giovedì 17 ottobre 2013

Due parole con TonyLaMuerte OneManBand

Ho sentito al primo ascolto che TonyLaMuerte è uno tosto, per questo ho chiesto subito un passaggio in palude (il primo per lui), anche perché, Tony è uno che suona spesso, quindi non è facile trovare una data libera…ma ci siamo riusciti. Per lui, la dimensione live è importante, anzi vitale. Provate ad ascoltarvi il disco (cliccate qui per sentirlo tutto) e capirete il perché: dinamite pura, un rock inebriante fatto di parole e suoni forti, tra i più forti possiate immaginare (il classico disco da gustare a palla). Il Tonico Caprone, autoprodotto dal giovane vicentino, è contraddistinto da ben ventidue canzoni più l’intro, tra il sarcasmo e l’indignazione (una sembra costantemente nutrire l’altra).  
 TonyLaMuerte OneManBand, recita tutto il suo nome, perché Tony suona tutto il disco lui. Un uomo solo al comando: oltre alla voce, chitarra resofonica e chitarra slide, grancassa, rullante a pedale, armonica a bocca nel pezzo Una canzone sulla morte. E la morte è molto presente nei suoi testi, come il nome lascia intuire. La sua è veramente musica delle indie italiche, un punk-rock-blues sporco che cita senza timori One Dimensional Man (quelli di 1000 doses of love, con i quali ci possono essere alcune analogie), come Vasco Rossi (la linea vocale al minuto 2,38 di Caprone, è tratta dal brano Delusa del Blasco). Insomma, Tony non teme nessuno. Per questo può entrare liberamente in palude. Pronti?  
PERCONOSCERLO MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

116 Commenti:

Alle 17 ottobre 2013 21:32 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Ciao Alligatore!

 
Alle 17 ottobre 2013 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Tonylamuerte, benvneuto in palude ...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ho ascoltato il tuo album e voglio capire se hai registrato tutto i presa diretta!!

 
Alle 17 ottobre 2013 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Anonimo, bella domanda ...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:33 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Grazie della tua gentile premessa. Di per se' è un'ottima recensione che mi procura un immenso piacere.

 
Alle 17 ottobre 2013 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Fa piacere sentire questo in presa diretta ...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:34 , Anonymous tonylamuerte ha detto...

Certamente. Non posso fare altrimenti

 
Alle 17 ottobre 2013 21:35 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Di solito lascio solo la voce come ultima cosa. Il resto lo faccio tutto "dal vivo"

 
Alle 17 ottobre 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è molta Vibra questa sera ... sono già cominciate le domande degli appassionati ....

 
Alle 17 ottobre 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ed è arrivata subito la risposta ;)

 
Alle 17 ottobre 2013 21:35 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

E' una questione di coerenza

 
Alle 17 ottobre 2013 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora faccio partire il tuo cd, a sto punto.

 
Alle 17 ottobre 2013 21:36 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Grande

 
Alle 17 ottobre 2013 21:36 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Io in questi gg sono preso da Aphex Twin

 
Alle 17 ottobre 2013 21:37 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Lo sto ascoltando ora..

 
Alle 17 ottobre 2013 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Mentre io ascolto Il Tonico Caprone... partito. Vado con le mie, di domande?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:38 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Certamente...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Il Tonico Caprone?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Anonimo, se vuoi inserti con domande, fai pure ...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:39 , Blogger Elle ha detto...

Anche io ho fatto partire la musica, ciao a tutti!

 
Alle 17 ottobre 2013 21:40 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Credo sarebbe meglio parlare del "perchè" è nato questo disco. Avevo una necessità fisiologica di suonare nuove canzoni e di far fare un salto di qualità alla mia musica e, di conseguenza, alla mia immagine...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle.

