lunedì 13 aprile 2015

Due parole con i Go!Zilla


Questa sera in palude una band che spacca, lo si sente già dal nome Go!Zilla, più che un nome, un grido di battaglia. Del resto la mia coda non riesce a stare ferma, quando faccio partire il loro nuovo album, Sinking In Your Sea, ufficialmente fuori a metà aprile, ma del quale già molto si parla in giro. Un disco in uscita in diversi paesi del mondo, vista ormai la dimensione internazionale di questa band nata a Firenze solo tre anni fa: in Italia la mitica Black Candy, poi la francese Beast Records, la statunitense Lollipop Records e la cilena Algo Records. Se ne sono aggiunte altre nel frattempo? Me lo diranno nell’intervista …
Sinking In Your Sea è il secondo LP dei Go!Zilla, ma in realtà è la quarta pubblicazione della band toscana se teniamo conto dei due Ep di passaggio, nella loro cavalcata musicale. Registrato, mixato e masterizzato all'Outside Inside Studio di Montebelluna, da Matt Bordin, (un personaggio di culto dell’underground europeo, che non ha bisogno di presentazioni: ex Mojomatics, adesso Squadra Omega), è un disco ben rappresentato dalla copertina psichedelica, ermetica/eretica. Il classico disco che ti entra nel cervelletto e non ti molla più, vorresti ascoltarlo e riascoltarlo … come in verità faccio io da un bel po’. Anche adesso.   Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

94 Commenti:

Alle 13 aprile 2015 21:32 , Blogger Luca Landi ha detto...

Eccociiii

 
Alle 13 aprile 2015 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Luca. Benvenuto in palude.

 
Alle 13 aprile 2015 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi sto già ascoltantdo in cuffia e fatico a tenere a banda la coda ...

 
Alle 13 aprile 2015 21:37 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti, ci sono anche io!
Alli trattieniti, sennò prendi il volo e chi ti trova più!

 
Alle 13 aprile 2015 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, ciao Elle ;)*

 
Alle 13 aprile 2015 21:37 , Blogger Luca Landi ha detto...

È così che funziona eh... L alligatore l avevamo già preso l anno scorso "grabbing a CROCODILE"

 
Alle 13 aprile 2015 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, avete frequentazioni con miei parenti, in effetti, da qualche anno, sì :)

 
Alle 13 aprile 2015 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora Luca, visto che sono al secondo ascolto del disco, vado con le domande, pronto?

 
Alle 13 aprile 2015 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

1. Come è nato Sinking In Your Sea?

 
Alle 13 aprile 2015 21:44 , Blogger Luca Landi ha detto...

Scusate son un po lento di connessione... Sinking in your sea nasce esattamente dove finisce il precedente, con l'entrata di Mattia avevamo deciso di aprirci a nuovi arrangiamenti e conseguente alla scrittura di materiale nuovo sin da subito

 
Alle 13 aprile 2015 21:45 , Blogger Luca Landi ha detto...

Volevamo avere un sound un pochino più grunge e allo stesso più melodico, più ritornelli. Sembriamo esserci riusciti vediamo se il pubblico la penserà come noi :)

 
Alle 13 aprile 2015 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Nessun problema, Elle e io siamo abituati anche ad intervistati lenti ...a volte lo siamo pure noi ;)

 
Alle 13 aprile 2015 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Ascoltando il disco posso dire che ci siete riusciti ...

 
Alle 13 aprile 2015 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

2. Perché questo titolo?

 
Alle 13 aprile 2015 21:48 , Blogger Elle ha detto...

Infatti, non parliamo di connessione, che mi si rizzano i capelli solo al pensiero!
Parliamo del disco, con calma..

 
Alle 13 aprile 2015 21:48 , Blogger Luca Landi ha detto...

;)

 
Alle 13 aprile 2015 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 13 aprile 2015 21:51 , Blogger Luca Landi ha detto...

