giovedì 30 gennaio 2014

Due parole con i Kyle



I Kyle si stanno avvicinando alla palude, e nonostante il maltempo di questi giorni, hanno risalito lo stivale piano piano, dalla lontana Calabria, per arrivare fino a qui. Direi per la prima volta, considerando che il cantante e fondatore del gruppo, Michele Alessi, non è mai stato su questi schermi (mentre altri della band, sì: Yandro Estrada e Ignazio Nisticò con i loro Camera 237 ora anche con i Kyle). Sono arrivati per presentare Space Animals, disco dato alle stampe sul finire dello scorso anno con la label Overdrive Records, da sempre specializzata in chicche (vinile 12”, più supporto cd, più coupon per scaricare l’album online). Un pop-rock virato verso il folk cantautorale acido, tutto molto suggestivo.
Suggestivo come suggestiva è la copertina, con questo elefante violaceo e brillantato su sfondo giallo opaco. Qualcosa di psichedelico e grande, come è Space Animals, pieno di suoni e strumenti dal mandolino all’ukulele, piano rhodes, farfisa e wurlitzer, l’originale ritmica contrabbasso/batteria, e poi flauti e il sax, il banjo … già il banjo. Insomma, un disco pieno di colori e sapori folk (ascoltateli comefaccio io da qui), con tematiche spaziali, esistenziali, ma anche animali, più basse, cioè umane. Un disco dove alto e basso convivono, dai testi alle musiche al modo di proporsi. Sarà così anche nell’intervista che va ad incominciare. Pronti?
PERCONOSCERLI MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

112 Commenti:

Alle 30 gennaio 2014 21:32 , OpenID Kyle ha detto...

ciao Alligatore..

 
Alle 30 gennaio 2014 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benvenuti in palude Kyle...

 
Alle 30 gennaio 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Fatto buon viaggio?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:33 , Anonymous yandro ha detto...

ciao ciao :)

 
Alle 30 gennaio 2014 21:34 , OpenID Kyle ha detto...

bel posto, complimenti.. peccato che stavo cenando. ci sentiamo tra un'oretta ok?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:34 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

vabbè dai..

 
Alle 30 gennaio 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Yandro, ben ritrovato ...

 
Alle 30 gennaio 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Kyle, puoi mangiare e fare l'intervista contemporaneamente ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 21:35 , Anonymous Yandro Kyle ha detto...

;)

 
Alle 30 gennaio 2014 21:35 , Blogger Elle ha detto...

Pronti, per scoprire cos'è un wurlitzer? Io sì! Ciao a tutti ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 21:35 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

cambio nick che è più comodo.. grazie dell'invito anzitutto

 
Alle 30 gennaio 2014 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle :)

 
Alle 30 gennaio 2014 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma quanti siete? ... tutta la band?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:37 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

no credo in due..

 
Alle 30 gennaio 2014 21:38 , Anonymous yandro ha detto...

al momento solo io e Michele credo

 
Alle 30 gennaio 2014 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Il disco è già partito, e voi mi sembrate già pronti ... vado con le domande?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:38 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

io (michele) e yandro.. aldo sta suonando a qualche parte, federico chissà e ignazio è il presidente, e in quanto tale è sempre impegnato

 
Alle 30 gennaio 2014 21:39 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

vai con le domande!

 
Alle 30 gennaio 2014 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Space Animals”?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:40 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

E’ nato in modo abbastanza naturale in un certo senso.. Mi spiego: il primo lavoro This is Water, era andato bene e con i ragazzi di Overdrive Records avevamo stabilito che l’autunno del 2013 fosse un buon periodo per pubblicare un secondo disco. Ma a differenza del primo lavoro questo è nato da una band vera e propria.. cioè la scrittura è mia, ma gli arrangiamenti sono stati curati da tutta la band, quindi per un buon 80% ciò che senti su disco è ciò che suoniamo dal vivo..

 
Alle 30 gennaio 2014 21:41 , Anonymous yandro ha detto...

anche merito della disoccupazione eh,diciamolo.

 
Alle 30 gennaio 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, musica viva allora...

 
Alle 30 gennaio 2014 21:42 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

vivissima!

 
Alle 30 gennaio 2014 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

... qualche lato positivo lo si trova sempre allora.

 
Alle 30 gennaio 2014 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … ambivalente.

 
Alle 30 gennaio 2014 21:44 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

in realtà abbiamo fatto sto casino per avere una scusa per andare a bere alle 19 e 30 dopo le prove senza sentirci alcolisti

 
Alle 30 gennaio 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella scusa ...

