martedì 4 marzo 2014

Due parole con La Parola Persa



Questa sera avrò ospite un gruppo di simpatici mattacchioni definitesi emblematicamente  La Parola Persa. Un vero e proprio collettivo di artisti capaci di andare al di là della semplice forma canzone. Fino ad ora infatti, avevano realizzato tre ep monotematici ed esclusivamente strumentali, toccando, tra il serio e il faceto, tematiche quali il rapporto tra rock e cibo spazzatura, la musica come modalità di viaggio a basso costo, un’analisi antropologica della musica da ballo nelle culture del mondo. Ora hanno dato alle stampe un cd anche cantato, prodotti come i precedenti in totale autarchia: Tutta vita! Il nuovo incomprensibile lavoro de Parola Persa.
Perché lo definiscono incomprensibile? È un rebus? O il rebus è solo uno dei giochi presenti nell’interno della copertina? Sì, perché la copertina è una vera goduria, in particolare per gli appassionati dei giochi enigmistici. È fatta proprio come la copertina de La Settimana Enigmistica, e ci sono tanti giochi veri. La musica è la risposta a tutte le domande? Forse è troppo facile cavarsela così. Quella dei La Parola Persa è multiforme, con linguaggi e lingue diversi (c’è pure il Grammelot), il rock mischiato con  l’hip hop, ritmo ed elettronica accanto a melodie orientali, il romanesco, il pop… tutto fatto con gioiosa ironica allegria contagiosa. Un disco baraonda. Ascoltatelo qui mentre ne parlo con la band. Pronti?
PERCONOSCERLI MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

154 Commenti:

Alle 4 marzo 2014 21:32 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

Eccoci! Buonasera

 
Alle 4 marzo 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Andrea LPP, benvenuto in palude.

 
Alle 4 marzo 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Andrea, Lavori Pubblici Pubblici ;)

 
Alle 4 marzo 2014 21:33 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

eccoci qua! ci sono... buonasera a tutti e un saluto da La Parola Persa

 
Alle 4 marzo 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Giorgio, benvenuto anche a te in palude...

 
Alle 4 marzo 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti a La Parola Persa ...

 
Alle 4 marzo 2014 21:35 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

o anche: Late Peter Pan (syndrome) ;)

 
Alle 4 marzo 2014 21:35 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

buonaseratissima di grande bellezza e grande monnezza!!

 
Alle 4 marzo 2014 21:35 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Eccolo.
Welcome to the jungle.

 
Alle 4 marzo 2014 21:35 , Blogger Elle ha detto...

Il nome mi piace, la copertina pure, i trascorsi strumentali anche.. io sono qui curiosa, ciao a tutti!

 
Alle 4 marzo 2014 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

... o anche La Parte Peggiore ;)
O La Peggior Posa... e via di questo passo.

 
Alle 4 marzo 2014 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Stefano, ciao Elle, benvenuti in palude ad entrambi ... siamo in molti quest sera...

 
Alle 4 marzo 2014 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, bene, ora cerco di tirare le fila e partire...

 
Alle 4 marzo 2014 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd lo sto già ascoltando ... e allora vi chiedo: come è nato.

 
Alle 4 marzo 2014 21:38 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

se rispondiamo in ritardo, è perchè stiamo tutti guardando la Grande Bellezza per valutare se fare causa alla Medusa visto l'evidente plagio al nostro video Il Sesso Tricolore! o anche senza plagio :)

 
Alle 4 marzo 2014 21:38 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Il vero nome è La Pantera Posa.
Un movimento di controcultura che va da "la Pantera siamo noi" alle battaglie animaliste di greenpeace, passando per la Delorean volante.

 
Alle 4 marzo 2014 21:39 , Blogger Elle ha detto...

Io pensavo fosse un Long Playing Playing..

 
Alle 4 marzo 2014 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Tutta vita!?

