lunedì 16 febbraio 2015

Due parole con i Platonick Dive


Platonick Dive tra poco in palude, per dialogare con noi sul loro disco d’imminente uscita. Sì, Overflow, vedrà la luce tra pochissimo, allo scoccare della mezzanotte, poco dopo la fine dell’intervista. Mi fa piacere, perché il terzetto toscano, tra i mille impegni, ha trovato il tempo di passare su questi schermi. Overflow, seguito del loro Lp di debutto, Therapeutic Portrait del gennaio 2013, è uscito, come il precedente, con Black Candy Records, gloriosa label di Firenze, da un sacco di anni faro della musica autenticamente indipendente. E questi Platonick Dive, autentici e indipendenti lo sono al 100%.
Il disco è criptico e misterioso come la copertina. Elettronica ipnotica in un flusso continuo, ben ritmata, con momenti algidi e altri più pieni di calore. I dodici pezzi che compongono Overflow sembrano un blocco compatto, colorato e bianco, con luci ed ombre. Se la musica è qualcosa di indefinibile, quella dei Platonick Dive lo è ancora di più. Più che definirla bisogna ascoltarla, lasciarsi andare al suo ritmo, perdersi e ritrovarsi. Overflow, straripamento, più mentale che fisico. Provate ad assaggiarlo cliccando qui, direttamente dal loro bel sito. Io intanto inizio l’intervista. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

90 Commenti:

Alle 16 febbraio 2015 21:33 , Blogger Platonick Dive ha detto...

eccoci, ci siamo?
dobbiamo capire bene come funziona :D

 
Alle 16 febbraio 2015 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude ragazzi.

 
Alle 16 febbraio 2015 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti ai Platonick Dive :)

 
Alle 16 febbraio 2015 21:34 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti, ci sono anche io!

 
Alle 16 febbraio 2015 21:34 , Blogger Platonick Dive ha detto...

grazie per l'invito alla palude
inoltriamoci

 
Alle 16 febbraio 2015 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle ... ti stai facendo avvolgere dala musica?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi per aver accettato...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:36 , Blogger Elle ha detto...

"Avvolgere", sì, è il termine esatto!

 
Alle 16 febbraio 2015 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Io vi sto ascoltando, sono proprio avvolto nella vostra musica... che dite, ne parliamo?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Vero Elle?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:36 , Blogger Platonick Dive ha detto...

ciao Elle!
sì, certo partiamo

 
Alle 16 febbraio 2015 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

La musica avvolgente dei Platonick Dive...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

... parliamone.

 
Alle 16 febbraio 2015 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

1. Come è nato Overflow?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:38 , Blogger Platonick Dive ha detto...

Overflow è nato in maniera molto naturale, è stato molto spontaneo ma con un'attenta scelta nei suoni e nelle sperimentazioni

 
Alle 16 febbraio 2015 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

... si sente!

 
Alle 16 febbraio 2015 21:40 , Blogger Platonick Dive ha detto...

è quello che crediamo essere l'esatto proseguimento del nostro debut album. è il nostro secondo step di platonica terapia

 
Alle 16 febbraio 2015 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … che significato date a questo titolo? ... straripamento?...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:42 , Blogger Elle ha detto...

Un ciclo di terapie? Per noi che ascoltiamo?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:42 , Blogger Platonick Dive ha detto...

Overflow è un album molto più ritmico e diretto rispetto al precedente. è un flusso continuo di sperimentazioni sonore, emozioni.

 
Alle 16 febbraio 2015 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo... e anche per chi suona.

 
Alle 16 febbraio 2015 21:43 , Blogger Platonick Dive ha detto...

sì assolutamente, ma terapia lo è anche per noi in prima persona :

 
Alle 16 febbraio 2015 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Intendevo le terapie ;)

 
Alle 16 febbraio 2015 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah... terapia di gruppo ;)

 
Alle 16 febbraio 2015 21:44 , Blogger Platonick Dive ha detto...

si si esatto, può essere intesa anche in quel modo. soprattutto durante i nostri live

 
Alle 16 febbraio 2015 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, sicuramente ...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del disco, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:47 , Blogger Elle ha detto...

