martedì 5 aprile 2016

Mailand, il nuovo Zio Scriba di carta

L'ho letto subito, appena uscito, sabato scorso, ancora prima della sua prima a Milano, domenica 3 aprile, dove è stato presentato alla Fiera Nazionale dell'Editoria Indipendente. Non potevo fare altrimenti, da amico e appassionato lettore di tutto quanto scrive Zio Scriba e per un sacco di altri buoni motivi trovati leggendo Mailand. Per esempio:
- Perché è un romanzo con Corradino ai primi anni di università (chi non conosce Corradino si legga i primi due romanzi del Pezzoli targati Neo.)...
- Perché è un romanzo dove ancora una volta, come in Quattro soli a motore, entra la Storia, con al S maiuscola, accanto ad altre storie ...
- Perché è un romanzo dove il desiderio gay del protagonista si fa tangibile, anche se insicuro ...
- Perché è un romanzo con una Milano anni '80, brutta e grigia da scappar via ... 
Questi sono i principali che mi vengono in mente, sicuramente me ne sono sfuggiti altri. Mailand ti scorre davanti come un bel film, vivo e ironico, con dei momenti veramente esilaranti, altri tristi, che ti fanno pensare, riflettere sulla vacuità dell'umano. Almodóvar mi viene in mente, ma non solo (e non solo per la bisessualità del protagonista). Surreale, tra un Truffaut o un Tiziano Sclavi, il lavoro trovato da Corradino per mantenersi agli studi: scrive biglietti/lettere/memoriali per aspiranti suicidi (sarebbe brutto compissero il gesto lasciando un banale biglietto scritto male). Strano il titolare di questa strana agenzia, Alfredo Valeriano Dupré (i nomi dei romanzi di Pezzoli sono impagabili), sosia dello scrittore Romain Gary, a metà strada tra il truffatore e il benefattore, alla fine si rivelerà qualcosa d'altro (ancora la Storia con la esse maiuscola, doppia, ma non voglio dire di più ...). E i compagni di stanza di Corradino? Sono Marco, donnaiolo emiliano, studia economia e commercio, è conformista e antipatico, Beniamino, siciliano aspirante filosofo, è il vero intellettuale del terzetto. Corradino è segretamente innamorato del primo, un sogno proibito, così proibito e impossibile ... vi dico solo che le partite a Risiko tra di loro sono memorabili e non aggiungo altro. Anzi, un'ultima cosa: cercate e leggete Mailand, ne vale la pena.

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

20 Commenti:

Alle 5 aprile 2016 00:13 , Blogger Elle ha detto...

Lo sapevo, lo sapevo, che sarebbe stato bellissimo. Ma voglio leggerlo personalmente questo Mailand che mi attrae già dal titolo tedesco, sono curiosa di scoprire dove andrà a cacciarsi Corradino e quali nuove riflessioni ha da offrirci.
Vado, ciao!

ps. rimane il dubbio: Pezzoli o Pezzòli?

 
Alle 5 aprile 2016 00:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, sì devi leggerlo, è qui accanto al mio pc ... prendilo, credo ti piacerà, come è piaicuto a me. Dove vai? ... ora ti ripiglio
p.s. per me è Pèzzoli ;)

 
Alle 5 aprile 2016 10:42 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Grande Ally, nel cogliere sempre aspetti e sfumature essenziali. Guarda caso, alla presentazione ho detto che se fossi un regista sarei probabilmente Almodovar...
Grazie! :)

Azz, però quel dubbio sull'accento è da brividi: è ovviamente Pezzòli (c'è un'assonanza interna, in Nicòla Pezzòli... :D)
[ma quando si è sconosciuti ci sta: ricordo ai primi tempi il dubbio calcistico fra Bèrgomi e Bergòmi, nel suo caso l'accento cadeva sulla prima...]

 
Alle 5 aprile 2016 16:20 , Blogger Elle ha detto...

Ah, Nicola, non puoi immaginare cosa succede qui all'est: spostano tutti gli accenti dei nomi; se giocassi a nomi-cognomi-città con i nativi crederei di essere finita all'estero ;)
Adesso io e Alli dobbiamo trovarci un altro tema di discussione, questo durava già un po' ed era ora di cambiare ahahah!

 
Alle 5 aprile 2016 16:21 , Blogger Paolo Zardi ha detto...

Ottima recensione per questo nuovo splendido romanzo di Pezzolì! :)

 
Alle 5 aprile 2016 16:53 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Elle: dovevo inventarmi un nome d'arte, ma ormai è tardi... nella quarta di copertina hanno già introdotto l'aggettivo "pezzoliano"... :-))))

 
Alle 5 aprile 2016 19:39 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Zio Scriba naviga felice e lo merita. Non l'ho ancora letto ma quello che scrivi basta già a far nascere la curiosità..

 
Alle 5 aprile 2016 19:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, bella discussione sul nome di Zio Scriba tra voi tre; chiamiamolo così, e non ci sono discussioni, anche se mi verrebbe di chiamarlo Escriba, spagnoleggiante, come Almodóvar attenti all'accento sulla O ;)
p.s.
Pezzolì, alla francese mi sembra divertentissimo.

 
Alle 5 aprile 2016 19:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Bentornato Mr. Hyde ... conoscendotii sono sicuro che ti piacerà il nuovo libro di Zio Scriba.

 
Alle 5 aprile 2016 21:26 , Blogger Elle ha detto...

Escriba Pezzoliano??

 
Alle 5 aprile 2016 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, sì, Pedro Osvaldo "Escriba" Pezzoliano ...

 
Alle 5 aprile 2016 22:54 , Blogger Zio Scriba ha detto...

ahah... bellissimi sia il Pedro Osvaldo "Escriba" Pezzoliano sia il più semplice e raffinato Pezzolì...
E per un tocco d'orange (in onore dell'Olanda e del meraviglioso Cruijff) potremmo aggiungere un bel Van den Pez... :-))))

 
Alle 5 aprile 2016 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

... direi un omaggio splendido all'Europa unita nella cultura (il Corradino del libro apprezzerebbe, ma non voglio svelare il perché). Ci manca un nome teutonico però ... vediamo chi se lo inventa? :)

 
Alle 5 aprile 2016 23:03 , Blogger Elle ha detto...

Nikolaus Petzlein :D
(è troppo brutto, dai)

 
Alle 5 aprile 2016 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Non male, non male ... se ci mettiamo in mezzo un Konrad, potrebbe andare: Nikolaus Konrad Petzlein. Ja!

 
Alle 6 aprile 2016 10:34 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Magari con un "von" davanti.
Konrad uber alles!! :)
[secondo me dopo questo dialogo ci fanno la prova del palloncino... :D]

 
Alle 6 aprile 2016 15:39 , Blogger Alligatore ha detto...

... tanto io non guido! Io diego :)

 
Alle 7 aprile 2016 18:46 , Blogger Elle ha detto...

Nikolaus Konrad von Petzlein über alles!!!

mm... sì suona bene ;)

 
Alle 8 aprile 2016 00:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Driiin! ... suona bene ;)

 
Alle 14 aprile 2016 15:26 , Blogger Ernest ha detto...

complimenti allo Zio!!!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page