 
Alle 4 marzo 2014 21:40 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

prima di tutto benvenuto anche a Stefano che è il regista dei nostri video e l'uomo dietro l'artwork del disco che ti è piaciuto tanto! daje Stè :)

 
Alle 4 marzo 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Questo blog alla sua uscita a stroncato quel film ... molto meglio il vostro video, perché in meno tempo dice tante più cose e le dice meglio ...

 
Alle 4 marzo 2014 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande Stefano, per me meglio di Sorrentino.

 
Alle 4 marzo 2014 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

...ma ditemi del cd: come è nato?

 
Alle 4 marzo 2014 21:44 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

sorrentino ci spiccia casa ... ma conosce un sacco di gente

 
Alle 4 marzo 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

La gggente giusta :)

 
Alle 4 marzo 2014 21:46 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

veniamo a noi (come dicono le ninfomani fasciste):
il disco è nato senz'altro prematuro e ha trascorso qualche settimana in incubatrice. ma ce l'ha fatta!
è una raccolta di pezzi composti principalmente da Giorgio in varie fasi della sua vita, che come di solito accade noialtri ci siamo occupati di contaminare e in qualche caso stravolgere. musicalmente abbiamo seguito l'unica regola di non avere regole. poi ci siamo accorti che testualmente i brani erano tutti collegati da un filo rosso rappresentato da enigmi e sventure legate alla vita e al mondo del lavoro.. da qui è partita l'idea per il titolo e l'artwork

 
Alle 4 marzo 2014 21:46 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Ho sempre pensato che la Grande Bellezza fosse un bellissimo film.
Mi manca solo di vederlo.
:D

 
Alle 4 marzo 2014 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, non farlo!

 
Alle 4 marzo 2014 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? …perché l’avete pure sottotitolato Il nuovo incomprensibile lavoro de La Parola Persa?

 
Alle 4 marzo 2014 21:49 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

io lo sto vedendo ma già mi sono perso sul brano della Carrà all inizio.. troppa fogna. evviva la fogna!

 
Alle 4 marzo 2014 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

La fongna vince sempre ;)

 
Alle 4 marzo 2014 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

... con due enne, davanti e dietro, giusto per non sbagliare ;)

 
Alle 4 marzo 2014 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

La fogna vince sull'odio...

 
Alle 4 marzo 2014 21:52 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

TUTTA VITA! richiama un'esclamazione, la tipica affermazione che ti fa un amico quando arriva mentre stai facendo una cosa che non ti piace e mentre ti compatisce, ti inonda di sarcasmo. ecco noi con il disco volevamo restituire un pò questa sensazione, di finto entusiasmo e sorriso fra i denti. per me è un disco carico di dramma!

 
Alle 4 marzo 2014 21:53 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

tornando ad una domanda del nostro intervistatore: incomprensibile perchè ci serve di sfatare un'atavica tendenza che abbiamo a non essere compresi apieno, a volte per nulla. c si aspetta sempre altro, sembra!

 
Alle 4 marzo 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Un disco sulla crisi? ... in un certo senso, prendendola alla larga.

 
Alle 4 marzo 2014 21:55 , Blogger Elle ha detto...

Alli!!!
Hai visto la locandina dell'intervista sulla pagina Fb dei ragazzi persi? è bellissima!
Anche quella è opera di Stefano?

 
Alle 4 marzo 2014 21:55 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

perdonerete gli errori di battitura...

 
Alle 4 marzo 2014 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

... è il bello della diretta, diceva Minà.

 
Alle 4 marzo 2014 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

No, Elle, non l'ho vista, ora vado... grazie dellasegnalazione.

 
Alle 4 marzo 2014 21:56 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

ultimamente pare sia tutto figlio della crisi. A ben pensarci il disco invece parla di temi senza tempo: la prostituzione intellettuale; le sventure dell'arte; il porno su internet.

