giovedì 5 marzo 2015

Due parole con i Gang



Sono cresciuto con i Gang, il primo loro disco è stato Reds nel 1989 (il loro ultimo cantato in inglese), poi a ruota sono arrivati gli altri, a partire da Storie d’Italia, già omaggiato su questi schermi. Quando, l’inverno scorso, ho sentito che stavano preparando un album con canzoni nuove, e che lo avrebbero finanziato con l’azionariato popolare (lasciatemela dire così, è una parola più bella di crowdfunding) tramite la piattaforma Becrowdy, ho subito aderito. In molti l’hanno fatto, i nomi sono così piccini sul cd perché siamo in tantissimi, ben 1186. Millecentoottantasei persone, che hanno preso a scatola chiusa un disco, sapendo sarebbe stato importante. Questo disco, Sangue e Cenere, è veramente importante, uno dei migliori album dei Gang in assoluto sia come testi, sia come musica. Provate a sentirlo in anteprima qui.
Scritto dai fratelli Severini, ovviamente, prodotto dal mitico Jono Manson (per la Rumble Beat) da Chupadero, New Mexico, ci sono dentro i loro temi classici: dai lavoratori sotto ricatto ai partigiani, dalla Parma che resiste al fascismo (il trascinante Alle barricate, non riesco a levarmelo dalle orecchie) al sentito omaggio a Fausto e Iaio, giovani compagni assassinati da estremisti di destra negli anni ’70 (Perché Fausto e Iaio?, bella domanda sotto forma di canzone). C’è poi un pezzo struggente intitolato Gli angeli di Novi Sad, chi conosce la storia recente può ben capire a cosa si riferisce; un luogo emblematico con i Serbi capro espiatorio, dove l’Europa divorava/ l’ultimo pasto crudo/ l’Europa restaurata/quella dopo il Muro, per dirla con le parole dei Gang. Ora le parole dei Gang ci saranno anche nei commenti del blog. Ho convinto Marino a fare l’intervista sul blog, adesso, in diretta, in palude. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

101 Commenti:

Alle 5 marzo 2015 21:03 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti, ci sono anche io. Il titolo mi piace, bello forte, e la copertina è da studiare ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, ben detto ...ora arrivano anche i Gang.

 
Alle 5 marzo 2015 21:05 , Blogger Alligatore ha detto...

... si stanno fumando la sigaretta d'ordinanza prima di iniziare ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:05 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Ciao a tutti e bel trovati !

 
Alle 5 marzo 2015 21:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude ai Gang.

 
Alle 5 marzo 2015 21:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Gran piacere avervi qui ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:06 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Grazie ! andiamo piano che per me è la prima volta...

 
Alle 5 marzo 2015 21:07 , Blogger Elle ha detto...

Eccoli!

 
Alle 5 marzo 2015 21:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Va bene, andremo lenti e ci gustermo in diretta tutto il disco ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:08 , Blogger Alligatore ha detto...

1. Come è nato Sangue e Cenere?

 
Alle 5 marzo 2015 21:09 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

E' nato Sulla Strada , incontro dopo incontro , incrocio dopo incrocio...
Alla fine ho messo insieme quelle canzoni che potevano fare una Finestra sul Tempo !
Che potessero dare una prospettiva nuova e soprattutto servissero ad un nuovo Canto
Comune

 
Alle 5 marzo 2015 21:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi piace questo "nuovo canto Comune", una cosa sulla quale puntare...

 
Alle 5 marzo 2015 21:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … è anche il titolo del brano messo in apertura del disco.

 
Alle 5 marzo 2015 21:12 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

I titoli non vanno mai “ spiegati “ come le canzoni ...sarebbe un po' come imporre un pensiero unico o un solo immaginario quando invece un titolo del genere è un invito a partecipare ognuno col proprio immaginario ad un Viaggio , come dicevo prima ad una prospettiva che è fatta di tante linee di tanti immaginari...questo penso sia l'unico modo per trovare un territorio Inedito.

 
Alle 5 marzo 2015 21:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi pare, anche questo un pensiero corretto ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:16 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Posso soltanto accennare al fatto che è un disco per funamboli per coloro che hanno il coraggio oggi di camminare sul filo alla ricerca di un nuovo equilibrio di una nuova coerenza fra le estremita' che sono l'odio e l'amore , la guerra e la pace , la laicita' e la religiosita' , il sacro e il profano, il sangue e la cenere...
Gandhi diceva che il coraggio abita , risiede nelle nostre estremita' quindi è un disco per funamboli coraggiosi che cercano se stessi nella relazione fra gli estremi.