 
Alle 17 ottobre 2013 21:40 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Ciao Elle

 
Alle 17 ottobre 2013 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? …

 
Alle 17 ottobre 2013 21:43 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Perchè credo che la testardaggine del caprone sia un doppio simbolo. Il caprone sono io che, nonostante tutto, nonostante il lavoro mattutino, nonostante i miei 36 anni e nonostante un sacrificio continuo non mollo la musica. Ma caproni sono anche i testardi e bigotti che giorno dopo giorno fanno andare le cose male: a livello di rapporti interpersonali, nelle amicizie perse, nei rapporti sprecati e nelle occasioni mancate.

 
Alle 17 ottobre 2013 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella questa duplice idea del caprone, nel quale mi riconosco pure io, come te, ovvio ... non nei bigotti. Un alligatore-caprone ;)

 
Alle 17 ottobre 2013 21:46 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Bravo!

 
Alle 17 ottobre 2013 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao sono l'Anonimo che di nome fa Simone conosco Tony La Muerte molto bene, e lui conosce me.
Ho una domanda antipatica : Tony se durante un tuo live ti venisse un crampo alla gamba destra cosa faresti ?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:48 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

E' stata una gestazione appassionata. Un intero inverno a recarmi in sala prove con regolarità, due volte a settimana, senza perdere di vista l'obiettivo: finire l'album! L'ho desiderato tantissimo e non mi sono dato pace finchè nn l'ho ritenuto concluso. Ho visto che la regolarità è un fattore che mi ha aiutato non poco.

 
Alle 17 ottobre 2013 21:50 , Anonymous Tony ha detto...

I principi di crampi ce li ho sempre... E non mi nascondo quasi mai dietro a scuse. Allungo la gamba e la faccio schioccare in modo ritmico e sensuale..

 
Alle 17 ottobre 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Simone ah, ah,ah, ci sarà pronto un massaggiatore...Tony è un atleta del rock, stile PPCapovilla ...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:50 , Anonymous T ha detto...

..per essere una onemanband bisogna essere preparati fisicamente. Corro due volte a settimana e pratico lo yoga al giovedì sera

 
Alle 17 ottobre 2013 21:51 , Anonymous To ha detto...

...non scherzo...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci credo, lo posso immaginare ...

 
Alle 17 ottobre 2013 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lo sapevo che eri un atleta del rock, tutta la mia stima

 
Alle 17 ottobre 2013 21:55 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Non ho storie eclatanti da raccontare a riguardo. La preparazione del mio disco è stato un processo molto riservato che ha avuto a che fare quasi con il "pantofolismo" nonostante la rumorosità e l'agitazione che ho voluto creare con la mia musica. Alligatore, Simone, Elle, siete anche voi pantofolai quando vi dovete concentrare?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:56 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Da pantofolaio ad atleta. Sono praticamente bipolare..

 
Alle 17 ottobre 2013 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, credo che ci sia anche in me queste due tendenza ... del resto, il bipolare è una cosa tipica di questi nostri anni...ne parlavo ieri sera con un amico.

 
Alle 17 ottobre 2013 21:58 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Che vi dicevate?

 
Alle 17 ottobre 2013 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Sicuramente pantofole quando mi concentro ... come ora ;)

 
Alle 17 ottobre 2013 21:59 , Anonymous Roberta ha detto...

Tonico caprone pantofolaio atletico!
Calma ed equilibrio per generare la tempesta!!!

 
Alle 17 ottobre 2013 21:59 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Ciao Roby.. Mi segui dalla camera?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Difficile condensare il tutto .... davanti ad una bottiglia di rosso, dicevamo che ogni epoca ha le sue "malattie" ... in questa, prevale la "patologia" bipolare ... anche perché sono cadute molte certezze: morte del padre, assassinio delle ideologie e via di questo passo.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io e le pantofole siamo la stessa cosa. A parte gli scherzi l'energia che dimostra Tony e' qualche cosa di portentoso.
Simone l'anonimo.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Roberta, benvenuta in palude ... hai ragione.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 17 ottobre 2013 22:03 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

...uno stato d'animo del quale si sono accorti tutti. Anche Simone ha fatto emergere questi sentimenti dal suo ultimo lavoro in studio mi sembra....

