martedì 29 aprile 2014

Due parole con Wu Ming Contingent




Wu Ming Contingent in palude, non ci posso credere! Sì, sono loro, il collettivo letterario più forte e radicale d’Italia, i situazionisti delle nostre lettere, al debutto ufficiale (almeno con questo nome), con la musica. È uscito da poco infatti, il primo disco a firma Wu Ming, Wu Ming Contingent,  (in cinese 无名 军队, wu ming jun dui - omaggio all'album collettivo Wu Liao Contingent, pubblicato nel 1999 dalle quattro principali band di Oi! Punk cinese). Il disco s’intitola semplicemente Bioscop, perché racconta dieci sbilenchi personaggi maschili, come dicono nella presentazione. I testi provengono dalla rubrica Wu Ming Wood, scritta per GQ.
Bioscop è in formato cd e in cd+vinile (golosissimo quello rosa trasparente), prodotto dalla Woodworm label. Lo potete liberamente ascoltare dal Soundcloud dell’etichetta qui, o da SentireAscoltare qui. Testi e musica rilasciati con licenza Creative Commons (che lo scrivo a fare). Tra i dieci personaggi raccontati, con uno stile personale, senza copiare gli illustri predecessori tipo Massimo Volume, Offlaga Disco Pax, sentirete di Ho Chi Min (la mia preferita), o del calciatore impegnato politicamente Socrates nell’Italietta anni ’80, e poi il soldato Manning, Peter Norman (vi ricordate i pugni chiusi a Città del Messico sul podio olimpico?), Vittorio Arrigoni… insomma, temi cari a questo blog, anzi temi di questo blog. Parliamone.  Pronti?
PER CONOSCERLI MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

215 Commenti:

1 – 200 di 215 Nuovi› Più recenti»
Alle 29 aprile 2014 21:31 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Io ci sono.

 
Alle 29 aprile 2014 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benvenuto in palude a te Wu Ming 2...

 
Alle 29 aprile 2014 21:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci siamo...

 
Alle 29 aprile 2014 21:32 , Blogger Elle ha detto...

Io ci sono :D
Ciao a tutti!

 
Alle 29 aprile 2014 21:33 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

C'è anche Yu?

 
Alle 29 aprile 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao ragazzi, ciao Elle, benvenuti in palude...

 
Alle 29 aprile 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Yu, ci sei?

 
Alle 29 aprile 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Yu è il più esperto di tutti di palude ;)

 
Alle 29 aprile 2014 21:34 , Blogger Sole ha detto...

Ci sono pure io! :D

 
Alle 29 aprile 2014 21:34 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Infatti mi9 sa che s'è impaludato!

 
Alle 29 aprile 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Sole, benvenuta anche a te...

 
Alle 29 aprile 2014 21:35 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

yu è un vero animale palustre

 
Alle 29 aprile 2014 21:35 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Wu Ming Contngent! presente

 
Alle 29 aprile 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, ciao Cesare, hai ragione...

 
Alle 29 aprile 2014 21:36 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Yu c'è!

 
Alle 29 aprile 2014 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco Yu ...ci siami tutti allora!

 
Alle 29 aprile 2014 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Partito pure il disco, io parto con le domande...

 
Alle 29 aprile 2014 21:38 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

vamonos...

 
Alle 29 aprile 2014 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Bioscop?

 
Alle 29 aprile 2014 21:40 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Alligatore,ci sei?

 
Alle 29 aprile 2014 21:40 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

dopo un giro di birre, attorno ad una tavola rotonda...condividendo visioni affini e voglia di metterle in atto

 
Alle 29 aprile 2014 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, sonoquello verde ;)

 
Alle 29 aprile 2014 21:41 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

yu, mettiti gli occhiali

 
Alle 29 aprile 2014 21:41 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Noi Wu Ming sperimentiamo da tanti anni forme di ibridazione tra letteratura e musica. Wu Ming 5 è chitarrista dei Nabat, io (WM2) ho fatto svariati reading con tanti musicisti. Un bel giorno abbiamo incontrato Yu, abbiamo fatto qualche live a tre, poi si è unito anche Cesare e abbiamo tentato di fare qualcosaa di nuovo

 
Alle 29 aprile 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Rispondevo a Yu ;)

 
Alle 29 aprile 2014 21:42 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Birre, idee forti senza vie di mezzo, voglia di fare musica in modo libero e sentito

 
Alle 29 aprile 2014 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Una cosa nata naturlamente, che doveva succedere ...quasi zen :)

 
Alle 29 aprile 2014 21:44 , Blogger Elle ha detto...

Io ad un reading di Wu Ming 2 ci sono stata :D

 
Alle 29 aprile 2014 21:44 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Sì, credo che il disco sia lo specchio di questa naturalezza delle origini.

 
Alle 29 aprile 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? …molto esplicito, a dire il vero...

