sabato 22 febbraio 2014

Ad ovest di Berlusconi

Giuliano, su IL NUOVO MALE n.13, marzo/aprile 2013

Il nuovo governo ha giurato, e la sensazione è di una gran presa per le palle mediatica. Pare impossibile, ma con tutti i nostri intellettuali, pensatori, poeti e navigatori, noi riusciamo a farci rappresentare sempre dal peggio mascherato di nuovo. Il gattopardo è il nostro animale simbolo, sarebbe ora di metterlo sulla bandiera. Dai, rinnoviamo anche la bandiera, già che ci siamo...
Governo politico il Renzi I, sostenuto ovviamente dai poteri forti, governo con un presidente giovane, il più giovane dell'Italia repubblicana, gridano giornali e tg (forse il più giovane dell'Italia in assoluto?... cercheremo su google noi gggiovani). In un periodo di malcontento, grida grilline senza costrutto, richiesta di un ringiovanimento  della politica, la mossa è geniale, complimenti al più vecchio Presidente della Repubblica dell'Italia repubblicana (è così? ... cerchiamo su google).
Un governo costruito con il manuale Cencelli di democristiana memoria, cercando di accontentare tutti (in particolare le correnti del suo PD perennemente in crisi, ma anche le cosiddette parti sociali, sindacati e industriali), per evitare malumori interni o tra i partiti della coalizione, e partire senza intoppi. Perché l'importante è dare l'immagine di compattezza e risolutezza, per il bene del paese, perché lo vuole l'Europa, continuando con politiche di tagli sociali e tasse incomprensibili senza malumori e tanto meno manifestazioni ostili, a parte qualche Masaniello che fa tanto folk italico.
Un governo con la più forte presenza femminile della storia repubblicana. Bravi, è vero, finalmente, ma se andiamo a guardare, sono ministeri senza portafoglio, oppure signore d'impianto ideologico tatcehriano, quindi uomini con la gonna, donne con un pensiero per nulla nuovo. Ma anche qui, importante è il colpo d'occhio, nella foto si vedrà il colore, i fiori freschi di San Remo: donne, donne, siamo donne, oltre le gambe c'è di più ...
Il potere ha l'esigenza di comandare in questa epoca di crisi perenne, somministrando medicine amarissime, in grado di non ammazzare il malato, ma lasciarlo nel limbo, illudendolo di un paradiso futuro (l'uscita dalla crisi...). Un politico di origini democristiane come Renzi, passato in tv alla Ruota della fortuna, sindaco di una città bella, istituzionalmente di sinistra (quindi con la sinistra più a destra), sotto la soglia dei 40 anni, appare perfetto per questo ruolo. Un personaggio politico costruito mediaticamente più e meglio di Berlusconi, ad ovest di Berlusconi, quindi peggio di Berlusconi, perché con meno falle e meno falli in giro per il palazzo. A noi il compito di scoprirli.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

34 Commenti:

Alle 22 febbraio 2014 16:09 , Blogger Maura ha detto...

Non so, sono un poco scettica della serie "chi vivrà vedrà". Certo che il tatto per silurare la Bonino è stato quello dell'elefante (rispetto per l'animale...) forse perchè non più gggiovane e poco tatcheriana?!

 
Alle 22 febbraio 2014 16:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Sono convinto non ne uscirà nulla di buono. Poi, riguardo la Bonino, non credo sia stata silurata perché poco tacheriana (come tutti i radicali, in politica estera ed economica, è di destra, quindi molto tatcheriana), ma forse perché il democristiano Renzi è lontano dai suoi orientamenti per quanto riguarda droghe e coppie di fatto, senza contare che i radicali, elettoralmente, contano sempre meno.

 
Alle 22 febbraio 2014 17:38 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Completamente d'accordo, senza necessità di aggiungere altro. Solo, non direi che i grillini urlano senza costrutto, non lo credo; credo invece che, come il megafono mediatico ha tessuto le lodi di Sir Renzi, ha da sempre accompagnato l'attacco al M5S.

 
Alle 22 febbraio 2014 17:42 , Blogger Berica ha detto...

A proposito di donne, gonne e gambe, ho letto sul blog di Oddifreddi, che una di loro è una raccomandata di ferro...espressione del più antico e squallido nepotismo, mascherato da novità giovanilista e femminista.

Mi ricordo di certe "professioniste" laureate...

Hai ragione, siamo affetti da Gattopardismo cronico!

