mercoledì 2 marzo 2016

Ricordo di un cineasta: Carlo Mazzacurati

Carlo Mazzacurati oggi avrebbe 60 anni.
Penso quanto era bello andare a vedere
i suoi film.
I suoi film uscivano sempre in primavera,
oppure, mi pare di ricordare, di averli visti
sempre in primavera.
Di primavera profumavano i film di Mazzacurati,
fin dal suo folgorante esordio cult, Notte italiana,
con Messeri, Giulia Boschi, i gemelli Ruggeri.
Lo andai a vedere con mio fratello e la sua morosa,
in un cineclub con le poltroncine verdi (no padano),
ora chiuso.
Poi cercai di non perdere nessuna sua altra pellicola,
da Il prete bello a Il toro, da La lingua del santo a La
sedia della felicità.
Tra i miei preferiti Vesna va veloce, La giusta distanza,
La Passione, ma ogni suo film era divertente, con un
sacco di attori e attrici, tutti molto amici.
Me lo vedo andare a mangiare con Battiston o Diego
Abatantuono, tra una ripresa e l'altra, o con Silvio
Orlando e Marco Messeri, Citran.
Le attrici, tutte molto carine, con lui hanno fatto il
loro miglior film: penso alla Smutniak o alla Sansa,
Valentina Lodovini, Isabella Ferrari, la Capotondi.
Vorrei vedere tutti i suoi film in una rassegna tv,
non solo quelli usciti al cinema, ma anche certi
doc su Zanzotto, Meneghello, Rigoni Stern.
... è chiedere troppo?

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

12 Commenti:

Alle 2 marzo 2016 11:22 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Se ne andato davvero troppo presto...
Condivido ogni tua parola..
sarebbe bello vederli tutti insieme...
A me alcune battute de La Passione vengono in mente continuamente (soprattutto quando piove) e mi metto a ridere apparentemente senza motivo!
Il documentario sul "nonno aggiunto"Mario Rigoni Stern me lo riguardo spesso, mi fa sentire meno sola, mi sentire meglio.

 
Alle 2 marzo 2016 13:48 , Blogger Elle ha detto...

Mi unisco alla tua richiesta!

 
Alle 2 marzo 2016 17:04 , Blogger Ernest ha detto...

no... non chiedi troppo

 
Alle 2 marzo 2016 18:38 , Blogger Lucien ha detto...

Un grande, li ho visti quasi tutti i suoi film.

 
Alle 2 marzo 2016 20:09 , Blogger amanda ha detto...

uh come l'ho amato tanto

 
Alle 2 marzo 2016 20:44 , Blogger Alligatore ha detto...

@Serena
La Passione, nella tua Toscana, è, in molti momenti, da morire dal ridere (quando c'è Guzzanti, per esempio), purtroppo a me mancano i suoi doc ... e poi sì, troppo presto ci ha lasciati.
@Elle
Già, sarebbe bello vederlo tutti insieme :)
@Ernest
Grazie, fa piacere ...
@Lucien
Pure io :)
@Amanda
Pure io :)

 
Alle 3 marzo 2016 18:35 , Blogger Cri ha detto...

Che dire? Mi associo a ogni parola che hai scritto.

 
Alle 3 marzo 2016 20:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava Cri ...

 
Alle 4 marzo 2016 08:15 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Ultimamente i tuoi post sono più ispirati del solito, caro Alli. Sarà l'effetto Elle? ;-)

 
Alle 4 marzo 2016 15:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Dici? ... sarà l'effetto Elle ;)

 
Alle 5 marzo 2016 19:32 , Blogger Andrea C. ha detto...

ultimamente ho rivisto per caso in tv Vesna va veloce e l'ho ritrovato un film molto bello. forse anche la migliore interpretazione di Albanese. l'attrice mi sembra completamente scomparsa.

 
Alle 6 marzo 2016 00:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ricordo lo presentarono a Venezia, un anno che io ero andato al festival (ma non lo vidi a Venezia, ma dopo, nel circuito normale). Era un film molto mazzacuratiano, nei silenzi, nel raccontare una realtà in modo molto naturale ... lei non credo di averla più vista in altri film (almeno italiani).

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page