domenica 4 giugno 2017

Mi farei tatuare Kustu sul braccio

Mi piace Emir Kusturica, mi piace il suo cinema,
mi piace lui come persona, la sua etica e la sua
estetica, tanto che mi farei tatuare la sua faccia
sul braccio.
Dico questo dopo aver visto il suo recente film
On The Milky Road - Sulla via lattea, ambientato
durante la guerra nella sua Jugoslavia, come
Underground.
Ci sono molti animali spaventati nel film, dalle oche
al maiale sgozzato (ma non si vede, si sente), e poi
il serpente e il falco, muli, si beve e si vede la natura
in Serbia.
C'è anche Monica Bellucci, con la quale Emir ha una
storia d'amore (da cinema), inseguiti tra montagne e
fiumi, mine antiuomo, greggi di pecore che vi saltano
sopra.
Un film con la sua poetica, come quella di Fellini o
di Pasolini, con i suoi temi forti, talmente forti da
diventare kusturichiani: la bella bandiera slava,
la rakija, la musica ...
La fuga di un popolo, la sua vitalità, i balli e le
feste, cecchini e biechi caschi blu, Miki Manojlovic,
sogni e incubi, animali e orologi impazziti, mai
tanto come gli uomini.
Non capisco perché questo film non sia stato
distribuito in modo migliore, perché Kustu
abbia aspettato otto anni per farlo, perché
non l'abbiano visto tutti.
Forse troppo poetico, folle e disperato o solo
appassionato, come un cineasta radicale,
estremo e passionale: per questo mi farei
tatuare Kustu sul braccio.

Etichette: , , , , , , , , , , ,

19 Commenti:

Alle 4 giugno 2017 09:27 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Gatto nero gatto bianco... tanti altri suoi film ... mi piace, sempre.
Vedo di cercarlo in qualche sala.

 
Alle 4 giugno 2017 11:11 , Blogger Elle ha detto...

Quante bestie in questo film. Kustu è simpatico, non lo conoscevo :) La Bellucci evitabile, ma se Kustu la voleva...

 
Alle 4 giugno 2017 13:01 , Blogger Alligatore ha detto...

@Enri1968
Purtroppo non li ho visti tutti i suoi film, ma ognuno mi ha lasciato il ricordo di un grande cineasta, credo anche questo vada visto: cercalo, trovalo, vedilo ...
@Elle
Sì, ha la simpatia di un simpatico zingaro, e il suo cinema pure. La Bellucci? Se l'ha voluta lui, ha un senso (tra l'altro io la considero una presenza, nel cinema internazionale, importante ... anche solo la presenza, al cinema, è importante).

 
Alle 4 giugno 2017 15:15 , Blogger Andrea C. ha detto...

Spero di riuscire a vederlo al cinema. La vedo dura però. Per me la Bellucci ha solo il problema della voce. L'intensità recitativa ce l'ha.

 
Alle 4 giugno 2017 15:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo And, e spero tu riesca a vederlo presto.

 
Alle 4 giugno 2017 17:43 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Odio troppo i tatuaggi per tatuarmi Kustu, ma questo film non me lo perderò. :-))

 
Alle 4 giugno 2017 18:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, in verità non sono favorevole o contrario ai tatu - aggi, anche se li vedo sulla pelle di una massa informe (in particolare ora, che si sta pi spogliati), che mi chiedo come mai? Ne ho visto uno, di recente, bello, sul braccio di un conoscente, un bel tatuaggio di Morrissey, e lo stesso giorno ho visto questo film, e allora mi è venuto in mente che sarebbe bello averlo di Kustu ... ma preferisco per ora, come te, vedere i suoi film e basta ;)

 
Alle 4 giugno 2017 18:36 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Spero di riuscirlo a guardarlo.
Saluti a presto.

 
Alle 4 giugno 2017 18:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Spero per te Cavaliere, per te e il buon Cinema.

 
Alle 4 giugno 2017 18:46 , Blogger marcaval ha detto...

Farò il possibile e anche di più per vederlo, quest'estate!

 
Alle 4 giugno 2017 18:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo devi! Lo devi al Cinema, a Kustu, alla nostra Cultura, lo devi anche a Monica, a Miki Manojlovic e alla bandiera Jugoslava (che bella che era).

 
Alle 4 giugno 2017 19:03 , Anonymous Enri1968 ha detto...

La Bellucci è la Dea (punto).

Concordo con voi: non deve parlare.

 
Alle 4 giugno 2017 19:06 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Se hanno un senso e non per moda allora si. Non ne ho ma se dovessi un giorno farei il pittogramma degli
Einstürzende Neubauten
https://goo.gl/images/FZO16J

 
Alle 4 giugno 2017 20:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Non uscirmi dal tema Kustu, Enri :)
p.s.
bello anche quello, ma sì tatu-ia-moci :)

 
Alle 6 giugno 2017 16:05 , Blogger Ernest ha detto...

Questo mi manca, Underground film incredibile secondo me

 
Alle 6 giugno 2017 18:46 , Anonymous Sergente Elias ha detto...

Lo ammiro tanto anch'io ma... il tatuaggio no, non me lo farei... dicono che farseli provoca un po' di dolore. Preferisco bermi un bel boccale di birra alla salute di questo grande artista. Un salutone

 
Alle 6 giugno 2017 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ernst
Vero, vero notevole "Underground" ... cerca anche questo ;)
@Sergente Elias
Sì, non credo che mi farò tatuare manco io, ma se succedesse: Kustu ;)
Ingollo una birra pure io alla sua, alla tua, alla nostra ... salutoni.

 
Alle 7 giugno 2017 08:28 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Ah, è tornato! Non lo sapevo, ma d'altronde io vivo sempre un po' fuori dal mondo. Lo cercherò!

 
Alle 7 giugno 2017 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, sì, tornato con le sue tematiche solite, kusturichiano più che mai ... cercalo, o sarà lui a trovare te! :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page