domenica 17 febbraio 2013

Appello dalla palude: fate l'amore...

Tra le mie belle bandiere, quella che mi definisce meglio è quella della PACE. Ho sempre avuto una forte avversione contro tutte le guerre, l'unica tessera che ho in tasca attualmente è quella di Emergency, e la prima guerra del Golfo del 1990/91, quella con i pozzi di petrolio in fiamme sotto i caccia Usa comandati da Bush padre, mi insegnò da che parte stare, a sinistra, molto a sinistra. Per questo colgo con favore l'appello di Peacelink ai futuri nostri
parlamentari: chiediamo a chi si candida di prendere posizione pubblicamente prima del voto sul tema del disarmo, della guerra e della tutela del territorio. Una lettera con la quale si chiede di prendere degli impegni adesso. Io la sottoscriverei in toto.
Qui come fare

Io la manderò ai candidati di Rivoluzione Civile. Ho provato a fare il giochino di Voi siete qui per vedere dove mi posiziono politicamente, anche se avevo pochi dubbi: sono risultato in alto a sinistra, quasi a coprire Rivoluzione Civile. Ho risposto velocemente alle 25 domande, senza andare a leggere la spiegazione, ma alla fine sono risultato vicino alle mie posizioni. Ho letto in altri blog, che non è sempre così, a volte ci si trova, a sorpresa vicini a partiti che non si pensava. E voi? ...
 

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

37 Commenti:

Alle 17 febbraio 2013 02:42 , Blogger George ha detto...

Bell'appello Ally, che condivido, sia per la Pace, sia per la Rivoluzione Civile. Make Love, Not War!

 
Alle 17 febbraio 2013 08:52 , Blogger Adriano Maini ha detto...

W la libertà di pensiero!

 
Alle 17 febbraio 2013 09:18 , Blogger gattonero ha detto...

Non per essere venali, ma oltretutto ci sarebbe un risparmio tale da consentire l'eliminazione di tutte le tasse per qualche decennio.
Firmo.
(Ma qualcuno mi sa dire dove trovo 'ste domande su "dove mi trovo?": curiosità felina. Magari è come leggere le carte dei tarocchi, ciascuno le legge a modo suo, ma mi piacerebbe sapere per cosa "potrei" suicidarmi.
Ciao, Ally, buona domenica.

 
Alle 17 febbraio 2013 09:22 , Blogger Elle ha detto...

Io non sono riuscita a farlo senza leggere, sono totalmente fuori da alcuni argomenti, che non capivo nemmeno la domanda!
Io sono qui ma non so cosa significhi..

 
Alle 17 febbraio 2013 09:56 , Blogger m4ry ha detto...

E' fantastico questo "giochino" ! Mi piace da morire !!! Indovina un po'?? Siamo vicinissimi di banco..ma non ne avevo dubbi :)
Buona giornata !

 
Alle 17 febbraio 2013 10:09 , Blogger La Dany ha detto...

Per Elle: basta che guardi a quali movimenti sei più vicina...(subito sotto al grafico)

 
Alle 17 febbraio 2013 10:10 , Blogger La Dany ha detto...

Davvero utile questo test. Ora lo "spargo in giro" !!!

 
Alle 17 febbraio 2013 10:19 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Mi sono precipitata..., la solita impulsiva..., io uso Safari a casa, e il test non risponde...
Vedrò che fare...però...ci giurerei sono a sinistra almeno quanto Te!!!!!!
Make LOVE NOT WAR!!!! It's my banner too!

 
Alle 17 febbraio 2013 10:31 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Bella idea: per l'amore fino a quando non schiatto! Il giochino l'ho fatto due volte, la seconda volta ho avuto risultati uguali ai tuoi!!

 
Alle 17 febbraio 2013 10:54 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Il discorso è buono e giusto, e i primi a sottoscriverlo dovrebbero essere i cosiddetti cristiani (sì, domani... :D)
Ma voglio essere ancor più brutalmente sincero: l'italiA, comunque la si pensi, non ha mai militarmente contato un cazzo, quindi ogni grande spesa bellica va considerata bieco affarismo ed eliminata in favore di cose più urgenti...

p.s. non faccio il giochino ma so già che verrei fuori non allineato con nessun partito in particolare (anche se non sarei lontanissimo da te): fossi "allineato" come te (perdonami la malignità, ma nel mio ambiente l'ho purtroppo vissuta così) avrei pubblicato il mio primo romanzo a 22 anni anziché a 41... :-(

 
Alle 17 febbraio 2013 11:00 , Blogger Cri ha detto...