 
Alle 17 ottobre 2013 22:04 , Anonymous roberta ha detto...

:-)ti seguo in ogni dove :-)

 
Alle 17 ottobre 2013 22:05 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Beh, ovviamente ho voluto incentrare il mio lavoro sul tema della morte. Ma non nel senso autodistruttivo. E' una reazione rabbiosa ed oscura.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:07 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Ho voluto creare un mio mondo. Fatto di Americhe immaginate e mai viste, industrie blues, noise popolare...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ascoltando il tuo album viene fuori tutta l'amarezza dei nostri tempi vista e sentita con la tua sensibilita'.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:09 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Grazie anonimo...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

... è così, sicuramente un disco molto attuale.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero di "Il tonico caprone"? … che ti piace di più fare live?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:09 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Credo e spero di si.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:10 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

"Da quando ho deciso di fare il blues"

 
Alle 17 ottobre 2013 22:11 , Blogger Elle ha detto...

Non avevo mai pensato ad una connessione tra bisogno di concentrazione e pantofolismo, però hai ragione, io mi isolo completamente quando h bisogno di creare, di risolvere un problema, di ri appassionarmi a qualcosa che mi stava sfuggendo e altre situazioni importanti che richiedono tutta la mia attenzione.
Il movimento sensuale per far fuori il crampo è un episodio simpatico.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:12 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

E' un brano dove racconto una storia di licantropia. Mi piace molto raccontare storie. In un certo senso è una murder ballad. Ma riflette anche un mio immaginario legato all'horror anni '80. Dove le cose erano nude e crude, centrate sulla vicenda già da sola terrificante. Ma parla anche della pulsione a fare del male e della sua correlazione ad un certo erotismo. Ritmicamente la sento la migliore del disco e come atmosfera è quella che mi fa sentire più in me.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:13 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Grazie Elle.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

... è tra le mie preferite.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:14 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Vaiiii Alligatoree!

 
Alle 17 ottobre 2013 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

“Da quando ho deciso di fare blues” e' la mia preferita!!
S

 
Alle 17 ottobre 2013 22:18 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Allora siamo tutti d'accordo

 
Alle 17 ottobre 2013 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Altre che mi piacciono molto sono Ti taglio in quatrro, da un testo molto crudo, ma intenso (un Baustelle noise), Caprone, inutile che dica il perché, Il vecchio del monte, Vacca puttana non succede mai niente, Mi hai devastato il cuore d'amore... con citazione dei One Dimensional Man.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:20 , Anonymous Roberta ha detto...

"Da quando ho deciso di fare il blues" è fantastica, ma la mia preferita è "l'impiccato"!

 
Alle 17 ottobre 2013 22:21 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Bella L'impiccato...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:22 , Blogger Elle ha detto...

Di Da quando ho deciso di fare il blues mi piace molto l'inizio. Perché alcune canzoni durano meno di un minuto? Sono di collegamento tra i brani?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:23 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Tutte songs che sento come figlie oramai. Sento un certo equilibrio come importanza delle stesse. Il Vecchio del monte mi sta dando qualche problema come esecuzione live, ma io non mollo... Sono un Caprone..

 
Alle 17 ottobre 2013 22:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

mi permetto di fare una domanda all'Alligatore - hai visto Tony La Muerte dal vivo ?
SImone

 
Alle 17 ottobre 2013 22:24 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Si Elle. Sono dei collegamenti veri e propri. Lelancio dal vivo con una Jamman. Sono dei loop. Li uso per dare una produzione al manipolo di canzoni. Per respirare, per accordare la chitarra...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Altro gran pezzo è Una canzone sulla morte ... me l'immaginoi livem che vibra.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Autoproduzione, ma questo non vuol dire fare tutto da solo … o sì? Quali sono state le persone più importanti attorno a te? …prima, durante e dopo la lavorazione del disco?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:30 , Anonymous Ton y ha detto...

