domenica 20 marzo 2016

In palude con gli Appaloosa


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE
Rock degenerato
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto)
Al momento in streaming su rockit.it
LABEL
Black Candy Records
SITO O FB DEL GRUPPO
CITTA’:
Livorno
DATA DI USCITA
26.2.2016

L'INTERVISTA

Come è nato BaB?
Bab è nato durante le pause del tour del disco precedente Trance44. Le prime idee sono nate dalla fine del 2013 fino ad inizio 2015. Io (Marco) e Niccolò in questo periodo abbiamo lavorato separatamente a bozze e prime stesure di canzoni. A febbraio 2015 ci siamo trovati in studio ed ognuno ha portato quello che aveva fatto a casa, da quel momento abbiamo iniziato a sviluppare tutto questo lavorando insieme fino ad agosto, periodo in cui abbiamo finito i mixaggi.
Perché questo titolo? … che significa?
Dato che il disco e nato durante il tour e che questo ha influenzato molto il lavoro, abbiamo deciso di chiamarlo col nome di un promoter svizzero con cui abbiamo lavorato molto in questi due anni, e tramite il quale siamo entrati in contatto con una scena musicale molto interessante di base a La Chaux du Fonds cittadina della svizzera francese. Abbiamo suonato molto spesso là, e in città vicine e passato molti giorni in day off. L’aria che si respira là ha significato molto per il sound che alla fine ha avuto il disco.
Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?
Tutta la parte iniziale e stata fatta separatamente da me e Niccolò, per circa un anno ognuno a lavorato alle sue idee. Poi quando le abbiamo portate in studio ci siamo resi conto che avevano una linea in comune di suono, entrambe le idee erano tendenzialmente scure e tendenti al marcio, poca luce poca melodia. Quindi l’entusiasmo è salito alle stelle, il lavoro aveva preso la direzione giusta. Nei mesi successivi abbiamo sviluppato ogni traccia, ci siamo divertiti ad usare varie macchinette, campionatori sinth e a distorcere tutto.
Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?
Il distorsore ha preso molto piede in questo disco e ad un certo punto abbiamo iniziato a distorcere le canzoni dal master con grande esaltazione
Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … anche senza volerlo.
Sulla distorsione e su la Chaux du Fonds.
C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di BaB?… che vi piace di più fare live?
Penso Mulligan, è quello che riassume meglio il disco e anche quello più impegnativo.
Il cd è uscito con BlackCandy Records, label indipendente ormai storica … come vi siete incontrati? … Altre realtà importanti attorno al disco?
Lavoriamo con Black Candy dal 2012, questo è il 3° disco che facciamo con loro. Conoscevamo Leonardo e Lorenzo già da prima, dato che ci avevano organizzato svariati concerti. Il disco e distribuito da Audioglobe e un gran lavoro lo sta facendo anche il nostro ufficio stampa ABuzzSupreme.
La copertina è molto scura e suggestiva, potrebbe essere di una copertina di Nick Cave. Chi è l’autore? È stata fatta appositamente per il vostro disco, questo dipinto, o esisteva già?
La copertina è stata realizzata da Timo Ketola, artista finlandese di fama internazionale che ha lavorato con Suno))) e Opeth. Conosciamo Timo da anni ed era un po’ che volevamo lavorare con lui, a questo giro ci siamo decisi e l’abbiamo contattato quando il disco era ancora in lavorazione. E’ venuto a trovarci in studio ed ha passato un pomeriggio con noi ascoltando quello che stavamo registrando. Quel giorno ha buttato giù uno schizzo di quello che sarebbe stata la copertina, poi si è portato a casa un cd con le tracce e nelle settimane successive ha realizzato i due dipinti che formano l’artwork.
Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …
Abbiamo fatto un tour a Novembre 2015 di circa 15 date tra Francia, Svizzera Germania e Lussemburgo, dove abbiamo suonato per la prima volta la nuova scaletta.
In Italia la presentazione ufficiale al The Cage Theatre di Livorno il 12 Marzo.
10. Altro da dichiarare?
Siamo smaniosi.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 20 marzo 2016 11:55 , Blogger Andrea C. ha detto...

che ricordi....li vidi secoli fa su un palco minore di Arezzo Wave!!!!

 
Alle 20 marzo 2016 13:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Purtroppo mai visti e/o sentiti dal vivo ... anche se ascoltarli su disco è quasi come ascoltarli live :)

 
Alle 20 marzo 2016 13:42 , Blogger Alligatore ha detto...

... lo sto facendo adesso: tra poco le mie preferite.

 
Alle 20 marzo 2016 14:08 , Blogger Alligatore ha detto...

In questo momento vince su tutte la quasi title-track Bab e Dany (se la sente Dario Argento, ritorna a fare film partendo da questo pezzo). Interessanti anche Longimanus per la profondità raggiunta e Supermatteron pezzo che apre il disco con un gran phatos.

 
Alle 20 marzo 2016 14:08 , Blogger Alligatore ha detto...

... e voi? L'avete sentito il disco?

 
Alle 20 marzo 2016 16:09 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Noi il 12 marzo non ci siamo potuti andare al Cage, eravamo impegnati con l'Ispettore Derrick ( nella tristezza pesciatina)! Grazie Alligatore di aver citato mio fratello Nick (ho letto stamani sul Busca che ha collaborato a un album molto...spirituale, molto soul.. lui se lo può permettere )..
del disco ho sentito qualcosa, ma poco ancora... salutiamo il Turella!

 
Alle 20 marzo 2016 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche io non ho potuto andare, era il mio compleanno :)
Il Turella è un mito, ci ho bevuto insieme una sera, nella sua Rovereto.
Quanto a tuo fratello Nick, è sempre stato spirituale e soul, e ci sta ...

 
Alle 21 marzo 2016 20:04 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Sai che ho sentito questo gruppo e non mi dispicae affatto, nel loro primo lavoro..

Ma non lo ricordo benissimo..
Ora ascolto questo loro ultimo nato..
Grazie Alli, bacio!

 
Alle 21 marzo 2016 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Esperta ascoltatrice, immagino troverai riferimenti ai tuoi migliori ascolti in questa recente uscita degli Appaloosa ... a partire dai Goblin :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page