lunedì 11 maggio 2020

Regolarizzazione stranieri? Sì, grazie!

In questi ultimi tempi caratterizzati da narrazioni fuorvianti, il messaggio di integrazione, convivenza e scambio culturale, che da sempre caratterizza tutta la produzione artistica dell’OPV, trova nella favola del Flauto Magico di Piazza Vittorio una sintesi chiara e immediata, che rende evidente il reciproco arricchimento umano e artistico di cui sono portatrici culture e tradizioni diverse, capaci, nell’incontro, di integrarsi attraverso lo scambio sia musicale che umano.  Un messaggio oggi più che mai necessario e universale.
Dal comunicato ufficiale in seguito all'assegnazione del David di Donatello 2020 come Miglior Musicista per Il Flauto Magico di Piazza Vittorio a L’Orchestra di Piazza Vittorio, l’ensemble di musicisti che racchiude tutto il mondo

Etichette: , , , , , , , , , ,

29 Commenti:

Alle 11 maggio 2020 08:32 , Blogger amanda ha detto...

Uno splendido riconoscimento, ma riconoscere i diritti minimi dei lavoratori, qualsiasi sia la loro provenienza, dovrebbe essere il minimo

 
Alle 11 maggio 2020 11:20 , Anonymous accadebis ha detto...

Sono da sempre favorevole per vari motivi. Il problema si ripresenta da anni, perché da anni è ormai chiaro che gli italiani non vogliono fare determinati lavori (leggo che c'è chi sbraita e blatera dicendo che nel lavoro dei campi ci vadano gli italiani). Esistono già persone che sanno fare i lavori nei campi (ad esempio) e sarebbe l'ora di regolarizzarli. In Portogallo hanno regolarizzato la situazione ed è stato un bene da tanti punti di vista.
Un salutone

 
Alle 11 maggio 2020 11:31 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Mi sembra giusto.

 
Alle 11 maggio 2020 14:15 , Anonymous accadebis ha detto...

Aggiungo, lo davo per implicito, che c'è il fattore del diritto umano da rispettare
Di nuovo ciao

 
Alle 11 maggio 2020 15:39 , Blogger MikiMoz ha detto...

Oddio, ma questo è un CAPOLAVORO.
Non vedevo una potenza scenica e di colori così (in Italia) dai tempi di Tano da morire!! *___*
Interessantissimo.

Moz-

 
Alle 11 maggio 2020 17:37 , Blogger Alligatore ha detto...

@Amanda
Esatto ... per un paese civile 🌎. E condivido in pieno sul film 💻.
@Accadebis
Oltre a essere un bene, da tutti i punti di vista (a parte per gli sfruttatori economici e politici) è anche giusto. Condivido in pieno parere sullo "splendido riconoscimento" 📣.
@Enri1968
Sì, giusto il premio, giusta la regolarizzazione 🌹.
@Accadebis
... ecco, hai anticipato il mio "è anche giusto" 😎.
Però, ti sottolineo, che il film che ha vinto, è un film per te, che ami la musica 🎵 colta.
@MikiMoz
Infatti,cercherò di vederlo prima possibile ⌛. Motivo in più per la regolarizzazione😉.

 
Alle 11 maggio 2020 20:25 , Blogger marcaval ha detto...

La regolarizzazione è fondamentale in uno stato civile ... non certo in un paese dove lo sfruttamento è sempre all'apice!

 
Alle 11 maggio 2020 20:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, ma almeno proviamo a pretenderlo a gran voce 📣.

 
Alle 11 maggio 2020 21:56 , Blogger Gravo ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 11 maggio 2020 21:58 , Blogger Gravo ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 11 maggio 2020 22:01 , Blogger Gravo ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 12 maggio 2020 00:07 , Blogger Alligatore ha detto...

A.J. non so chi tu sia, a quale partito ti sia iscritto e se sei deluso o meno da quel partito. A me non interessa un fico secco, non ne faccio una questione partitica ma politica "il riconoscimento di persone che vivono in Italia, lavorano in Italia, contribuiscono con il loro lavoro al benessere di tutti, è – prima di tutto – giusto e umano." dico, citando un documento recente di Emergency. Ovvio che i salari devono essere dignitosi, ma non tiriamo fuori questioni salariali, per bloccare provvedimenti sacrosanti. Se hai problemi col Movimento, vai da loro.

 
Alle 12 maggio 2020 09:36 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

La regolarizzazione è il minimo, bisogna anche combattere il caporalato che sfrutta tanti migranti, con paghe misere.
Sereno giorno.