 
Alle 30 gennaio 2014 21:44 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

il titolo è in realtà un po’ un frankenstein, ma ben riuscito. E’ l’unione dei due concetti che stanno alla base dei testi del disco.. lo Spazio,da una parte, come distanza, grandezza, profondità, fonte di curiosità altissima .. e dall’altra l’uomo (animale) inteso come oggetto di riflessione su cose più basse, quotidiane, spicciole. Mi sembra ben riuscito perché suona bene ed evoca magari delle cose che non hanno nulla a che fare con ciò che ho appena detto

 
Alle 30 gennaio 2014 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, suona bene, un mondo pop colorato, come la cover del resto ... ma poi ci arrivo a quella.

 
Alle 30 gennaio 2014 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:51 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Sono canzoni che ho scritto per la maggior parte nel corso della prima metà del 2013. Successivamente c’è stato un lungo e faticoso lavoro di arrangiamento assieme a tutta la band.. è lì che si è deciso che taglio dare al disco, che suoni usare etc.. Poi verso fine estate ho iniziato il lavoro di registrazione vero e proprio.. le riprese sono state curare dal sottoscritto, mentre il mixaggio questa volta l’abbiamo affidato a Carlo Barbagallo che a distanza (Torino) ha fatto tutto il lavoro necessario con una pazienza immane nei miei confronti, che nel frattempo ero diventato quasi uno psicopatico alla ricerca della perfezione.. per fortuna è andato tutto a buon fine..

 
Alle 30 gennaio 2014 21:52 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

anche grazie al lavoro di mastering di Maurizio Giannotti del New Mastering Studio di Milano, l’ex Bips per intenderci

 
Alle 30 gennaio 2014 21:53 , Anonymous yandro ha detto...

si,il suono si è delineato man mano che le canzoni venivano fuori.è stata una cosa piuttosto naturale.

 
Alle 30 gennaio 2014 21:53 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

anche lui chili e chili di pazienza nei miei confronti :)

 
Alle 30 gennaio 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi chissà quanti episodi...

 
Alle 30 gennaio 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 30 gennaio 2014 21:56 , Blogger Elle ha detto...

Il perfezionismo maniacale è difficile da far digerire.. però sa dare buoni frutti..

 
Alle 30 gennaio 2014 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo Elle, poi ci facciamo spiegare dai due la cose del wurlitzer e di tutti i suoi fratelli presenti piacevolmente nel cd ...

 
Alle 30 gennaio 2014 21:57 , Anonymous yandro ha detto...

io personalmente ricordo quando abbiamo cominciamo ad arrangiare "Animals"che poi è la prima track del disco non che il singolo.era un pezzo abbastanza diverso rispetto le cose che avevamo suonato prima.michele è venuto con l'ukulele e ci ha fatto sentire che avema in mente.siamo rimasti subito entusiasti tutti della prima stesura.suonava sola

 
Alle 30 gennaio 2014 21:58 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

un episodio della registrazione del disco...Se il caldo afoso è un episodio allora quello! ..ad agosto e settembre è stata davvero tosta!

 
Alle 30 gennaio 2014 21:59 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

si Animals è uscita fuori così come un fungo. Avevamo praticamente già scelto il singolo.. poi è spuntata lei

 
Alle 30 gennaio 2014 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

... sì sente l'energia positiva di agosto/settembre, l'afa e i funghi psichedelici.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Io adoro l'organo, e qui, ne sento un gran numero... la mia amica Elle chiedeva del wurlitzer... volgiamo dire due parole, di lui del farfisa, del piano rhodes...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:05 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

mah qui servirebbe Ignazio insomma.. è lui che suonala roba che hai appena nominato.. sostanzialmente sono piani elettrici (Wurlitzer e rhodes) o organi (farfisa..) con delle caratteristiche molto peculiari, e che si sposano bene col suon prevalentemente acustico di Kyle

 
Alle 30 gennaio 2014 22:06 , Blogger Elle ha detto...

Sì, prima il wurlitzer, poi dico io una cosa di Animals ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:06 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

nel disco c'è anche un organo eko del 79, un chord organ di fine anni 60.. una sorta di fisarmonica meccanica..

 
Alle 30 gennaio 2014 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è un bel connubio, una peculiarità di questo disco, secondo me ... vai con Animals Elle

 
Alle 30 gennaio 2014 22:07 , Blogger Elle ha detto...

Insomma, non sono strumenti a corda.. né percussioni?
(vediamo se ho capito)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:08 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

esattamente!

 
Alle 30 gennaio 2014 22:08 , Anonymous yandro ha detto...

no no sono strumenti a tasti.elettrici ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Tasti bianchi e neri ... ma non sempre.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:09 , Blogger Elle ha detto...

ihih.. imparo!