I titoli sono la cosa che odio e adoro di più. Quando vedo band con titoli banali alle canzoni mi passa subito la voglia di ascoltare, non basta solo la musica. Ci vuole
Anche la musicalità del titolo stesso.
Quando ti anneghi o perdi in qualcosa, perdi i sensi il controllo e ti abbandoni è un po il senso della musica in generale per noi l amore verso qualcosa che sia una ragazza o un hobby

 
Alle 13 aprile 2015 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Sinking In Your Sea

 
Alle 13 aprile 2015 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello!

 
Alle 13 aprile 2015 21:52 , Blogger Luca Landi ha detto...

Esatto annegare nel tuo mare con accezione sessuale o meno!

 
Alle 13 aprile 2015 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come dire Twist And Shout! :)

 
Alle 13 aprile 2015 21:54 , Blogger Luca Landi ha detto...

Più o meno ahah ecco per esempio c è un gruppo che ha un album che si chiama
Robe da maiali. Ecco dopo di quello puoi anche smettere di suonare...

 
Alle 13 aprile 2015 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Andranno alla Salumeria della Musica :)))))))))

 
Alle 13 aprile 2015 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del disco, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 13 aprile 2015 21:57 , Blogger Luca Landi ha detto...

Ahahh spero di non per la salumeria ma vendono tanti dischi e questo mi dispiace per l'italiano medio. Ma maccio capatonda ha ragione ahime..

 
Alle 13 aprile 2015 21:57 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Eccomi

 
Alle 13 aprile 2015 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Fausto, benvenuto in palude...

 
Alle 13 aprile 2015 21:59 , Blogger Luca Landi ha detto...

come detto prima l idea iniziale era quella di creare un sound più melodico è più alla portata di tutti ma anche più grunge in certi aspetti. Sono nati riff, linee melodiche, io e Mattia a provare brani sul divano di casa sua e a fare le 5 in sala prove. Come tutti gli album nasce quando i musicisti trovano una serie di idee che hanno un senso messe insieme e le sviluppano verso un obiettivo comune

 
Alle 13 aprile 2015 21:59 , Blogger Luca Landi ha detto...

Grande Fabio!!! Mi da supporto, il motore del gruppo è entrato. Welcome

 
Alle 13 aprile 2015 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, si sente questo tentativo e questo affiatamento ...

 
Alle 13 aprile 2015 22:00 , Blogger Luca Landi ha detto...

Fabio ha scritto il finale di pollution sulla chitarra ci scambiamo anche gli strumenti ma io non so suonare la batteria

 
Alle 13 aprile 2015 22:01 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Ciao ciao scusate ma non sono ancora abituato a questa nuova frontiera dell'intervista Figo

 
Alle 13 aprile 2015 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Gran pezzo quello ... ma adesso ci arrivo.

 
Alle 13 aprile 2015 22:02 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Scrivo lentamente sono al 5 bicchiere di vino

 
Alle 13 aprile 2015 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Fausto/Fabio, non ti preoccupare, Elel, io e Luca ti aspettiamo...

 
Alle 13 aprile 2015 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Elel sta per Elle ;)

 
Alle 13 aprile 2015 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche qui in palude si beve molto ... noi andiamo di Jagermaister ;)

 
Alle 13 aprile 2015 22:04 , Blogger Elle ha detto...

Quindi si annega nel mare, non nel lago! Bene...

Bello questo essere avvolti da qualcosa che piace, questo lasciarsi andare mollemente, fiduciosi.

Concordo che i titoli a volte fanno passar la voglia, come certe copertine...

 
Alle 13 aprile 2015 22:04 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Gentilissimi raga grazie per averci "invitato" intanto

 
Alle 13 aprile 2015 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi per aver accettato...

 
Alle 13 aprile 2015 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Continunado: qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di Sinking In Your Sea?

 
Alle 13 aprile 2015 22:08 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Mah un episodio che ha sicuramente segnato le registrazioni sono stati i miei hamburger da 300 grammi l'uno

 
Alle 13 aprile 2015 22:09 , Blogger Luca Landi ha detto...