 
Alle 4 marzo 2014 21:58 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

uno dei ghost writer di LPP è Alessandro Curci che è l'autore ed ideatore dell'infografica dell'evento... un grazie da tutta lpp

 
Alle 4 marzo 2014 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Geniale, un grande grazio all'autore ... questa sì, è una gran bellezza ;)

 
Alle 4 marzo 2014 21:58 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

no la locandina per stasera è opera del talentuoso Alessandro Curci! il nostro esperto di grafica, comunicazione e altre cose di cui non sappiamo nulla, che schiavizziamo spesso e volentieri (a lui piace tanto). grazie Alessandro!

 
Alle 4 marzo 2014 21:59 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

ecco la prima risposta doppia! inevitabile

 
Alle 4 marzo 2014 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

... e voi perdonate i miei errori di battitura, grazie ad Ale Curci.

 
Alle 4 marzo 2014 22:00 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

nooo

 
Alle 4 marzo 2014 22:01 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

uno dei ghost writer di LPP è Alessandro Curci che è l'autore ed ideatore dell'infografica dell'evento... un grazie da tutta lpp

 
Alle 4 marzo 2014 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 4 marzo 2014 22:01 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

cavolo, io e giorgio abbiamo scritto la stessa cosa!!!!

 
Alle 4 marzo 2014 22:01 , Blogger Elle ha detto...

Complimenti ad Alessandro!

 
Alle 4 marzo 2014 22:03 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

a ste troppa sintonia stroppia hehehe

 
Alle 4 marzo 2014 22:03 , Blogger Elle ha detto...

Tre è il numero perfetto, grazie per le risposte magiche (c'è pure un ghost di mezzo).

 
Alle 4 marzo 2014 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Veramente splendida, e prima ero passato da loro veloce, e non l'avevo vista, pensa te che testa...

 
Alle 4 marzo 2014 22:04 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

sulla genesi del cd cedo la parola al Creatore.

dei brani: Giorgio!

 
Alle 4 marzo 2014 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto in palude ... per la prima volta in palude il Creatore.

 
Alle 4 marzo 2014 22:07 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

cari figli miei, dal mio trono dorato della creazione primigenia vi confesso che i brani sono come ovvio il frutto di cogitamenti di diversi periodi, senz'altro veritieri quanto rielaborati e resi digeribili... le tematiche tendono a rappresentare una visione settoriale della società

 
Alle 4 marzo 2014 22:08 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

il disco è una collezione di individualismi che rappresentano la società

 
Alle 4 marzo 2014 22:09 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

Genesi 12,78:
"In quel tempo,
Giorgio si trovava nella palude del Golgota.
E Giorgio vide che era cosa buona e giusta.

FINE"

 
Alle 4 marzo 2014 22:09 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

una collezione di storie di tutti i giorni

 
Alle 4 marzo 2014 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 4 marzo 2014 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

... tra i tanti, immagino.

 
Alle 4 marzo 2014 22:11 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

è anche vero che i brani hanno visto quasi tutti diverse stesure, hanno sopravvissuto diversi arrangiamenti e testi prima di trovare la loro forma presente e compiuta.
ad esempio, Turpia è apparsa sotto mentite spoglie in ben 2 dei nostri precedenti EP.
ma questa roba la faceva già Zappa, noi non siamo nessuno

 
Alle 4 marzo 2014 22:11 , Blogger Elle ha detto...

Giorgio sei anche la Voce?

 
Alle 4 marzo 2014 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è anche voce....

 
Alle 4 marzo 2014 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

VOCE...

 
Alle 4 marzo 2014 22:13 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

si sono la voce e trombone della band

 
Alle 4 marzo 2014 22:14 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

dimmi elle dimmi...

 
Alle 4 marzo 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

... E UKULELE.

 
Alle 4 marzo 2014 22:14 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

..ecco invece a proposito di episodi in studio, per altri brani le parti sono state costruite praticamente "live" in incisione. potete immaginare la gioia dei nostri tecnici in studio (a proposito, salutiamo Aurelio e Ivan).
posso affermare che la batteria di Ranga Ranga non esisteva fino al giorno prima. e se sente!

