sabato 10 maggio 2008

Gli asini pedalano … e a volte volano

Oggi inizia il Giro d’Italia, corsa ciclistica a tappe sempre appassionante. La maggior attrattiva, oltre al fatto agonistico, sono gli splendidi scenari, che tra un marchio e l’altro, si godono. E poi i campioni del pedale, molto meno fighetti dei loro colleghi pedatori, spesso raccontati dai nostri musicanti; dalla Bartali di Conte alla Gianni Bugno 2000 degli amici Winter Beach Disco, a tante altre (si potrebbe fare una raccolta di due tre cd). Ora, un altro mio grande amico, ha scritto una canzone per un ciclista: si tratta del cantautore emiliano Guido Foddis, che ha dedicato la sua nuova Gli asini pedalano ad uno splendido ciclista, al quale auguro di vincere il giro. È Marzio Bruseghin (un nome da ciclista vero, così vero che sembra inventato): montanaro, allevatore di asini e produttore di prosecco (come non tifare per lui?).
Avrei da dire un sacco di cose su gli asini, animali fondamentali, umili e intelligenti, ma ho finito la retorica e vi lascio scaricare la canzone di Foddis (un gioiellino da cantautore classico) o guardare il mio video, con il sottoscritto in montagna in fuga con la bici da un toro. È una storia vera...
SCARICA LA NUOVA CANZONE
'GLI ASINI PEDALANO'
Vai al sito di Guido Foddis per capire tutta la storia http://www.guidofoddis.it/

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

8 Commenti:

Alle 10 maggio 2008 07:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ally
Manca qualche pecorella in questo paesaggio montano :)
Il cartello 'Pericolo Mucche' mi ha fatto ricordare che, nel non troppo lontano '96, quando frequentavo l'ultimo anno dell'Istituto Magistrale (scuola prettamente femminile), qualche simpatico buontempone aveva piazzato questo segnale proprio all'ingresso della scuola!! :)
Io l'ho trovato divertente... altre molte meno (sempre poco autoironiche queste donne).
Buon w-e!
Ciao
Press Sheep

 
Alle 10 maggio 2008 13:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella la tua storiella Press Sheep, ma sul mio cartello c'era scritto Pericolo Tori (e non si riferiva ai conservatori inglesi)... uno c'era veramente, da lì la fuga precipitosa.

 
Alle 11 maggio 2008 12:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Grande Ally il video di montagna, e grande la canzone di Guido Foddis.
W Bruseghin!
G.

 
Alle 11 maggio 2008 13:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sì, vermente bela la canzone di Foddis, e pure il tuo video è divertente.
Ci sarà un disco con la canzone?
Sonia

 
Alle 11 maggio 2008 13:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Con questo inno Bruseghin non avrà rivali..
W gli asini che pedalano!
Marco

 
Alle 11 maggio 2008 17:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Un saluto a tutti, belli e brutti ...
Non so se la canzone sarà nel nuovo cd di Foddis, sarebbe un peccato mancasse. Quanto al Bruseghin, penso pure io che avrà una marcia in più con questo suo inno. Adesso vado a vedere l'arrivo di tappa...

 
Alle 12 maggio 2008 01:46 , Blogger stellavale ha detto...

Maddai, sei amico del mio adorato foddis?!!

 
Alle 12 maggio 2008 20:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Vale, come non essere amico di Guidone? Hai sentito che inno ha scritto per Bruseghin?

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page