venerdì 16 febbraio 2018

De André in tv

Lo schermo è piccolo, banale, banalizzante,
ma qualche volta s'illumina d'immenso,
come questa settimana, martedì e
mercoledì, su Rai 1.
C'era De André, il film su De André, con
il buon Luca Marinelli (un nostro bravo
giovane attore) a interpretare il nostro
maggior cantautore.
Ho trovato, come sempre, troppi spot,
(in un canale pubblico assurdi, se non
tra un tempo e l'altro), a rompere
l'emozione.
Ho trovato banali, da sceneggiato tv,
certi passaggi (l'amore per due donne,
il rapporto con il padre, con Tenco), ma
nel complesso mi è piaciuto.
Con Elle ci siamo sorpresi del finale troppo
veloce, un taglio netto, brutale, cretino, e
abbiamo spento subito, al primo ronzar
di vespa.

Etichette: , , , , , , , , , , ,

22 Commenti:

Alle 16 febbraio 2018 02:03 , Blogger MikiMoz ha detto...

Sul finale stessa cosa che ho detto io: veloce e inconcludente, specie perché hanno usato l'orribile scelta di far vedere immagini reali. Mai comprese queste cose, fan sempre così.

Moz-

 
Alle 16 febbraio 2018 09:25 , Blogger Ernest ha detto...

Non l'ho visto, sto seguendo le polemiche sui Social per l'accento romano ma le trovo senza senso, credo sia stato importante portare De André in televisione soprattutto in questo momento in cui degli ultimi non se li fila nessuno...

 
Alle 16 febbraio 2018 09:31 , Blogger Lucien ha detto...

La troncatura di "Bocca di rosa" dopo pochi secondi è da ergastolo. La solita vergognosa Rai...
Di Marinelli, come avrai letto, ti ho già scritto da me. Io l'ho apprezzato: recitare non significa imitare un accento o fotocopiare un personaggio.

 
Alle 16 febbraio 2018 09:33 , Blogger fperale ha detto...

Lo recupererò sicuramente su RaiPlay..almeno non avrò le interruzioni pubblicitarie!

 
Alle 16 febbraio 2018 10:26 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Faber un grande, la RAI… beh sappiamo bene i limiti del canale pubblico. Tagliare "Bocca di Rosa":come minimo oltraggioso, qualcuno ha anche ipotizzato una censura. Voglio pensare e credere che non ci sia stata quell'intenzione.

 
Alle 16 febbraio 2018 12:48 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Non mi esprimo perché non l'ho visto. Pregiudizi ne ho ...

 
Alle 16 febbraio 2018 13:50 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Sono d'accordo sul finale, forse ci sarà anche un sequel.
Saluti a presto.

 
Alle 16 febbraio 2018 17:19 , Blogger Alligatore ha detto...

@MikiMoz
Verrò presto a leggere da te cosa hai scritto, in effetti oltre al finale veloce, non ho gradito questo mischiare vere immagini alla fine ... scelta che fa accapponare la palle.
@Ernest
Vero che nessuno si fila degli ultimi, purtroppo succederà anche dopo questo sceneggiato tv, con molte pecche. Per me l'interpretazione del Marinelli è stata buona, l'accento romano non l'ho sentito così marcato.
@Lucien
Concordo in pieno sul Marinelli, e mi è sembrato di vedere troppe cose tronche (bocciato chi l'ha montato). Abbiamo avuto l'occasione di vederlo al cinema, ma l'abbiamo persa, pensando che era un prodotto televisivo e si poteva vedere in tv. Me ne sono pentito.
@Fperale
Bravo, ottima idea, cercherò d fare così anche io in futuro.
@Daniele
A pensare male si fa peccato, ma ci si becca sempre, diceva uno che di censure e cesure democriste ne sapeva ... quindi!
@Enri1968
Per fortuna sono pregiudizi sull'arte... sullo spettacolo, come i mie, che l'ho visto.
@Cavaliere Oscuro del Web
Più che a un sequel penso al volere vendere il dvd, che hanno ben pubblicizzato, probabilmente contenente scene inedite. Il soliti giochetto.

 
Alle 16 febbraio 2018 18:49 , Blogger marcaval ha detto...

Complimenti a me!!! Ci tenevo a vederlo e sono riuscito abilmente a perderlo!!
In qualche modo cercherò di crearmi una nuova occasione.

 
Alle 16 febbraio 2018 18:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, ah ... se riesci, vedilo al cinema (o su Rai Play, senza pubblicità).

 
Alle 16 febbraio 2018 23:43 , Blogger George ha detto...

Nel mio blog ho postato il video di Bocca di rosa, come omaggio a Faber. Anche io cercherò di recuperare questo film su Rai Play.

 
Alle 17 febbraio 2018 00:15 , Blogger Alligatore ha detto...

E fai bene, anzi, hai fatto bene a mettere il video e a vederlo su Raiplay. Ora vengo a sengtirla da te.

 
Alle 18 febbraio 2018 00:28 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Non saprei che dire, di tempo ne ho poco e mi sa che mi riascolterò Anime Salve.
Ecco un sentimento certo: mi manca Faber.

 
Alle 18 febbraio 2018 01:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì Enri1968, quello del tempo è un bel problema ... visto che è poco, meglio cercare di usarlo per cose bene (e in tv ne passano poche, anzi, credo che il mezzo televisivo sia, per me, trai meno interessanti, banale, appiattente). Meglio De André su disco, non c'è dubbio, e magari al cinema :)

 
Alle 18 febbraio 2018 13:07 , Blogger marcaval ha detto...

Ottima la dritta su Rayplay ... mi sono iscritto e lo guarderò lì al piu presto ! :-) Grazie e mille!!

 
Alle 18 febbraio 2018 13:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Prego, figurati ... anche io ho delle cose in sospeso da guardare lì, che purtroppo per motivi di tempo non riesco. Comunque sì, è un'ottima alternativa.

 
Alle 18 febbraio 2018 14:30 , Blogger marcaval ha detto...

alternativa che per adesso avevo usato solo per guardare i Bastardi di Pizzofalcone :-)

 
Alle 18 febbraio 2018 15:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Provalo anche per Faber ;)

 
Alle 20 febbraio 2018 23:54 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Lo recupererò anch'io su Raiplay, però devo dire che a me l'accento romano avrebbe dato fastidio.

 
Alle 20 febbraio 2018 23:58 , Blogger Alligatore ha detto...

In verità non si sente troppo, secondo me ...anzi.
Prova a vederlo, senza spot(quelli sì danno fastidio), e poi dimmi.

 
Alle 21 febbraio 2018 15:52 , Blogger Anna Bernasconi Art ha detto...

Se su tanti dettagli ognuno ha la sua opinione, su una cosa mi pare che tutti si concordi: che finale terribile! Brutto come se ci fosse stato un problema tecnico e sia andato in onda qualcosa a caso.

 
Alle 21 febbraio 2018 23:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, il finale, così improvviso, è stato un errore/orrore di montaggio, veramente imperdonabile.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page