete mi piacciono i fumetti, ma avevo abbandonato da anni quelli "seriali", ora ho ripreso con molta soddisfazione. Tra i nuovi numeri, per me i più belli sono Al servizio del caos, e Anarchia nel Regno Unito. Ho sentito che a qualcuno piace meno, voi che ne pensate? Mai letto Dylan Dog?

Etichette: , , , , , ,

sabato 16 maggio 2015

Auguri Krist!

Krist Novoselic è nato il 16 maggio del 1965, oggi quindi spegne 50 candeline. A chi è cresciuto con la musica dei Nirvana credo faccia un certo effetto saperlo e vederlo così: barba sale e pepe, pochi capelli in testa (qualcuno mi ha detto che ci somiglio), cinquant'anni suonati. Auguri Krist!

Etichette: , , , ,

mercoledì 13 maggio 2015

XXI Secolo, oggi

Ho letto il libro dell'amico Paolo Zardi circa un mese fa. Non ne ho ancora scritto sul blog per due ragioni: una, non nuocere, nel mio piccolo, alla sua candidatura al Premio Strega (no, non porto sfiga, anzi, ma essendo un piccolo blog estremo/estremista, temevo, forse assurdamente, di metterlo in cattiva luce), due perché è una storia bruciante, per la dura realtà che racconta e per come la racconta. Forse per questo è un romanzo da leggere assolutamente, forse per questo, Strega o non Strega, il libro dello scrittore padovano resterà come sono restati altri libri epocali ... non so il perché, ma leggendolo mi è venuto in mente La vita agra, anche se non l'ho mai letto e lo conosco solo di fama.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , ,

domenica 10 maggio 2015

Auguri mamma!

Supplica a mia madre

È difficile dire con parole di figlio
ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio.

Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore,
ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore.

Per questo devo dirti ciò ch’è orrendo conoscere:
è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , ,