venerdì 7 dicembre 2018

Buon compleanno Noam Chomsky

Mi era rimasto impresso in un film di due anni fa, Captain Fantastic, visto proprio in questo periodo, il festeggiare il compleanno di Noam Chomsky, linguista, filosofo, scienziato cognitivista (e tante altre cose, leggetele qui, da dove sto pescando io) e lo scambiarsi regali il 7 dicembre, giorno del suo compleanno. In Captain Fantastic c'è un padre radicale e anticonformista (Viggo Mortensen), che vive nel bosco con i suoi innumerevoli figli. Cerca di vivere una vita diversa, lontano dalle consuetudini borghesi, ma è dura. Tra le consuetudini borghesi c'è ovviamente il natale, quindi loro si scambiano i doni il 7 dicembre, giorno del compleanno di Chomsky, perché il padre  non vuole che i suoi figli credano in un personaggio di fantasia amato dai cristiani, ma in un personaggio reale che ha fatto tanto per la cultura. Mi sembra un'ottima idea. E voi che ne pensate? Avete visto il film? Credete sia possibile sfuggire alle consuetudini borghesi? Intanto auguro buon compleanno a Noam Chomsky, che oggi di anni ne fa 90.

Etichette: , , , , , , , , , ,

7 Commenti:

Alle 7 dicembre 2018 09:42 , Blogger amanda ha detto...

Auguri a Chomsky! A me Gesù Cristo reale o di fantasia, anche senza essere divino, è una figura che è sempre piaciuta. Amatevi gli uni gli altri, gli ultimi saranno i primi, chi è senza peccato, beati i costruttori di pace, non li trovo "indicatori di rotta" distanti dal mio sentire

 
Alle 7 dicembre 2018 10:13 , Blogger fperale ha detto...

Conoscevo il film, ma non sapevo che fosse ancora vivo..auguri a Chomsky! Comunque se qualche politico tanto in auge seguisse di più quello che disse Gesù, invece di fare solo tanta scena fra rosari e crocefissi.

 
Alle 7 dicembre 2018 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

@Amanda
Certo, Gesù, anche visto come personaggio storico, è stato un personaggio di rottura, un ribelle e anticonformista ... ma dopo più di duemila anni si è imborghesito molto, potremmo dire, nonostante quelle cose che citi, quei movimenti di rottura, che vedo come compagni di viaggio. Mi era sembrata divertente l'idea alla base di quel film, che ti consiglio di vedere.
@fperale
Spero che tu l'abbia visto, merita molto quel film (magari anche una vostra rece di coppia, mi piacerebbe leggerla). Sì, è ancora vivo, novantenne arzillo, mi pare. Per quanto riguarda poi lo sfruttamento della figura di Gesù da parte della politica, da scudocrociati a bestie degli ultimi anni a livello mondiale, direi che la misura è colma ... ma anche il bieco commercio, che a natale festeggia con una grande abbuffata non è da meno. Il suo messaggio autentico era diverso, molto più vicino a quello di Captain Fantastic probabilmente ...

 
Alle 8 dicembre 2018 10:14 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Mi unisco ai tuoi auguri.
Sereno giorno.

 
Alle 8 dicembre 2018 11:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, sereno giorno anche a te.

 
Alle 8 dicembre 2018 12:07 , Blogger marcaval ha detto...

Beh decisamente originale! Conosco Noam Chomsky e ne ho letto molti articoli ma non ho ancora letto suoi libri. Invece il film sono riuscito a perderlo e mi impegnerò per vederlo.

 
Alle 8 dicembre 2018 12:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Il film devi vederlo, per certi versi è un cult-movie. Anche io non ho letto libri di Noam Chomsky, ma articoli sì, oltre ad essere spesso citato in altri articoli.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page