La serie di prove sino alle 5 dove le ispirazioni arrivano da tutte le parti è la più figa, ci siamo molto divertiti soprattutto su xilitla dove abbiamo cercato di riprodurre le atmosfere di questa jungla messicana dove siamo stati l anno scorso

 
Alle 13 aprile 2015 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiapperi, segnerebbero chiunque ... in modo indelebile :)

 
Alle 13 aprile 2015 22:10 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Si diciamo che il Messico in generale ci ha un po' plasmati nella composizione finale dell'album

 
Alle 13 aprile 2015 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi riferivo agli hamburger, ma devo dire che Xitilia è un altro dei miei pezzi preferiti ... ma ci arrivo.

 
Alle 13 aprile 2015 22:11 , Blogger Luca Landi ha detto...

Ora arriva anche Mattia...

 
Alle 13 aprile 2015 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

:)

 
Alle 13 aprile 2015 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo lavoro fosse un concept-album su cosa sarebbe? … anche a posteriori.

 
Alle 13 aprile 2015 22:12 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Si sei invitato alla prossima hamburgerata

 
Alle 13 aprile 2015 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah... grazie. In Mexico?

 
Alle 13 aprile 2015 22:16 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Si ci vediamo a Xilitla puntuali di otto ore di fuso

 
Alle 13 aprile 2015 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Sto vedendo immagini di Xilitla con in sottofondo il pezzo, ed è una sensazione magnifica, sembrate anddentrarvi nella foresta, come foste in Apocalypse Now (quando si addentrano nella forseta vietnamnita alla ricerca di Kurtz), e in effetti c'è psichedelia in questo pezzo ...

 
Alle 13 aprile 2015 22:19 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Hai capito di nel nostro video di "magic Weird jack" ci sono riprese messicane a catena un bel viaggio in tutti i sensi

 
Alle 13 aprile 2015 22:20 , Blogger Luca Landi ha detto...

Un Concept a livello di testi riguardo la nostra personalità e le nostre esperi ne vissute in un anno di tour di gozilla penso sia il concept più originale possa esistere parlare di noi stessi ;)

 
Alle 13 aprile 2015 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Non c'è dubbio ... e allora parliamo delle canzoni.

 
Alle 13 aprile 2015 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di Sinking In Your Sea? … che vi piace di più fare live?

 
Alle 13 aprile 2015 22:24 , Blogger Luca Landi ha detto...

Looking in the mirror!!

 
Alle 13 aprile 2015 22:28 , Blogger Elle ha detto...

Posso dire le mie Alli?

 
Alle 13 aprile 2015 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Vai Elle, diciamole insieme :)

 
Alle 13 aprile 2015 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

1,2,3 ...

 
Alle 13 aprile 2015 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie: Pollution ironico punk elettrico erotico/eretico Looking in the Mirror cavalcata acida senza tempo, Xilitla dilatata/dilatante, viaggio psichdelico filmico (perfetto da ascoltare in palude),I've seen a Riot gran rock saltellante per pogare al massimo della forma e gran virtuosimo di chitarra, ovviamente la title-track, punk da sballo, che contiene i Go!Zilla di prima da quelli di adesso ...

 
Alle 13 aprile 2015 22:29 , Blogger Luca Landi ha detto...

Parla di un nostro amico di arras che si droga un sacco e VOLA

 
Alle 13 aprile 2015 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Si sente ...

 
Alle 13 aprile 2015 22:31 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono Hiding Away, Xilitla, I've Seen a Riot e Sinking in Your Sea nell'ordine ;)

 
Alle 13 aprile 2015 22:32 , Blogger Elle ha detto...

Bella anche Pollution!

 
Alle 13 aprile 2015 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottime scelte Elle, molto vicine alle mi ;)

 
Alle 13 aprile 2015 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi manca solo Hiding Away, molto bella anche questa, pezzo molto oscuro, introverso, un acido andato a male.

