giovedì 20 gennaio 2011

Rock bresciano National Geographic

Tra un’intervista e l’altra a gruppi bresciani, una foto alle montagne bresciane, tra la nebbia di domenica. Io ero sul Monte Baldo. In mezzo la mia palude, anch’essa quasi completamente coperta dalla nebbia. In fondo la Pianura Padana, quella vera. Andare a piedi (o anche in bici), rende consapevoli del territorio, si capisce la Storia e la Geografia, a differenza del viaggiare dentro la scatoletta metallica. Anche per questo, odio guidare.

Rock bresciano dunque, inteso come roccia, ma anche come musica: martedì gli Ovlov, gran gruppo che ha ottenuto ottimi consensi e continuerà, venerdì i GuruBanana, con un nuovo cd meraviglioso, sentirete …in comune, oltre le origini, anche Pierluigi Ballarin come collaboratore alla produzione/registrazione, voce/chitarra/piano dei The Record’s (se vuoi, leggi "Intervista ai Record’s" lo scorso 8 marzo, tra le più iconoclaste della serie).

Un gran bel gruppo The Record’s, anche se hanno cambiato nome (ora si chiameranno The R’s) e sbarcheranno negli States, con la Nat Geo Music Record Label, settore musicale della National Geographic Society. Di sicuro meritano questa ribalta internazionale, De Fauna Et Flora è un gioiellino, che continuo ad ascoltare ad un anno di distanza con lo stesso piacere …

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

23 Commenti:

Alle 20 gennaio 2011 21:54 , Blogger Stefania248 ha detto...

Meraviglioso il monte Baldo. Ci sono stata anni fa, mi colpì un silenzio assordante.
:)

 
Alle 20 gennaio 2011 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

... è la mia montagna, la conosco come le mie tasche. In effetti c'è molto silenzio tra quelle rocce ed è bellissima pure da fare in montain-bike. Non sapevo ci fossi stata (ma vai dappertutto).

 
Alle 20 gennaio 2011 22:06 , Blogger Eva ha detto...

Scrutare un panorama del genere con dell'ottima musica nelle orecchie: concetto di "pace dei sensi" che potrei inserire su Wikipedia.

 
Alle 20 gennaio 2011 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Hai capito il concetto Eva; sì, lo metterei pure io per spiegarlo ai marziani che mi chiedessero del significato di "pace dei sensi" ...

 
Alle 20 gennaio 2011 22:22 , Blogger Ross ha detto...

Sono felici queste escursioni montanare e musicali in terre così vicine e familiari. Mi sento a casa. :)
Ciao Ally.

 
Alle 20 gennaio 2011 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti da lassù ti vedevo ;)

 
Alle 20 gennaio 2011 22:27 , Blogger LYSERGICFUNK ha detto...

...pòta !

 
Alle 20 gennaio 2011 22:34 , Blogger Ross ha detto...

Quindi ho a che fare con un Alligatore con la vista a raggi x, che riesce a sbirciare anche attraverso la nebbia in Valpadana...
(e scommetto che le sposti pure la sottana, debosciato che non sei altro). :p

 
Alle 20 gennaio 2011 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

@LYSERGICFUNK
... pòta? Grazie :)
@Ross
... ebbene sì, ho i superpoteri: la supervista di superpippo ;)

 
Alle 20 gennaio 2011 22:41 , Blogger web runner ha detto...

Ognuno ha la propria montagna. Da piccolo e poi da ragazzo avevo il mio Pratomagno, che sovrasta il Valdarno dove son cresciuto, e sulle cui strade ho creato due binari con la bici, uno per lato.

 
Alle 20 gennaio 2011 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

I binari web runner del Pratomagno ;)
Sì, è vero, è bello avere delle montagne personali, anche se il concetto più giusto è non di possederla, ma di essere posseduti da essa ... discorso complesso. Rock ovviamente.

 
Alle 20 gennaio 2011 22:56 , Blogger Ross ha detto...

Pota e superpippE (ed evviva la vista lunga) però sono due frontiere assai differenti... :p

 
Alle 20 gennaio 2011 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Abbattiamo le frontiere.

 
Alle 21 gennaio 2011 01:31 , Blogger Grace (ma nana) ha detto...

Bella questa fiuscion natura sport musica..
"Rock bresciano National Geographic", solo su RIEEEEEEDUCHESCIONAL CIANNEL! ;)
Mmmmmmmmbuto !
Fatti baciare, Dieguzzo..valà
:)))

 
Alle 21 gennaio 2011 01:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Smack, sul piedino con l'unghietta incarnita ...

 
Alle 21 gennaio 2011 13:35 , Anonymous Manfredi ha detto...

in bocca al lupo ai Record's, anche se il nuovo nome non mi piace molto :-)

 
Alle 21 gennaio 2011 20:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ovviamente si scherza: nuovo e vecchio nome si pronunciano alla stessa maniera ... credo che sia per non confondere gli statunitensi :)

 
Alle 22 gennaio 2011 01:00 , Anonymous 'povna ha detto...

è verissima, questa cosa della bici... la 'povna odia così tanto guidare che non ha nemmeno la patente... (però il treno, viceversa, lo amo moltissimo, in realtà)

 
Alle 22 gennaio 2011 01:06 , Blogger Alligatore ha detto...

E fai bene...il treno è già un altro modo di viaggiare. L'amico treno e la bici sono una bella coppia ;)

 
Alle 22 gennaio 2011 11:00 , Blogger Sara ha detto...

Anch'io sono stata sul monte Baldo, ma era d'estate. Ma tu sai perché si chiama monte Baldo?è un nome simpatico!

 
Alle 22 gennaio 2011 13:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Cara Sara, anche tu sulla mia montagna? ... magari ci siamo pure visti. Mi piacerebbe dirti che il nome deriva da Braccobaldo, ma in realtà deriva dal tedesco Wald, cioè bosco. Ed è molto bello e vero anche questo. Adoro il bosco, senza non ci sarebbe vita.

 
Alle 23 gennaio 2011 09:02 , Blogger Maraptica ha detto...

Mai stata. Ma qui in Abruzzo non mancano le montagne. Sei mai venuto a fare qualche passeggiata da queste parti?

 
Alle 23 gennaio 2011 18:17 , Blogger Alligatore ha detto...

@Marptica
Sì, avete delle montagne molto belle. Sono stato su il Gran Sasso e sui Monti della Laga. Più di una volta ... anche lì, lezioni di Geografia e Storia a cielo aperto.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page