 
Alle 29 aprile 2014 21:44 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

una cosa fluida e naturale...anche se a dire il vero sono anni, e tanti, che si collabora per i più svariati progetti...tra noi

 
Alle 29 aprile 2014 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Dove Elle?... se vuoi dirlo :)

 
Alle 29 aprile 2014 21:45 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Il "Bioscop" è un arcaico proiettore cinematografico. Ma il nome allude anche a un caleidoscopio di vite, biografie da guardare e da ascoltare. E anche alla "Bio's Cop" la polizia che cerca di arrestare tutto ciò che vive e si ribella.

 
Alle 29 aprile 2014 21:47 , Blogger Elle ha detto...

A Berlino. E l'ho riconosciuto nella voce di Stay Human ;)

 
Alle 29 aprile 2014 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo triplo significato...

 
Alle 29 aprile 2014 21:48 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Ellie ha visto la versione berlinese di "Razza Partigiana"... Una gig di cui andiamo piuttosto fieri.

 
Alle 29 aprile 2014 21:48 , Blogger Sole ha detto...

mi piace questo potere dato alle parole!

 
Alle 29 aprile 2014 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello i Wu Ming Live in Berlin.

 
Alle 29 aprile 2014 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, potere alla parola.

 
Alle 29 aprile 2014 21:50 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Speriamo di tornarci presto (a Berlino) anche con il Wu Ming Contingent...

 
Alle 29 aprile 2014 21:50 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Però in Bioscop, la musica non ha meno importanza delle parole. Si completano bene, direi.

 
Alle 29 aprile 2014 21:50 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Berlino! arriviamo...

 
Alle 29 aprile 2014 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma voi siete amici nella vita? Nel disco sembrate suonare insieme da sempre per come sono amalgamati i suoni o è un lavoro di studio? aki

 
Alle 29 aprile 2014 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda Aki ... benvenuto a te.

 
Alle 29 aprile 2014 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Se volete rispondere all'amico aki...

 
Alle 29 aprile 2014 21:52 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Cesare, Yu e WM5 si conoscono da quasi 30 anni.. Io e WM5 da 15. Però ilo gruppo a quattro è per certi versi nuovo, ci stiamo iniziando a conoscere. L'amalgama dei suoni è tutta frutto della sala prove e delle precedenti esperienze

 
Alle 29 aprile 2014 21:53 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

in realtà con il Contingente stiamo cercando di cambiare le regole del gioco, a riguardo del reading in musica intendo, o più semplicemente del far fluire un testo con la musica...che non suoni come una normale canzone da un lato e che sia comunque una narrazione estesa come se fosse un reading

tipo in questo brano:
https://soundcloud.com/woodworm/01-soldato-manning-bioscop-wu

 
Alle 29 aprile 2014 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 29 aprile 2014 21:53 , Blogger Yu Guerra ha detto...

L'amicizia è una componente importante del WMC ci sono amicizie al suo interno, che hanno più di 30 anni di storia vissuta

 
Alle 29 aprile 2014 21:54 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Oltre a conoscersi, Yu, Cesare e WM5 hanno pure suonato insieme in diverse formazioni. Roba di quando ancora non c'erano i cellulari...

 
Alle 29 aprile 2014 21:55 , Blogger Elle ha detto...

Sì, Wu Ming 2. Bellissimo, mi è piaciuto molto, fate proprio bene ad andarne fieri.
(La cassetta gialla della Deutsche Post usata come accompagnamento musicale, poi, è una di quelle cose che, nella musica, mi affascinano sempre - io che non ero mai stata tipo da concerto o da reading).

 
Alle 29 aprile 2014 21:56 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Genesi del Cd: un annetto di sala prove, qualche concerto, l'annuncio della nascita del WMC e l'etichetta Woodworm che si fa avanti per produrre il lavoro. Poi la registrazione, quasi tutta in presa diretta, poche sovraincisioni, pochi abbellimenti.

 
Alle 29 aprile 2014 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella l'mmagine della cassetta gialla della Deutsche Post usata come accompagnamento musicale ;)

 
Alle 29 aprile 2014 21:57 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

quando iniziarono i Nabat i cellulari non erano neanche in fase di progettazione alla Motorola

;)

https://www.youtube.com/watch?v=gj0w81tf9LM

 
Alle 29 aprile 2014 21:57 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

La cassetta di solito è una cassetta degli attrezzi piena di ferraglia, sbattuta ritmicamente per terra a mimare uno stracicarsi di catena. Però quella original l'avevamo mollata a Bologna, e a Berlino l'abbiamo sostituita al volo con quella delle Deutsche Post.

 
Alle 29 aprile 2014 21:58 , Blogger Yu Guerra ha detto...

credo non fosse ancora nato steve jobs

 
Alle 29 aprile 2014 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma infatti siete paragonati a gruppi con cui la vostra musica in. realtà non c'entra granchè...la stampa che vi ha recensito almeno per quel che ho visto io ha sottolineato poco l'aspetto del quasi totale superamento del reading stay human a aki

 
Alle 29 aprile 2014 21:59 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Ma torniamo a Bioscop, se no qua, tra Nabat e reading, facciamo le tre di notte!

