sabato 5 luglio 2014

I primi 1000 km ...

Ecco i primi 1000 km in bici. A febbraio il contachilometri segnava 2888 km, ora 3888. Sono stati 1000 km contraddistinti da caldo anomalo nei primi mesi (febbraio e marzo), da nuvole, piogge e temporali gli altri, fino al freddo anomalo di questi due mesi estivi. Non ci sono più le stagioni di una volta? ... signora mia? Che dire? Non credo che farò record stagionali, sarà difficile per altri miei impegni e perché il tempo non promette nulla di buono. Ma qualche bel giro, da qui a settembre, spero di farlo. Qui una carrellata, con foto strane e nuvole.

 
Neve in montagna, in un marzo bello...
Primavera promettente, già mi impenno.
Ci penseremo il prossimo autunno.
Vietato fare cosa?... burloni.
... in questa zona hanno girato Terra madre
La salita è lunga, ancora km da fare...
Tra poco pioverà...
Che palle questi nuvoloni.
Anche le anatrelle scappano a ripararsi.
Estate 2014, cartolina con nuvole all'orizzonte.
C'è pure il ciclone?
Il cielo sopra l'Alligatore.
Prendiamola con filosofia.
Parliamo con le fontane.
Abbronziamoci al sole, quando c'è...
Scrutiamo l'orizzonte...

Etichette: , , , , , , , , , , ,

29 Commenti:

Alle 5 luglio 2014 18:44 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Ah, ma quello sei tu! Mi sorprende sempre vedere in faccia i blogamici (ma che parola ho scritto?).
La tua bici ti porta proprio in posti bellissimi :-)

 
Alle 5 luglio 2014 18:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, è sempre strano vedere la faccia di chi scrive e tu ti eri immaginato in un altro modo, forse... blogamici, bello dai...
Sì, è vero, è questo il bello della bici, ti porta dove con l'auto non potresti andare.

 
Alle 5 luglio 2014 20:14 , Blogger Elle ha detto...

Sorpresone finale! Sembri un pirata sulla sua nave ;) Però.. Alli! hai una maglietta color coccodrillo ahi ahi..
Posti stupendi, foto magnifiche, tempo di merd.. incerto anche lì.
Il record stagionale quanto sarebbe? Secondo me in discesa ce la fai ;)
ps. bella la foto con le balle di fieno che si riposano accozzate all'albero..

 
Alle 5 luglio 2014 20:26 , Blogger kermitilrospo ha detto...

l'abbronzatura da sandalo del cicloturista comunque ti è venuta lo stesso!! bravo! :D

 
Alle 6 luglio 2014 01:13 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
Be', il pirata nel ciclismo degli ultimi anni è un nome importante, nel bene e nel male, il ciclismo ha comunque vissuto una delle ultime stagioni esaltanti con lui, quindi grazie per il paragone... maglietta verde coccodrillo, e con un gatto sopra, e una bella frase sopra... tante cose. Il record stagionale è dello scorso anno, con 2306...solo nel 2010 sono arrivato sopra i 2000, gli altri anni tra i 1500 e 1900...certo, in discesa si va meglio ;)
p.s. si intitola: anche le balle di fieno ogni tanto si riposano, dopo tanto rotolare ;)
@Kermitilropso
Grazie, in effetti, è più pallida dello scorso anno, ma c'è (lavata anche dai molti acquazzoni che mi sono beccato... ma chi va in bici, sa, e tu sai...).

 
Alle 6 luglio 2014 08:51 , Blogger ReAnto R ha detto...

Non è lo stesso piedone dell'anno scorso ?

 
Alle 6 luglio 2014 10:40 , Blogger m4ry ha detto...

Ma ciao Alli :) Bello che sei !!! <3
Hai ragione, è una stagione un po'anomala questa..una pazza estate piena di sorprese..ma noi sapremo adattarci e prenderci comunque quello che più ci va..tu pedala..record o non record, l'importante è andare sempre...Sai che io, con la mia macchina fotografica, nei tuoi luoghi mi ci divertirei proprio tanto ?? Farei centinaia di foto :)
Ti abbraccio forte...sono quasi con un piede fuori di casa..oggi relax in campagna :) Buona domenica e a presto :*

 
Alle 6 luglio 2014 12:20 , Blogger Anna Bernasconi ha detto...

Ma che giri da favola, pure le fontane parlanti!!!

 
Alle 6 luglio 2014 18:48 , Blogger Alligatore ha detto...

@ReAnto R
Sì, ogni anno una foto, poi nel 20137 ne faremo una mostra con tutte le foto nel corso dell'anno: Zampe d'Alligatore, si intitolerà,e girerà l'Europa, l'Asia, l'Africa e le Americhe...
p.s.
Anche l'Oceania
@M4ry
Grazie, e non ha visto il fisico che ho :)
Sì, bisogna sapersi adattare, altrimenti si scompare come i dinosauri... rimanendo sempre se stessi. Le tue foto sarebbero più professional delle mie, di sicuro.
@Anna
Già, ho notato l'immagine strana anche io, e ha aggiunto quel tocco di favola moderna che non guasta.

 
Alle 6 luglio 2014 23:49 , Blogger Sara ha detto...

che belle foto, che bei posti! appena scendiamo dall'auto, scopriamo tante belle realtà, magari vicinissime,ma inedite.

 
Alle 7 luglio 2014 00:06 , Blogger ReAnto R ha detto...

Non sarebbe l'ora di pubblicare la faccia ?

 
Alle 7 luglio 2014 00:22 , Blogger Alligatore ha detto...

