martedì 28 giugno 2016

Novant'anni di pazze risate, auguri Mel!

Mel Brook
(New York 28 giugno 1926)

Etichette: , , , , , , ,

lunedì 27 giugno 2016

In palude con i Caron Dimonio


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Electro/Punk
DOVE ASCOLTARLO  su Soundcloud
LABEL Atavic Records
PARTICOLARITA’
CITTA’: Bologna
DATA DI USCITA 18 marzo

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

sabato 25 giugno 2016

Euro2016, al cine: Italia 4 Spagna 4

Ho visto una grande Italia, grazie a Valeria Bruni Tedeschi, qui con i colori azzurri (in tutti i sensi). Nel film La pazza gioia veste infatti i panni di una ex berlusconiana caduta in disgrazia e finita in un manicomio. Fin dai primi istanti si muove bene, tanto da andare in rete da sola quasi in apertura. Poi, quando trova una compagna di squadra come la Ramazzotti, riesce a raddoppiare grazie ai suoi timidi ma precisi assist. Che coppia queste due pazze ... di gioia. Fuor di metafora, questa pellicola mostra un Virzì al suo massimo (temo non saprà mai più ripetersi così), una storia di donne nell'Italia contemporanea, con la verve e la poetica della grande commedia all'italiana, da Monicelli in giù. Il regista livornese, tra i "giovani", è l'unico possa inserirsi in questa grande scuola, suo quindi il terzo gol. Qui racconta il nostro paese da un contesto altro, cioè quello di una clinica per malati di mente alternativa, dove possono uscire a lavorare. Proprio in occasione di una giornata di lavoro nei campi, le due protagoniste fuggono, iniziando una zingarata per raccontare il perché del loro ricovero. Tra il furto dell'auto di un playboy in cerca di avventure, la ricerca del figlio della coatta Donatella (una splendida Ramazzotti, anche lei in gol), la visita alla villa dell'ex marito di Beatrice, avvocato/parlamentare dell'ex presidente del consiglio (ricordate il bunga bunga?), la visita alla madre dove girano un film in costume (notare, nelle vesti della regista, la Archibugi, autrice della sceneggiatura assieme a Virzì), altre fughe, altri ricoveri, altra ricerca di libertà, senza troppa retorica. Gran film, pieno di cose, personaggi, ben scritto e ben interpretato anche in ruoli minori.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

venerdì 24 giugno 2016

In palude con Manuel Volpe & the Rhabdomantic Orchestra


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE World/Etno/Jazz
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto) su Spotify
LABEL Agogo Records
PARTICOLARITA’ L’incontro fra mondi: perfetto connubio tra atmosfere mediterranee suggestioni africane.
FB
CITTA’: Torino
DATA DI USCITA 11 marzo 2016


Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

mercoledì 22 giugno 2016

Virus Tropical, altro libro dell'estate

Guardate che copertina, che intrecci di natura, che forza vitale. La stessa forza vitale di Virus Tropical, fumetto di Power Paola, talentuosa disegnatrice tra l'Ecuador e la Colombia. In questo libro racconta la sua infanzia e giovinezza con ironia, nostalgia e una certa idea sul mondo. Un altro bel libro a fumetti dall'universo femminile, edito dalla Hop! Sempre forte e originale. Un altro libro dell'estate 2016 da leggere assolutamente ...
QUI UNA MIA RECE AL LIBRO SUL SITO DI SMEMORANDA

Etichette: , , , , , , , , ,

martedì 21 giugno 2016

In palude con Verdiana Raw


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Cantautoriale Indie Pop-rock
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
LABEL Pippola Music
 PARTICOLARITA’ Un viaggio senza ritorno
SITO O FB DEL GRUPPO www.verdianaraw.com
  CITTA’: Firenze

                                             DATA DI USCITA 20 Maggio 2016 

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

sabato 18 giugno 2016

Euro2016, al cine: Francia 3 Italia 1

Il condominio dei cuori infranti (non badate all'assurdo titolo italiano, in originale era Asphalte) del francese Samuel Benchetrit (è il primo suo film ad arrivare sui nostri schermi), vince su Le confessioni, del promettente italiano Roberto Andò. La storia surreale del film francese, particolare, a tratti incredibile, conquista per la sua freschezza. Un film così non si va a vedere, ti chiama. Forte nel narrare con leggerezza la vita dentro un vecchio condominio della periferia francese con gente povera, ma molto dignitosa.  Gran gioco di squadra, per portare in gol l'oriunda Valeria Bruni Tedeschi, capace di giocare con scioltezza sia in Francia, sia in Italia. Qui è una stralunata infermiera di notte, che si beve le fandonie di un poveraccio in carrozzina. Grintosa e imprendibile Isabelle Huppert, corre sulla fascia sinistra, come attrice dal grande passato d'autore, che non riesce più a fare film. Porta in gol il giovane figlio del regista Jules Benchetrit: faccia d'angelo, sotto porta non perdona. Ma in Francia come è noto giocano, ormai da anni, anche arabi, come la vecchietta Tassadit Mandi, terzo gol per questo film. Lei è l'anziana che accoglie in casa uno stralunato astronauta americano, caduto per caso sul tetto del condominio.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , ,

venerdì 17 giugno 2016

In palude con Youvoid


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE:  Trip Hop / Elettronico/ Post Rock
DOVE ASCOLTARLO: Spotify , Soundcloud, I Tunes e tutti gli stores digitali
LABEL : Irma Records s.r.l.
PARTICOLARITA’: In dreams we trust.
CITTA’: Bologna
DATA DI USCITA: 15/04/2016


Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

martedì 14 giugno 2016

Sfidare la paura

 
Piuttosto che cantare La Marsigliese cercando, attraverso l'uso del suo testo, di rimandare indietro l'orologio della storia a favore di un nuovo nazionalismo, si sarebbe dovuto, semmai, se proprio bisognava cantare qualcosa per darci coraggio, riprendere l'esplicito messaggio politico di Imagine: né inferno, né paradiso, nessuna religione, nessun bisogno di uccidere, evocare cioè gli elementi base intorno a  cui ricostruire una visione del mondo che non imponga supremazie di nessun genere nei confronti di nessuno.
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

lunedì 13 giugno 2016

In palude con Karl Marx was a broker


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE
Rock Strumentale
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
LABEL
PARTICOLARITA’
Disco completamente strumentale con inserti vocali
SITO O FB DEL GRUPPO
CITTA’:
Pistoia
DATA DI USCITA
29/04/16

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

venerdì 10 giugno 2016

La definitiva scomparsa di Muhammad Ali

Anche Muhammad Ali ci ha lasciati,
in questo 2016 triste per molti
grandi artisti, icone mitiche,
attori, registi, scrittori ...

A dire il vero pensavo fosse già morto
Muhammad Ali, eroe di un'epoca
passata, di uno sport dimenticato:
chi guarda più la boxe?

Se penso al pugilato penso a Hemingway,
a mio povero nonno e a mio povero padre,
che guardavano in tv la boxe, penso a
una tv in bianco e nero.

Locali fumosi per vecchi scommettitori,
Toro scatenato di Scorsese (che gran film),
miss sorridenti con il n. dei match
scritto sui cartelloni, l'uppercut.

Ma i pugilato esisterà ancora
dopo la definitiva scomparsa
di Muhammad Ali?

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

giovedì 9 giugno 2016

In palude con Il Pinguino Imperatore


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO

GENERE  Avant-indie”

DOVE ASCOLTARLO Youtube https://www.youtube.com/watch?v=kyIKJFn2p5k ; Soundcloud; Album cd
LABEL Stormy Weather

PARTICOLARITA’ Nessuna


CITTA’: Assisi

DATA DI USCITA 01 Aprile 2016


Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

martedì 7 giugno 2016

I jeans di Bruce Springsteen libro dell'estate

Abbiamo il libro dell'estate: I jeans di Bruce Springsteen di Silvia Pareschi. Di chi sono questi jeans? Di Springsteen o di Silvia? Questa è una delle domande che mi balzano in testa dopo aver letto questi 10 racconti dal cuore pulsante degli Usa. Per chi non la conosce, Silvia, è una traduttrice di molti scrittori statunitensi (da Johnatan Franzen a Don DeLillo, Corman McCarty, Zadie Smith ...), vive tra il lago Maggiore e San Francisco, dove insegna la nostra lingua, è sposata con l'artista e scrittore Jonathon Keats. Inoltre cura il suo blog, Nine hours of separation, nel quale mi diverto spesso a leggere e commentare. Conoscendola da anni, posso dire con cognizione di causa, che è la più adatta a narrare il sogno americano (come dice il sottotitolo), nell'accezione più ampia. Anche l'incubo, nel quale si è, purtroppo, tramutato. Il più bel racconto del libro per me è Katrina, emblema delle insicurezze e paure di questi anni (mi ha ricordato il Dick di Cronache del dopobomba). E per voi?

Etichette: , , , , , , , , , , ,

lunedì 6 giugno 2016

In palude con i Lapingra


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE
Pop/Musical/Electro/rock/latino americana/shoegaze/new wave/ post apocalittico
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
spotify, bandcamps, youtube
LABEL
Aoisland
PARTICOLARITA’
Autoproduzione
SITO O FB DEL GRUPPO
CITTA’:
Roma
DATA DI USCITA
15 febbraio 2016

Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

venerdì 3 giugno 2016

L’arte del dormire

GoodyGoody immortalato da Elle

Non avete mai visto un gatto che dorme?
Per me, è  uno dei più belli spettacoli
della natura, tipo le Dolomiti, tipo le
cascate del Niagara.

Gira per casa inquieto, sembra non sapere
cosa farà tra un attimo, forse è l’emozione
prima di iniziare il suo spettacolo, la sua
arte, l’arte del dormire.

Trovato il posto, trovata la sedia o la
coperta giusta, il gatto cerca la sua
posizione ideale, chiude gli occhi e
comincia a sognare.