 
Alle 5 marzo 2015 21:16 , Blogger Elle ha detto...

Secondo me indica il canto comune, la cenere del fuoco attorno al quale si tramandano le storie, il sangue della storia stessa (io sto già viaggiando).

 
Alle 5 marzo 2015 21:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Gran bella interpretazione Elle ... la faccio mia, grazie ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:18 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Ecco vedi questa e' gia' un'altra interpretazione una cosa alla quale io non avrei mai pensato...il viaggio è appena cominciato !

 
Alle 5 marzo 2015 21:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Una delle prime libere interpretazioni di questo nuovo viaggio, piacere che inizi qui in palude...

 
Alle 5 marzo 2015 21:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 5 marzo 2015 21:21 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

E' stata una FESTA continua. E' la prima volta che non ho provato pressione o mi sono dovuto arrendere alle circostanze...E questo è merito soprattutto del produttore Jono Manson.

 
Alle 5 marzo 2015 21:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Mitico, un incontro magico il vostro. Posso capire perché una FESTA!

 
Alle 5 marzo 2015 21:25 , Blogger Elle ha detto...

ahah l'ho detto, io! Una festa attorno al fuoco ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:25 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

E' stato per tutto il Viaggio un Grande timoniere, ha mantenuto sempre saldamente la rotta , non ha mai virato indietro o altrove rispetto alla destinazione. E ci ha sempre assistito uno Spirito Buono , tutto è scivolato via ...e' stato come fare il bagno in un Fiume in un pomeriggio d'estate, non proprio una palude...
Meraviglia per le scoperte, Sentimento a pelle , Emozioni belle , siamo stati sempre BENE !

 
Alle 5 marzo 2015 21:27 , Blogger Alligatore ha detto...

E si sente da ogni suono che fuoriesce dal disco ... si sente che è stato un godimento fisico farlo.

 
Alle 5 marzo 2015 21:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Un bagno, non in palude, certo ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 5 marzo 2015 21:30 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Mi fa piacere sapere che questo si senta , arrivi dove e a chi deve arrivare

 
Alle 5 marzo 2015 21:30 , Blogger Elle ha detto...

Che bello...

 
Alle 5 marzo 2015 21:31 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

La navigazione e' stata molto rilassante , tranquilla non ci sono stati uragani o tempeste ne' derive o naufragi...al momento non ricordo qualcosa di particolare...ricordo tutto come un gran bel Sorriso.

 
Alle 5 marzo 2015 21:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Arriva, arriva ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Questo grande sorriso liberatorio, per intraprendere un nuovo viaggio.

 
Alle 5 marzo 2015 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse lo è.

 
Alle 5 marzo 2015 21:36 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Piu' che il concetto , si sarebbe detto il messaggio in altri tempi, c'è un simbolo che la dice chiara : e' l'Angelus Novus di Klee che noi per l'occasione abbiamo fatto tornare da quel progresso che nel quadro di Klee lo trascina via dalle macerie della storia ...E' un Angelo che torna lucido, dorato , lucente e inquietante , forse vendicativo e che cerca i frammenti di quel che e' stato ( le Storie ) per farne una nuova Unita'. Annuncia un Nuovo grande Umanesimo !

 
Alle 5 marzo 2015 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Del quale abbiamo bisogno come il pane...

 
Alle 5 marzo 2015 21:39 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

E' questo che dal tempo dell'essere oggi torna a noi che viviamo da troppo tempo nel tempo dell'esistere , arresi e schiacciati da quella divinita' che è Il Profitto.
Per dirla con Pasolini “ La Rivoluzione non è che un Sentimento “ e dal Sentimento si riparte verso una Nuova Rivoluzione , la modernita' intesa come riconciliazione del Genere Umano con la Terra ! Cosmopoli e' la Citta' Futura !!!

 
Alle 5 marzo 2015 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Condivido, anche se in questo momento sembra morta la speranza, bisogna ritornare a fare quel sogno. Se mi permetti, cito un altro grande intellettuale nostro: pessimismo della ragione, ottimismo della volontà, ci ha insegnato Gramsci. Sarebbe ora di ricordarse... lo dico a tutti i delusi. Ma qui mi fermo, alrimenti divago ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:41 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

A proposito...penso che PANE sia la parola piu' presente in tutti i testi delle canzoni...

 
Alle 5 marzo 2015 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, può essere ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora parliamo delle canzoni ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:42 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Gramsci scrive " Odio gli indifferenti..." pero' e' anche vero che l'indifferenza aumenta col diminuire della Differenza...quindi abbiamo bisogno di molte differenze

 
Alle 5 marzo 2015 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Una vera richezza da coltivare, certo... lo penso veramente.

