domenica 15 aprile 2012

Vik Utopia un anno dopo

Dovessi morire tra cento anni, vorrei che sulla mia lapide fosse scritto ciò che diceva Nelson Mandela: un vincitore è un sognatore che non ha mai smesso di sognare

Etichette: , , , , , , ,

34 Commenti:

Alle 15 aprile 2012 02:10 , Blogger LYSERGICFUNK ha detto...

Nomen Omen

 
Alle 15 aprile 2012 02:43 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Il modo piu' giusto di ricordarlo..

 
Alle 15 aprile 2012 07:58 , Blogger Maraptica ha detto...

Già un anno...

 
Alle 15 aprile 2012 09:56 , Blogger Felinità ha detto...

I sogni infatti sonpo eterni, e nessun colpo di pistola può ucciderli. Un caro saluto

 
Alle 15 aprile 2012 12:45 , Blogger Alligatore ha detto...

@LYS
Sì, era un utopista concreto, pensiero e azione in uno...
@MrHyde
Grazie, con la speranza che si legga di lui non solo oggi, ma spesso, sempre ...
@Maraptica
Già ...
@Felinità
Sì, non può manco imprigionarli ... e poi, perchè il sogno deve essere permanente, per diventare concreto.

 
Alle 15 aprile 2012 12:51 , Blogger Ross ha detto...

Non ce la faccio a scrivere un post di "ricordo funebre" su Vik. Lui amava ballare, è una persona che va ricordata in movimento, vivendo, con l'azione. Oggi penso a lui riprendendo le notizie che arrivano dai compagni della missione Bienevenue en Palestine. Nessuno potrà sostituire la sua voce di verità sulla Palestina e su Israele, ma ci si deve provare tutti quanti, per non farlo morire ancora di più.

 
Alle 15 aprile 2012 13:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Modo impeccabile di ricordare Vik, con la concretezza del movimento dei compagni della missione Bienevenue en Palestine ...

 
Alle 15 aprile 2012 13:20 , Blogger Marte ha detto...

Nè Santo nè Eroe. Vittorio lo ricordiamo così, in quel giorno di agosto quando con gli altri attivisti internazionali dell'ISM sbarcò a Gaza via mare: La storia la fanno le persone semplici, gente comune, con famiglia a casa e un lavoro ordinario

http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=9814&typeb=0&Gli-scritti-di-Vik--La-storia-siamo-noi

 
Alle 15 aprile 2012 14:08 , Blogger George ha detto...

Non santo non eroe, ma umano. sempre.

 
Alle 15 aprile 2012 16:53 , Blogger Alligatore ha detto...

@Marte
Grazie, bel contributo (ho così conosciuto un sito nuovo)... sì, lui era uno semplice, e ha fatto grandi cose.
@George
Sempre!

 
Alle 15 aprile 2012 17:05 , Blogger Blackswan ha detto...

Grazie per il ricordo. Un pensiero anche da parte mia a questo meraviglioso ragazzo.

 
Alle 15 aprile 2012 17:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Vittorio Arrigoni, ragazzo, già ...

 
Alle 15 aprile 2012 17:22 , Blogger Eva ha detto...

Citazione per sognatori. Baci

 
Alle 15 aprile 2012 17:23 , Blogger Alligatore ha detto...

The Dreamers come noi Eva...
Baci.

 
Alle 15 aprile 2012 18:10 , Blogger ElenaSole ha detto...

sogno e verità...
illuminante il tuo ricordo..

 
Alle 15 aprile 2012 19:15 , Blogger Berica ha detto...

...you can say i'm a dreamer but i'm not the only one...
John Lennon - Imagine

 
Alle 15 aprile 2012 19:40 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Bellissime le parole di Ross :)
Mi unisco al suo invito che so essere anche il tuo, Ally.

 
Alle 15 aprile 2012 19:42 , Blogger Elle ha detto...

Io, come al solito disinformata, ho scoperto solo di recente dell'esistenza di Vittorio. Perché anche se è morto sono sicura che il suo spirito e la sua volontà esistono (indelebili) nelle persone che l'hanno conosciuto e affiancato. E anche in quelli come me, che l'hanno scoperto da poco, ha lasciato il segno grazie ai suoi video, al suo impegno, e alle sue parole.

 
Alle 15 aprile 2012 20:37 , Blogger petrolio-muso ha detto...

già un anno? :/

 
Alle 15 aprile 2012 23:56 , Blogger Alligatore ha detto...