 
Alle 29 aprile 2014 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora, ditemi, qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 29 aprile 2014 21:59 , Blogger Elle ha detto...

Scusate, problemi di connessione.. la mia risposta è arrivata tardi.
Sì, belle le amicizie di lunga data, che trovano sempre nuovi modi di esprimersi.
Aspetto a Berlino anche il Contingente allora? Non illudetemi!

 
Alle 29 aprile 2014 22:00 , Blogger Yu Guerra ha detto...

il superamento del reading, infatti, è un aspetto che ancora non viene evidenziato nella maniera dovuta, infatti era uno degli obiettivi che c'eravamo posti

 
Alle 29 aprile 2014 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Vengo pure io al seguito del continget Elle :)

 
Alle 29 aprile 2014 22:01 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Il riferimento ai gruppi che non c'entrano parte anche da noi. Li abbiamo citati come riferimenti, punti di partenza. Poi però cerchi sempre di fare qualcosa di nuovo. In questo il WMC si avvicina molto alla modalità artigiana di Wu Ming, che anche in letteratura sperimenta forme nuove, però senza darlo a vedere. E' una sperimentazione nascosta, sottile, non esibita, che però pian piano emerge e si lascia apprezzare.

 
Alle 29 aprile 2014 22:01 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

il blog è una palude wm2...non si vede il fondo e l'orizzonte e sfumato tra cielo e non-terra...;)

 
Alle 29 aprile 2014 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, infatti, il gruppo è fatto di musiciti veri, non semplicemnte di scrittori che cantano i loro testi ...

 
Alle 29 aprile 2014 22:02 , Blogger Yu Guerra ha detto...

sottilineo la grande, a mio parere, maestria di wu ming 2 nell'essere stato capace di cantare, e sottolineo, cantare! delle bio scritte per essere pubblicate su un magazine

 
Alle 29 aprile 2014 22:03 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Io ricordo soprattutto la partecipazione di Guglielmo Pagnozzi, il sassofonista che suona in 3 pezzi dell'album. Lui è davvero un gran musicista, e vedere la carica con la quale ha partecipato, l'entusiasmo per i testi e la musica che stavamo facendo, mi ha trasmesso molta fiducia, considerato che sono il meno musicista di tutta la truppa.

 
Alle 29 aprile 2014 22:04 , Blogger Elle ha detto...

Non assomiglia a un reading..

 
Alle 29 aprile 2014 22:05 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

about Guglielmo Pagnozzi:

http://youtu.be/jZCXdt1kdEQ

 
Alle 29 aprile 2014 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Manca Bukowski ;)

 
Alle 29 aprile 2014 22:05 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Dici tra le bio (Bukowski)? O qui sul blog?

 
Alle 29 aprile 2014 22:06 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Io personalmente devo rigraziare WMC per avermi aperto al mondo Krautrock, totalmente ignorato da parte mia prima della nascita della band.

Ora ascolto i NEU! e mi sparo documentari su youtube riguardo questa scena, pazzesca, di musica Europea

 
Alle 29 aprile 2014 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande sax, presente in alcuni pezzi splendidi, come La Rivoluzione e Uno spettro...

 
Alle 29 aprile 2014 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo vostro cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse tolgo il “se”

 
Alle 29 aprile 2014 22:08 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Infatti (a proposito di Krauti), uno dei miti delle origini dice che ci siamo consociuti su un treno per Monaco di Baviera, parlando dell'ultima esibizione live di Holger Czukay.

 
Alle 29 aprile 2014 22:08 , Blogger Yu Guerra ha detto...

La Rivoluzione

 
Alle 29 aprile 2014 22:08 , Blogger Elle ha detto...

(nel blog Bukowski c'è, ma è nascosto)

 
Alle 29 aprile 2014 22:09 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Direi che E' un concept album. Primo, sul genere maschile. E secondo, sui vari modi di ribellarsi.

 
Alle 29 aprile 2014 22:09 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Quel famoso treno per Monaco...

 
Alle 29 aprile 2014 22:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Infatti sono rimasto senza parole quando vi ho ascoltati. Avete fatto un lavoro eccellente da musicisti tutti quanti non solo scrittori aki

 
Alle 29 aprile 2014 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Il treno della Rivoluzione ...

 
Alle 29 aprile 2014 22:10 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

E il famoso live di Holger Czukay...

 
Alle 29 aprile 2014 22:11 , Blogger Sole ha detto...

concordo con Elle, pure a me non sembra un reading! è sperimentazione indefinibile, arte

 
Alle 29 aprile 2014 22:11 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

@aki: "Slightly more than expected from a band of novelists" è uno dei motti di Wu Ming. E infatti Bioscop è un po' diverso da quel che ti aspetteresti da un colletivo di scrittori. Anche se io ho sempre preferito definirmi cantastorie...

