giovedì 27 aprile 2017

Ripartire da Gramsci

Antonio Gramsci (Ales 22.01.1891 - Roma 27.04.1937)
Come oggi, ottant'anni fa, moriva Antonio Gramsci, il fondatore del PCI, l'intellettuale più pericoloso per il regime fascista, che per questo lo aveva incarcerato a partire dal 1928. Ribelle, intellettuale rock, da sempre amato e citato in palude, ha ispirato e continua a ispirare menti libere di tutto il mondo, dalla politica alla filosofia, dai fumetti alla poesia. Sarebbe importante ricominciare da lui, dai suoi insegnamenti sulla cultura, sull'impegno, l'egemonia, il rifiuto dell'indifferenza.  Voi che ne pensate?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

22 Commenti:

Alle 27 aprile 2017 13:26 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Bravo, una ricorrenza da non dimenticare visti poi i tempi che corrono...

 
Alle 27 aprile 2017 13:31 , Blogger Berica ha detto...

Un grande italiano di cui sono fiera.

 
Alle 27 aprile 2017 14:25 , Blogger Alligatore ha detto...

@Daniele
Grazie, direi che Gramsci è sempre da tenere presente.
@Berica
Anche io ;)

 
Alle 27 aprile 2017 15:01 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Se un giorno riuscirò a insegnare l'italiano con la letteratura, come ogni tanto sogno di fare, darò da leggere Gramsci agli americani.

 
Alle 27 aprile 2017 15:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti auguro di riuscire a farlo, sarebbe una bella cosa. Tra l'altro, da quello che mi risulta, ci sono negli Usa alcuni studiosi di Gramsci, forse più appassionati che da noi.

 
Alle 27 aprile 2017 16:14 , Blogger Hombre ha detto...

Grazie alle sue Lettere dal carcere e alla mia profe Moretti sono forse anch'io cresciuto un po'.

 
Alle 27 aprile 2017 16:40 , Blogger Ernest ha detto...

basterebbe riprendere in mano i suoi scritti per trovare molte soluzioni

 
Alle 27 aprile 2017 21:13 , Blogger Alligatore ha detto...

@Hombre
Certo, una lettura che fa crescere, per questo da diffondere ancora.
@Ernst
Non c'é dubbio, e una sinistra nuova lo avrebbe come spirito guida.

 
Alle 28 aprile 2017 04:15 , Blogger Glò ha detto...

Condivido le tue riflessioni, anche se temo che l'idea della partecipazione attiva e consapevole sia difficile da instillare nelle persone oggi. La stessa idea di Libertà si sta atomizzando nelle varie forme minori, stante l'egotismo diffusissimo.
Comunque, io odio tantissimo gli indifferenti ;)

 
Alle 28 aprile 2017 06:53 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Mente "pericolosa".

 
Alle 28 aprile 2017 09:31 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Giusto ricordare!

 
Alle 28 aprile 2017 14:40 , Blogger Alligatore ha detto...

@Glò
Non credo sia così difficile, e poi l'importante é crederci, e più siamo in tanti, più sarà possibile ... già, odio gli indifferenti.
@Enri1968
Ben detto.
@Cavaliere oscuro del web
... e diffondere.

 
Alle 29 aprile 2017 10:15 , Blogger marcaval ha detto...

e pensare che nella società attuale essere indifferenti è diventato un vanto!

 
Alle 29 aprile 2017 13:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Per questo dobbiamo Ripartire da Gramsci.

 
Alle 29 aprile 2017 13:13 , Blogger Santa S ha detto...

Quando lo Stato scompare è il complesso della vita spirituale e intellettuale che rimane, sosteneva lui.
Ma c'è vita spirituale e intellettuale sulla Terra?
Mancano i "Gramsci"...
Grazie!

 
Alle 29 aprile 2017 14:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Mancano i Gramsci, sì, mancano anche lettori attenti che lo mettano in pratica. Per questo poi manca tutto il resto che dici ....

 
Alle 30 aprile 2017 08:21 , Anonymous Sergente Elias ha detto...

Un uomo di pensiero che non dovrebbe mai essere dimenticato e la cui opera dovrebbe essere oggetto di studio e meditazione. Consiglio a tutti la lettura del libro "Vita di Antonio Gramsci" di Giuseppe Fiori. Un testo interessante scritto in modo semplice, chiaro e piacevole da un grande giornalista.

 
Alle 30 aprile 2017 09:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo in pieno , anche se non ho letto questa bio (ma di Fiori ne ho letto un'altra, molto buona, quella sulla vita di Berlinguer, che consiglio).

 
Alle 30 aprile 2017 18:40 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Bella questa versione 'pop' di Gramsci..

 
Alle 30 aprile 2017 19:02 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Penso che sarebbe non necessario ma essenziale..
Buon pomeriggio e bacione Alli

 
Alle 1 maggio 2017 15:53 , Blogger l'ortolano ha detto...

Grazie, non dimentichiamo mai la nostra Storia!

 
Alle 1 maggio 2017 20:50 , Blogger Alligatore ha detto...

@mr Hyde
Sì, l'avrebbe molto gradita.
@Nella
Sì, direi che è così: essenziale
Grazie e buona notte a te!
@L'ortolano
Ben detto!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page