 
Alle 4 marzo 2014 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

5. Se questo vostro cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 4 marzo 2014 22:16 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Io mi ricordo che Pandora's Box è stata incisa il giorno del compleanno di Valentina Nappi.

poi dici le coincidenze.

 
Alle 4 marzo 2014 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Niente succede mai per caso...

 
Alle 4 marzo 2014 22:20 , Blogger Elle ha detto...

Mi piace, mi è saltata all'orecchio in El Tango del Florista Nocturno, ma mi piace perché si plasma su ogni canzone, mi pare..

 
Alle 4 marzo 2014 22:21 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

direi un concept album sui concept album.
è un tentativo di onnicomprensività palesemente maldestro e di questo andiamo fieri

 
Alle 4 marzo 2014 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Elle ti riferisci alla voce di Giorgio...

 
Alle 4 marzo 2014 22:22 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

il concept sicuramente è la società moderna che è intrigo e soluzione di se stesso... basta unire i puntini per capire il tutto. basta guardarla da lontano

 
Alle 4 marzo 2014 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

La summa du tutti i concept, bella idea...

 
Alle 4 marzo 2014 22:22 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

:) il Tango parla del mistero dei fiorai a Roma che sono aperti tutta la notte. un vero lavoro da "Tutta Vita!"!

 
Alle 4 marzo 2014 22:23 , Blogger Elle ha detto...

Sì sì, Alli, scusate io sono lenta, voi siete già passati ad altro. Parlavo della voce di Giorgio.
E a proposito di costruzioni live, direi che come improvvisazione v'è venuta davvero bene.. non oso immaginare un vostro concerto!

 
Alle 4 marzo 2014 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Canzoni ...avete accennato a delle canzoni, ditemi allora il pezzo che preferite.

 
Alle 4 marzo 2014 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Ditemi qualche pezzo del quale andate più fieri di Tutta vita!? … che vi piace di più fare live?

 
Alle 4 marzo 2014 22:25 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

come dicevano spesso i gruppi prog anni '70, è indispensabile vedere l'artwork per capire il disco! (che poi era un modo furbo per vendere i dischi, che mi sa manco funziona piu tanto)

 
Alle 4 marzo 2014 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Magari con Elle e me spettatori ;)

 
Alle 4 marzo 2014 22:25 , Blogger Elle ha detto...

Aspettavo questa domanda ehehe (risata da strega).

 
Alle 4 marzo 2014 22:26 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

grazie Elle mi rende molto fiero sapere che certe cose arrivano.. purtroppo ad alcuni si ed altro meno

 
Alle 4 marzo 2014 22:27 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

la maggior parte dei brani non sono ancora stati testati live. li debuttiamo sabato 8 al concerto di presentazione!
comunque finora la sana vecchia "cassa dritta e pedalare" di Pandora's Box ci ha già dato molte soddisfazioni.

 
Alle 4 marzo 2014 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

I miei: Va Tutto Bene, Ranga Ranga, Turpia Turkis Delight, El Tango del Florista Nocturno...

 
Alle 4 marzo 2014 22:29 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

in ogni caso nessuno dei brani sarà uguale al disco nella veste live! per esempio abbiamo messo su una intro al Sesso Tricolore che è una chicca.. ehheheh

 
Alle 4 marzo 2014 22:30 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

io personalmente sono molto legato a Turpia turkish delight, credo che funzioni molto bene, anche perchè non ho scritto ne testo ne musica hahaha.
il testo è di andrea e l'idea musicale di un precedente padrone del gruppo...

 
Alle 4 marzo 2014 22:30 , Blogger Elle ha detto...

A me piace tutto l'album perché spazia e si contamina, ma naturalmente ho le mie preferite: What Kills?, Ranga Ranga, El Tango del Florista Nocturno, Pandora's Box e i minuti 3:02-3:19 di Turpia Turkish Delight.

