domenica 31 marzo 2019

Le gente non esiste, l'umanità sì

La gente non esiste, nuova raccolta di racconti di Paolo Zardi, uscita da qualche giorno per la Neo.Edizioni, casa editrice con la quale c'è da sempre un certo feeling con lo scrittore padovano, incanta per la bellezza e intelligenza. La gente non esiste, sembra dirci, ma l'umanità sì. I protagonisti dei racconti di Zardi, dicono questo. Borghesi, come sempre, registrano la cattiveria dell'oggi, la nostalgia per il prima, la mancanza di sensibilità di adesso. Io sono da sempre un grande appassionato lettore di racconti (li preferisco ai romanzi) e con Paolo Zardi non resto mai deluso. Vi consiglio di leggere tutto di lui, a partire dai racconti, dai racconti usciti con la Neo.Edizioni. Magari partite da questo, poi vorrete leggere tutti gli altri ...
Paolo Zardi, La gente non esiste, Neo.Edizioni 2019

Etichette: , , , , , , , , ,

15 Commenti:

Alle 31 marzo 2019 13:06 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

La sensibilità nella nostra società, latita sempre di più.
Serena domenica.

 
Alle 31 marzo 2019 13:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Vero, è questo che traspare da questi racconti.
Grazie, buona domenica anche a te.

 
Alle 31 marzo 2019 13:42 , Blogger Moz O'Clock - nerdblog retro & pop ha detto...

Mi hai incuriosito, e comunque la casa editrice sforna sempre ottime cose, quindi la garanzia è doppia (tua rece + Neo)

Moz-

 
Alle 31 marzo 2019 14:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Miki ... confermo il tuo confermare :)

 
Alle 31 marzo 2019 16:26 , Blogger amanda ha detto...

Ah è uscito, provvederò

 
Alle 31 marzo 2019 17:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, uscito settimana scorsa. Già divorato. É uno Zardi ;)

 
Alle 31 marzo 2019 18:56 , Anonymous accadebis ha detto...

Deve essere un bel libro (lo prenderò). Tuttavia siamo attaccati al passato, con la testa andiamo avanti verso il futuro e il presente ci spaventa oppure non ci piace.
Un salutone e alla prossima

 
Alle 31 marzo 2019 20:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, accadebis, è un gran bel libro, e conoscendoti sono sicuro che Zardi ti piacerà. Ti consiglio, oltre a questi racconti, gli altri racconti usciti con la Neo. e anche il romanzo La felicità esiste. Diventerà uno dei tuoi scrittori preferiti.

 
Alle 1 aprile 2019 09:19 , Blogger Berica ha detto...

È vero, sabato scorso a Verona non si è vista "gente" ma persone.

 
Alle 1 aprile 2019 16:14 , Blogger Ernest ha detto...

da leggere si assolutamente

 
Alle 1 aprile 2019 17:05 , Blogger Alligatore ha detto...

@Berica
Ben detto, anzi, direi meglio: un'umanità nuova.
@Ernst
Assolutamente sì!

 
Alle 1 aprile 2019 19:56 , Blogger marcaval ha detto...

interessante, prima o poi ne leggo qualcosa.

 
Alle 1 aprile 2019 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Devi, devi Marcaval ... un lettore furioso come te, deve assolutamente leggere Zardi. Come detto altre volte, leggi i racconti (con questa è la terza raccolta Neo.Edizioni, una più bella dell'altra).

 
Alle 2 aprile 2019 23:26 , Blogger Elle ha detto...

E come sempre, ora tocca a me leggerlo, finalmente - disse quella che non amava i racconti - ma solo se non sono di Zardi ahahaha.

 
Alle 3 aprile 2019 00:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Esatto, esatto ... credo che anche chi non ama i racconti, troverà interessante il libro di Zardi, che se vogliamo, può essere letto come un romanzo, con i racconti visti come dei capitoli ... lo penso veramente, non lo dico per spingerlo a leggerlo.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page