domenica 11 maggio 2014

The Vickers live in SmartLab Rovereto

Post sperimentale, in camera d'albergo,  per trasmettervi l'immediatezza di un gran live. Lo faccio dal telefonino, quindi per ora senza foto o tag (domani, al pc sistemerò tutto, perdonate gli errori). Il concerto é quello dei toscani The Vickers in quel di Rovereto , nel per me nuovo SmartLab, teatro con un'acustica eccezionale, che ha esaltato la forza della band (si trova lungo la strada del Mart, poco dopo il noto museo d'arte moderna).

Un'ora e forse più di concerto devastante (preceduti sul palco dagli ottimi Magic Cigarettes acida e ironica band trentina, che giocava quindi in casa, e si sentiva). 
Ma torniamo ai The Vickers. La sezione ritmica del quartetto toscano, passato di recente in palude (leggete qua), é veramente spaccante e crea un gran bel contrasto con la voce melodiosa del cantante. Una psichedelia hard, ben testimoniata anche dai colori accesi e lisergici delle foto, che ora ho messo. Provate a guardarle con in sottofondo il loro Ghosts, disco sui fantasmi di una generazione precaria, e ditemi l'effetto che fa...
Nella sudatissima ora di concerto, davanti ad un pubblico non numerosissimo purtroppo (finora é l'unico loro concerto così, mi hanno detto a fine live), hanno  eseguito quasi tutto il recente Ghosts, tra le migliori uscite dell'anno. Se su disco, potete pensare ai Beatles (per fare un esempio grande, ma calzante), dal vivo potete ricordarvi dei Led Zeppelin, altro esempio grande ma calzante. Essendo in quattro, e non avendo il tstierista, hanno puntato molto sulla ritmica, una ritmica autenticamente spacca-coda.
La sera prima avevano suonato al mitico Lio Bar di Brescia,  e nonostante le ore piccole fatte nella città lombarda, sono giunti puntualissimi a Rovereto (sono passati anche veramente in palude con il loro furgoncino), per proporre autentico rock psichedelico davanti ad un pubblico partecipe e molto caldo (sì, anche a Rovereto sanno essere caldi). A parlare con loro prima e dopo in concerto, ho avuto l'impressione di bravi ragazzi, del gentelmen di Firenze, a partire dal cantante, dall'andatura dinoccolata e dai baffi accennati, quasi da cinema muto. Sul palco si trasformano in teppisti al servizio della musica del diavolo.
In questo momento il mio cellulare si sta scaricando, forse troppe foto. Ringrazio The Vickers per la dedica della penultima canzone e vi invito a cercarli Live. Ora, dopo una breve pausa, suoneranno fuori Italia per qualche settimana, ritornando in patria per i piccoli e grandi festival estivi. Cercateli e se ci riuscite prendeteli vivi. Vi metto altre foto per aiutarvi ...

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 11 maggio 2014 11:22 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Certo che li cercherò e spero di riuscire a prenderli vivi, perbacco!!!!!
Ne parli con tanto ardore che mi hai proprio convinto..
Il paragone tra i Led e i Beatles è devastante..
Vado a cercarli!
Bacio super!

 
Alle 11 maggio 2014 12:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava Nella, tra poco metto i link e le foto.

 
Alle 11 maggio 2014 14:46 , Blogger George ha detto...

Bella recensione del concerto Ally. Ho ascoltato alcuni pezzi del gruppo, e mi piacciono un casino. Spero di sentirli live... sì di prenderli vivi, come dici tu.

 
Alle 11 maggio 2014 14:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie George, fa piacere che apprezzi la rece, e in particolare la musica dei Vickers. Già, prendili vivi...

 
Alle 12 maggio 2014 11:12 , Blogger Ernest ha detto...

grazie

 
Alle 12 maggio 2014 13:00 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Ok, Debbo ascoltarlo necessariamente, hai stimolato la mia curiosità!

 
Alle 12 maggio 2014 15:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ernest
Prego, non c'è di che :)
@Mr Hyde
Ti piaceranno, per quello che ti conosco, posso dirlo...

 
Alle 12 maggio 2014 15:33 , Blogger Elle ha detto...

- Ma come sei diventato tecnologico, Alligatore. -
- Ma è per recensire meglio, Spirito! -
Bravo, Alli, anche le foto psichedeliche. E ti sei beccato pure la dedica, sei proprio avanti, io non sono riuscita a beccare neppure il concerto da anonima :( (eee.. è che ce l'ho qui, questa cosa)
Ma recupererò.. prima o poi li scoverò 'sti Vickers! Intanto mi godo la tua recensione e le tue foto multicolore così mi sembra di essere sotto il palco pure io.

 
Alle 12 maggio 2014 15:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, grazie Elle (Lo Spirito)...
Ho cercato di rendete al meglio il live, così è quasi come ci fossi stata anche tu ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page