 
Alle 29 aprile 2014 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di “Bioscop”? … che vi piace di più fare live?

 
Alle 29 aprile 2014 22:13 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

Bioscop è un concept-album che parla di eroi non pop, di eroi imperfetti e sublimi...di figure in penombra solo per colpa di una storiografia scritta dal regime ma dal grandissimo carattere epico.

 
Alle 29 aprile 2014 22:14 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Si pensa sempre di sentire una base musicale e uno scrittore che declama.

Qui ci sono riff di chitarra, batteria e basso che pestano, mentre, all'unisono urliamo cori rabbiosi

 
Alle 29 aprile 2014 22:14 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

"La Rivoluzione" mi piace per il lavoro di re-interpretazione dell'originale. Dal vivo riesce molto bene Soldato Manning. Da ascoltare su disco quella che preferisco è Uno Spettro. E come testo la migliore è "Eroe Imperfetto", che però sul disco non c'è...

 
Alle 29 aprile 2014 22:16 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

"Eroe Imperfetto" potrebbe diventare un singolo a settembre...per ora rimane nella valigia di Woodworm Label...

 
Alle 29 aprile 2014 22:17 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Ionon riesco a non apprezzare ed amare tutti i pezzi del disco, sono un ascoltatore poliamoroso.

 
Alle 29 aprile 2014 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

speriamo di sentirla presto...

 
Alle 29 aprile 2014 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie, come già detto, Uno spettro, La Rivoluzione, ma anche Soldato Manning, Socrates, e Stay human...

 
Alle 29 aprile 2014 22:18 , Blogger Yu Guerra ha detto...

aggiungo che Bioscop è un disco omogeneo nell'attitudine ma eterogeneo negli ascolti

 
Alle 29 aprile 2014 22:18 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Magari insieme al primo pezzo "femminile", che preannuncerà il secondo volume di questo dittico ribelle.

 
Alle 29 aprile 2014 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Sentiamo gli altri e altre se dicono le loro ...

 
Alle 29 aprile 2014 22:19 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

il brano più riuscito per sintesi ed efficacia dal punto di vista r'n'r è sicuramente Cura Robespierre

https://soundcloud.com/woodworm/06-cura-robespierre-bioscop-wu

 
Alle 29 aprile 2014 22:19 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Intendo: Eroe Imperfetto, lato A, e Violet Gibson, lato B.

 
Alle 29 aprile 2014 22:19 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono molto Socrates, Rivoluzione e Peter Norman, tutte per la musica. E anche il Pagnozzi linkato da Cesare, un mostro. E sono curiosa di sentire Eroe imperfetto.

 
Alle 29 aprile 2014 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Bravo Wu Ming 2, volevo dirlo io ... anche la parte femminile... di noi :)

 
Alle 29 aprile 2014 22:19 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Scusate, a fag dal gran casein...

 
Alle 29 aprile 2014 22:20 , Blogger Elle ha detto...

E il secondo volume, certo.. ;)

 
Alle 29 aprile 2014 22:20 , Anonymous Wu Ming 2 ha detto...

Il disco al femminile ce lo abbiamo in canna e lo faremo, promesso.

 
Alle 29 aprile 2014 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Wu Ming 2 ... casin è il bello della diretta, diceva Minà ;)

 
Alle 29 aprile 2014 22:22 , Anonymous WM2 ha detto...

Lei sarà una delle nostre "eroine imperfette":
http://it.wikipedia.org/wiki/Violet_Gibson

 
Alle 29 aprile 2014 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Uno spettro è pazzesca ci ho messo un po' ad apprezzarla ma poi lì c'è veramente il cantastorie che diceva wu ming 2 . Dio vulcano è quasi da pogo...gran botta! Aki

 
Alle 29 aprile 2014 22:22 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

wuming 2 è un animale notturno, passata la mezzanotte si accende come una molotov..:)

 
Alle 29 aprile 2014 22:23 , Blogger Sole ha detto...

a me Peter Norman, Uno Spettro e Stay Human (soprattutto la batteria ;) )

 
Alle 29 aprile 2014 22:24 , Blogger Elle ha detto...

La Gibson mi piace già.

 
Alle 29 aprile 2014 22:24 , Blogger Yu Guerra ha detto...

la superhit Rivoluzionaria Cura Robespierre nata in 5 minuti orologi, buona alla prima.

Urgenza!

 
Alle 29 aprile 2014 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Io stavo leggendo di Violet Gibson, gran donna ... pregusto già Bioscop 2, il nostro lato femminile...

 
Alle 29 aprile 2014 22:25 , Anonymous WM2 ha detto...