 
Alle 4 marzo 2014 22:32 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

grazie Elle!
scusate un attimo ma devo per forza andarmi a sentire cosa succede al minuti 3.02 di Turpia :)

 
Alle 4 marzo 2014 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd l’avete prodotto in totale autarchia…o sbaglio? Chi avete avuto vicino nel percorso pre e post produttivo?

 
Alle 4 marzo 2014 22:33 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

una domanda per alligatore: mi dici qualcosa di "va tutto bene", sono curioso di sapere cosa emerge da qual pezzo.

 
Alle 4 marzo 2014 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa succede al minuti 3.02 di Turpia, Elle?

 
Alle 4 marzo 2014 22:34 , Blogger Elle ha detto...

Andrea tu non punti sulla vendita del disco ma sul live.. ci butti l'esca dell'intro speciale..

 
Alle 4 marzo 2014 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Emerge un'ironia di fondo sull'ammmore, sui buoni sentimenti a buon mercato, c'è una tromba molto intensa (come del resto in buona parte del disco)...

 
Alle 4 marzo 2014 22:35 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

ok a Elle piace il solo di violino cinese del buon Stefano Sirilli che poi è colui che ha scritto questo brano nel lontano 2008 (credo). ti faremo sentire le altre incarnazioni di questo pezzo se vuoi!

 
Alle 4 marzo 2014 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Va Tutto Bene in senso molto ironico, ma non voglio dire sarcarstico ...

 
Alle 4 marzo 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci siamo intrecciati, ma ci siamo capiti, credo ...

 
Alle 4 marzo 2014 22:37 , Blogger Elle ha detto...

C'è una musichina simpatica. La canzone sembra un cartone animato e a quel punto il gatto va via e il topino goloso riesce quasi a rubare il formaggio, ma il gatto torna subito dopo e lui si spiaccica al muro fingendosi carta da parati per non farsi scoprire e non lo vediamo più sino alla fine.

 
Alle 4 marzo 2014 22:37 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

sì puntiamo molto sui live e con questo disco ci piacerebbe uscire da Roma e venire a suonare al "profondo Nord" dove se ho capito bene state voi. ma le agenzie di booking sembrano avere timore di noi!

 
Alle 4 marzo 2014 22:40 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

hahahah! è una lettura fantastica. in realtà il pezzo parla di tutt'altro ma diciamo che c'entrano sempre la golosità e al limite anche il formaggio :)

però alla fine si spiaccica qualcos'altro

 
Alle 4 marzo 2014 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Dopo vi darò qualche indirizzo, dove non avranno paura di voi ...

 
Alle 4 marzo 2014 22:40 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

si ci siamo intrecciati ma compresi.
mi è piaciuta molto la visualizzaione di elle, brava brilliant!

 
Alle 4 marzo 2014 22:40 , Blogger Elle ha detto...

Ma è in turco?

 
Alle 4 marzo 2014 22:41 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

andrea non distruggere l'incanto di una mente pulita, per favore!

 
Alle 4 marzo 2014 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

A me sembra in Grammelot Elle...

 
Alle 4 marzo 2014 22:43 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

diciamo che ci sono nomi di cibo turco in un testo in inglese... la pronuncia è di un ragazzone romano ovviamente

 
Alle 4 marzo 2014 22:44 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

il testo è in inglese ma abbiamo usato decine di nomi di specialità culinarie turche per il testo, che parla delle sventure gastrointestinali del viaggiatore come metafora della vita (tratto da una storia vera)

 
Alle 4 marzo 2014 22:45 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

comunque il testo lo trovi qui: http://laparolapersa.bandcamp.com/

auguri! :)

 
Alle 4 marzo 2014 22:45 , Blogger Elle ha detto...

Alli ma il grammelot è una lingua?

Ps. se vi interessa, ho appena ricevuto un commento su La grande bellezza evento della settimana, ma la lingua non è grammelot: "pittica sa cagada".

