martedì 8 dicembre 2020

Quarant'anni senza John Lennon

John Lennon  (Liverpool 1940/New York 1980)
 
Impossibile dimenticare quell'otto dicembre di quaranta anni fa, quando uccisero John Lennon in quel di New York, la città dove aveva deciso di vivere con la sua compagna Yoko Ono, artista radicale quanto, anzi, più di lui, il mio Beatles preferito. C'è un bel film documentario di David Leaf, U.s.a. contro John Lennon (The US vs John Lennon, Usa 2006), che vi consiglio di guardare se non l'avete mai visto. Racconta il clima di odio che si venne a creare contro Lennon nei suoi anni negli Stati Uniti, per il suo impegno pacifista e l'amicizia con molti politici della sinistra d'alternativa di allora, gloriosi anni Settanta. Del resto in quel periodo stava venendo alla luce il reaganismo, dal presidente cowboy Ronald Reagan, da poco eletto e che sarebbe entrato in carica nel gennaio del 1981. Pessimo decennio politico sarebbe stato, che ci portiamo ancora dietro le conseguenze. Anche per questo, credo sia giusto ricordare John Lennon a quarant'anni dalla sua esecuzione. Un giorno che ha segnato un'epoca.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

16 Commenti:

Alle 8 dicembre 2020 11:54 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

La sua musica non morirà mai.
Serena giornata.

 
Alle 8 dicembre 2020 12:31 , Blogger fperale ha detto...

Tu che sei sicuramente ferrato potrai rispondermi: ma come mai John volle rimanere a tutti i costi negli USA, malgrado il clima d'odio che c'era? Una mossa che gli costò anche la vita, purtroppo

 
Alle 8 dicembre 2020 14:18 , Blogger Elfoscuro ha detto...

Immortale!

 
Alle 8 dicembre 2020 15:23 , Blogger MikiMoz ha detto...

Vero: ha segnato un'epoca, ne ha chiusa una e ne ha fatta iniziare un'altra.
Totalmente diversa.
Un evento che ha fatto letteralmente da spartiacque...

Moz-

 
Alle 8 dicembre 2020 15:41 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cavaliere Oscuro del Web
Magia delle tue frasi: sintetizzano tutto con poche lettere. Bravo, è così!
@Fperale
Forse perché si sentiva al sicuro a New York, città molto diversa dal resto degli Usa (come dire Venezia e il Veneto, un paragone che regge e che tu puoi capire ;).
@Elfoscuro
Hai battuto il cavaliere oscuro del web ;)
Sì, la sua musica, da solo o con i Fab Four resterà.
@MikiMoz
Sì, è impressionante come con la sua morte siano finiti i 60/70 e iniziati gli '80.

 
Alle 8 dicembre 2020 17:01 , Blogger Guido P. ha detto...

Quanti anni della sua Arte abbiamo perso. Ma possiamo (e dobbiamo) consolarci con quello che invece ci aveva già lasciato.

Ah... bentornato! ;)

 
Alle 8 dicembre 2020 19:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo @Guido p., e pensare che in soli 40 anni ha dato molto, che certi manco in 80 riescono.
Grazie.

 
Alle 9 dicembre 2020 11:59 , Blogger Ernest ha detto...

quanto avrebbe potuto ancora dare a questo mondo

 
Alle 9 dicembre 2020 13:33 , Anonymous accadebis ha detto...

Come milioni di persone nel mondo la sua morte mi colpì parecchio. Non riuscivo, e ancora oggi non riesco, a farmene una ragione. E poi il modo con cui quel fuori di testa lo aveva ucciso. Ho sempre pensato che c'è un po' di mistero dietro questa morte. La sua musica mi ha seguito per anni da quando ero ragazzo in poi. Ha ragione Ernest, chissà quanta altro poteva dare...
Un salutone

 
Alle 9 dicembre 2020 16:46 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Heyla! Ben trovato e tornato.

 
Alle 9 dicembre 2020 16:52 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Anni fa ho letto un librino sul report che fece la Cia mi pare su J.L.
Devo averlo da qualche parte.

 
Alle 9 dicembre 2020 17:43 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ernst
Sì, è vero... però penso anche: quanto ha dato in soli 40 anni di vita?
@Accadebis
Credo che dietro quel demente squilibrato ci sia la mano di qualcuno in alto. Il film che ho linkato, e che stra-consiglio, qualcosa suggerisce. Un clima di odio creato ad arte. Come generazione non sono della sua, ma mi sento comunque della sua, e tutte le sue canzoni le conosco (o quasi), da quelle con i Beatles alle sue e con Yōko. Ieri ci siamo sparati in casa compilation lennoniane a partire dal Sgt. Pepper's.
@Enri 1968
Grazie. Come si dice? Chi non muore si rivede 😉.
@Enri1968
Sì, c'è stato un periodo di controllo, come con Chaplin del resto, prima del suo assassinio ...e questo è inquietante e fa pensare.

 
Alle 9 dicembre 2020 19:32 , Blogger marcaval ha detto...

Ha lasciato messaggi importantissimi ... per chi li capisce! Ben ritrovato Alli!! :-)

 
Alle 9 dicembre 2020 20:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Marcaval.
Sì, John Lennon ha fatto passare cose importanti, attraverso canzoni pop-rock!
Forse per questo l'hanno fatto fuori.

 
Alle 14 dicembre 2020 18:07 , Anonymous Antec ha detto...

Ciao Alligatore, sono Antonio, una paccata di anni fa facevamo volontariato per il WWF, volevo sapere come stai e augurarti Buon Natale.

Sono completamente d'accordo, per me esistono solo i Beatles....

 
Alle 14 dicembre 2020 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Antonio, che bella sorpresa ... il tempo passa, ma i Beatles restano 🎵 🎵 🎵 .
Grazie per gli Auguri, che ricambio con piacere: Buone Feste in salute, come mi sono mantenuto fino ad ora, e spero anche tu ... 🎄🎄🎅 🎄🎄🎅 🎄🎄 🎅 🎄🎄

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page