@aki: Uno spettro è anche un bel "manifesto" di quel superamento del reading, ma non ancora canzone-canzone che ci piace sperimentare. "Dio Vulcano!" diverte un sacco anche me, testo e musica vanno bene a braccetto, eppure per certi versi è più classica. Si parva licet, potrebbero essere gli Skiantos...

 
Alle 29 aprile 2014 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Cura Robespierre è immediata, si sente, si sente questa urgenza...

 
Alle 29 aprile 2014 22:25 , Blogger Yu Guerra ha detto...

la batteria di stay human è di quello stiloso di Cesare Ferioli, non poteva essere diversamente

 
Alle 29 aprile 2014 22:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Veramente in cinque minuti?

 
Alle 29 aprile 2014 22:27 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

orecchio raffinato quello di Sole...

la batteria di Saty Human nasce dalle ritmiche second line di New Orlenas, città madre dello strumento che suono, la batteria:

NEW ORLEANS Second Line
http://youtu.be/lXMI9Dj8sXc

 
Alle 29 aprile 2014 22:27 , Anonymous WM2 ha detto...

Anche Cuar Robespierre è... il bello della diretta. Non ero alle prove, i tre vecchi hanno buttato giù la parte musicale, l'hanno registrata. Io ci ho messo la voce e il testo in un paio d'ore e via, fatta. "Socrates", ad esempio, ha avuto una gestazione molto più travagliata, non usciva mai giusta...

 
Alle 29 aprile 2014 22:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pure gran basso dub

 
Alle 29 aprile 2014 22:29 , Blogger Yu Guerra ha detto...

La sequenza di Cura Robespierre:

WM5 parte con un riff, io incalzo e sorreggo con due bei notoni di basso, dritti come dei fusi, Cesare parte come un treno e WM2 canta, praticamente già nello stesso modo in cui è stata registrata, tutta la canzone di un fiato.

 
Alle 29 aprile 2014 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Socrates è la storia di un gran personaggio, ma anche di un tempo stupido, come gli anni '80 da bere... forse per questo è stato un parto più lungo e duro.

 
Alle 29 aprile 2014 22:30 , Anonymous WM2 ha detto...

Tutte le volte che ci si immerge negli '80 non se ne esce puliti e profumati.

 
Alle 29 aprile 2014 22:31 , Anonymous WM2 ha detto...

Tutte le volte che ci si immerge negli '80 non se ne esce puliti e profumati.

 
Alle 29 aprile 2014 22:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Concordo l'ironia è la stessa al maestro Antoni sarebbe piaciuta e anche tutto il resto.aki

 
Alle 29 aprile 2014 22:31 , Anonymous WM2 ha detto...

Il doppio commento è voluto, tipo riff.

 
Alle 29 aprile 2014 22:32 , Blogger Elle ha detto...

Comunque Socrates vi è venuta bene, non per niente io l'ho messa al primo post ;)

 
Alle 29 aprile 2014 22:32 , Blogger Yu Guerra ha detto...

tipo, il mattino ha l'oro in bocca

 
Alle 29 aprile 2014 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra l'altro, diciamolo,il disco è dedicato a "Freak" Antoni e a Gilberto Centi...

 
Alle 29 aprile 2014 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con Woodworm. Chi vi siete incontrati e come avete lavorato insieme? Altri apporti importanti in fase produttiva al disco?

 
Alle 29 aprile 2014 22:34 , Anonymous WM2 ha detto...

Adesso "Socrates" lo stanno guevarizzando un pelino troppo. Però resta un gran personaggio, specie per il calcio italiano e per gli anni '80. Un altro rebelde.

 
Alle 29 aprile 2014 22:34 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Andrea Marmorini in studio, un grande!

 
Alle 29 aprile 2014 22:34 , Blogger il posto del cuore ha detto...

Ci starebbe un video. Ci state pensando?

 
Alle 29 aprile 2014 22:36 , Anonymous WM2 ha detto...

Marco Gallorini mi aveva invitato diverse volte al Copyleft Festival di Arezzo e pure ad Arezzo Wave, con i reading. Poi siamo stati nel suo locale, il Karemaski, a presentare i libri. Quando si è fatto avanti per il disco, ho detto ai vecchi: gente, di costui ci possiamo fidare. E siamo partiti...

 
Alle 29 aprile 2014 22:36 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Marco Gallorini, uno che ama ilgioco d'azzardo!

Ha scommesso soldi e non noccioline, su WMC...

Gratitudine infinita

 
Alle 29 aprile 2014 22:36 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

la base di Cura Robespierre nasce dopo una breve collutazione sonora fra noi strumentisti...la luice arrivò parlando del primo ep dei Joy Division

Joy Division - An Ideal for Living 7" (1978)
https://www.youtube.com/watch?v=zh-5Rfz_HQs

è naque Robespierre in una decina di minuti circa, corto-circuito perfetto di tre vez infoiati come dei pischelli:)

 
Alle 29 aprile 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Il posto del cuore, benvenuto ... bella domanda anche questa sul video.