 
Alle 12 maggio 2020 10:59 , Blogger Gravo ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 12 maggio 2020 11:03 , Blogger Gravo ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 12 maggio 2020 21:30 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cavaliere Oscuro del Web
Esatto, è il minimo da fare, poi, come sappiamo bene noi, ci sono altre lotte da portare avanti.
@A.J.
Caro A.J. sono un tipo rude, che si incazza facilmente quando vede qualcuno che per esprimere un pensiero ci mette 3 commenti, e poi pone dei paletti (scrivendo, come hai fatto tu "Regolarizzazioni si a patto che i salari siano dignitosi" e sulla i di sì va l'accento, vuol dire che vuoi bloccare con un pretesto le sacrosante Regolarizzazioni). Se il tuo Movimiento non ha portato a casa il risultato che volevi, dovresti essere molto incazzato con loro, e stracciare la tessera o quello che vuoi, e comunque, se avete un po' di democrazia al vostro interno, farti sentire. Ma, ripeto, le beghe interne ad altri partiti non mi interessano. Cavolacci vostri.

 
Alle 12 maggio 2020 22:47 , Blogger Gravo ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 13 maggio 2020 09:09 , Blogger stefanover ha detto...

Ciao, sicuramente è cosa buona e giusta, soprattutto perché in caso di riconoscimento, un documento ufficiale è una sicurezza in più. Non il contrario.

 
Alle 13 maggio 2020 16:45 , Blogger Gravo ha detto...

Rimuovo i miei messaggi per evitare ulteriori polemiche. Mi scuso per aver invaso questo spazio che non conoscevo.

 
Alle 13 maggio 2020 17:14 , Blogger Alligatore ha detto...

@Stefanover
Esatto, mi pare una cosa giusta da fare, non ho capito perché insistere sul salario. Ovvio che bisogna aumentare i salari, ovvio che bisogna battersi per annullare il caporalato, ma la regolarizzazione di chi lavora e/o vive in Italia è da fare subito.
@A.J.
Non ti devi scusare, perché non hai invaso nessuno spazio e in verità potevi lasciare tutti i tuoi messaggi, che ben rappresentano il punto di vista del Movimento e il suo retroterra culturale, che non mi appartiene pur avendo apprezzato alcune prese di posizione (ovviamente, avendo dentro destra/sinistra/centro, qualcosa che piace a tutti per forza di cose l'avete). In questo frangente, nell'impedire la giusta regolarizzazione degli stranieri, non mi siete piaciuti manco un poco.

 
Alle 14 maggio 2020 00:01 , Blogger Ernest ha detto...

assolutamente si

 
Alle 14 maggio 2020 12:30 , Blogger OLga ha detto...

Sicuramante cosa giusta.Olga

 
Alle 14 maggio 2020 19:15 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ernst
Puoi dirlo forte📣.
@OLga
Puoi dirlo forte📣 anche tu! ... e benvenuta in palude 🌎💻.

 
Alle 14 maggio 2020 19:45 , Blogger Berica ha detto...

Che nessun essere umano sia più chiamato clandestino, che le persone siano trattate con dignità e possano godere dei diritti nel lavoro e abroghiamo subito gli odiosi decreti "sicurezza" del governo scorso.

 
Alle 14 maggio 2020 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Esatto queste sì sono parole da pronunciare per una nuova umanità 🌹.

 
Alle 15 maggio 2020 18:10 , Blogger nico ha detto...

Ce ne vorrebbero molti di più di messaggi come questo Diego, soprattutto in questo brutto periodo in cui l’odio contemporaneo di cui parlava Lolli, anziché spegnersi piano piano come molti erroneamente sostengono, si sta purtroppo intensificando tirando fuori da tante persone di scuola feltriana il peggio di sé. Sono d’accordo con Berica e continuo anche io a essere molto, ma molto incazzato, per il fatto che questi decreti della morte sono ancora lì...

 
Alle 15 maggio 2020 18:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Nico, mi fa piacere avere tanti amici, anzi, diciamolo pure, compagni qui in palude che la pensano così. Sottoscrivo quello che dici, l'impegno per il bene, deve essere sempre più forte, non bisogna mai abbassare la guardia. Le conquiste sociali non sono per sempre, ma anche i decreti fascistoidi posso (e devono) cadere.

 
Alle 17 maggio 2020 13:14 , Blogger alberto bertow marabello ha detto...

dire che ad ogni uomo deve essere riconoscita dignità, diritti e umanità è una cosa banale un po' come dire che l'acqua è bagnata... che tristezza doverlo affermare e pure con forza... che paese siamo diventati!?!
A maggior ragione se poi parliamo di persone che già sono nel nostro tessuto sociale e già partecipano e danno il loro contributo.

 
Alle 19 maggio 2020 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Alberto, scusa se commento solo ora. Concordo in pieno, il peggioramento ideolgico, la mentalità nazista, è cresciuta nel corso degli ultimi 30/40 anni, anche per il venire meno di una risposta di sinistra, per il ritirarsi sempre di più in atteggiamenti piccolo-borghesi e l'incattivirsi della società, con certe posizioni uscite dalle fogne della Storia. Ecco perché è bene dire cosa sia giusto fare ora, subito, senza tentennamenti ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page