Bel post, bravo Ally, mando anch'io la mia mail e soprattutto mi associo pienamente al tuo appello e preferisco di gran lunga l'amore alla guerra, anche se detta così è un po' una svalutazione dell'amore: qualsiasi cosa, forse anche un calcio nel sedere, è preferibile alle guerre.
Mi sono scoperta tra ser e rc ma per me non è una novità, vuol dire che il test funziona :)

 
Alle 17 febbraio 2013 11:19 , Blogger S. ha detto...

fatto :D
mi trovo esattamente dove intendo essere :)
ciao

 
Alle 17 febbraio 2013 11:24 , Blogger Berica ha detto...

peace and love

 
Alle 17 febbraio 2013 13:11 , Blogger Alligatore ha detto...

@George
Grazie, sapevo della nostra vicinanza ideale.
@Adriano Maini
Condivido ... quella è la base di tutto.
@Gattonero
Bravo, firma e mandala a candidati a te vicini, che così risponderanno all'appello, giusto anche per essere venali. Il giochino è un giochino, e per quello va preso. Io ci ho preso in pieno. Per le domande, trovi il link sotto alla mia posizione, in fondo al post (dimmi se non lo trovi).
@Elle
Le spiegazioni sono fatte proprio per chi non conosce tutti gli argomenti, hai fatto bene a leggere. Significa semplicemente che su quei 25 argomenti sei risultata vicina ai partiti che nel grafico avvicinano al tuo nome. Sono solo 25 argomenti, poi devi pensare alla loro storia, alle alleanze future, e a tanto altro ancora... discorso complesso. Essendo a digiuno di politica, io non mi affiderei solo ad un test, ma andrei a vedere nel dettaglio i programmi di quelli più vicini, almeno i primi 6, se non tutti... facci lei ;)
@M4ry
Non ne avevo dubbi. Vicini di banco? ... bene, così ti copio le ricette ;)
@Bibliomatilda
Anche per te non avrei dubbi, io l'ho fatto solo per curiosità, ma non ne avevo il minimo bisogno. n alto banner così ;)
@Mr Hyde
L'ho fatto due volte pure io, perché la prima non avevo capito come si salva il test. Ho avuto sempre la stessa posizione, cioè attaccata a RC.
@Zio Scriba
Non credo, vista la posizione geografica, che l'Italia non abbia mai contato un cazzo, di certo sono sempre stati soldi spesi male. Sul fatto che tu sia vicino alle mie posizioni è un tuo merito, sul ps, non so a quale ambiente ti riferisci, ma se gridare NO ALLA GUERRA, SI ALLA PACE, ti sembra una posizione di comodo, mi pare che siamo molto lontani. Le mie sono profonde convinzioni morali, di uomo, non per piccoli interessi di bottega. Più che una malignità è una cosa priva di senso.
@Cri
Mi fa piacere quello che dici. Diciamo che è uno slogan, che negli anni della contestazione e del risveglio politico-militante del '68 e dintorni (che per molti ha coinciso anche con il risveglio dei sensi), andava benissimo... e può andare ancora, c'è grande bisogno d'amore. Ma concordo con te: tutto è meglio della guerra.
@S.
Già fatto? ;) ... allora funziona.
@Berica
Mi piace che anche tu condividi la mia posizione: PEACEandLOVE!

 
Alle 17 febbraio 2013 13:56 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Mi spiace di non essere stato chiaro, perché di solito fra noi ci si capisce: intendevo solo che il mio non essere politicamente allineato mi è costato caro in varie fasi della mia carriera editoriale, e non c'entrava nulla con te, né tantomeno con posizioni meritorie e condivisibili in toto come quelle pacifiste.
Mi sembrava chiara anche la mia critica al "contare" dell'italia: ovvia e lampante la sua cruciale posizione d'importanza geografico-strategica, ma io mi riferivo al fatto che il nostro esercito è sempre stato una tragica caricatura, e quindi andavo a criticare militaristi e guerrafondai che gonfiano i muscoli e sgonfiano i pubblici portafogli, non certo te!
Ma il fatto di suscitare certe reazioni persino nei miei migliori amici non è che una riprova di quanto per un artista sia necessario e salutare mantenersi distanti dalla politica.