Più ascolto e più funziona, lo sento!

 
Alle 16 febbraio 2015 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

:))))))))))))))))))))

 
Alle 16 febbraio 2015 21:49 , Blogger Platonick Dive ha detto...

come dicevamo, è stato molto naturale. tutto si è svolto in corso d'opera, durante la composizione. inizialmente non sapevamo bene quale sarebbe stato il nuovo sound, ma senza dubbio sin da principio, volevamo fare un disco diverso, ancora più nuovo.
ci siamo semplicemente lasciati trasportare

 
Alle 16 febbraio 2015 21:50 , Blogger Platonick Dive ha detto...

grazie Elle! :)))

 
Alle 16 febbraio 2015 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questa cosa: vi siete lasciati trasportare e ora, con il disco, e i concerti, trasportate altri... in una sorta di teletrasporto ;)

 
Alle 16 febbraio 2015 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del cd?

 
Alle 16 febbraio 2015 21:53 , Blogger Platonick Dive ha detto...

ce ne sarebbero davvero molti da raccontare.
l'aspetto più importante da sottolineare è sicuramente la magica sintonia che si crea in studio fra noi tre

 
Alle 16 febbraio 2015 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Posso immaginare ...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 16 febbraio 2015 21:56 , Blogger Platonick Dive ha detto...

probabilmente sulla droga.
intesa come sperimentazione :)

 
Alle 16 febbraio 2015 21:57 , Blogger Elle ha detto...

Siete stati avvolti anche voi dalla vostra musica! :D

 
Alle 16 febbraio 2015 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, come altri mondi... da scoprire fuori e dentro di noi...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda Elle ...

 
Alle 16 febbraio 2015 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

... e credo di conoscere la risposta: sempre!

 
Alle 16 febbraio 2015 21:58 , Blogger Platonick Dive ha detto...

esattamente..

 
Alle 16 febbraio 2015 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

.. o no? ;)

 
Alle 16 febbraio 2015 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiapperi, se scava la vostra musica... terapeutica, terapeutica.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:00 , Blogger Platonick Dive ha detto...

ahahaha!
dai ci siamo capiti.. :)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di Overflow?… che vi piace di più fare live?

 
Alle 16 febbraio 2015 22:05 , Blogger Platonick Dive ha detto...

Del live ancora non possiamo parlare, il tour inizia giovedì :) comunque tra i brani dell'album sicuramente ce n'è qualcuno che preferiamo suonare... direi geometric lace, high tide e spoken noise.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Premesso che è difficile scindere il vostro disco in pezzi, direi: Mirror pezzo molto pieno, e allo stesso tempo semplice (perfetto in una scena finale di qualche film), From Seattle to Berlin (non solo per il titolo), elettronic internazionale, catartica e con tante cose, Above you perché dilatata/dilatante, e poi Reverb Overdose per lo stesso motivo, Jet-Lag, Geometric Lace...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:07 , Blogger Platonick Dive ha detto...

si, direi che stai prendendo in pieno!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Magari verrò a "verificare" nei live ...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:09 , Blogger Platonick Dive ha detto...

potrebbe essere una buona idea

 
Alle 16 febbraio 2015 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Se Elle non dice le sue, perché troppa immersa nella musica, o perché le ama già tutte, vado avanti ...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

:D

 
Alle 16 febbraio 2015 22:11 , Blogger Platonick Dive ha detto...

ahahaha ok!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Continuando ...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la Black Candy, storica etichetta indipendente toscana. Come vi siete incontrati e come vi siete trovati? Altre realtà importanti attorno a voi?

 
Alle 16 febbraio 2015 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Conosco da un sacco la Black Candy... da quando mi sono trasformato in alligatore.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:12 , Blogger Elle ha detto...

