sabato 14 marzo 2015

Chiudi gli occhi e guarda ... anzi, leggilo

Finalmente ho letto il nuovo romanzo di Zio Scriba. Ieri mi sono regalato un pomeriggio per me, proprio il giorno dopo il mio compleanno, per gustarmi le nuove avventure di Corradino. Questo, come molti di voi sanno, è il terzo romanzo di Nicola Pezzoli (il secondo ad uscire con la Neo., e il secondo ad avere Corradino, alter ego di Nicola, come protagonista). Si tratta di un romanzo dolce e  lieve come la copertina. Solo 129 pagine, 129 pagine nelle quali succedono un sacco di cose (sì, è un romanzo con molta azione, ma azione emotiva). Narrato in prima persona, Chiudi gli occhi e guarda, è il ricordo tenero di un'estate, anzi, tre settimane del luglio 1979 con Corradino al mare, in Liguria, lui e solo la madre (il padre è morto, chi ha letto il suo romanzo precedente lo sa). A differenza di Quattro soli a motore, romanzo di quasi trecento pagine, non c'è l'intrecciarsi della Storia con le piccole storie. Qui c'è la vita di un ragazzino di dodici anni, alle prese con i giochi, le emozioni, i primi baci, le cotte, le classiche cose da spiaggia. Chi conosce la scrittura e le idee dell'amico Zio Scriba, non solo dai romanzi, ma in particolare dal suo seguitissimo blog, potrà immaginare, saranno ben poco classiche.  Anzi, c'è la rottura del classico da spiaggia in questo romanzo, ma non voglio certo rovinarvi la sorpresa.  
Chiudi gli occhi e guarda è un libro diviso in due parti: nella prima c'è l'arrivo al mare, nella casa degli zii ospitanti (di culto l'inizio con il gatto in auto, che non vi dico cosa combina, poveretto...), i primi giorni di passeggiate con lo zio cieco, ma niente spiaggia. Poi arriva la cugina Ilaria, della quale Corradino si innamora, di un amore platonico e impossibile, vista anche la differenza di età (bello quando vanno al cinema a vedere Io e Annie), e si porta via gli zii. Ora Corradino è solo con la madre, può iniziare la vita in spiaggia, può iniziare la seconda parte del libro, cavalcata sulle onde di un mare per nulla calmo, fino allo struggente finale con citazione beatlesoniana ... no, non è un giovane musicante finito in palude, ma poco ci manca. Gran bel libro. Il gran bel libro che mi aspettavo. 

Etichette: , , , , , , , , , ,

30 Commenti:

Alle 14 marzo 2015 16:27 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Wow, che splendida recensione!

 
Alle 14 marzo 2015 16:46 , Blogger Lucien ha detto...

Mi è arrivato proprio ieri e quindi sto partendo anch'io per il mare ...

 
Alle 14 marzo 2015 16:48 , Blogger amanda ha detto...

ancora non lo facetti mio

 
Alle 14 marzo 2015 17:06 , Blogger amanda ha detto...

e auguri Alli anche se in ritardo

 
Alle 14 marzo 2015 17:21 , Blogger Elle ha detto...

Appena scartato! Fuori piove ma adesso io mi immergo nell'estate di Corradino e non ci sono più per nessuno :D Ti sei fatto un bel regalo ieri pomeriggio, mi accingo ad imitarti.
(lo sapevo, lo sapevo che Corradino sarebbe tornato alla grande)

 
Alle 14 marzo 2015 17:46 , Blogger Alligatore ha detto...

@Silvia
Per uno splendido libro, ci vuole una splendida rece, parafrasando una vecchia pubblicità ;)
@Lucien
Parti, parti, salta pure un film per partire subito ... Zio è partito oggi con le presentazioni, tra l'altro.
@Amanda 1
E cosa aspettasti?;)
@Amanda 2
Grazie, con questo libro ho allungato almeno di 3 giorni la festa, quindi ci stai dentro bene...
@Elle
Libro giusto per riportare il sole, anche a Berlino ...vedrai, vedrai, anche se già sai ...

 
Alle 14 marzo 2015 18:59 , Blogger redcats ha detto...

mi hai incuriosito parecchio!

 
Alle 14 marzo 2015 19:05 , Blogger Maura ha detto...

Sono in trepida attesa dalla NEO della mia di copia, nel frattempo leggo con piacere tante belle recensioni che vengono via via postate dai tanti amici del grande Zio Scriba!
Sono felice per Nicola ;-)
Ally, ti lascio i miei più sinceri auguri per il tuo compleanno, anche se in ritardo...

 
Alle 14 marzo 2015 19:06 , Blogger mr.Hyde ha detto...

E' arrivato a sorpresa! Ottima la recensione che mi anticipa comunque che sarà un altro episodio della vita di Corradino.Fantastico, debbo ordinarlo subito in libreria.
ps: buon compleanno!