(http://odifreddi.blogautore.repubblica.it/2014/02/22/la-madia-ministro-vergogna/)

 
Alle 22 febbraio 2014 17:43 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Cos'è cambiato dai tempi della vecchia DC?! che è sempre colpa dei comunisti ahahha.
Guarda, anche riguardo le Europee, mi sa che in talia almeno la cultura non fa affatto bene.. tutti questi poeti, scrittori si stanno dabndo parecchio da fare per fare peggio di "Rivoluzione Civile" non hanno capito proprio un tubo..
E ora questo...il Governo Rensie... contento il Nano, contenti quelli che sono di destra ma non lo possono dire sennò perdono clienti, quelli che son sempre stati di sinistra però essere did estra è più facile...No, non sto ragionando, perchè di tutto questo ormai non mi importa più.. Chi era Renzi lo sapevo, so quanto ha rubato/mangiato a Firenze, so che i suoi uomini sono già stati messi nei punti giusti proprio in questi giorni e non parlo del Governo, quello è il minimo, quello è scontato...Ora la Toscana è come se mpre in mano ad un manipolo di fascisti/e travestiti da democratici che fanno felici tutti i nostalgici, ora sinceramente dell'Italia intera mi importa un po' meno, ed è anche un po' per il bene che gli voglio..

 
Alle 22 febbraio 2014 17:45 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

volevo dire in mano ai soliti fasci, solo che ora...hanno più potere..

 
Alle 22 febbraio 2014 17:57 , Blogger Alligatore ha detto...

@Bibliomatilda
Bene, se sei completamente d'accordo non farti illudere dalle sirene grilline; per ora, non hanno dimostrato di essere diversi e il rinnovamento che promettevano non si vede, perché anche il loro è di facciata (il sistema economico non l'hanno mai messo in discussione).
@Berica
Grazie per questo link, ora vado a leggere.
"Certe "professioniste" laureate..." dici... Renzi pesca nello stesso impasto, non mi meraviglio di nulla.
@Serena
Su quello che ha fatto Rensi in Toscana, lascio a te la parola, non conoscendolo (come i comici, è un politico regionale, sconosciuto ai più, spero rimanga tale), sulle alternative in campo, una cosa alla volta ti prego. Per ora occupiamoci dei danni di Rensi, e cerchiamo alternative da costruire senza paure, e se non ci sono, inventiamole noi, senza paura.

 
Alle 22 febbraio 2014 18:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Illuminante l'articolo segnalato da Berica. Per farvi capire come è il nuovo che avanza vi invito a leggerlo
qui

 
Alle 22 febbraio 2014 18:40 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Che orrore, che nausea, credi non ne posso proprio più di questi soliti visi "leccaculo" che si fanno passare per esperti( di che cosa poi), per nuovi intellettuali, per politici consumati, per strateghi indaffarati e sono la peggior risma del peggio ...
Ci vogliono presentare tutto ciò che è nuovo del vecchio, ma facciamo presto presto altrimenti ci possono scoprire..
Li odio e mi dà il voltastomaco anche questo paese!
Ecco mi sono sfogata!
Ciao Alli bello , un bacio!

 
Alle 22 febbraio 2014 18:58 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Letto l'articolo di Odifreddi e preso atto di un fatto che non sapevo, ma che, chissà perché potevo intuire anche senza leggerlo… mi capita così… e dunque, ti chiedo, se si andasse a votare domani e i cinque stelle no, e Renzi è quello che è e il PD anche e SEL non esiste, e non ci si può astenere che un buon democratico non lo fa… no, dico All, tu, per chi o cosa voteresti?

 
Alle 22 febbraio 2014 19:08 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Qualcuno mi spieghi il motivo di questo cambio.Non che mi freghi della trombatura di Letta ma qualcuno mi spieghi se è cambiato qualcosa.Ah, si: Renzi ha giocato alla Ruota della Fortuna, magari con questa ha dimestichezza, perchè solo di fortuna possiamo parlare, avendo esaurito tutti gli argomenti e le risorse umane e finanziarie...

 
Alle 22 febbraio 2014 19:40 , Blogger Alligatore ha detto...

@Nella
...e hai fatto bene, sempre interessanti e ricchi di spunti i tuoi sfoghi, ben argomentati.
Un bacio a te, grazie.
@Bibliomatilda
Per primo, non credo che astenersi sia anti-democratico, poi, non sapendo con che legge, quando, e chi si presenterà, mi sembra impossibile, oltre che inutile, pensare ora a chi o cosa voterò. Magari faccio la mia lista, la Lista del blog dell'Alligatore... dal blog alla politica il passo è breve, non sarei il primo :)
@Mr Hyde
Concordo pienamente: non si capisce il motivo del cambio, se non per una questione politicista. Vero che, avendo Renzi giocato e vinto a alla Ruota della Fortuna, sembra perfetto come ultima carta da giocare (ecco il perché del cambio, che stupidi a non capirlo). Se perde via però, come nei quiz.

