domenica 17 aprile 2016

Votato ... e voi?

Ore 8,15 votato sì al REFERENDUM TRIVELLE
E voi?

Etichette: , , , , , , , , , ,

32 Commenti:

Alle 17 aprile 2016 09:37 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Fatto ;-)

(Purtroppo un voto solo: volevo far partecipare anche Corradino, ma non è stato possibile.)

 
Alle 17 aprile 2016 10:03 , Blogger amanda ha detto...

La miseria vi hanno trivellato il letto stamane? :-D

 
Alle 17 aprile 2016 11:12 , Blogger Lumi ha detto...

Questa volta passo... come buttare al vento 300 milioni di € in un battere di ciglia. Poi come diceva qualcuno, se votare servisse realmente a qualcosa non ce lo lascerebbero fare

 
Alle 17 aprile 2016 13:03 , Blogger Alligatore ha detto...

@Zio Scriba
Grande ... dovevano far votare anche Corradino, sono sicuro avrebbe votato Sì! ;)
@Amanda
La malattia mi sconvolge gli orari, fossi stato sano non mi sarei alzato così presto, in effetti.
@Lumi
Mi dispiace, quando c'è un REFERENDUM, è chi se ne sta a casa che butta i soldi. In questo caso sei tu, che con il tuo comportamento butti 300 milioni di €. Poi possiamo discutere se sia legittimo non andare a votare o meno (quando non ci sono alternative, lo può essere, ma in un REFERENDUM il non andare a votare è solo strategia, visto che esiste uno stupido quorum, oppure menefreghismo o semplice disinteresse). Sulla tua ultima frase, direi che in questo caso è il contrario, infatti i potenti di oggi sono contro il REFERENDUM.

 
Alle 17 aprile 2016 13:26 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Marco e il mio babbo hanno già votato, la mia mamma purtroppo ha avuto un intervento chirurgico queste settimana quindi, con molto dispiacere, non voterà ma terrà a bada i dolori.. Io vado oggi, prima non mi è possibile... Riguardo l'astensione sono d'accordo con te, NON HA SENSO ASTENERSI, soprattutto per un Referendum. Cavolo, oltretutto vanno sprecati anche i soldi che servono per le matite, le schede, il personale, le pulizie e le varie disinfestazioni delle scuole-seggio...ma la gente non pensa a queste cose?!? Al limite uno vota No, ma l'astensione è davvero uno sgarbo al senso civico, se si tratta di referendum poi c'è anche il pericolo che vengano considerati inutili e quindi aboliti, tanto ormai...
Posso tollerare l'astensione per le elezioni politiche, quando nessuno mi rappresenta, se ci fossero solo incapaci, raccomandati e venduti 8come purtroppo spesso accade) allora il mio voto, in quando prezioso, non l'ho do a nessuno..ma per i REFERENDUM ESPRIMETE LA VOSTRA OPINIONE e magari, per limitare i danni, VOTATE SI! e fatelo per voi stessi, oltre che per questo povero ambiente! Grazie!

 
Alle 17 aprile 2016 13:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Condivido pienamente Serena, i REFERENDUM sono gli unici spazio politici, o quasi, che ci permettono di poter dire qualcosa, e farlo in modo netto e diretto, lontano da come la pensano i potentati politico-mafioso-industriale. Sbagliato oggi astenersi ...

 
Alle 17 aprile 2016 13:35 , Blogger Davide Storti ha detto...

Vado questo pomeriggio. MIo fratello è andato questa mattina e ho notato che nel timbro hanno sbagliato la data mettendo 17 febbraio invece che aprile... benone!

 
Alle 17 aprile 2016 13:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, allora può andare a votare un'altra volta ... sì, sì, benone, riportalo al seggio con te oggi pomeriggio ;)

 
Alle 17 aprile 2016 14:13 , Blogger George ha detto...

Votato, e votate! ... condivido Alli, astenersi, oggi, è davvero suicida, per tutti noi.