Alli vai pure avanti, io le amo già tutte e resto qui a farmi avvolgere :)
(poi però torna qui, eh!)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:13 , Blogger Platonick Dive ha detto...

con black candy ci siamo incontrati poco più di due anni fa. loro sono da sempre molto vicino al sound tanto caro a noi, quindi dopo il primo contatto avuto con loro è stato tutto molto spontaneo

 
Alle 16 febbraio 2015 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo Elle, ritorno con il teletrasporto da te ;)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì,direi apertura mentale a 360° dalle parti Black Candy ...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:15 , Blogger Platonick Dive ha detto...

stiamo riuscendo a portare sempre più la nostra musica oltre confine, adesso ci sono all'estero delle strutture che lavorano per noi come booking agency e ufficio stampa

 
Alle 16 febbraio 2015 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Buona cosa... vedo un sacco di concerti in Italia. Ma credo ne possiate fare molti anche all'estero... tra Seattle e Berlin :)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina magica e misteriosa. Cosa rappresenta? Come è nata e chi è l’autore?

 
Alle 16 febbraio 2015 22:19 , Blogger Platonick Dive ha detto...

ce lo auguriamo anche noi!
a berlino ci siamo già passati
su seattle ci lavoriamo :)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:20 , Blogger Platonick Dive ha detto...

la copertina rappresenta lo straripamento.
questa sensazione di flusso continuo che avvolge l'intero album.
è stata creata da Legno, uno studio serigrafico di Milano. l'autore è Jacopo Lietti, che è anche il cantante dei Fine Before You Came

 
Alle 16 febbraio 2015 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Fantastica Berlino, peccato non avervi incontrati, magari un giorno :)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Fine Before You Came, anche loro vecchi amici dell'Alligatore ... comincio ad aver troppi anni:(

 
Alle 16 febbraio 2015 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Fine Before You Came, anche loro vecchi amici dell'Alligatore ... comincio ad aver troppi anni:(

 
Alle 16 febbraio 2015 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Il flusso continuo degli anni ...

 
Alle 16 febbraio 2015 22:23 , Blogger Platonick Dive ha detto...

...che scorre imperterrito. eheheh!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete l’album? …
Potete farci qualche anticipazione?

 
Alle 16 febbraio 2015 22:25 , Blogger Platonick Dive ha detto...

questa settimana inizia il tour.
giovedì saremo a roma, per la prima data, al periferica fest.
poi venerdì a napoli e sabato al the cage di livorno, che sarà il vero release party di overflow

 
Alle 16 febbraio 2015 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, e per il resto rimando ai vostri spazi web, a partire dal bellissimo sito... complimenti, nell'epoca di FB aver un bel sito vi fa onore.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 16 febbraio 2015 22:29 , Blogger Platonick Dive ha detto...

grazie, anche nell'era social il sito è comunque uno dei biglietti da visita principali. merito anche dei nostri collaboratori (http://www.oimmei.com/) che hanno reso questo possibile

 
Alle 16 febbraio 2015 22:32 , Blogger Platonick Dive ha detto...

sicuramente è opportuno segnalare tutte le persone che ci sono vicino, i nostri collaboratori e chi ha reso possibile la realizzazione dell'album. e ovviamente anche un cenno importante per i fan e le persone che ci seguono e sostengono costantemente

 
Alle 16 febbraio 2015 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

... he sono i primi sperimentatori dei vostri suoni.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi pare che in poco tempo siamo riusciti a dire molto... o no? Altro da aggiungere?

 
Alle 16 febbraio 2015 22:35 , Blogger Platonick Dive ha detto...

si può ulteriormente sottolineare che sul nostro sito http://www.platonickdive.com/ si trovano tutte le info del mondo platonico: news, concerti, musica, video e lo store online

 
Alle 16 febbraio 2015 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho visto, ho visto, e consiglio un passaggio lì a tutti... per chi vuole conoscervi è il primo passo.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie ragazzi, grazie Platonick Dive!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:37 , Blogger Platonick Dive ha detto...

grazie a voi per lo spazio che ci avete dedicato.
è stato un piacere!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Piacere anche nostro ... ora lievito, e nel mare del web vado a recuperare Elle :)

 
Alle 16 febbraio 2015 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Platonick Dive.

 
Alle 16 febbraio 2015 22:38 , Blogger Platonick Dive ha detto...

ciao, a presto!
un saluto anche a Elle!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:41 , Blogger Elle ha detto...

Buonanotte a tutti e grazie per la musica avvolgeeeenteeee!

 
Alle 16 febbraio 2015 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

:)

 
Alle 17 febbraio 2015 12:15 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page