venerdì 27 luglio 2012

Altri 500 che fanno 1000 km

Non lo dico per fare il figo, ma quest'anno non sono in gran forma. Di solito ad agosto faccio gli ultimi giri in bici, e non so se riuscirò a farne altri 500 ... poi a settembre, con le giornate che si accorciano, e i cine che riaprono, noi rettili ci ritiriamo. Lo so, molti ricominciano, ma quelli non sono rettili, quindi prevedo un magro bottino (1500 km o giù di lì,ma vedremo). Questo per introdurre alcune foto dai 500 ai 1000 km fatti in bici, in un periodo di ferie intorno alla palude, grazie alla crisi e alla mia nota antipatia per le vacanze tradizionali. Giro più lungo circa 100 km, in sette ore e rotti (compreso pause, pranzo, ciacole ...).

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

32 Commenti:

Alle 28 luglio 2012 06:56 , Blogger ElenaSole ha detto...

bravo cmq ... stavo pensando: interessante il piede pezzato, fantastici luuoghi, nuotata al lago che mi riprometto fare a breve ... belle le vacanze e l'estate rovente...

 
Alle 28 luglio 2012 08:44 , Blogger nella ha detto...

Interessante reportage, completo persino di pausa pranzo... Molto carino....

 
Alle 28 luglio 2012 08:48 , Blogger Maraptica ha detto...

Dal mare ai monti eh?! Lo testimonia quella zampetta palmata là ;)

 
Alle 28 luglio 2012 09:53 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Insomma. Un po' di invidia la provo, sai? Good luck!

 
Alle 28 luglio 2012 13:17 , Blogger Alligatore ha detto...

@ElenaSole
Manca solo Riva, dove spero di andare a fare un giro presto, e la biciclettata a Trento per il concerto dei Tetes de Bois, che purtroppo mi sono perso ...
@Nella
Grazie, per pedalare forte e a lungo, bisogna alimentarsi, altrimenti non si va, l'ho provato sulla mia pelle ...
@Maraptica
In realtà, anche quello che vedi, anche se in certe foto sembra immenso, è la mia palude, il mio lago, il più grande d'Italia, ma non ha l'acqua salata per poter definirsi mare...
@Adriano
Ma dai, hai dei luoghi splendidi anche tu, anzi, provo io invidia per la tua costa ligure ...grazie.

 
Alle 28 luglio 2012 21:26 , Blogger Aldievel ha detto...

E bravo Ally!
Ti invidio non poco. A me tra un paio di giorni inizia la tornata di lavoro estivo in campagna. Lì purtroppo di voglia di andare in bici ne rimane ben poca!
Bella la palude. Ci sono stato due volte da ragazzino... A Peschiera.

Buone pedalate allora...

Ciao!

 
Alle 29 luglio 2012 00:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', io ti invidio il lavoro estivo in campagna, credo che sia uno dei lavori più belli in assoluto: sudi e stai a contatto con la terra ... altro che yoga, tiri fuori tutto quello che c'è da tirare fuori ... quasi come con la bici. Una delle foto, quella con il cigno nel canneto, è stata scattata nelle vicinanze di Peschiera ... il resto, nelle vicinanze di Malcesine, due tra i centri più grandi della sponda veronese del lago.

 
Alle 29 luglio 2012 07:29 , Blogger Andrea ha detto...

Eri quasi pronto per le Olimpiadi e comunque il lago d Garda è davvero bello.

 
Alle 29 luglio 2012 11:25 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Fantastico reportage! e complimenti: io 1500 km non li faccio neanche in macchina..
Passati buone ferie!

 
Alle 29 luglio 2012 11:46 , Blogger Marco ha detto...

Ma tu guarda, un alligatore da competizione. I chilometri che fai tu li farei solamente con un caimane che mi corre dietro, pronto a mordermi il fondoschiena ad ogni mio tentativo di fermarmi.
Devo ammettere un pizzico di invidia per i posti stupendi in cui ti immergi. Un sorriso ^_^

 
Alle 29 luglio 2012 12:46 , Blogger Alessandra ha detto...

Io non sono molto sportiva quindi tutto quello che fai sembra da campione :-).

Ho cominciato un nuovo sport anch'io comunque: l'hula hoop :-).

 
Alle 29 luglio 2012 16:00 , Blogger Elle ha detto...

La foto prima di quella del piede è bellissima!! Che bei posti :)

 
Alle 29 luglio 2012 17:41 , Blogger Felinità ha detto...

Le vacanze classiche spesso sono noiiosissime, le detesto pure io, trovo le tue passeggiate fantastiche e veramente riolassanti. Miaoooooùùùùù

 
Alle 29 luglio 2012 21:15 , Blogger Eva ha detto...

Bellissimi scatti... pappa dall'aria mooooolto invitante! Un bacio!

 
Alle 30 luglio 2012 00:05 , Blogger Alligatore ha detto...