 
Alle 29 aprile 2014 22:37 , Anonymous WM2 ha detto...

Tra l'altro, Woodworm ci ha pagato lo studio e la registrazione, cosa che da quel che so non capita così spesso, in ambito indipendente

 
Alle 29 aprile 2014 22:37 , Blogger Sole ha detto...

Cesare, grazie ;) ho una passione per batteria e batteristi/e ...è lo strumento più naturale e affine al mio sentire

 
Alle 29 aprile 2014 22:38 , Anonymous WM2 ha detto...

Ultimo ma non ultimo, Woodworm è molto legata a una politica di pubblicazione in Creative Commons, cosa alla quale teniamo molto anche noi WM. Sottolineo che i pezzi di Bioscop sono tutti in CC e No SIAE.

 
Alle 29 aprile 2014 22:38 , Anonymous yamunin ha detto...

Ragazzi, complimenti. Bioscop è davvero potente, siete riusciti a far suonare storie che altrimenti sarebbero rimaste solo su carta. Poi come WM2 sia riuscito a cantare parti, per me, non cantabili resta un mistero. chapeau. :-)

 
Alle 29 aprile 2014 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

yamunin ben detto, e benvenuto anche a te in palude...

 
Alle 29 aprile 2014 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo incontro con Woodworm...

 
Alle 29 aprile 2014 22:40 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

il grande Roberto Freak Antoni lo conoscono in molti...ma il maestro Gilberto Centi non in molti

Gilberto Centi & the X-ray men
https://www.youtube.com/watch?v=vYiOJiVYRuA

a Gilberto è dedicato anche Q (il romanzo di Luther Blisset ndr)

 
Alle 29 aprile 2014 22:41 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Riguardo ai video, dico che sono sempre un terreno spinoso

 
Alle 29 aprile 2014 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti, c'è molto da scoprire, o ri-scoprire...

 
Alle 29 aprile 2014 22:41 , Anonymous WM2 ha detto...

In realtà *54* è dedicato a Gilberto. Ai tempi di Q, non ci aveva ancora lasciato.

 
Alle 29 aprile 2014 22:42 , Anonymous WM2 ha detto...

Il video costa, ci vuole la grana. Abbiamo qualche amico che ci si è buttato per il piacere di farlo, ma proprio per questo, ci mette il suo tempo.

 
Alle 29 aprile 2014 22:43 , Blogger il posto del cuore ha detto...

Per il problema delle facce dei wu ming? Io farei saltare solo qualche testa;)

 
Alle 29 aprile 2014 22:43 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

sorry, mi ricordo una quarta di copertina con il suo nome ma molto tempo è passato...già, 54 in the number!

 
Alle 29 aprile 2014 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Attendiamo i video, credo che usciranno, in modo zen...

 
Alle 29 aprile 2014 22:44 , Anonymous WM2 ha detto...

Per le facce no problem: abbiamo le maschere da Scaramouche.

 
Alle 29 aprile 2014 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

E riguardo a Gilberto Centri, è sicuramente da ri-scoprire, o scoprire del tutto ...

 
Alle 29 aprile 2014 22:45 , Anonymous WM2 ha detto...

Ad esempio:
http://www.youtube.com/watch?v=LIslElzRZOE

 
Alle 29 aprile 2014 22:45 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

per le teste no problem, abbiamo la cura

 
Alle 29 aprile 2014 22:46 , Blogger il posto del cuore ha detto...

Ovviamente mi riferivo alla cura robespierre non alle teste dei wu ming, che immagino non vedremo in versione boy band su mtv

 
Alle 29 aprile 2014 22:46 , Blogger Yu Guerra ha detto...

I video, perchè siamo efficaci, necessitano di idee e creatività, odio quelli che per farti un video vogliono girare un film, mi spiego?

 
Alle 29 aprile 2014 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti spieghi Yu, credo ci voglia pazienza, e qualcuno che sappia interpretare le canzoni, come le avete interpretate voi ... non è facile, ma manco impossibile.

 
Alle 29 aprile 2014 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Del resto, il lato grafico del lavoro non è male, parliamone...

 
Alle 29 aprile 2014 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina colorata e pop come uno spaghetti-western, con delle facce in sottofondo, e il titolo in grande, con caratteri particolari. Chi sono quelle facce? Chi è l’autore del progetto grafico?

 
Alle 29 aprile 2014 22:50 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

le facce sono dei personaggi che compongono la rosa di soggetti dell'album

 
Alle 29 aprile 2014 22:51 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Solitamente chi fa video, o si spaccia per tale, manifesta, spesso, la frustrazione di chi vorrebbe fare IL FILM e si trova con tre euro ed una band che vuole farsi vedere dagli amici

 
Alle 29 aprile 2014 22:52 , Anonymous WM2 ha detto...