 
Alle 14 marzo 2015 20:22 , Blogger Alligatore ha detto...

@Redcats
Per il gatto, anzi gatta, che apre il libro? ;)
@Maura
Vedrai che presto arriverà la tua copia, quelli della NEO sono rapidi. Anche io ho già visto diverse belle rece, e Nick se le merita.
Grazie per gli auguri, sei sempre in tempo (festeggio almeno fino a domenica).
@Mr Hyde
Sì, una storia ancora più concentrata su Corradino, spero la tua libreria sia rapida, o magari lo tenga già in vetrina...
Grazie, è stato ottimo anche grazie a questo libro.

 
Alle 15 marzo 2015 01:48 , Blogger giovanotta ha detto...

sei il solito pozzo di informazioni, prendo nota:)
e auguri anche se in ritardo!

 
Alle 15 marzo 2015 02:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Un pozzo senza fondo ...
Grazie, regalati questo libro per il tuo di compleanno o non compleanno ;)

 
Alle 15 marzo 2015 02:44 , Blogger George ha detto...

Gran libro, l'ho letto proprio oggi. Condivido le tue parole, è quel gran libro che ci aspettavamo da Zio Scriba.

 
Alle 15 marzo 2015 12:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Vero George. L'ho pensato anche io leggendolo. Pagina dopo pagina si ha questa sensazione.

 
Alle 15 marzo 2015 12:31 , Blogger Santa S ha detto...

Buon Compleanno. Auguri di cuore. La recensione la leggerò dopo... mi sono fermata. È arrivato anche a me, apro gli occhi e inizio.

 
Alle 15 marzo 2015 13:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Santa ...sì, leggilo prima di leggere me, così ti godrai ancora di più le sorprese...

 
Alle 15 marzo 2015 13:19 , Blogger Giò ha detto...

Mi sa che me lo procuro per leggerlo!
Giò

 
Alle 15 marzo 2015 13:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Fai bene, e se non l'hai ancora fatto, ti consiglio di cercare anche i due libri precedenti di Nicola. Magari viene a presentarli dalle tue parti ...sarebbe una gran bella cosa.

 
Alle 15 marzo 2015 14:03 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Grazie caro Amico. Sono felice che il libro ti sia piaciuto, e sono commosso per tanti commenti letti qui...
Auguri ritardatari anche da parte mia!
Un abbraccio.

 
Alle 15 marzo 2015 14:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie per gli auguri Zio Scriba... si, sento molta energia positivia attorno al nuovo libro di Corradino (anche nel modo di chiamarlo così, si sente).

 
Alle 15 marzo 2015 16:42 , Blogger G ha detto...

Ehi, Alli! Tanti auguri passati! :)
Ma che fai, compi gli anni e non ci avverti?!
Ieri l'ho ordinato, sai? Aspetto di finire l'ennesimo di Grossman e inizierò a leggerlo!
Le tue recensioni sono sempre fantastiche, ormai hai tutta la mia fiducia in ambito letterario!
Un abbraccio forte!

 
Alle 15 marzo 2015 17:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, grazie per gli auguri e la fiducia... vedrai, Zio Scriba ti conquisterà.

 
Alle 15 marzo 2015 21:13 , Blogger Aldievel ha detto...

Innanzitutto tanti auguri caro Ally!
Metto il libro di Zio Scriba in lista...
Mi ha incuriosito parecchio.
A presto!

 
Alle 16 marzo 2015 00:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie per gli auguri e la fiducia. Il nuovo romanzo di Zio Scriba ti divertirà.

 
Alle 16 marzo 2015 14:06 , Blogger Valentina M. ha detto...

Il fantastico Zio ^^
Devo leggere assolutamente il suo libro :)

 
Alle 16 marzo 2015 20:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuta in palude Valentina. Vedo che conosci e apprezzi lo zione...leggilo, é un gran romanzo.

 
Alle 20 marzo 2015 23:36 , Blogger Santa S ha detto...

Letta, tutta d'un fiato. Come ti ho già scritto: recensione super, immediata ed entusiastica!

 
Alle 21 marzo 2015 00:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, anche la tua ...

 
Alle 7 aprile 2015 23:32 , Blogger Elena Rossi Naturopata ha detto...

l'ho letto in questi giorni...un tuffo nel passato, nei miei ricordi di un lontano '88 a Pietra Ligure (in colonia, con longobardi e romani e mio cugino [simil Corradino] e io a proteggerlo!)...un viaggio emozionante e l' "occhio" attento all'animo bambino, sempre presente in noi...grazie Nicola!

 
Alle 8 aprile 2015 00:42 , Blogger Alligatore ha detto...

L'"occhio" del bambino non deve mai abbandonarci, e zio Scriba questo lo sa ... e non solo lui :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page