 
Alle 22 febbraio 2014 20:11 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

La vignetta è fantastica, il resto un po' meno...

 
Alle 22 febbraio 2014 20:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché amica mia, sei convinta che Renzi sia il nuovo cha avanza? Ti piace il suo governo? ... oppure ho scritto male? :)

 
Alle 22 febbraio 2014 21:31 , Blogger Cirano ha detto...

SINTONIA SU TUTTO, RENZI E' SOLO EFFETTO PLACEBO CONTRO LA CRISI; ODDIFREDDI BASTA PERO' CONTINUA A PONTIFICARE DAL GIORNALE CHE PIU' SOSTIENE QUESTE LOGICHE DI POTERE.

 
Alle 22 febbraio 2014 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, in effetti mi sono sorpreso che fosse ospitato da quel quotidiano, ma mi sembrava un caso così emblematico da puntualizzare il link di Berica. Più che un placebo, la solita medicina sbagliata, amara, che faranno prendere ai soliti: noi.

 
Alle 23 febbraio 2014 08:32 , Blogger LAMPUR ha detto...

L'ho votato alle primarie Renzi, bello fiducioso e nache accalorandomi con amici e conoscenti. Ora mi ha spiazzato con questa arrampicata da primissima repubblica. Ma, per quanto mi riguarda, avrà tempo fino a maggio, per mettere in piedi tutte le riforme promesse (una al mese, quella di febbraio già la vedo male..). Più verosimilmente Renzi punta allo sfascio per presentarsi alle elezioni col seguente biglietto d visita: "Italiani cari, ho fatto di tutto per governare ed ottenere risultati, questa coalizione raffazzonata ha impedito il mio lungimirante programma. Ora andiamo a votare , mandatemi a pieno mandato al potere e sistemerò tutto con la voglia e la velocità che vi avevo prospettato il 22 febbraio". Potrei giocarmi una bella posta su uno scenario simile... ;)

 
Alle 23 febbraio 2014 10:14 , Blogger Zio Scriba ha detto...

eheh... anche l'osservatore vatikano ha elogiato più di ogni altra cosa la presenza numerica femminile... io amo le donne e spero tanto in loro, ma in queste operazioni di facciata vedo solo vacua superficialità e fumo negli occhi mediatico... se poi si mettono a fare le bullette come i loro colleghi maschi, che differenza c'è? staremo a vedere...

 
Alle 23 febbraio 2014 11:32 , Blogger Alligatore ha detto...

@Lampur
Mi sembra che il tuo commento sottolinei la voglia del potere per il potere di Renzi (come Craxi), e completi la perfetta vignetta di Giuliano. Il ragazzotto aspetta sul fiume il cadavere dei suoi amici, per cibarsene. Pericoloso, quando si guida un paese.
@Zio Scriba
Il vatikan con Renzi va a braccetto, quasi meglio e più di Monti. Purtroppo non ci resta che star a vedere, ma il ragazzotto non promette niente di buono (basta leggere i punti programmatici e i suoi amici di merende).

 
Alle 23 febbraio 2014 13:58 , Blogger Elle ha detto...

Ti trovo particolarmente ispirato in questo post, anche se forse un po' perplesso. Andiamo tutti al fiume a veder passare gli amici di Renzi. Quando ero piccola e con i miei si andava da qualche parte in macchina, io giocavo a contare i diversi colori delle macchine che venivano dietro di noi.. potremo contare anche i cadaveri, per passare il tempo..

 
Alle 23 febbraio 2014 15:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi idea geniale Elle, prima o poi passerà anche Renzi, è un fenomeno naturale ;)

 
Alle 23 febbraio 2014 19:55 , Blogger Felinità ha detto...

votiamo il grande fratello ma non il nostro parlamento, e una donna che si affanna come la Bonino può essere eliminata tanto ne ha già messe tante altre per far tornare i conti. Ma i conti di chi ? ggggrrrrrr

 
Alle 23 febbraio 2014 20:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Onestamente Fel, non penso che una Bonino nel governo avrebbe fatto la differenza. Evidentemente dava fastidio ai clericali, quindi è stata sacrificata( in nome del rinnovamento e dell'età). Per me, si doveva fare una nuova legge elettorale per andare presto e bene al voto. Il proporzionale è il mio sistema preferito, ma non lo faranno mai passare, essendo troppo democratico.

 
Alle 23 febbraio 2014 23:28 , Blogger Julia ha detto...