 
Alle 17 febbraio 2013 14:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Figurarti Zio, in un commento si può equivocare, quello che mi preme è dire che la posizione pacifista, non è una posizione di comodo, ma una scelta libera nella quale credo profondamente (e leggendo il tuo romanzo, ho capito che ci credi anche tu). Credo invece che la politica vada seguita e fatta, nel modo che uno ritiene giusto, con i mezzi e le conoscenze che uno ha.

 
Alle 17 febbraio 2013 14:41 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Su questo non ci piove: credo nell'Amore, e di conseguenza nella pace e nella non violenza, e in fondo già sostenere questo, e sostenerlo con forza scrivendolo nei romanzi o sui blog, è già fare, nel proprio piccolo, politica. :)

 
Alle 17 febbraio 2013 17:12 , Blogger Sandra M. ha detto...

Adesso provo.

 
Alle 17 febbraio 2013 17:25 , Blogger Sandra M. ha detto...

Mi sono collocata un po' a sinistra della crocetta viola, proprio dove parte il filino con la scritta SEL

 
Alle 17 febbraio 2013 19:23 , Blogger gattonero ha detto...

Trovato, fatto: corrisponde ampiamente alle mie aspettative. Leggendo attentamente le domande e dando le risposte secondo il proprio punto di vista, mi pare difficile che possa risultare un esito diverso.
Penso a Re Anto che si è trovato semi-fascista e a Kermisilrospo che si è ritrovato con Tabacci...
Ciao, bell'esperimento.

 
Alle 17 febbraio 2013 19:47 , Blogger Alligatore ha detto...

@ZioScriba
Certo, credo che ogni nostra mossa, dal come facciamo al come ci vestiamo, sia politica, o almeno una scelta. L'importante è avere idea di quello che si fa, e noi l'abbiamo (senza per questo voler salire in cattedra).
@Sandra M.
L'importante è trovarsi bene nella posizione che esce, altrimenti c'è qualcosa che non va nel giochino. Io sto bene dove mi sono trovato.
@Gattonero
Sì, ho letto pure io in giro cose strane, oppure hanno delle idee che non sapevano avere e con questo test sono salite a galla.

 
Alle 17 febbraio 2013 21:03 , Blogger petrolio-muso ha detto...

e potrei, io, essere contraria? 3:) <3

 
Alle 17 febbraio 2013 21:06 , Blogger Elle ha detto...

Certo, è che le sigle, anche quando ho recuperato il nome a cui si riferiscono, a me non dicono nulla, digiuna (appunto) come sono.
In ogni caso non intendevo votare secondo il risultato del test, sarebbe come scegliere il fidanzato seguendo i consigli di Cioè ;)

 
Alle 17 febbraio 2013 21:09 , Blogger Alligatore ha detto...

@Petrolio-Muso
Potresti? ... non ti riconoscerei più ;)***
@Elle
Ah, ah, ah ... bella battuta, e come darti torto?

 
Alle 18 febbraio 2013 09:57 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Io son di quelli che si son ritrovati da tutt'altra parte. Nemmeno oso dire dove. Ma non credo che l'esito del test mi influenzerà :-)

 
Alle 18 febbraio 2013 15:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sembra giusto Adri, è solo un test, che magari darà dati ai politolgi, ma non serve per decidere come votare (a meno che non ci becchi).

 
Alle 18 febbraio 2013 18:08 , Blogger Andrea ha detto...

A proposito di guerra e soprattuto di pace, ti lascio un passaggio di Tommaso Pincio a proposito de "L'arcobaleno della gravità" di Thomas Pynchon (Libro, ormai credo, forse, della mia vita). Il finale vale ogni cosa "Sono innamorati. Vaffanculo alla guerra."

"Forse è perché si avvicina il Natale e anche se la guerra continua, «credere non costa nulla». Lui può diventare il Bambino appena nato e «nella notte magica della sua nascita gli animali parleranno e il cielo sarà di latte». O, più semplicemente, forse è solo perché «l’amore è una cosa sorprendente» e a volte bastano poche ore e ancor meno parole affinché il tempo si fermi e due persone si stringano nei loro corpi «quanto lo consentano i muscoli e le ossa». Così, per quanto sia chiaro fin dall’inizio che la magia di questo amore non può che spezzarsi, i momenti rubati alla guerra e all’inverno rimangono comunque una sfida a sistema cinico e razionale che persegue la morte in nome di un ordine astratto. E se è vero che la tana del provvisorio amore tra Roger e Jessica ci viene descritta come «un posto marginale, misero, gelido», c’è un’altra cosa altrettanto vera. Una cosa che Pynchon spiega senza troppi giri di parole: «Sono innamorati. Vaffanculo alla guerra.»"