 
Alle 5 marzo 2015 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Canzoni!

 
Alle 5 marzo 2015 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di “Sangue e cenere”?… che vi piace di più fare live?

 
Alle 5 marzo 2015 21:45 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Tutte le canzoni mantengono una loro unicita' pur avendo ognuna dei tratti comuni alle altre.
Insieme stanno bene , fanno un bel gioco di “ squadra “. Sono molto contento del risultato finale e di come l'una con l'altra riescono a “ passare e scambiarsi “...La mia intenzione era fare un disco di 11 canzoni come se fossero tutte insieme un'unica canzone , la stessa canzone. Robert Plant diceva che il Rock'n'roll e' fatto di tante canzoni che alla fine sono sempre la stessa canzone.

 
Alle 5 marzo 2015 21:46 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

In questo periodo stiamo presentando il disco con un tour acustico , in due , io e Sandro e in questi luoghi ogni sera e' una vera e propria “ Festa del raccolto “ e in questa dimensione molto intima e ravvicinata le canzoni che trovano maggior sentimento ed emozione sono Marenostro e Non finisce qui. Commozione direi ...poi vedremo con tutta la banda a partire da Aprile quali altre troveranno casa e si faranno Canto Comune ...ho gia' dei presentimenti ma aspetterei prima di dirlo. Intanto scommetto su “ Alle Barricate “ e Nel Mio Giardino “...

 
Alle 5 marzo 2015 21:48 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

scusate ma mentre voi vi ascoltate una canzone io ne approfitto per fumare una sigaretta ... ho un'autonomia che dura un'oretta...e in casa e' SEVERAMENTE VIETATO FUMARE !!!

 
Alle 5 marzo 2015 21:50 , Blogger Elle ha detto...

Allora Alli possiamo dire le nostre e brindare a tutto l'album, nel frattempo?

 
Alle 5 marzo 2015 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate l'intrusione, sono Zeno alligatore il fratellone dell' alligatore e non resisto all'occasione di salutare i Gang. I migliori. Ciao.

 
Alle 5 marzo 2015 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, intanto noi pensiamo le nostre ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco, è arrivato il fratellone, mentre Marino è uscito ... intanto, se vuoi, puoi dire la tua preferita (o le tue). Anche tu Elle... poi sentiamo che ne dice Marino.

 
Alle 5 marzo 2015 21:52 , Blogger Elle ha detto...

Io le ho già pensate, posso dirle?

 
Alle 5 marzo 2015 21:54 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Sono tornato anche perche' fuori fa un gran freddo..oggi è pure nevicato ...va bene ..allora sentiamo i pareri CIAO ZENO !

 
Alle 5 marzo 2015 21:56 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono: Alle barricate, che secondo me segna l'inizio della festa attorno al fuoco che dicevo, poi Marenostro una sorta di filastrocca (mi ricorda l'infanzia), Gli angeli di Novi Sad bella triste, e Nel mio giardino bella allegra, conclude degnamente la mia festa attorno al fuoco, ormai ubriaca ;)
Prima di oggi io, i Gang, non li avevo mai sentiti nominare!! Ma dopo quest'album, rivango volentieri il passato ;)

 
Alle 5 marzo 2015 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie: trovo trascinante per la storia che racconta, per il gran ritmo (sì, live brucerà), Perché Fausto e Iaio? personggi simbolo, due compagni assassinati da estremisti di destra (un testo da mandare a memoria) e poi Gli angeli di Novi Sad, pezzo classicheggiante, con l'orchestra Pegolesi (un modo di parlare correttament della guerra europea alla Serbia, finita come capro espiatorio). Ma anche Non finisce qui, Nino canto per i veri compagni (e non per chi si è venduto).

 
Alle 5 marzo 2015 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, sono troppo idelogico, la musica è coinvolgente, con dentro di tutto. Come dicevo, si sente il godimento nel suonarlo ... e quindi dico anche que bel blues gioioso che è Più forte della morte è l'amore eil canto Marenostro omaggio ai popoli che abitano ai vari lati del meditterraneo ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì è persa il titolo della prima, che era, appunto, Alle barricate ...

 
Alle 5 marzo 2015 21:59 , Blogger Elle ha detto...

Però è vero, tutto l'album tutto assieme è un bel viaggio: i vari suoni e generi sono le tappe del ricordo.

 
Alle 5 marzo 2015 21:59 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Sono contento per Elle che non ci conosceva...c'è sempre una prima volta ..speriamo che duri...e Zeno che dice ?