 
Alle 4 marzo 2014 22:45 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

(comunque la grande bellezza non riesco a seguirlo, c'è troppa cassa dritta)

 
Alle 4 marzo 2014 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

No, è una lingua finta, un'imitazione di una lingua con parole inventate...

 
Alle 4 marzo 2014 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo sul commento dell'evento Elle...

 
Alle 4 marzo 2014 22:46 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

sì l'effetto finale è quello del grammelot, non ci siamo curati delle pronunce, ci interessavano i suoni. però sono tutte parole e piatti che esistono davvero

 
Alle 4 marzo 2014 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

La copertina è solo un pezzo di un disegno di stampo enigmistico, di quello “unisci i punti” e ti esce il disegno. Come tutto l’interno, è fatto a modo de La settimana enigmistica, sia come grafica, sia come giochi. Un bel lavoro. Chi è l’autore e come vi è venuta l’idea? In parte l'avete già detto ...

 
Alle 4 marzo 2014 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Idea veramente splendida, anche come grafica (per non dire della presentazione dell'intervista di questa sera sul vostro FB...

 
Alle 4 marzo 2014 22:48 , Anonymous Tana delle Tigri ha detto...

Tana per LPP sul Tevere a fa' riprese!!

https://www.facebook.com/laparolapersa/photos/pcb.10151904500072653/10151904496887653/?type=1&relevant_count=2

 
Alle 4 marzo 2014 22:50 , Blogger Elle ha detto...

Testo trovato, grazie.
Sentivo delle parole che mi suonavano turche, e siccome non so né il turco né l'inglese alla romana, pensavo fosse tutto in turco (di cui conosco vagamente il suono sentito in qualche canzone, perciò non ero sicura: "turkish" nel titolo è stato complice).

 
Alle 4 marzo 2014 22:50 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

il fatto di arrendersi all'inevitabile distorsione di pronuncia ci evita di produrre un'imitazione della lingua vera, un po come ha fatto a suo tempo Tonino Carotone

 
Alle 4 marzo 2014 22:50 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

la copertina è di Gianluca Rolli, il resto è frutto di lunghi brainstorming tra me, Giorgio e Stefano. ognuno ha curato alcuni degli "enigmi" all'interno del booklet

 
Alle 4 marzo 2014 22:53 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Gianluca Rolli è un bravissimo e supergiovine illustratore.
(per la cover ha semplificato molto il suo stile e tratto)
Tra 10 anni sarà certamente un nome e una superstar e certamente si vergognerà di averci solo conosicuto.

... in effetti potremmo ricattarlo... mumble mumble...

 
Alle 4 marzo 2014 22:54 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

Elle, se metti su google tutte le parole turche del testo di Turpia impari un sacco di ricette! :)

 
Alle 4 marzo 2014 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …

 
Alle 4 marzo 2014 22:55 , Blogger Elle ha detto...

L'idea degi enigmi è bellissima, mi piace la copertina.
E a proposito di Turpia anche ora che ho il testo sott'occhio continua a suonarmi turca, ecco perchè dico che la voce si splasma sulla canzone!

 
Alle 4 marzo 2014 22:57 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

nel frattempo salutiamo anche il sig. Tana delle tigri e siamo curiosi di sapere chi è!

 
Alle 4 marzo 2014 22:57 , Blogger Elle ha detto...

Andrea lascia stare, ho già difficoltà con le ricette italiane. In compenso faccio dei panini imbottiti che levate!

 
Alle 4 marzo 2014 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Tana delle Tigri ... benvenuto in palude (nella baraonda dell'intervista non mi ero manco accorto del tuo arrivo).

 
Alle 4 marzo 2014 22:59 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Voglio un panino!!!

 
Alle 4 marzo 2014 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

La foto sul Tevere linkata l'avevo invece vista, grazie...

