venerdì 2 agosto 2013

Due parole con le Mad Chickens

Per la prima volta in palude il giovane gruppo dei Mad Chickens, attualmente formato da due ragazze e un ragazzo (Valeria Guagnozzi, voce/chitarra, Laura De Benedictis, chitarre/tastiere/cori, Nicola Santucci, batteria). Un trio forte e determinato, con i piedi piantati negli anni novanta del grunge più radicale, e la testa nel futuro, con un rock contaminato/contaminate. È la freschezza la nota dominante nelle canzoni del loro primo album prodotto in coraggiosa autarchia: Kill, Hermit!, copertina piena di colori vivi, una lingua stonesiana in salsa psichedelica, con citazioni come quelle dei dodici pezzi in essa contenuti. Tutto in linea …
Registrato e mixato in analogico presso lo studio Wax di Roma, masterizzato in analogico presso l’Alphadept di Bologna da Andrea Suriani, Kill, Hermit! mantiene, dalla testa alla coda, ciò che promette: capacità di sperimentare, conoscenza dei classici del rock per farli saltare in aria, spirito dissacrante, la rabbia giovane e colori accesi. Difficile da descrivere, quanto facile da ascoltare. Imprevedibili queste galline pazze, come circa dieci anni fa decisero di chiamarsi. Alcuni parlano di Hole, altri di Sleater Kinney, io preferisco immaginarle come Mad Chickens, un gruppo con molte cose da dire. Alcune le sentiremo qui, tra poco. Pronti? 
PERCONOSCERLI MEGLIO 

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

68 Commenti:

Alle 2 agosto 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Pronti Mad Chickens?

 
Alle 2 agosto 2013 21:36 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Ciao a tutti!

 
Alle 2 agosto 2013 21:36 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Prontissime :D

 
Alle 2 agosto 2013 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benvenute e benvenuto in palude...

 
Alle 2 agosto 2013 21:38 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Ciao Alligatore! Ora siamo in due: Valeria & Laura, pronte a paludare! :)

 
Alle 2 agosto 2013 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allota se siete pronte, io farei partire il cd e andrei subito, brutalmente, con le domande ...

 
Alle 2 agosto 2013 21:39 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Daje! :3

 
Alle 2 agosto 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Cd partito ... e allora vi chiedo: come è nato?

 
Alle 2 agosto 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Kill, Hermit!?

 
Alle 2 agosto 2013 21:43 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Il disco è nato da una forte voglia di sperimentare e di percorrere nuove strade. Il Grunge cominciava a starci stretto e soprattutto volevamo ampliare nuove sonorità e lasciarci andare allo sconfinato noise che avevamo dentro!!

 
Alle 2 agosto 2013 21:44 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Inoltre è un disco parecchio introspettivo e ci piace che chiunque lo ascolti e legga i testi lo renda proprio.

 
Alle 2 agosto 2013 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Molto importante leggersi i testi e farlo proprio ...

 
Alle 2 agosto 2013 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … tarantiniano ;)

 
Alle 2 agosto 2013 21:49 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Effettivamente... ma non avevamo nulla contro Bill e abbiamo chiesto all'Eremita di agire per noi. Volevamo che il disco avesse a che fare con questa figura e soprattutto come avrai potuto notare il 90% delle canzoni ha come titolo un personaggio.. tutti strani ominidi alla ricerca di...?

 
Alle 2 agosto 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

.... sì, ho notato, ho notato: alla ricerca dell'infinito.

 
Alle 2 agosto 2013 21:51 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

E oltre...

 
Alle 2 agosto 2013 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, e oltre ...

 
Alle 2 agosto 2013 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 2 agosto 2013 21:54 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Ci siamo chiusi per circa due anni e mezzo in saletta. Avevamo messo a fuoco come dovevano suonare i pezzi e senza rendercene conto ci siamo abbandonati alla psichedelia. Abbiamo voluto aggiungere dei nuovi strumenti rispetto al precendete Ep dal titolo Goodbye Butterfly, ed inoltre si è aggiunta Laura alla seconda voce.

 
Alle 2 agosto 2013 21:56 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Ad un certo punto,senza volerlo, l'Eremita ha preso il sopravvento. Le ore in sala prove volavano e ci siamo resi conto che non saremmo usciti da lì fino a quando non avessimo ottenuto ciò che volevamo davvero. Così è nato il bisogno di voler registrare su nastro.

 
Alle 2 agosto 2013 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

In effetti, è un disco molto psichedelico, ascoltandolo bene lo si sente ...