La grafica è di Andrea Alberti e Alex Weste di Chia Lab. Andrea è lo stesso che ha fatto la cover di tre nostri libri (Manituana, Anatra all'arancia meccanica e l'ultimo, L'Armata dei Sonnambuli). Ci hanno fatto notare che la grafica somiglia a una copertina dei Funkadelic, che però non conoscevamo. Le facce sono quelle dei personaggi del disco, compre Jorge Carrascosa, l'eroe imperfetto che alla fine è rimasto fuori. La cosa che più mi piace è che la cover, titolo compreso, si estende sulle due ante del packaging per il vinile.

 
Alle 29 aprile 2014 22:52 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

l'autore del progetto grafico è

http://www.chialab.it/

studio grafico bolognese

 
Alle 29 aprile 2014 22:52 , Blogger Yu Guerra ha detto...

sono arrivato lungo con l'Alligatore riguardo i video

 
Alle 29 aprile 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Non ti preoccupare Yu, in concetto andava spiegato ...

 
Alle 29 aprile 2014 22:54 , Anonymous WM2 ha detto...

C'è chi ha detto che la grafica è fuorviante: pensi a un disco psichedelico e invece... Però forse...

 
Alle 29 aprile 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Poi mi guardo con calma i link, e questo della grafica in particolare...

 
Alle 29 aprile 2014 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

In realtà la copertina la trovo indovinata, e se dovessi farne un video, partirei da questa, con queste facce... sì, un video con molte facce che si sovrappongono a raccontare una Storia alternativa... e poi scoppia la Rivoluzione. Come in un film di Sergio Leone...

 
Alle 29 aprile 2014 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

La Rivoluzione non è un pranzo di gala ...

 
Alle 29 aprile 2014 22:58 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Se vogliamo dirla tutta, cosa non è fuorviante quando nulla, in realtà è più veramente quello che all'origine era?

Mi spiego meglio:

Parliamo dei PIL e finiamo per sembrare una band Punk Hard Core, questo a detta di chi ci ha ascoltato live.

Non siamo prevedibili,neppure in copertina

 
Alle 29 aprile 2014 22:58 , Anonymous WM2 ha detto...

E' l'idea di Andrea, il grafico, per dei visual da proiettare durante i live. Ma anche per lui, al momento, non abbiamo una lira, quindi procede a rilento.

 
Alle 29 aprile 2014 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …

 
Alle 29 aprile 2014 22:59 , Blogger Sole ha detto...

i colori sono azzeccati, sono i frammenti di vita che si intersecano. sembra una ruota che ha come raggi le facce... Questa la mia interpretazione psichedelica ;)

 
Alle 29 aprile 2014 23:00 , Blogger Cesare Ferioli ha detto...

ancora target Sole...:)

 
Alle 29 aprile 2014 23:00 , Anonymous WM2 ha detto...

Presentato al Ribalta di Vignola e a Zam, Milano.
Poi abbiamo in preparazione altre date: 22 maggio Torino, 24 maggio Luino, inizi Giugno a Roma, metà luglio alla festa di Radio Sherwood, fine agosto (forse) a Radio Onda d'Urto. Il tour vero e proprio mi sa verrà fuori con l'autunno, ma intanto ci facciamo le ossa sul palco.

 
Alle 29 aprile 2014 23:01 , Anonymous WM2 ha detto...

@Sole: è il Bioscop, il caleidoscopio di biografie.

 
Alle 29 aprile 2014 23:03 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Per le date ci trovate qui:

https://www.facebook.com/wumingcontingent?ref=hl

oppure qui:

http://www.wumingfoundation.com/giap/

 
Alle 29 aprile 2014 23:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che aspettative avete rispetto al libro che sta andando benissimo?

 
Alle 29 aprile 2014 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

E io vi accompagnerò a Berlin da Elle a fine anno ...

 
Alle 29 aprile 2014 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda Anonimo... Veneziano?

 
Alle 29 aprile 2014 23:04 , Anonymous WM2 ha detto...

E anche qui (date):
http://www.locusta.net/rost_detail.php?id=66&lang=i&band=Wu%20Ming%20Contingent

 
Alle 29 aprile 2014 23:06 , Blogger Sole ha detto...

Sherwood! arrivo ;)

 
Alle 29 aprile 2014 23:07 , Anonymous yamunin ha detto...

Domanda:
Bioscop è un'opera, intendo opera d'arte, che dissotterra asce di guerra? Il 25 aprile ho messo su il disco e l'ho ascoltato due volte a volume dignitoso. E' stato il mio modo per festeggiare la resistenza. Ogni volta che lo riascolterò per me sarà celebrare, in un certo qual modo, questa liberazione continua, da non dare per scontata. Vi "suona" questa mia interpretazione o è una forzatura?

 
Alle 29 aprile 2014 23:08 , Blogger Elle ha detto...