Lo puoi sentire ronfare leggero, o anche
pesante (dipende da cosa ha mangiato),
lo puoi vedere muoversi, stirarsi, battere
leggermente le palpebre, i baffetti.

Vedere un gatto che dorme raggomitolato,
infonde serenità e pace d’animo, ti
chiedi cosa sogni e come abbia
imparato a dormire così bene.

Etichette: , , , , , , , , , ,

mercoledì 1 giugno 2016

Parate militari? No, grazie ...

La Repubblica italiana festeggia domani settant'anni. Da pacifista integrale ricordo ai nostri governanti, che la nostra Costituzione (la più bella del mondo), ripudia la guerra. Sbagliato quindi organizzare una costosa parata militare per festeggiarla. Voi che ne pensate?

Etichette: , , , , , , , ,

martedì 31 maggio 2016

Rece d'Alligatore: Misero Spettacolo



Misero Spettacolo, Porci, pecore e pirati
Zeta Factory
Copertina molto bella, sembra un manifesto da film, e la musica ci va dietro, per questo esplicito omaggio a Pasolini a quarant’anni dalla morte. Non a caso Porci, pecore e pirati è stato patrocinato dalla Fondazione Centro Studi Archivio Pier Paolo Pasolini, ritenendo valido il tentativo di trasformare in canzoni il suo pensiero, dai saggi ai personaggi letterari, dagli articoli di giornale alle magnifiche pellicole sconvolgenti.
Un disco quindi, tutto da ascoltare, difficilmente scindibile nelle sue 14 tracce, come ogni buon concept che si rispetti: da L’Italia dei pensatori, satira cantautorale contro l’omologazione a Strategie del benessere, sul produci/consuma/crepa a ritmo rock’n’roll, da PPP, gran rock acido, a Uomo di foglie, piano voce baustelle-stile a ricordare il vitalismo del grande intellettuale, Pasolini viene passato al setaccio, e le sue intuizioni appaiono pepite d’oro. Chiude Transumanza, vertice sonoro del disco, richiamo a Petrolio e alla bestialità del mondo borghese, prima della traccia fantasma, che ci invita a emigrare, data questa Italia (ma, dico io, c'è un posto diverso, oggi?) 
Chissà cosa ne penserebbe Pasolini dell’attuale società informatizzata, sempre più fintamente libera (libera di dire nulla), sempre più massificata e lontana dalle proprie radici autenticamente popolari. Questo disco dei Misero Spettacolo, uscito oggi, è un tentativo di interpretarlo. Un buon tentativo, non era scontato …

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

domenica 29 maggio 2016

In palude con Claudia Is On The Sofa



NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Pop
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto) Primavera – sul balcone di casa in città o in un campo sterrato; Estate - in automobile in viaggio o la notte nello scorrere delle insegne luminose (alla Taxi Driver); Autunno – nel bosco fitto o in riva al lago; Inverno - in salotto (anche cantando a squarciagola) o ovunque ci sia il profumo della nebbia.
LABEL Hashtag
PARTICOLARITA’ … avvertenze direi: gli orologi potrebbero essere danneggiati durante l’ascolto del disco, si prega di allontanarli e di zittire le connessioni internet. L’ascolto di questo disco potrebbe fare emergere ricordi.
SITO O FB DEL GRUPPO www.claudiaisonthesofa.com
CITTA’: Brescia
DATA DI USCITA: 4 marzo


Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

venerdì 27 maggio 2016

Sulla strada ...

Kerouac che ne penserebbe? ...
Continua a leggere...»

Etichette: , , , , , ,

giovedì 26 maggio 2016

Rece d'Alligatore: NewTella

NewTella, Spoon
BMA MUSIC
Giovane gruppo simpatico, dinamico, al disco d’esordio. Sono i NewTella (si scrive tutto attaccato), due ragazzi e una ragazza (all’inizio erano tre ragazzi), due italiani, di Genova, e un statunitense, di Boston. Si sono conosciuti e formati nella città ligure nel 2011, e da allora non hanno fatto altro che accrescere il loro affiatamento. Nel 2013 le prime canzoni, con i relativi video, nucleo iniziale di questo Spoon, uscito nel 2015 per Bma Music.  
Undici canzoni dentro le quali si sentono citazioni ad ampio raggio, dagli anni ‘60 ai ’90, gli anni migliori per la musica del diablo. Dagli echi Stones di She’s My Baby, alla rabbia e il ritmo stile Clash di Mary Don’t You Wanna, storia di formazione, la psichedelia sixty di Kaleidoscope, il primo pezzo da loro composto, la sfrontatezza grunge di C’est La Vie (C’est la Merde) … e via di questo passo.  
Musica sempre piacevole ascoltare, anche se non colpisce per originalità, si apprezza per la precisione, il ritmo, l’ironia e le staffilate di chitarra. Dovranno trovare la loro strada. Con semplicità, i jeans e le scarp da tennis ci potranno forse riuscire.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,