 
Alle 2 agosto 2013 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 2 agosto 2013 22:04 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

E come disse Charlie Brown: "Anche le mie ansie hanno le ansie". L'ultimo giorno, Valeria doveva registrare la voce e dopo una settimana intensa in studio la stanchezza iniziava a farsi sentire. Cosi prima di incidere la voce a Jack '69 e a The Tinman, Alessio (uno dei due fonici) ha scoccato una rapida occhiata d'intesa a Laura, invitandola a far rilassare Valeria e quale modo migliore di rilassarsi di svariati Jack Daniel's alle 16.00 a Roma con 45 gradi? Fatto sta che tutti e quattro ubriachi e felici siam tornati in studio dopo due ore, giusto in tempo per concludere alla grande la registrazione.

 
Alle 2 agosto 2013 22:05 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Inoltre, una mattina a pochi km dallo studio, la macchina decise di fermarsi ad un incrocio pericolosissimo con tutte le macchine che saettavano intorno a noi, e per concludere... durante il mixaggio di Bed Never Bed, il mixer ha deciso di fondere costringendoci a qualche giorno di stop forzato. La chiamiamo la maledizione di "Bed" !!

 
Alle 2 agosto 2013 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, troppo bella, avventurosa, maledetta, bukowskiana la regostrazione dell'album ... ecco spiegato perché suona così maledettamente bene.

 
Alle 2 agosto 2013 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Alternative-rock fino al midollo ;)

 
Alle 2 agosto 2013 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo vostro cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 2 agosto 2013 22:10 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Abbiamo dimenticato la scena fantastica di noi 4 ubriachi al bar che parlavamo con tale Raoul del Grande Fratello, che ci lasciò anche il suo numero di cellulare e parlò con noi per un'ora, ma come al solito non ricordiamo nulla!

 
Alle 2 agosto 2013 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Episodio onirico, che sembra uscire dall'ultimo film di Garrone ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Potrà mai essere un concept-album?

 
Alle 2 agosto 2013 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Kill, Hermit!

 
Alle 2 agosto 2013 22:13 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Sarebbe un "on the road" psichedelico. Il cui sottofondo è un latrato continuo di cani bugiardi che gironzolano nelle strade buie e di uomini di latta che danzano nelle foreste accompagnati da incantatrici di cavalli assai bizzarri in cerca di gloria nel buco fantasma. Forse questo disco a suo modo è davvero un concept-album

 
Alle 2 agosto 2013 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Wow, che descrizione, alla Lewis Carroll ancora più acido, e un po' sado-maso alternative-rock'n'roll!

 
Alle 2 agosto 2013 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Tante belle cose insomma ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma ditemi delle singole canzoni ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di AKill, Hermit!? … che vi piace di più fare live?

 
Alle 2 agosto 2013 22:23 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Alcune gia' le avevmo scritte negli anni precedenti, ma con la formazione a 4 dell'album abbiamo rivisto il tutto. Infatti alcuni pezzi come "Bed", "Harvey", "Broken", "Jack" e "Black" ci seguivano come fantasmi da svariati anni senza trovare la loro collocazione. Ci mancava un ultimo brano per completare il disco, e la svolta fu data da "Fell in Love", un brano totalmente diverso dagli altri, che a loro modo, hanno un' attitudine più ruvida e scoscesa.

 
Alle 2 agosto 2013 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Sicuramente quello è un pezzo che si stacca dagli altri ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:27 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Per quanto riguarda Valeria, il suo pezzo preferito è "Horses Enchantress". Per quanto riguarda Laura il suo pupillo è il maledetto "Bed never Bed". Nei live ci divertiamo parecchio con "Broken", "Black Magic/Black Allergic", soprattutto mettendola come chiusura scaletta per allungare il noise e divertirci come folli giocolieri infilando bacchette e cacciaviti nelle corde. Dobbiamo ammettere che questo fa divertire anche chi ci guarda!

 
Alle 2 agosto 2013 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci posso credere...mi pare di vedervi.

 
Alle 2 agosto 2013 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

A me piace molto anche la title-track, poi The Tin Man, Broken e Mr Hrvey ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:32 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Peccato che qualche coglione di turno, abbia deciso di intrufolarsi ed eliminare il nostro account di youtube facendoci perdere il video ufficiale di "Gun in My Head" e tutte le interviste, ma per fortuna abbiamo recuperato tutto il materiale dai nostri pc, e molto presto saremo di nuovo sul tubolo!!

 
Alle 2 agosto 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ditemelo quando succede, che ci gemelliamo con il mio tube ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, scherzo idiota...

 
Alle 2 agosto 2013 22:35 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Assolutamente :), volentieri!