Caleidoscopio di biografie, ora ho capito.. vabbe'. Alli mi raccomando, dichiarali in aeroporto, non vorrei ti facessero problemi con tutti questi personaggi di calibro ;)

 
Alle 29 aprile 2014 23:08 , Anonymous WM2 ha detto...

@Anonimo (Veneziano): sul libro sapevamo che c'era molta attesa, però ci ha sorpreso finire per due settimane di fila in testa alla classifica della Narrativa italiana. In tempi di crisi, vendere 10mila copie in 15 giorni è tanta roba... Ma al di là di questo, ci aspettiamo di incontrare i lettori e sentire che ne pensano: oltre a Bioscop, il Révolution touR conta 100 date da qui alla fine dell'anno, e continuano ad aggiungersene. So già che ne varrà la pena.

 
Alle 29 aprile 2014 23:08 , Blogger Yu Guerra ha detto...

Mi fa un enorme piacere

 
Alle 29 aprile 2014 23:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buonanotte a tutti e vado a riascoltarmi per l'ennesima volta il disco grazie per l'opportunità di questa bella chiacchierata. Aki

 
Alle 29 aprile 2014 23:10 , Blogger Yu Guerra ha detto...

@anonimo, la risposta era per te

 
Alle 29 aprile 2014 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda yamunin, ciao e grazie Aki, Elle, verremo con un aereo (di carta), tutto nostro...

 
Alle 29 aprile 2014 23:11 , Anonymous WM2 ha detto...

@yamunin: interpretazione molto calzante. Tant'è che ci hanno chiesto di suonare i pezzi del disco proprio a una celebrazione (anticipata) del 25 aprile, con vecchi partigiani, iscritti all'ANPI, e via resistendo.
Le biografie di Bioscop rischiavano di restare confinate tra le pagine di una rivista maschile come GQ. Ci siamo detti che la musica era il mezzo più adatto per rivitalizzarle e farle conoscere, per mesmerizzarle senza sonnambulizzarle ;-)

 
Alle 29 aprile 2014 23:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avete centrato un' epoca e siete andati oltre. Complimenti.

 
Alle 29 aprile 2014 23:12 , Blogger Elle ha detto...

Mesmerizzarle?

 
Alle 29 aprile 2014 23:13 , Anonymous Gian Pietro ha detto...

Grazie anche da parte mia. Un piacere seguire questa chat e parlare dei brani che sto ascoltando da tre settimane...


In Sweden the term Bio (short for Biograph) is still synonymous for "cinema".

http://en.wikipedia.org/wiki/Bioscop

ed effettivamente se tutti contassero storie come voi, quasi non ci sarebbe bisogno del cinema. :) Scrivo questo per sottolineare l'aspetto visivo, quasi cinematografico, dei brani.

Gra

 
Alle 29 aprile 2014 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 29 aprile 2014 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Gian Pietro, benvneuto anche a te ...

 
Alle 29 aprile 2014 23:14 , Anonymous WM2 ha detto...

Non vorrei sembrare sgarbato, ma dopo le 23.30 comincio a scrivere in aramaico. Posso congedarmi? Grazie all'Alligatore: è la prima volta che faccio un'intervista con questa modalità ed è davvero divertente.
Abbracci a tutti, buonanotte.

 
Alle 29 aprile 2014 23:15 , Anonymous Gian Pietro ha detto...

Posso leggere l'aramaico... :) buonanotte e grazie a tutti

 
Alle 29 aprile 2014 23:16 , Anonymous yamunin ha detto...

@WM2 "senza sonnambulizzare", perfetto. Ogni singolo canzone traccia un sentiero per chi ascolta, almeno per me è stato così, in modo più forte dei corrispettivi pezzi che avevo letto su Giap!. Il sentiero è lì e ne è visibile una porzione che in se è auto sufficiente e allo stesso tempo è un invito a scoprire cosa c'è oltre la fine della canzone. Cosa posso scoprire partendo da "quella" canzone? Questo è quanto mi è successo.

 
Alle 29 aprile 2014 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah grazi Wu Ming 2, stiamo ìnfatti finendo...abbiamo detto molto.

 
Alle 29 aprile 2014 23:17 , Anonymous WM2 ha detto...

Da ricordare: oggi gli agenti del SAP hanno fatto una standing ovation per i massacratori di Fede Aldrovandi. Nei nostri primi reading, c'era un pezzodedicato anche lui. Poi era troppo "reading" e l'abbiamo tolto, ma il ricordo resta.
Buonanotte,
WM2

 
Alle 29 aprile 2014 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Notte WM2... e grazie per il ricordo di Fede Aldrovandi, altra storia da raccontare.

 
Alle 29 aprile 2014 23:20 , Blogger Elle ha detto...

Wu Ming 2 pensavo fosse una parola a me sconosciuta, e poi dai, resta, non sono ancora le 23.30!

 
1 – 200 di 215 Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page