@Sara
Sì, direi che è proprio questo il bello della bici, o anche de camminare (basta non ci sia di mezzo l'auto): si vedono cose da un'altra prospettiva, cose che altrimenti non avrei visto, e sì, anche vicine da casa.
@ReAnto Revisited
No Comment!

 
Alle 7 luglio 2014 10:24 , Blogger Giulio GMDB© ha detto...

I km fatti sulle 2 ruote sono sempre i più belli perchè sei più a contatto con il mondo e la natura che attraversi piuttosto che quando sei dentro ad una scatola di latta.
Buon divertimento e posta ancora belle foto dei luoghi dove giri :-)

 
Alle 7 luglio 2014 13:46 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Belloooooooo, il post, dico, romantico come piacciono a me!!!!

 
Alle 7 luglio 2014 13:46 , Blogger Berica ha detto...

altri 1000000 di questi chilometri... lunga vita ai ciclisti giramondo.

 
Alle 7 luglio 2014 14:50 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

E bravo Alligatore! La mia bici invece è piena di ragnatele quest'anno..ho fatto proprio pena..uff..ma bellissime foto e complimenti per i primi 1000 km!!!

 
Alle 7 luglio 2014 20:29 , Blogger mr.Hyde ha detto...

In bici te lo gusti meglio il mondo.Belle foto e bei posti.Ma lo "Specialista per negati" con il suo "metodo tre stelle" cosa cura?..
Buon proseguimento estivo!

 
Alle 7 luglio 2014 21:26 , Blogger Alligatore ha detto...

@Giulio
Condivido: non c'è confronto, il viaggio fuori dall'abitacolo è il vero viaggio. Non ho mai avuto moto, da bambino la sognavo, poi da grande (non ricordo il perché), mi sono appassionato ho alla bici (e a parte un cinquantino prima dell'auto, di moto non ne ho avute altre). Ma capisco che capisci.
Grazie, lo farò...
@Bibliomatilda
Grazie, mi fa piacere.
@Berica
Grazie dell'augurio, tra piogge e acciacchi è sempre più dura, ma resisto.
@Serena
Grazie, purtroppo per la bici bisogna sacrificare altre cose (e non si riesce a fare tutto...per esempio, vorrei fare record di lettura di libri).
@Mr Hyde
Grazie, hai detto bene: ti gusti meglio il mondo. Non credo curi qualcosa, mi pare insegni lingue...

 
Alle 8 luglio 2014 20:06 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Ma che bello il mio Alli sportivo..
Trovo che liberarsi dall'auto e poter conquistare il mondo su di una bici o su di un cavallo , sia una cosa meravigliosa..
Ho provato con la mia cavalla, ma in tutta verità non abbiamo fatto molti km a quanto mi ricordo!
Stay hard , amico mio!+++++

 
Alle 8 luglio 2014 20:50 , Blogger Sarah ha detto...

Ti avevo lasciato su due ruote e li ti ritrovo. Poi che la vita non ha punti fermi... :) Bravo Ally

 
Alle 8 luglio 2014 21:19 , Anonymous Giò ha detto...

No... non ce la potrei mai fare! Provo un senso di invidia profonda nei confronti di chi sfida le potenzialità del proprio fisico, lancia il cuore oltre l'ostacolo. Io no. Io non sopporto la fatica, detesto il lavoro, sono proprio meridionale... o forse è una patologia più acuta, una sorta di fenomeno carsico genetico che si manifesta di tanto, così, per calcoli mendeliani...! Sono nato molto stanco, poi con l'età le cose si sono acuite, riesco a stento a pensare, ma molto lentamente, per nn correre rischi!

 
Alle 8 luglio 2014 23:17 , Blogger gaz ha detto...

Oltre a te ovviamente, il vero protagonista di questo bel post è... il CIELO!

Ciao Al :)

 
Alle 9 luglio 2014 00:32 , Blogger Alligatore ha detto...

@Nella
Grazie per l'augurio, i complimenti e per la vicinanza: qualsiasi cosa, basta che non sia l'auto... spero ci siano belle giornate per uscire con la cavalla e io in bici.
@Sarah
Grazie, in effetti la bici è uno dei miei punti fermi, e spero lo rimanga per anni...
@Giò
Ah, ah, ah, mi sembra invece che a pensare corri veloce, o almeno corri bene. Pure io non amo il lavoro, se si intende una cosa faticosa e che non da soddisfazioni, magari ripetitiva e alienante, ma ti assicuro, la bici è una cosa leggera, non affatica pedalare sotto il sole per km, ci vuole solo un po' di allenamento: come leggere libri, si inizia con libri di poche pagine, per arrivare a grandi classici (magari russi)...vorrei fare questo io...
@Gaz
Ciao Gaz, quanto tempo ... in effetti, adesso che me lo hai fatto notare, è vero, c'è tanto cielo (spesso annuvolato), nelle mie foto... infatti volo sulla bici ;)

 
Alle 12 luglio 2014 18:36 , Blogger Ciccola ha detto...

Finalmente la tua faccia ^_^
Che posti stupendi, mi hai fatto venire voglia di fare una gita da quelle parti (io però vado a piedi, che con la bicicletta sono davvero scarsa).

 
Alle 12 luglio 2014 20:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, sono posti che diventano ancora più belli se visti in bici... ma come, una cultrice dell'Estremo Oriente che non va in bici? :)

 
Alle 13 luglio 2014 22:32 , Blogger ReAnto R ha detto...

Fatto ..io

 
Alle 13 luglio 2014 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Fatto? ... di cosa?

 
Alle 13 luglio 2014 23:02 , Blogger ReAnto R ha detto...

Aspettiamo il tuo visuccio . Io ho fatto

 
Alle 13 luglio 2014 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Deve essere robbbbba bbbbbbbuona :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page