Me encanta tu bloc ha sido un regalo, te invito a mi blog, y si te gusta espero que te hagas seguidora.
Elracodeldetall.blogspot.com

 
Alle 23 febbraio 2014 23:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Gracias Julia, vendré a leer tu blog.

 
Alle 24 febbraio 2014 00:31 , Blogger giovanotta ha detto...

hai già detto tutto..
sto governo deve ancora passare per il Parlamento e già ho la nausea
ciao

 
Alle 24 febbraio 2014 11:21 , Blogger Alligatore ha detto...

La nausea è uno dei mie romanzi preferiti, avrei preferito rimanesse solo quello ... purtroppo è arrivato questo nuovo governo.
Ciao.

 
Alle 24 febbraio 2014 14:05 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

anch'io sono per..."Una cosa alla volta" ma per farle bene le cose, soprattutto certe cose bisogna avere la gente, le idee, l'attitudine giusta. E tapparci il naso tutte le volte, dimenticando le esperienze appena passate ha portato solo grandi disastri: quelli che stiamo vivendo politicamente e non solo. Bisogna prendere le cose "£vecchie" analizzarle e evitare di fare gli stessi errori, e poi è anche l'unico modo per scegliere di "chi fisarsi". Riguardo la situazione attuale c'è poco da fare, l'unica speranza sono le Europee. Renzi è un uomo di chi la Crisi speculativa in cui siamo immersi da anni, non è una questione solo Italiana, a me fa piacere sentir parlare di due velocità diverse, una per l'Europa del Nord, una per L'europa del sud, la nostra Europa, perchè i terroni italiani non sono solo quelli del sud Italia, ma tutta l'Italia è terrona, fa parte del sud di un continente e pe rme è una bella cosa, è solo che bisogna lavorarci più. La globalizzazione mi fa schifo ma non si risolvono i problemi di questo Paese solo guardando all'interno, anche perchè bisognava pensarci qualche giorno fa, scendere in piazza, fare una sana rivoluzione, scendere sulle barricate come ha detto Settis, ma in italia la popolazione è invertebrata, cotta dal bicchiere e dalle cannette, accecata dall'illusione. Per quanto mi riguarda mi concentrerò sulle eleziuoni Europee,è l'unica carta che ci resta da giocare. Dopodichè possaimo anche metterci l'animo in pace, e so anche che non verrò capita, ma se come popolo imparassimo a fare i collegamenti tra una cosa e l'altro e usare un po' l'intuito le cose andrebbero un po' meglio, per lo meno in una direzione più normale.

 
Alle 24 febbraio 2014 15:32 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

No, no, dicevo il resto un po' meno perché sono i fatti che non mi piacciono, non la tua opinione, con la quale sono d'accordo. E a me la Bonino piaceva.

 
Alle 24 febbraio 2014 16:25 , Blogger Alligatore ha detto...

@Serena
Concordo sull'esigenza di concentrarci, ora, sulle battaglie politiche in Europa, perché noi siamo contro questa Europa, e dobbiamo gridarlo forte per costruirne un'altra. Detto questo, bisogna anche puntare il nostro obiettivo critico su chi abbiamo davanti in Italia, Renzi, purtroppo. Questo il tema del mio post.
@Silvia
Grazie della puntualizzazione: per me,la Bonino, come tutti i radicali, è buona sulle battaglie civili, dall'aborto/divorzio alla legalizzazione delle droghe leggere, pessima in materia di politica economica (iperliberista), elettorale (ipermaggioritaria), estera (il loro credo è "come sono buoni i bianchi..."). Tra l'altro, è stata una dei prima ad abbracciare il suo amico Monti malauguratamente catapultato dai poteri forti nel nostro parlamento. Poi ovviamente ad ognuno le sue simpatie...

 
Alle 24 febbraio 2014 22:10 , Blogger redcats ha detto...

Credo di aver espresso abbondantenente il mio pensiero su Renzi tramita Raspy.....

 
Alle 24 febbraio 2014 23:21 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

ma purtroppo c'è poco da fare, s evogliamo che almeno domani cambi davvero qualcosa dobbiamo puntare più in alto, non vedo sbocchi per cambiare le cose ora.

 
Alle 25 febbraio 2014 13:22 , Blogger Ernest ha detto...

a tratti Renzi mi ricorda Fini...

 
Alle 25 febbraio 2014 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

@redcats
Simpatico Raspy ... spero graffi ancora di più.
@Serena
Riprendere in mano Gramsci, ricercare l'Egemonia Culturale, questo è puntare in alto... e poi, pessimismo della ragione e ottimismo della volontà. Lo dico a te, lo dico a me, e ai compagni di strada.
@Ernest
Spero faccia la sua fine ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page