venerdì 18 marzo 2016

Realtà virtuale

Mi sembra una cosa strana, stupida e vuota,
insomma, una cosa del mondo di oggi, del
cosiddetto mondo virtuale.
Circa un anno fa sono entrato in Facebook,
cercando di veicolare i contenuti del mio
blog, il blog dell'Alligatore.
Ho aperto la pagina a nome Diego Alligatore,
nome con il quale sono conosciuto nel web,
nome d'arte, se mi passate la parolona.
Dopo qualche mese ho aperto anche la pagina
dedicata al blog, una cosa diretta, per poter
pubblicare direttamente i post del blog.
Con tutte le conoscenze rock è stato un successo,
inarrestabile, in pochi giorni tanti "amici", tanti
"mi piace", tante cazzate.
Forse è stato questo eccessivo successo,
a richiamare i censori di Facebook, che
mi hanno chiuso la pagina.
Ti chiudiamo la pagina, perché vogliamo il
tuo nome reale, Diego Alligatore non esiste,
mi  dicono, è virtuale.
Me ne sbatto di Facebook,  non rispondo a
questo sopruso da dittatura, a questa vera
intrusione nella privacy.
La cosa curiosa è che la pagina del blog,
il blog dell'Alligatore in Facebook, continua
a essere attiva.
Alcuni amici rock passano di lì e mi salutano,
mettono "mi piace" e scrivono commenti,
Facebook stesso mi relaziona per mail.
Insomma ho la pagina, non posso scriverci
rispondere, mettere foto, commenti o altro,
ma si può vistarla e scrivere qualcosa.
Diego hai 99 notifiche, 23 tag di foto, 77
richieste di amicizia, mi scrive per mail
Facebook.
Il bello di tutto questo, è che non posso
rispondere a nessuno, perché bannato:
questa sì è realtà virtuale.

Etichette: , , , , , , , , ,

23 Commenti:

Alle 18 marzo 2016 00:51 , Blogger Elle ha detto...

Mi sa proprio che sei diventato uno Spirito anche tu, caro Alli: tutti ti vedono, ma nessuno ti può toccare veramente (be', nessuno tranne me ahahah) :o)

ps. facebook è proprio un cretino, cerca di convincerti a tornare, mostrandoti quanti laggiù ti vogliono bene.. non ti viene un po' da piangere al solo pensiero? no? infatti, facebook è proprio un cretino.

 
Alle 18 marzo 2016 00:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Facebook è fatto della stessa materia della realtà virtuale, quindi non esiste ... basta esserne consapevoli. Sono diventato uno spirito, a forza di stare con te :)

 
Alle 18 marzo 2016 08:03 , Blogger m4ry ha detto...

FB fa cagare...è questa la verità. E' inutile, non mi piace e mai mi piacerà...fondamentalmente penso di essere una persona poco "social". Comunque, sono tantissime le persone che ancora oggi non usano il loro vero nome e cognome eppure non sono state bannate. Non ho mai ben capito come funzioni questa cosa...
Ciao spiriti, vi saluto :D

 
Alle 18 marzo 2016 09:57 , Blogger elenamaria ha detto...

Sono su fb ma non gli perdono la morte di tanti blog. E tante altre cose.

 
Alle 18 marzo 2016 10:03 , Blogger Cri ha detto...

ma non ci posso credere! Con tutto lo schifo che si serve di fb per mostrarsi e diffondersi, il loro problema è che tu non usi il tuo vero nome? Un terzo degli utenti non lo usa! Boh, questione di algoritmi, che evidentemente funzionano un po' "ndo cojo cojo..."

 
Alle 18 marzo 2016 10:31 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Anch'io ho dovuto creare un mix tra nome reale e nickname. In questi mesi tutti hanno parlato di privacy e il diritto di avere un pseudonimo, ma nella realtà dei fatti, i social continuano a censurare.
Saluti a presto.

 
Alle 18 marzo 2016 10:43 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

caro Alligatore, col tuo nome reale avrebbero fatto più affari, comunque una pagina viva e consultata, anche se inviolabile dal proprio autore, a Facebook continua a portare gente e like (e ogni singolo like su un determinato argomento è sempre un like a facebook), insomma un social che tira l'acqua al suo molino apertamente, meriterebbe quasi un like! Io però ce l'ho con la gente che si adegua e continua fiera della proprio strada virtuale... Mi sono arrivati dei discorsi da gente che frequento nella vita reale che suonano come: internet uguale facebook, esiste qualcosa nel mondo virtuale se passa da li, altrimenti... altrimenti niente.. Se penso a volte quanto tempo perdo per il blog, e neanche esiste per la maggior parte degli utenti, e non è che non esiste solo il mio, non esiste proprio il mondo dei blog, e degli altri social...Per me facebook è il social più brutto, anche graficamente, anche come suona il nome, eppure piace, perchè al volgo piacciono le cose brutte, popolate di nulla e obsolete..

 
Alle 18 marzo 2016 14:28 , Blogger Lucien ha detto...

Oh è vero, a livello grafico è proprio orrendo. L'ho provato ma proprio non mi trovo e non mi dà un minimo di soddisfazione: 100 volte molto meglio blog e twitter.

 
Alle 18 marzo 2016 18:16 , Blogger Alligatore ha detto...