 
Alle 5 marzo 2015 22:00 , Blogger Elle ha detto...

Marino fa il bis nella neve?

 
Alle 5 marzo 2015 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Nevicato? Però, di marzo... qui tira un gran vento da mattina. Magari a Berlino ci saranno 20 gradi ;)

 
Alle 5 marzo 2015 22:00 , Blogger Elle ha detto...

Ah eccolo ;)

 
Alle 5 marzo 2015 22:02 , Blogger Elle ha detto...

No Alli, 1 grado, e anche qui ieri sera a quanto pare ha un po' nevicato, ma io ero a casina e non me ne sono accorta ;)

 
Alle 5 marzo 2015 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Zeno è molto, molto, ma molto lento al pc ... e anche a mangiare, a differenza mia. Lui, a differenza di Elle, conosce i Gang ancora prima di me, essendo il fratello maggiore, che mi ha passato questa malattia.

 
Alle 5 marzo 2015 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Comunque andiamo avanti, può darsi che prima della fine dell'intervista, dica ancora qualcosa... in merito alle canzoni.

 
Alle 5 marzo 2015 22:03 , Blogger Elle ha detto...

Certi contagi fanno bene allo spirito.

 
Alle 5 marzo 2015 22:03 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

BENE ZENO Grazie è cosi' che si fa con i piu' piccoli...

 
Alle 5 marzo 2015 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, a, ah, e poi io, ora, passo il contagio a Elle ...

 
Alle 5 marzo 2015 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina con voi due, attorniati da una serie di personaggi incredibili, personaggi, strumenti musicali, vecchie bici rosse, oggetti, un pappagallo, una foto con un ragazzino con la chitarra. Chi sono questi personaggi? … e gli oggetti? Come è stata ideata/pensata?

 
Alle 5 marzo 2015 22:08 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

E' una visione che si materializza..Ribelli, fuggitivi, sognatori per dirla alla Soriano.
Quando ho cominciato a pensarci ho cercato una foto che fosse una sorta di affresco alla Caravaggio. Dall'oscurita' che scaturissero delle storie di invisibili e invincibili..figure da Sogno...poi con Steo Zacchi e Luca Guerri ( i due grafici ) siamo passati attraverso Basement Tapes certe atmosfere alla Kusturica , l'armata Brancaleone , la Nave dei Folli...I personaggi veri provengono da Praticello di Gattatico, Casalgrande , la bassa ferrarese...ognuno porta con se piu' che una storia una leggenda e noi li abbiamo convocati a Casa Del Burattinaio , di Luciano Pignatti. Lo scatto e' di Paolo Simonazzi autore fra gli altri di un libro fotografico “ Il Mondo piccolo “, tanto per dire...

 
Alle 5 marzo 2015 22:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mi è impossibile scegliere una canzone,forse alle barricate, forse gli angeli di novi sad,, ma scelta è difficile per chi ascolta i Gang da sempre. Ciao . Zeno alligatore.

 
Alle 5 marzo 2015 22:09 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

...oggi alcuni amici di Sarajevo fra le altre cose mi scrivono questo "La copertina
del nuovo cd è bellissima: mi ha ricordato alcuni dipinti del Pannini o
di alcuni autori fiamminghi barocchi, tipo Teniers."
ognuno anche nella copertina ci ritrova quello che gli appartiene e si fa un altro cerchio nell'acqua...

 
Alle 5 marzo 2015 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Gradi citazioni, ci sarebbe da perdersi per ore ... come sempre, il vostro rock, è cultura è impengo, è rock... mi ricordo la bella bio del mio amico Morozzi, come si sentiva la cultura, forte, in quello che vi ha spinto a diventare The Gang!

 
Alle 5 marzo 2015 22:11 , Blogger Elle ha detto...

C'è pure quel quadro dell'angelo che dicevi.
Sembra che si sia aperto un baule e siano usciti tutti i personaggi..

 
Alle 5 marzo 2015 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco, sono arrivate le preferite di Zeno Alligatore. Alle barricate credo farà scintille, ma anche Gli angeli di Novi Sad, dal testo, vermante forte, come serve ...

 
Alle 5 marzo 2015 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

...e a questo punto mi chiedo, dal vivo, come lo presenterete?

 
Alle 5 marzo 2015 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete l’album? …

 
Alle 5 marzo 2015 22:15 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

E' un po' come quando apri la scatola magica e viene fuori La Meraviglia quella di cui abbiamo bisogno oggi piu' di ieri di quando eravamo bambini a quella non si deve mai rinunciare ..alla Meraviglia !!! allo scarto di lato..
alla traiettoria della Cometa..al cavallo nel gioco degli scacchi..