 
Alle 17 aprile 2016 14:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Be fatto George, e sì, astenersi oggi suicida per il mare, la natura, tutti noi ...

 
Alle 17 aprile 2016 15:29 , Blogger Berica ha detto...

Autolesionista: colui/ei che non va a votare un referendum lamentandosi di non avere la possibilità di influenzare la politica.
Autolesionista e lesionista dei diritti altrui.

 
Alle 17 aprile 2016 15:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Giusto, è quasi l'unico strumento che abbiamo per poter dire ancora qualcosa. Come non vederlo?

 
Alle 17 aprile 2016 19:18 , Blogger silvia ha detto...

Votato Sì, of course.

 
Alle 17 aprile 2016 19:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, se mi dici of course, capisco al volo che sei tu anche senza avatar, naturalmente :)

 
Alle 17 aprile 2016 19:56 , Blogger Glò ha detto...

"Tanto non serve a niente..." -_-
Le lagne quando ripartiranno? Senza partecipare, ovviamente. Quello mai.

 
Alle 17 aprile 2016 19:59 , Blogger Blackswan ha detto...

Votato, ovviamente, come dovrebbero fare tutti quelli che hanno a cuore il paese e la democrazia. Il quorum purtroppo, visti i dati, è una chimera. Ma faccio una riflessione: se il 50% di astensionismo è un dato ormai consolidato e connaturato alla nostra vita democratica,è molto probabile che la maggioranza dell'elettorato attivo stia dando una risposta molto importante a Renzi. Insomma, se raggiungiamo il 25%, sarebbe già una bella vittoria, che dovrebbe far riflettere quei somari che hanno cercato di boicottare in tutti i modi il referendum. Al resto, spero, ci penserà la magistratura, visto che Renzi ha commesso un grave reato, punibile anche con tre anni di reclusione. Rispondo anche alla tua lettrice, Lumi: i trecento milioni sono stati buttati perchè il governo non ha voluto accorpare il referendum alle amministrative. Sarebbe necessario, prima di scrivere certi strafalcioni, informarsi un pò.

 
Alle 17 aprile 2016 20:43 , Blogger Alligatore ha detto...

@Glò
Come vedi, se leggi qualche commento sopra, sono già partite ... questo dimostra quanto la propaganda unipolare abbia fatto danni, politici e culturali incalcolabili.
@Blackswan
Concordo su tutto, inoltre penso che un quorum così alto sia un errore per la democrazia: usato spesso dai vari schieramenti per vincere facile(con un astensionismo fisiologico pari alla metà, è un gioco da ragazzi), credo dovrebbe essere abbassato di molto o anche levato. Ma a giocare senza trucchi sono capaci i politicanti di casa nostra?

 
Alle 17 aprile 2016 21:13 , Blogger francesca ha detto...

Assolutamenti SI e portato quanta più gente possibile.
L'unica cosa che "rimprovero" ad un referendum è il quorum. Perchè mai deve esistere? se uno non va ad esprimere il suo parere, che sia positivo o negativo, sono problemi suoi, insomma a me sta cosa del quorum non va giù.

Adesso possiamo solo pregare anche se senza fede.
Ciao Ally.

 
Alle 17 aprile 2016 21:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo sull'assurdità del quorum, che viene usato strumentalmente per vincere facile: se c'è il 50% di astensionismo fisiologico o forse di più, avere il quorum al 50% è un vero attentato al REFERENDUM compiuto da forze politiche sempre più distanti dalla gente. Non pregherò, sapevo come sarebbe andata a finire (leggo la percentuale di votanti dai blogger che commentano, non l'ho cercata in giro per non perdere tempo), ma mi sono speso nel mio piccolo per comunicare l'esistenza del REFERENDUM. Anche un solo voto in più, un solo sì in più, credo sia importante ...

 
Alle 17 aprile 2016 23:39 , Blogger enrico brn ha detto...