 
Alle 18 febbraio 2013 18:43 , Blogger Phoebus ha detto...

Ciao Ally, complimenti x il blog! Sei da sempre coerente con i tuoi valori ma sono contento di riscoprire la tua cultura... memore di viaggi in R4 ...

 
Alle 18 febbraio 2013 19:50 , Blogger Alligatore ha detto...

@Andrea
Un gran bel modo di dire Fate l'amore non fate la guerra ... Thomas Pynchon è uno scrittore che ho sulla lista, mentre su Pincio già sai... anche se non ho letto tutto di lui.
@Phoebus
Benvenuto in palude ... se ti ricordi di viaggi in R4 hai bei ricordi.

 
Alle 18 febbraio 2013 20:21 , Blogger Phoebus ha detto...

Come dimenticare Give peace a chance e i primi Red Hot.... Cmq grazie x questo link di orientamento politico...provvedo a difenderlo su fb e twitter

 
Alle 18 febbraio 2013 20:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Diffondi, diffondi Phoebus, con una raccomandazione, cioè che il test vale fino ad un certo punto: se uno non ne sa molto, meglio poi che provi almeno a leggere qualcosa dei partiti ai quali risulta vicino (25 domande sono poche, e bisogna vedere come si posiziona un partito e tante altre cosette).

 
Alle 18 febbraio 2013 20:39 , Blogger Phoebus ha detto...

Il mio obiettivo è di stimolare l'interesse alla conoscenza di certe tematiche ....spero di creare dubbi a qualche tifoso...

 
Alle 18 febbraio 2013 20:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottima cosa, ottima cosa i dubbi dei tifosi ;)

 
Alle 19 febbraio 2013 19:56 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Personalmente non credo nel pacifismo, nel senso che l'uomo non è un'animale pacifico, e finchè non faremo i conti con questa cosa credo cis aranno sempre guerre...che poi va be' che le motivazioni primarie son sempre cotone, petrolio, e poi cis arà l'acqua e la terra..gasp..che futuro cia psetta ma... chiudo la parentesi personale, per fortuna in tasca ho la tessera di un partito che è sempre stato pacifista, oltre a quella dell'ANPI... Contro la guerra e contro i soldi spesi per aerei militardifetosi..gasp! L'altro vednerdì bellissimo incontro con Sandro Ruotolo, ieri sera ho partecipato a un'incontro del PD..che piattezza, piccolezza, mediocrità..

 
Alle 19 febbraio 2013 19:58 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Dimenticavo...il disarmo è uno dei punti del programma di Rivoluzione Civile, e ovviamente il PRC è da sempre contro le guerre!

 
Alle 19 febbraio 2013 21:22 , Blogger Alligatore ha detto...

@Serena
Il discorso è molto complesso, dico solo che conosco bene quel partito, al quale sono molto vicino, pur non avendone ora la tessera, proprio perché è stato sempre per la pace (conosco bene pure quel dibattito ai tempi del Fausto), ma per me il pacifismo è sempre stato un fatto forte, estetico ed etico allo stesso tempo. Discorso lungo, lunghissimo ... sì, sempre contro le sporche guerre, PRC Rivoluzione Civile: per questo, sopratutto per questo, il mio voto va a loro.

 
Alle 20 febbraio 2013 10:18 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

ti capisco ma...è difficile anche convivere coi vicini di casa, umanamente siamo infiammabili, non fa parte del nostro DNA il pacifismo, e questo non è cosa politica nè civile, come dice il capo partigiano Aldo basterebbe far rispettare e mettere in pratica la Costituzione, abbiamo già tutto lì, questo è quello che dovrebbero garantirci e che dovremmo PRETENDERE...poi dal punto di vista umano è tutto più complicato..sto leggendo la biografia di Limonv, personaggio da prendere con le pinze, per me rappresenta un po' la piccolezza umana..uno che per sentirsi Uomo deve aver provato tutto, anche il combattere quella guerra infame, che ha distrutto l'ex Yugoslavia, al fianco dei Serbi... Ecco, io sono contraria alle guerre, tutte, anche eprchè la guerra porta solo altro odio e in quanto essere umano imperfetto io ora odio quei Paesi...e questa non è pace.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page