 
Alle 4 marzo 2014 23:00 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

ahh le donne italiane che non sanno piu cucinare.. :)

tornando a noi, il disco lo presentiamo questo Sabato 8 Marzo all'O*Live di S. Lorenzo, che è un pò la "data zero" del tour.

Poi il giorno dopo saremo al Carnevalone Liberato in piazza a Poggio Mirteto che è una bellissima festa anticlericale!

 
Alle 4 marzo 2014 23:01 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

la presentazione del disco avverrà in tante date da qui a quando faremo un'altro disco.
il tutto comincerà questo sabato (8 marzo) e proseguirà per tutto l'anno

 
Alle 4 marzo 2014 23:02 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Tronando al tevere... vorrei sottolineare i 30 km a piedi per i sopralluoghi per avere il sole sempre e solamente al punto giusto...

 
Alle 4 marzo 2014 23:03 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

e poi le 6 sessioni di ripresa (alba e tramonto)

giusto per fare 2 conti.

 
Alle 4 marzo 2014 23:04 , Blogger Elle ha detto...

Andrea ti assicuro che io non sapevo cucinare nemmeno prima ;)

 
Alle 4 marzo 2014 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Per le date staremo attenti al vostri FB...

 
Alle 4 marzo 2014 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 4 marzo 2014 23:07 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

Vorremmo salutare il nostro migliore amico Jack Black.

"Ciao Jack,

ti abbiamo scritto una letterina, e anche gli auguri di natale.
Quando vuoi vienici a trovare.
Saluti alla nonna e al cane."

LPP


 
Alle 4 marzo 2014 23:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande jack Black, e grand voi .. grazie ragazzi.

 
Alle 4 marzo 2014 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a La Parola Persa di essere stati qua in palude... grande serata.

 
Alle 4 marzo 2014 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Anzi, grande bellezza, qui, con voi...

 
Alle 4 marzo 2014 23:11 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

sottoscrivo l'appello di Stefano.. per capire di cosa stiamo parlando, un solo grido: www.begjack.com

ci vorrebbero altre 6 ore per parlare di tutto, ma innanzitutto grazie a voi per averci ospitato e per averci dato l'occasione di rendere questo disco un pò meno incomprensibile!

un saluto al resto della band: Simone alla chitarra e Marco al basso, e una menzione speciale a Daniele Cardoni che esordirà con noi alla chitarra acustica dal vivo sabato alla presentazione del cd e sta facendo un lavoro ..da "tutta vita"! :)

 
Alle 4 marzo 2014 23:12 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

grazie a te Alligatore che ci hai dato modo di chiacchierare del nostro duro e incomprensibile lavoro!!

 
Alle 4 marzo 2014 23:12 , Blogger Elle ha detto...

Grazie a tutti per la musica. Buonanotte!

 
Alle 4 marzo 2014 23:13 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

nel frattempo il film non è ancora finito e io comunque non ci ho capito niente.

 
Alle 4 marzo 2014 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

... e dopo questa sera sarà meno incomprensibile (o di più?). Ai poster l'ardua sentenza.

 
Alle 4 marzo 2014 23:14 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

buonanotte! buon tutto!

 
Alle 4 marzo 2014 23:14 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

buonanotte Elle ci si becca su sti lidi

 
Alle 4 marzo 2014 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi riferivo al disco, non al film, per quello non c'è speranza :)

 
Alle 4 marzo 2014 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, ciao a tutti gli ospiti, anonimi o meno ... ciao Elle.

 
Alle 4 marzo 2014 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a La Parola Persa.

 
Alle 4 marzo 2014 23:18 , Anonymous Andrea LPP ha detto...

buonanotte a Elle e occhio al Manti ;)

 
Alle 4 marzo 2014 23:20 , Anonymous Stefano Pedretti ha detto...

ed ecco i posters!
http://begjack.com/posters.html

grazie a voi
Stefano

 
Alle 4 marzo 2014 23:21 , Blogger GIORGIO TEBALDI ha detto...

grande stefano con la sua zampata finale!! grazie a tutti

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page