Sì al mattino.

http://www.sullamaca.it/altro/si/

 
Alle 18 aprile 2016 00:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Ben fatto!

 
Alle 18 aprile 2016 09:22 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Votato anch'io :-(((((((

 
Alle 18 aprile 2016 09:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Pochi ma buoni :)
Direi che il risultato era facilmente prevedibile, e ciò dovrebbe far pensare forze responsabili, che tengono alla democrazia, a rivedere il quorum. Forze responsabili, che tengono alla democrazia ... già, sono un utopista inguaribile.

 
Alle 18 aprile 2016 09:55 , Blogger Cri ha detto...

Concordo con un sacco di commenti qui su, a votare ci sono andata, in serata, quando era chiaro che il mio voto non avrebbe cambiato le cose, ma ci sono andata cribbio! Perchè è mio diritto ed è l'unico modo per esprimere il mio parere politico se escludiamo cortei e manifestazioni. E ne ho sentito ancor più l'esigenza dopo che il nostro capo di governo ha consigliato di non farlo. E di questo sono ancora sconvolta: un premier che si dice democratico e che nega l'importanza del primo strumento della democrazia, cioè il voto, mi fa più paura e disgusto di un dittatore (e guarda un po', mi ricorda quel nano puttaniere che, in occasione del referendum sull'acqua consigliava di andare al mare..).

 
Alle 18 aprile 2016 15:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo sul tuo concordare e concordo anche sul resto di quello che scrivi. Sul presidente del consiglio, che assomiglia a Berlusconi poi ... sfondi una porta aperta (peccato che non la capiscono tanti altri), e sul fatto che una carica istituzionale non possa dire "andate al mare" (per Craxi, questa frase, significò l'inizio della sua fine), pure. Aggiungo e ribadisco, bisognerebbe impegnarsi per abbattere il quorum, vero impedimento alla democrazia diretta, per quanto imperfetta ... perché non lo vuole fare nessuno? Che paure ci sono?

 
Alle 18 aprile 2016 16:13 , Blogger m4ry ha detto...

Certo che ho votato Alli...e ho anche sperato, ho sperato tantissimo...la delusione è stata grande però...

p.s. io pensavo che fare peggio di Berlusconi fosse impossibile e invece mi sbagliavo. Non c'è mai limite al peggio, ma la cosa più grave è che il peggio lo stanno facendo democristiani destroidi travestiti da gente di sinistra...non ce la posso fare...

 
Alle 18 aprile 2016 17:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava M4ry. Io, in tutta onestà, sapevo che lo sciagurato appello astensionista avrebbe avuto la meglio (è come fare gol a porta vuota), ma nonostante questo ho votato con forza e la consapevolezza di essere ancora dalla parte giusta ... dall'altra la destra e i suoi soliti interessi, questa volta guidati da un ex giovane DC camuffato da uomo di sinistra. In Italia, non c'è limite al peggio, una volta toccato il fondo, si comincia a scavare ...

 
Alle 18 aprile 2016 21:25 , Blogger m4ry ha detto...

@Alli : Appunto...

 
Alle 19 aprile 2016 13:31 , Blogger Salvatore Baingiu ha detto...

E fu così che i menefreghisti del non voto decidettero per noi.
Sono amareggiato.

 
Alle 19 aprile 2016 13:38 , Blogger Alligatore ha detto...

@M4ry
Mi restano le foto da fare ad una cuoca speciale ;)
@Salvatore
Non esserlo, era quasi inevitabile: gli interessi di bottega vincono facile ai tempi dell'astensionismo partito di maggioranza assoluta.

 
Alle 20 aprile 2016 18:25 , Blogger Santa S ha detto...

Andai, andai e andammo... e ci fecero pure il saluto:"ciaone" :/

 
Alle 20 aprile 2016 18:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Per fortuna non l'ho sentito quel saluto :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page