 
Alle 5 marzo 2015 22:16 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

Per ora continueremo a presentarlo dove ci inviteranno i “ partner “ del disco , i co-produttori .
Come dicevo sono delle feste bellissime dove gia' si canta insieme e si festeggia il nuovo inizio la nuova stagione come una vera grande Comunita'. Di solito si cena assieme si brinda alla Vita Alla Fortuna alla gioia del ritrovarsi e condividere. Cosi' le canzoni ritrovano un senso, fanno accadere una socialita' una cultura che vive e resiste ! Alla notte e al buio e al Grande freddo !!! .
dal 3 di aprile ( da Osimo quindi da “casa” nostra ) partira' un lungo tour . La band sara' nuova a meta' . Ci sara' Marzio Del testa ( che suona nel disco 9 alla batteria, Simone Luti al basso , Jacopo Ciani al violino, mandolino, chitarra tenore...e il “ consueto “ Fabio Verdini alle tastiere e fisa e poi i due fratelli severini !

 
Alle 5 marzo 2015 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Grandi feste, come questa in palude, festa virtuale che va a chiudersi.
E allora ultima domanda: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 5 marzo 2015 22:20 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

TROPPE COSE !!!!
per il resto potremo continuare dal vivo quando passeremo dalle vostre parti oppure veniteci a trovare lungo le vie dei Canti !

 
Alle 5 marzo 2015 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah ... è vero, abbiamo già detto troppo. Lasciamo il mistero, per chi ancora deve assaggiare il disco... veramente un gran disco.
Grazie Gang, grazie a Marino, che si è dimostrato un blogger provetto. Più veloce di quello che pensava.

 
Alle 5 marzo 2015 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, per le vie dei canti ci troveremo ... credo sarà un lungo tour.

 
Alle 5 marzo 2015 22:21 , Blogger Sangue e Cenere ha detto...

GRAZIE a voi ! a presto e intanto Buona Vita e Buona FORTUNA !

 
Alle 5 marzo 2015 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te, ancora ... altra sigaretta ;)

 
Alle 5 marzo 2015 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

... e un grazie a Roberto Carlini, che mi ha aiutato a rendere perfetta questa cosa.

 
Alle 5 marzo 2015 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buona FORTUNA ai GANG!

 
Alle 5 marzo 2015 22:25 , Blogger Elle ha detto...

Non finisce qui! Qui non può finire!

No, scusate, cantavo ;)

Ciao a tutti buonanotte e grazie per la musica!!

 
Alle 5 marzo 2015 22:27 , Blogger Elle ha detto...

Le vie dei Canti, che romantiche.. ;)

 
Alle 5 marzo 2015 22:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate la lentezza, ma utilizzo il cellulare e in più ogni volta devo inserire quel cazzo di parola d'ordine criptata. Comunque vi sto seguendo. (tra l'altro sul mio lettoreadesso gira Sandinista e penso che a Marino ricordi qualcosa. Buonanotte.

 
Alle 5 marzo 2015 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, splendida battuta Elle ... tu, che non eri emozionato come me, potevi pensarla. Meglio che mi faccia un goccio va'
Notte Elle ;)*

 
Alle 5 marzo 2015 22:29 , Blogger Elle ha detto...

Brindiamo, sì, perché siete stati tutti in gamba ;)

 
Alle 5 marzo 2015 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Sandinista? Allora l'anonimo è mio fratellone... buonanotte. Marino ha staccato, credo sia alla quarta sigaretta. Notte a tutti!

 
Alle 6 marzo 2015 15:48 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 
Alle 6 marzo 2015 18:52 , Blogger Vera ha detto...

Bella la Blogintervista, arrivo tardi, ma l'ho letta tutta
C'è posta per te alligatore.

 
Alle 6 marzo 2015 21:24 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ernest
Ti piacciono i Gang, lo immaginavo ;)
@Vera
Grazie per l'attenzione, e le foto.

 
Alle 7 marzo 2015 15:59 , Blogger Andrea C. ha detto...

Ma dimenticato un loro concerto a Clusone.
ciao
and

 
Alle 8 marzo 2015 00:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Sono sempre indimenticabili i concerti dei Gang, vero And!

 
Alle 12 marzo 2015 22:53 , Blogger Francesco ha detto...

li vidi in concerto proprio all'epoca di "reds" all'HMA di Torino....

com'ero giovane ......

 
Alle 29 marzo 2015 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Gran disco Reds Francesco, questo ancora di più.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page