 
Alle 30 gennaio 2014 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, siamo qui per questo Elle ...hai da dire qualcosa su Animals Elle?

 
Alle 30 gennaio 2014 22:12 , Blogger Elle ha detto...

Sì, volevo dire che è la mia preferita :D

 
Alle 30 gennaio 2014 22:12 , Anonymous yandro ha detto...

:)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di Space Animals? … che vi piace di più fare live?

 
Alle 30 gennaio 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora prima facciamo dire alla band Elle, e poi andiamo insieme e vediamo se c'è sintonia tra di noi ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:15 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Queste domande non si fanno.. però in effetti io sono particolarmente legato a Space Country, che è uno dei pochissimi pezzi che dal vivo abbiamo arrangiato in maniera differente rispetto alla versione su disco.. e secondo me funziona in entrambi i casi. Più caciarona live e più riflessiva ed evocativa sull’album

 
Alle 30 gennaio 2014 22:16 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Poi c’è Animals che in effetti dal vivo.. spinge parecchio. E suonarla è divertentissimo. Nell’ultimo tour in Sicilia è stato un delirio, si sentivano strani rumori di animali provenienti dal palco mentre la suonavamo

 
Alle 30 gennaio 2014 22:16 , Blogger Elle ha detto...

Jawohl!

 
Alle 30 gennaio 2014 22:16 , Anonymous yandro ha detto...

a me piace molto com'è uscita "the fine art of going insane"a primo ascolto può essere il pezzo più riconducibile al disco precedete.ma dentro c'è molta roba.l'arrangiamento è venuto molto bene.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

A me piacciono Sun/Clock più di tutte, poi Animals perfetto intro, The Fine Art Of Going Insane (non solo per il titolo), Space/Country...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è molta sintonia con la band ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

... e le tue Elle?

 
Alle 30 gennaio 2014 22:19 , Blogger Elle ha detto...

Io Animals l'ho già detta, poi mi piacciono The fine art of going insane e Before the sun freezes.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, c'è un gran bel sax in quell'ultima che hai detto Elle ...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:20 , Blogger Elle ha detto...

C'è una canzone "vincitrice" mi pare ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:20 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Elle elenca tutte le altre così si capisce che è un disco tutto valido..

 
Alle 30 gennaio 2014 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

The fine art of going insane ha vinto il nostro mini-sondaggio ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Comunque lo dico io: è un disco tutto valido, dalla testa alla coda, tanto per rimanere in tema Animale/Intelletuale ...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:21 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

In Before the sun freezes.. c'è il grande zampino di Mirko Onofrio ai fiati, uno degli ospiti dell'album

 
Alle 30 gennaio 2014 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è la gran varietà della strumentazione che colpisce...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:23 , Blogger Elle ha detto...

Sono d'accordo con Alli: è un disco tutto valido.
(Michele non suggerire!)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:24 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

:D pardon

 
Alle 30 gennaio 2014 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con Overdrive Records. Come è nata questa collaborazione? Come vi siete incontrati e come prosegue il lavoro con loro? … era iniziata con il precedente album, dicevate prima…

 
Alle 30 gennaio 2014 22:28 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

I ragazzi di overdrive si fecero sentire tempo fa quando io avevo pubblicato solamente un EP.. mi conoscevano per la mia militanza nei Captain Quentin e sapevano che stavo lavorando a questo nuovo progetto acustico. Fino a quel momento avevano prodotto prevalentemente roba hardcore (con un’altra etichetta) e avevano voglia di iniziare con un’altra label che si muovesse più a 360 gradi senza legarsi per forza di cose ad un genere o una corrente musicale.. e così mi hanno proposto se mi andava di collaborare con Kyle. This is Water è stata praticamente la prima uscita.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:30 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

un anno dopo sempre Overdrive Records ha ristampato su vinile il primo EP del 2010, e un mesetto fa è uscito Space Animals.. E grazie a questi giovani ci ritroviamo con 3 dischi in vinile!

 
Alle 30 gennaio 2014 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

... è la vostra lable insomma, la label dei Kyle, con attaccamento alla "maglia" ... a sto punto attendiamo il terzo con loro.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, perché la Overdrive ha il bel vizio dei vinili ...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:31 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

la cosa mi fa estremamente piacere.. primo perchè sono calabresi come noi, secondo perchè sono giovani e intraprendenti (e dopo questa mi devono dei soldi)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:33 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

si vinile ma non solo.. tutti i formati in uno. Dischi full optional insomma..