Autoproduzione in un certo senso vuol dire fare tutto da solo. Ti spiego perchè. Le persone importanti ci sono. E sono le stesse alle quali mi appoggio sempre. Ho una mia squadra. Ma, di base, ci deve essere la voglia di salire sul palco.
Non servono mille recensioni ed interviste se poi non sei disposto a fare live! In questo autoprodursi vuol dire fare da soli. Poi, da soli soli nn si fa nulla. Se io, ad esempio, non avessi avuto una gran donna vicino a me (quella ROberta che scriveva prima), avrei sofferto grandi solitudini durante le mie trasferte (che comunque avrei fatto).

 
Alle 17 ottobre 2013 22:30 , Anonymous Ton y ha detto...

Autoproduzione in un certo senso vuol dire fare tutto da solo. Ti spiego perchè. Le persone importanti ci sono. E sono le stesse alle quali mi appoggio sempre. Ho una mia squadra. Ma, di base, ci deve essere la voglia di salire sul palco.
Non servono mille recensioni ed interviste se poi non sei disposto a fare live! In questo autoprodursi vuol dire fare da soli. Poi, da soli soli nn si fa nulla. Se io, ad esempio, non avessi avuto una gran donna vicino a me (quella ROberta che scriveva prima), avrei sofferto grandi solitudini durante le mie trasferte (che comunque avrei fatto).

 
Alle 17 ottobre 2013 22:31 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Scusa, a volte scrivo doppio, trancio il nome, faccio un casino. Ma sono preso dalla foga. Come quando suono..

 
Alle 17 ottobre 2013 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Meglio, da più il senso dell'imediatezza ...lasciamo questo doppio, perché mipiace.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di Roberta :)
... copertina molto underground: sembra la tavola di un fumetto. Se non sbaglio, è un bel primo piano della tua chitarra resofonica. Chi è l’autore e come è stata scelta questa immagine?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:35 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Facciamo parlare Roby?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Vai, vai Roby ...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

devo lasciare , grande Tony , grande Alligatore
ciao domani mi leggo tutto con calma.
Simone

 
Alle 17 ottobre 2013 22:38 , Anonymous Roberta ha detto...

L'autrice sono io, "Tonylamuerte" per la copertina mi ha chiesto di elaborare il piatto metallico della chitarra "dobro" e di farne una sorta di acquerello. Mi sono messa al lavoro, e ho creato una serie di acquerelli e "disegni a tratto" del piatto del dobro, che poi ho sovrapposto creando un effetto di maggiore intensità

 
Alle 17 ottobre 2013 22:38 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Ciao Simone

 
Alle 17 ottobre 2013 22:39 , Blogger Elle ha detto...

Io vorrei anche chiedere cos'è una chitarra resofonica?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:39 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Dato che viviamo assieme la comunicazione è stata facilitata.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Simone ... gran bell'idea quella degli acquerelli, l'effetto è molto bello.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:41 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

E' il tipo di chitarra che uso io Elle. Ha un piatto metallico che funziona come un cono di una cassa acustica. Da' un suono con più attacco e con molti medi... E' un'acustica "meccanizzata" se la senti al naturale. Io la uso con un approccio elettrico e selvaggio però.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:42 , Anonymous Roberta ha detto...

Per tutto il lavoro dell'artwork ho cercato di creare e mantenere un concept cromatico oscuro, che vira un po' verso il colore grigio-verde-salvia.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:43 , Blogger Elle ha detto...

Beh, allora complimenti a Roberta per gli acquerelli, io pensavo fosse una foto!