@and
Mi volevano prendere per le olimpiadi, ma non amo il clima anglosassone... preferisco la mia palude, che, non nascondo, con tutte le critiche che posso fare, è, sì, molto bella.
@MrHyde
Pure io non credo di farli in auto, che detesto guidare (che stupida invenzione l'auto) ... oggi fatti altri 88, domani una trentina dopo il lavoro (di più è dura dopo il lavoro). Passate in fretta le ferie, ma non malaccio, grazie.
@Marco
La bici è una delle mie malattie, e quando hai una malattia è difficile guarirne, e difficile che gli altri la comprendano ... mi immergo in posti molto vicini a casa in realtà, credo sia giusto conoscere ogni angolo del proprio territorio, poi, magari, se avanza tempo, andare oltre...
@Ale
Ecco, sono io che invidio qualcuno: ho sempre sognato di fare l'hula hoop :-).
@Elle
Grazie, è un pezzo della ciclopista del solo, in Alto Adige.
@Felinità
Guarda, da adulto, credo di essere andato in vacanza, solo un paio di volte (dico da una o due settimana), e mi sono sembrate esperienze vuote...preferisco viaggi brevi, magari con amici, o con mezzi poco usati (la bici), a lunghe settimane steso al sole aspettando che finisca, per ricominciare il tran tran, in attesa di un altra vacanza. Vacanza e lavoro, facce della stessa brutta medaglia ...miaoo.
@Eva
Grazie, erano tagliatelle al tartufo, mangiate in alta montagna, all'arrivo della funivia (si vede una foto dall'interno della funivia), alle 16,30 del pomeriggio ;)

 
Alle 30 luglio 2012 10:14 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Chissà quando sarò brava come te! Circa tre settimane fa ho affittato una bici e ci sono salita per la prima volta (che vergogna!), poi l'ho affittata per la seconda volta in vacanza una decina di giorni fa. Sono caduta, ho avuto un'infezione, ho dovuto prendere l'antibiotico e sono ancora qua che tribolo... che disastro!

 
Alle 30 luglio 2012 16:14 , Blogger francesca ha detto...

Va bene, ti "perdono" tutti questi km di sport ed aria pulita solo perchè ti sei fermato ad immortalare l'attimo :-)
io sono una lucertola che nella palude sta ferma,immobile a immagazzinare sole.
Francesca

 
Alle 30 luglio 2012 19:29 , Blogger Alligatore ha detto...

@Adriana
Succede, succede... cadute ne faccio pure io; statisticamente, facendo molti km, è normale che cada (almeno 1 volta all'anno, e quest'anno è già accaduto, a 2 km da casa dopo un viaggio lungo). Tante volte sono caduto, altrettante mi sono rialzato ... e poi via come prima.
@Francesca
Siamo rettili diversi, io fermo a prendere sole mai, non ci trovo gusto (e, ovviamente, sono ormai nero dopo tutti i km). Sì, tra uno scatto e l'altro, mi piace fare qualche scatto ;) Non professionali come i tuoi, però ...

 
Alle 31 luglio 2012 03:39 , Blogger Kylie ha detto...

Bellissimo paesaggio. Un po' meno mi attrae la funivia... sai le vertigini mi tormentano!

Un abbraccio

 
Alle 31 luglio 2012 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Kyl
Grazie ... ne soffro pure io, ma su quella funivia ci vado tranquillo.

 
Alle 1 agosto 2012 00:06 , Blogger Maura ha detto...

Ciao, pollicione Ally...
Grazie del passaggio, avevo paura di non riuscire a schiodarmi dall'apatia di questo lungo periodo, ma sapevo che mi avrebbe fatto bene ritrovarvi!
Sono splendide le tue foto, i luoghi attraversati ti ossigenano l'anima.
Un abbraccio.

 
Alle 1 agosto 2012 00:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ha, ah, ci ho messo un po' a capire il "pollicione" ... grazie per le foto, di sicuro mi sono ossigenato il corpo, e per quanto riguarda l'apatia, è un sentimento diffuso, ma basta poco per batterlo.

 
Alle 2 agosto 2012 22:40 , Blogger Stefania248 ha detto...

Mitico il piedino abbronzato!
I chilometri però sono pochini eh?
(consiglio per l'inverno: una cyclette) :D
Ciao Diego, un abbraccio!
:-)

 
Alle 2 agosto 2012 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Eh, eh, eh, lei si che se ne intende di alligatori in bici ... in effetti sono partito tardi, e limitato alcuni giri ... non mi piace la cyclette, mi manca il paesaggio intorno. In inverno, sembrerà strano, vado in piscina ... coperta, ovviamente.

 
Alle 4 agosto 2012 20:12 , Blogger Marte ha detto...

Uh ma quante cose che si scoprono tornando...tipo che And il bel tenebroso è insolitamente sorridente e tu rimani sempre un gran fiQo Ally. Ma questa è una conferma ;)

 
Alle 4 agosto 2012 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, Marte, che piacere rileggerti così in forma...ritornato da qualche ora da un mitico giro di 84 km, tra lago e montagna (dove ho comprato una quintalata di formaggio, schiacciato nelle borse della bici in modo incredibile, per gli ultimi 40 km, per fortuna quasi tutti in discesa ...). ***

 
Alle 5 agosto 2012 11:21 , Blogger Marte ha detto...

Io invece rientrata ieri da un girello tra Aragona e Catalogna.
Il formaggio mangiato a quintali laggiù non l'ho ancora finito di digerire che già mi manca.
Primo poi farò un tuffettino nella tua palude mentre tu mi prepari la merenda :)

 
Alle 5 agosto 2012 20:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Pronti ... però quel formaggio tra Aragona e Catalogna ;)

 
Alle 6 agosto 2012 14:33 , Blogger Marte ha detto...

Andiamo insieme in bici?
^_^

 
Alle 6 agosto 2012 16:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Ad una proposta così non posso dire di no ... in bici vado tutto agosto, e se bello, anche un po' in settembre.

 
Alle 6 agosto 2012 23:58 , Blogger Marte ha detto...

Ma hai anche una "colonna sonora" da bici?

 
Alle 7 agosto 2012 01:07 , Blogger Alligatore ha detto...

No, quando vado in bici non porto le cuffiette ... ma ci sono molti amici musicanti amici della bici, dai Tetes de Bois, a Guido Foddis, per dire i primi che mi vengono in mente ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page