 
Alle 13 aprile 2015 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

L’album è uscito/uscirà con una sfilza di etichette in giro per il mondo: Beast Records (Francia), Black Candy (Italia), Lollipop Records (Usa), Algo Records (Cile) … ho dimenticato qualcuna? Come vi siete incontrati con tutte queste realtà molto vive? Altre persone/gruppi, vicini nella realizzazione di Sinking In Your Sea?

 
Alle 13 aprile 2015 22:41 , Blogger Luca Landi ha detto...

Hiding AWAY è il pezzo che ha scritto mattia che spacca!!

 
Alle 13 aprile 2015 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Un pezzo dall'andatura mitica ... spacca dentro ... e fuori.

 
Alle 13 aprile 2015 22:42 , Blogger Elle ha detto...

L'ho messo al primo posto ;)

 
Alle 13 aprile 2015 22:43 , Blogger Luca Landi ha detto...

LOLIPOP ci porterà in America ci hanno conosciuto su internet, beast li abbiamo incontrati in Francia e algo rds è un etichetta cilena che abbiamo conosciuto al primavera sound io e Fabio.. Vogliamo tornare in Sudamerica il più presto. I gozilla comunque sono manager di loro stessi... Zuma Bookings e cyber tree Bookings ci hanno aiutato un sacco e ci stanno aiutando tantissim.. Iranzu la Booking nanager ci ha dato grandi opportunità

 
Alle 13 aprile 2015 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Fa piacere questo ...bello il Sudamerica.

 
Alle 13 aprile 2015 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto particolare, che colpisce e incuriosisce. Di chi è opera? È nata prima, dopo, durante la lavorazione del disco?

 
Alle 13 aprile 2015 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Saltato il collegamento? Con Xilitla :)

 
Alle 13 aprile 2015 22:58 , Blogger Luca Landi ha detto...

Paige emery (paigeemeryart) una ragazza che abbiamo incontrato a Bordeaux durante un festival, eravamo a fare uno showcase in un negozio di dischi lei è un ragazza californiana

 
Alle 13 aprile 2015 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Andremo a cercare altri suoi lavori online, è molto bella la copertina del vostro disco.

 
Alle 13 aprile 2015 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete l’album? …

 
Alle 13 aprile 2015 23:08 , Blogger Elle ha detto...

Ma quanti incontri con questo disco!

 
Alle 13 aprile 2015 23:09 , Blogger Luca Landi ha detto...

L abbiamo presentato a Firenze al tender venerdì e ora partiamo per un lungo tour :)

 
Alle 13 aprile 2015 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Staremo attenti al web, per vedervi live!

 
Alle 13 aprile 2015 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì Elle, incontri come nella Xilitla!

 
Alle 13 aprile 2015 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Mo!Zilla di essere stati in palude.

 
Alle 13 aprile 2015 23:14 , Blogger Fausto Mcfly ha detto...

Ciao raga scusate ma la connessione nel bar dove sono va è viene salutoo

 
Alle 13 aprile 2015 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao ragazzi, alla prossima...

 
Alle 13 aprile 2015 23:16 , Blogger Elle ha detto...

Andate già via??

 
Alle 13 aprile 2015 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Intervista dilatata/dilatante Elle :)

 
Alle 13 aprile 2015 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Mo!Zilla.

 
Alle 13 aprile 2015 23:22 , Blogger Elle ha detto...

Buonanotte a tutti e grazie per la musica!

 
Alle 13 aprile 2015 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Notte Elle ;)*

 
Alle 14 aprile 2015 01:37 , Blogger Luca Landi ha detto...

Scusate ragazzi a me si è spento il telefono ed ero in sala prove... Senza caricabatterie.. Grazie mille per la seppur breve intervista e grazie per gli apprezzamenti sul disco. Speriamo di sentirci/vederci presto e un saluto a tutti gli amici online! Ciaooo

 
Alle 14 aprile 2015 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Luca, ancora grazie a te e a tutti i Go!Zilla.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page