@ElenaSole
Grazie, sì, penso che se il sogno è continuo è anche vero ...
@Berica
Già, se siamo in tanti a fare lo stesso sogno, si può avverare, grande John
@Grace
Sì, è vero, il ricordo di lui è vivo, e perchè lo sia bisogna dare voce e visibilità a chi continua direttamente e sul campo, la sua lotta ...la nostra lotta.
@Elle
Sì, è così, anche in chi non l'ha seguito dall'inizio, ma dopo, questa sensazione è forte. Lasciava e lascia un segno positivo. Se non l'hai letto, consiglio il suo libro "Restiamo umani" ... alcune mie note
qui
@petrolio-muso
Un anno, già :/

 
Alle 16 aprile 2012 01:16 , Blogger giovanotta ha detto...

oggi alcuni degli attivisti bloccati, altri espulsi
la cronaca in aggiornamento..
"Restiamo umani" è dura, ma dobbiamo provarci

http://www.globalproject.info/it/mondi/Divieto-dingresso-in-Israele-Cronaca-in-aggiornamento/11292

 
Alle 16 aprile 2012 01:30 , Blogger Lady Left ha detto...

Nella mia città hanno da poco inaugurato un circolo che porta il suo nome. Sarebbe bello che il suo ricordo facesse nascere idee e azioni nuove per migliorare questo mondo dove siamo rimasti senza di lui...

 
Alle 16 aprile 2012 02:11 , Blogger Alligatore ha detto...

@Giovanotta
Ottimo link in aggiornamento, la questione palestinese-israeliana è viva, nonostante i media ufficiali la ignorino ... non la rete, certa Rete qui ben presente, non solo oggi. Grazie del contributo.
@Lady Left
Sì, deve essere così ... lui è con noi.

 
Alle 16 aprile 2012 10:08 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Mai dimenticare!

 
Alle 16 aprile 2012 11:26 , Blogger Marte ha detto...

Ieri, a Bulciago, è stato dato l'annuncio della creazione di una Fondazione che porterà il nome di Vik.

Le commemorazioni sono inutili, senza le azioni.

Restiamo umani, quindi agiamo.

 
Alle 16 aprile 2012 11:38 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Uno splendido ricordo di Vik...

 
Alle 16 aprile 2012 12:31 , Blogger nella ha detto...

Sono superba se, pur non volendo altro, queste parole le vorrei scritte anch'io?

 
Alle 16 aprile 2012 14:23 , Blogger Nora* ha detto...

Modo delicato per ricordare un grande personaggio. I migliori sono i primi a volare via. Ma il ricordo vive per sempre!

 
Alle 16 aprile 2012 14:38 , Blogger Elle ha detto...

Grazie, no non l'ho letto. Segnato :)

 
Alle 16 aprile 2012 15:47 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cavaliere oscuro del web
... e di conseguenza: ricordare sempre!
@Marte
Le commemorazioni, sopratutto se non sono sentite, possono essere, controproducenti. Giusto che a ricordarlo sia chi credeva nelle cose che credeva lui ... pensiero e azione, quindi resteremo umani.
@Adriana
Grazie, era una splendida persona.
@Nella
No, non sei superba, sei umana ;)
@Nora*
Grazie ... lo spero veramente, perchè il ricordo suo è già azione ...
@Elle
Una letture importante per me, spero lo diventi anche per te.

 
Alle 16 aprile 2012 15:58 , Blogger Ernest ha detto...

e noi dobbiamo continuare a sognare

 
Alle 16 aprile 2012 15:59 , Blogger Alligatore ha detto...

... e lottare ;)

 
Alle 16 aprile 2012 17:35 , Blogger giacy.nta ha detto...

Mi permetto di riportare un pensiero suo che ho trovato in un'intervista ( grazie per il link, Ally ):

"Si può benissimo immaginare una guerriglia senza strazio carnale. Dal punto di vista del mio spirito, guerrilla significa rigore, applicazione alla ribellione e decisione implacabile, determinazione irreversibile, assoluta. Da questo punto di vista Gandhi a mio avviso è stato un implacabile guerrillero."

Non so se la determinazione debba essere implacabile, certamente la tensione verso la giustizia sì.

Ciao, Ally!

 
Alle 16 aprile 2012 17:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te giacy ... grazie per la tua curiosità intellettuale implacabile. Direi sottoscrivo il suo pensiero e il tuo dubbio finale. Mi viene in mente anche Aung San Suu Kyi leggendo questa frase ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page