 
Alle 17 ottobre 2013 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è un lavoro molto bello, anche abbinato alle foto giuste ... colori molto anni '70, direi ...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:43 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

io le ho dato un abbozzo di idea e lei l'ha sviluppata.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:44 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Le foto sono di Alessandro Colombara. Un amico col quale collaboro da inizio avventura. Stiamo crescendo assieme. le cose nell'underground funzionano così, a mio avviso.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:45 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Sai prima, quando ti dicevo che ho una mia squadra di lavoro...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

... sì, sì, confermo ;)

 
Alle 17 ottobre 2013 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove hai presentato/presenterai l’album? …

 
Alle 17 ottobre 2013 22:49 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

..prima ancora di andare in studio ho organizzato una live release a casa mia con una quarantina di invitati selezionati. Io do importanza a queste cose. Voglio essere un signor qualcuno nella mia zona che un nessuno nel mondo.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Vedo che fai un sacco di concerti molto vicini a casa, suoni spesso, questo è molto positivo ...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:52 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

E' insito nel senso del fare musica rock'n'roll.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:53 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

e prendo quel che viene. Non piango perchè nn mi chiamano a Milano, Torino o Roma.

 
Alle 17 ottobre 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, senza il live cosa sarebbe il rock'n'roll?

 
Alle 17 ottobre 2013 22:54 , Blogger Elle ha detto...

Bello il live release a casa. Hai ragione, quelli lontani ti dimenticano se cambia il vento, ma quelli vicini apprezzano proprio perché sono vicini, perché sanno com'è l'erba di tutti e vedono che tu l'hai saputa coltivare con passione (cito il proverbio, non l'erba da fumare).

 
Alle 17 ottobre 2013 22:55 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Bella questa citazione Elle...

 
Alle 17 ottobre 2013 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 17 ottobre 2013 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

... la classica domanda a piacere ;)

 
Alle 17 ottobre 2013 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci sta pensando bene, oppure è saltato il collegamento ... o Tony si è perso in palude ;)

 
Alle 17 ottobre 2013 23:05 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Beh, volevo ringraziare e salutare Simone per aver partecipato all'intervista (Simone dei Polar for the Masses). Roby la ringrazio di persona tra poco.
Una domanda che non mi hai fatto: che importanza do ai clip on line? Tantissima. Sono stati fin'ora la mia fortuna. Ringrazio Streetboxvideolab per il supporto continuo in questo. Non appoggiarsi ai videoclip per la diffusione della musica ora come ora è da pazzi. Sarebbe un'ennesima occasione sprecata. Sarebbe un comportarsi da... Caproni!

 
Alle 17 ottobre 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, gran finale, per chiudere il cerchio. Grazie Tony.

 
Alle 17 ottobre 2013 23:07 , Anonymous Tonylamuerte ha detto...

Grazie a te Alligatore. Ora stacco. Domattina la mia seconda personalità dovrà entrare in gioco prestissimo. Un abbraccio!

 
Alle 17 ottobre 2013 23:08 , Anonymous roberta ha detto...

Ciao ragazzi!!! Io stacco!! Grazie per la "condivisione"!!

 
Alle 17 ottobre 2013 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te, e grazie a Simone /gran bel gruppo i Polar for the Masses), grazie a Roberta, ad Elle e a tutti quelli che ci hanno letto e ci leggeranno ... commentando o no.

 
Alle 17 ottobre 2013 23:08 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a grazie a voi!

 
Alle 17 ottobre 2013 23:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonaofrtuna a TonyLaMuerte OneManBand.

 
Alle 18 ottobre 2013 08:57 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Non sono riuscita ancora ad ascoltarlo, ma lo farò...
Ma è parente del pisano Dome LaMuerte!? ehehhe
a presto egrazie per queste dritte!

 
Alle 18 ottobre 2013 15:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, conosco Dome LaMuerte, visto e sentito live dalle mie parti anni fa e pure intervistato in passato (no sul blog, ma tramite mail) ... credo che anche Tony ti piacerà. Prego, sempre felice di darti dritte ...

 
Alle 18 ottobre 2013 16:40 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page