giovedì 2 marzo 2017

Locandine cult: tutto - Mazzacurati



Etichette: , , , , , , , , , ,

18 Commenti:

Alle 2 marzo 2017 07:45 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Altra ottima selezione.
Serena giornata.

 
Alle 2 marzo 2017 10:32 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Ho visto alcuni suoi film ed infatti ho riconosciuto anche le locandine ad essi relative. Mi piace questa tua rubrica ti fa anche andare indietro a certi tuoi ricordi

 
Alle 2 marzo 2017 14:45 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Ecco un regista di cui sento la mancanza...
Gli ho visti quasi tutti... a caso ... una scena memorabile quando Marco Paolini appare come Sant'Antonio senza la lingua del santo ... hahahahahah

 
Alle 2 marzo 2017 20:50 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cavaliere Oscuro del Web
Grazie per l'attenzione ... buona serata a te.
@Daniele Verzetti Rockpoeta
Grazie, anche io ho visto molti suoi film. Tra tutti questi, che dovrebbero essere tutti i suoi film (tra film e docu), dieci. Sì, un tornare indietro nel tempo, anche se mi sembra ieri quando andato a vedere "Notte italiana", poi guardo quando è uscito e leggo 1988 (chiapperi, se passa il tempo, e io non me ne accorgo, mi sento il solito ragazzino).
@Enri1968
Mannaggia a me, quel film mi manca, è tra i magnifici 7 Mazzacurati che non ho visto :(

 
Alle 2 marzo 2017 22:16 , Blogger Elle ha detto...

Ricordami chi è Maya Sansa...
A parte l'ultima, ci sono solo persone in queste locandine, mi piace quando i film parlano di persone, spero non sia per attirare le sprovvedute. M'incuriosice quello della tigre, più che altro perché non avevo riconosciuto la Cortellesi.

 
Alle 2 marzo 2017 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Maya Sansa è una grande attrice del cinema d'autore degli ultimi anni, ha esordito con Marco Bellocchio nel film "La balia", vincendo un David di Donatello come migliore attrice non protagonista con un altro importante film di Bellocchio, cioè "Bella addormentata". Dei molti film ai quali ha preso parte (su wikipedia c'è una bella sfilza), io purtroppo ne avrò visti sette/otto, forse ne hai visto qualcuno anche tu. I film di Mazzacurati parlano di persone, e parlano alle persone ... quello con la Cortellesi mi manca (hai visto che ha fatto pure dei doc su scrittori, e tra questi anche su Meneghello?).

 
Alle 2 marzo 2017 23:54 , Blogger Santa S ha detto...

Alcuni non li ho visti, la tua rubrica sta diventando un riferimento ;)

 
Alle 2 marzo 2017 23:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Santa, spero di riuscire a vederli tutti (mi mancando tutti i doc, più due film di "finzione": La lingua del santo", e "A cavallo della tigre").

 
Alle 3 marzo 2017 12:46 , Anonymous Enri1968 ha detto...

@ Alligatore c'è sempre tanto da vedere e la giornata è di 24 ore di cui ... beh ci siamo capiti.

 
Alle 3 marzo 2017 12:48 , Blogger Elle ha detto...

Ah ok, pensavo fosse una conoscenza comune...

 
Alle 3 marzo 2017 20:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Enri1968
In verità cerco di dormire il meno possibile (durante la settimana, causa il lavoro, dormo circa 6 ore a notte), recuperando sabato e domenica quando posso, però sì, non si può fare tutto, ma è giusto anche così.
@Elle
Non la conosciamo di persona, ma sì, abbiamo visto un suo film di recente, come mi hai ricordato poco fa: l'interessante "La verità sta in cielo".

 
Alle 3 marzo 2017 20:23 , Blogger Simona [Ciccola] ha detto...

La sedia della felicità! L'ho visto da poco, carino ^_^
Maya Sansa (per ricollegarmi al commento di Elle) è da un po' che non fa film o sbaglio?

 
Alle 3 marzo 2017 20:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Simona, concordo sul carino "La sedia della felicità" uscito postumo ... riguardo Maya, in verità, lo scorso anno ha fatto un film molto interessante, del quale si è parlato poco, "La verità sta in cielo", credo boicottato dal solito Vatikan (sai, parla del rapimento Orlandi, e del Renatino, boss della mala romana, molto devoto).

 
Alle 5 marzo 2017 13:33 , Blogger Arwen Elfa ha detto...

Ciao di questi Film devo dire che ne conoscevo soltanto due, e soltanto di nome ..... non ne ho visto nessuno !
Quelli che conoscevo sono Vesna va veloce e L'Amore Ritrovato
Mi ispira la Sedia della Felicità - se bastasse sedersi su una cera sedia per essere felici ....... forse poi la felicità, avendola sempre a portata di mano, potrebbe anche non essere più così desiderata
Un saluto e buona domenica

 
Alle 5 marzo 2017 18:41 , Blogger ReAnto R ha detto...

Vesna va veloce è uno di quei film che non dimenticherò mai

 
Alle 5 marzo 2017 19:50 , Blogger Alligatore ha detto...

@Arwen Elfa
Ti consiglio di vedere tutti i suoi film, dal primo all'ultimo, che è l'ultimo veramente, perché purtroppo Mazzacurati ci ha lasciato, ancora giovane 3 anni fa ... il 2 marzo sarebbe stato il suo 61^ compleanno. "La sedia della felicità" è una bella commedia, che, come molti suoi film, fa anche pensare.
@ReAnto
Un vero cult, mi ricordo quando a Venezia venne presentato. Come del resto il suo esordio "Notte italiana", come "La giusta distanza" ... tutti film indimenticabili i suoi.

 
Alle 6 marzo 2017 07:42 , Blogger marcaval ha detto...

molti li ho visti ma ho notato alcuni film che mi erano scappati. Dovrò correre al riparo. Ciao Marco

 
Alle 6 marzo 2017 17:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche io non sono riuscito a vederli tutti (mi mancano tutti i doc, e tra i film "La lingua del santo" e "A cavallo della tigre"), ma credo di poterci riuscire senza troppa fatica :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page