@M4ry
Condivido ampiamente il tuo parere... in effetti, molti non usano il loro nome, e ci sono. Che dire? Sono stato sfortunato? ... segnalato? ... scomodo? Ai poster l'ardua sentenza :)
Ciao dagli spiriti in palude ...
@Elenamaria
Vero, FB ha fatto morire tanti ottimi blog ... ma anche i blogger, che hanno seguito la corrente non sono meno responsabili di aver abbandonato il campo per una tale cazzata.
@Cri
Può essere questione di algoritmi, che evidentemente funzionano un po' "ndo cojo cojo...", come dici tu, o forse no ... non lo so, che dire. Non mi manca di certo, ma certe domande me le pongo.
@Cavaliere
Sì, questa è una questione centrale ... a me, riaprirebbero la pagina, se mandassi la mia carta d'identità, pensa te che libertà :)
@Serena
Condivido in pieno, analisi lucida e desolante ... noi continuiamo a coltivare i nostri blog, come dei giardini, e fottiamocene di chi frequenta la periferica degradata di FB ;)
@Lucien
Vero, e oltretutto lo trovo stupido, un posto dove esserci per esserci, e basta... è deprimente.

 
Alle 19 marzo 2016 07:58 , Blogger redcats ha detto...

Cosa di meglio che ricevere omaggi senza dover rispondere?

 
Alle 19 marzo 2016 11:37 , Blogger Santa S ha detto...

Questa tua esperienza mi lascia interdetta... vedo pagine con nomi che non credo proprio siano reali, anche una macchina, con tutte le limitazioni matematiche, non fa fatica a rendersene conto, eppure sono lì a postare. E poi Diego Alligatore è meno reale di Mortina, Pesce, Uccello, Miagolone, Salsiccia, Mefisto...????

 
Alle 19 marzo 2016 13:39 , Blogger Alligatore ha detto...

@Redcats
Questo è un vantaggio al quale in effetti non avevo pensato :)
@Santa S.
Quello che dici è vero, ci sono tantissime persone con nomi non veri, e più evidenti del mio ... crediamo che a mettermi nell'occhio del ciclone sia stato un eccessivo numero di amici (in gran parte musicanti intervistati negli ultimi anni, circa un migliaio) in poco tempo (erano da anni che mi chiedevano se ero in FB).

 
Alle 19 marzo 2016 14:45 , Blogger kermitilrospo ha detto...

potrebbe andare peggio, tipo se ti bannano dal sito con cui fai home banking... ;D

PS:io ho un account su fb a nome kermit ilrospo ma per ora non ho avuto rimostranze :D secondo me qualcuno a cui sei antipatico ti ha "segnalato" !!

 
Alle 19 marzo 2016 15:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Può essere come dici tu, sto sul cazzo a molti. Per l'hombanking nin c'è pericolo. Tengo i pichi risparmi sotto al matterasso :)

 
Alle 19 marzo 2016 16:48 , Blogger Ciccola ha detto...

Come ti avevo già detto, io credo che tu sia stato segnalato. Non c'è altro motivo, anche perché tra gli amici che ho su fb quasi nessuno usa il vero nome (e c'è gente che ha un migliaio di amici).

 
Alle 19 marzo 2016 18:26 , Blogger Roberto Paglia ha detto...

Sono su fb da anni, ma di questa cosa dei nomi non ne sapevo nulla. Per come sono fatto la trovo veramente odiosa.

 
Alle 19 marzo 2016 19:18 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ciccola
Sì, mi ricordo ... come dicevo sopra a kermit, può essere benissimo. Ho voluto, a un anno circa dall'iscrizione, ricordare, in versi, la mia storia con FB, che detesto, e rappresenta bene la nostra epoca idiota.
@Roberto
Sì, credo dimostri quanto poca libertà ci sia nel web ...

 
Alle 19 marzo 2016 20:09 , Blogger Andrea C. ha detto...

non ho facebook...e non so come funziona ma la situazione mi sembra davvero assurda

 
Alle 19 marzo 2016 20:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Dici bene: assurda ... e stupida.

 
Alle 21 marzo 2016 19:12 , Blogger Vera ha detto...

Consolati capita anche agli informatici esperti e vengono bloccati quando usano il VERO NOME, ovvero se la sorte ti ha dato un nome inconsueto sono guai.

http://attivissimo.blogspot.it/2016/03/facebook-il-ritorno-dello-sgomberonte.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed:+Disinformatico+%28Il+Disinformatico%29

daltra parte FB è una piattaforma di proprietà privata, non è internet, se non gli vai bene ti caccia. Mai tenerci sopra qualcosa di importante.

P.S.
io su fb ci sono con il mio vero... pseudonimo ;)

 
Alle 21 marzo 2016 19:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Il fatto che sia privata, però ad usata per scopi pubblici, dovrebbe far riflettere sul potere di questa multinazionale, e alla fin fine, sono contento che mi abbiano bannato, così non perdo tempo con una cosa che mi sembra una gran cazzata :)

 
Alle 22 marzo 2016 02:13 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Ma pensa, gli devi mandare la carta d'indentità? Sono proprio senza pudore!

 
Alle 22 marzo 2016 20:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho mandato una tarocca, con la foto di Jack Kerouac, ma non ci sono cascati ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page