domenica 27 giugno 2021

Singoli: La rivoluzione indolore

Perché un singolo oggi?
Bella domanda. La verità è che non lo so. Non c’è una vera e propria
“ragione” discografica o manageriale in questa scelta. Non ho seguito
il consiglio di nessuno, ho messo fuori qualcosa di mio con i tempi e
le modalità che volevo.

Maria Devigili, in riferimento al singolo Io, tu e le cose, per il libro Giovani, musicanti e disoccupati.

Etichette: , , , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 27 giugno 2021 14:06 , Blogger Maria Devigili ha detto...

Grazie!

 
Alle 27 giugno 2021 14:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te per la Musica🎵 🎵 🎵 🎵 🎵 🎵 ...

 
Alle 27 giugno 2021 16:36 , Blogger alberto bertow marabello ha detto...

Mica sciocca la risposta
😉

 
Alle 27 giugno 2021 16:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, mi piaci che apprezzi Alberto Bertow!

 
Alle 28 giugno 2021 08:31 , Blogger Berica ha detto...

Mica male la ragazza e la sua musica

 
Alle 28 giugno 2021 12:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì Berica, Maria la conosco e la faccio conoscere qui sul blog da anni, ha già all'attivo 3 album, se non ricordo male, e sa il fatto suo. La sua intervista nel libro è molto interessante per quello che dice su quel periodo.

 
Alle 29 giugno 2021 09:34 , Blogger semola ha detto...

... bella, semplice, diretta, allegra...
... per quel che può valere il mio giudizio ...

 
Alle 29 giugno 2021 18:19 , Blogger Guido P. ha detto...

Davvero brava! L'avevo già conosciuta con "Io, tu e le cose" (simpatico anche il video!) Possibile sempre grazie al tuo blog?

 
Alle 29 giugno 2021 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

@semola
Certo che conta il tuo giudizio, e direi che è un giudizio che centra quello che è la musica di Maria Devigili.
@Guido P.
Certo, certo, l'avevo messo lo scorso anno quel video, dopo l'intervista a Maria Devigili sul sito di Smemoranda, intervista che è poi finita nel mio libro Giovani, musicanti e disoccupati.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page