 
Alle 30 gennaio 2014 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto in linea con il titolo, con questo elefante violaceo e brillantato su sfondo giallo opaco. Qualcosa di psichedelico e grande. Come è nata questa idea? Vostra o di chi ha curato la grafica? Chi ha curato la grafica? …

 
Alle 30 gennaio 2014 22:33 , Anonymous yandro ha detto...

ragazzi causa imprevisti vi devo salutare! vi lascio nelle sapiente mani del "capo" michele.un saluto caloroso a tutti ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Yandro, grazie di essere stato con noi ... credo per la terza volta in palude ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:35 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

queste donne lo distruggono :)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

A sì Yandro? ... bene, bene.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Parliamo della bella copertina ...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:39 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

La grafica, come al solito, è opera di Tycho Creative Studio e di conseguenza anche l’idea di base del concept grafico. C’ho messo mano anche io in qualche modo nella scelta degli animali che dovevano comparire nelle varie parti del disco.. tra copertina, artwork del cd, inserto dei testi e label varie ci sono 6 o 7 sagome di animali spaziali.. Ti dirò che con loro mi ci trovo bene a lavorare, sanno cosa vogliamo, sanno che la cura dei particolari conta molto anche nell’aspetto grafico. Siamo molto in sintonia.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Molto bello l'elefante in copertina, sembra fuggito dallo zoo di Berlino ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:42 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

si tra tutti gli animali ha vinto lui! questo contrasto/analogia tra lo spazio e l'animale con più memoria per antonomasia mi piaceva

 
Alle 30 gennaio 2014 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

... sì, e poi è un animale che sa occupare bene lo spazio ;)

 
Alle 30 gennaio 2014 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Vista la sua mole, simpatica e piena.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:44 , Blogger Elle ha detto...

Lo spazio dentro l'elefante.. l'elefante sembra vuoto o pieno a seconda di come lo si guarda..

 
Alle 30 gennaio 2014 22:45 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Esattamente! Anche lo spazio della copertina di un vinile!

 
Alle 30 gennaio 2014 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

... è Space e allo stesso tempo Animals (anche per come è colorato, cielo scuro con stelle brillanti nello spazio).

 
Alle 30 gennaio 2014 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è da scrivere un sacco su questo cd, bene, bene ...

 
Alle 30 gennaio 2014 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? ...
Siete reduci da un tour in Sicilia, mi dicevi.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:50 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Diciamo che abbiamo fatto due presentazioni ufficiali.. se così si può dire. La prima a metà dicembre a Cosenza in una serata che è stata una festa della madonna grazie anche all’aiuto di Fabio Nirta noto local promoter cosentino, nonché grande amico: Cosenza è il posto dove vivo ormai da molti anni.. ed è anche la città natale di tutto il resto della band. La seconda è serata è stata anch’essa un delirio ed è avvenuta a fine anno alla Birreria34 a Taurianova in provincia di Reggio Calabria.. ovvero il mio paese d’origine. Siamo vivi per miracolo insomma.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:50 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Si si siamo appena tornati dalla Sicilia: una 4 giorni davvero piena!

 
Alle 30 gennaio 2014 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma, avete giocato in casa ... spero salirete, piano piano, la pensiola... starò attento al web.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:53 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

si si stiamo organizzando proprio in questi giorni una risalita dello stivale in primavera

 
Alle 30 gennaio 2014 22:54 , Blogger Elle ha detto...

Vivi e attivi.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, bene, sarà una calda primavera allora.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 30 gennaio 2014 22:57 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

ahahaahah no no.. mi preme in particolar modo solamente ringraziare i miei musicisti che fanno ormai parte stabile del progetto Kyle, Aldo D’Orrico, Ignazio Nisticò, Federico Mari e Yandro Estrada (che era prima con noi in chat).. e con i quali sto portando in giro questo nuovo lavoro dal vivo. Grazie caro Alligatore! ti rimando a www.thisiskyle.it per rimanere aggiornato su di noi

 
Alle 30 gennaio 2014 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Mic, è stato un piacere... grazie a Yandro e grazie a Elle.

 
Alle 30 gennaio 2014 22:59 , OpenID thisiskylemusic ha detto...

Alla prossima, ciao!

 
Alle 30 gennaio 2014 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Alla prossima...

 
Alle 30 gennaio 2014 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Kyle.

 
Alle 30 gennaio 2014 23:03 , Blogger Elle ha detto...

Ciao alla prossima, buonanotte a tutti!

 
Alle 30 gennaio 2014 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciaooo Elle!

 
Alle 31 gennaio 2014 10:31 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page