 
Alle 2 agosto 2013 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Autoproduzione, ma questo non vuol dire fare tutto da soli … o sì? Quali sono state le persone più importanti attorno a voi? …prima, durante e dopo la lavorazione del disco?

 
Alle 2 agosto 2013 22:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao mad!;) da4a2 ma siete rimaste le meglio! alligatore sei forte!

 
Alle 2 agosto 2013 22:41 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Autoproduzione è la parola giusta. Ci siamo occupati di tutto e da ogni punto di vista da quello musicale a quello burocratico. Quindi, forse, il primo grazie va proprio a noi perchè di tempo,energia e passione ne abbiamo investite a dismisura. Se dobbiamo rinbgraziare qualcuno, sono proprio Fabio e Alessio dello Studio Wax di Roma, che ci hanno permesso di collaborare alla fase del mixaggio, durata circa 4 mesi. Ma soprattutto li ringraziamo per l'amicizia e la professionalita' che ci hanno dimostrato, sopportandoci in tutte le nostre richieste.. e su questo punto possiamo dirti che siamo davvero dei pignoli.

 
Alle 2 agosto 2013 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao 4a2, benvenuto in palude...

 
Alle 2 agosto 2013 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina coloratissima e iconoclasta come la vostra musica... Come è nata e chi è l’autore? Quanto la sentite legata al disco?

 
Alle 2 agosto 2013 22:48 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

La copertina è stata realizzata da Maria Chiara Rubeo, qui potete vedere i suoi lavori: https://www.facebook.com/pages/MCR-arts/230599510320666?fref=ts. Ci siamo affidati a lei perchè è riuscita a captare il vero senso dell'album, regalandoci questa copertina fantastica e infernale. E' come se fosse un cartello che indica al viaggiatore il sentiero da intraprendere per abbracciare l'Eremita.

 
Alle 2 agosto 2013 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Scusate,mi sono perso nei disegni di Maria Chiara, meglio per questo cd non potevate trovare ... dopo mi guardo gli altri suoi lavori nel link che mi avete indicato ...

 
Alle 2 agosto 2013 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

...il sentiero da intraprendere per abbracciare l'Eremita. Bellissima! ;)

 
Alle 2 agosto 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …

 
Alle 2 agosto 2013 22:55 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Quest'anno abbiamo suonato tantissimo per promuovere il disco, inoltre ci sono state parecchie interviste sia radiofoniche che sulle varie webzine. Fortunatamente sono uscite anche tante recensioni, e la maggior parte son state positive. Ci è dispiaciuto che alcuni critici musicali abbiano percepito la nostra registrazione, come una registrazione fatta in casa e poco professionale.. evidentemente hanno le orecchie anestetizzate da tutto questo digitale. Infine abbiamo girato parecchi locali, avendo avuto la fortuna anche di incontrare molte band fighissime con le quali ci siamo divertiti e ci siamo ubriacati un mondo. P.S: E' vero, sei un grande Alligatore!

 
Alle 2 agosto 2013 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah,ah, grazie ragazze, sarebbe bello ubriacarsi con voi ... intanto mi ubriaco con la vostra musica.

 
Alle 2 agosto 2013 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche voi siete grandi ;)

 
Alle 2 agosto 2013 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 2 agosto 2013 22:58 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Se vuoi ti offriamo una birra fresca, ne abbiamo tante sul tavolo!! Una bella doppio malto?!

 
Alle 2 agosto 2013 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, mi piacciono quelle doppio malto ... mandatela con il teletrasporto, la bevo subito.

 
Alle 2 agosto 2013 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse si è persa: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 2 agosto 2013 23:03 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Forse a volte non c'è tanto da dire, e il silenzio forse paga. Quindi ci sentiamo solo di ringraziare la nostra musica che ci sara' sempre, e che ci ha regalato dei momenti tanto assurdi quanto indelebili. Grazie ai nostri amici ratti sedati, grazie anche a te che ci hai dato la possibilità di fare quest'intervista figherrima e con domande diverse dal solito e decisamente più interessanti! Vi lasciamo qualche link: www.facebook.com/madchickens
http://madchickens.bandcamp.com/
https://soundcloud.com/mad-chickens . Chiunque può aggiungerci ;) . Stay Mad!

 
Alle 2 agosto 2013 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, grazie a voi, e grazie per il figherrima all'intervista sul blog, non me l'aveva mai detto nessuno, e mi piace.

 
Alle 2 agosto 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Spero vi porti fortuna, andrò ora a vedermi tutti i link dati...

 
Alle 2 agosto 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazi ragazze, e grazie anche a 4a2, e a chi passerà a leggere e/o commentare...

 
Alle 2 agosto 2013 23:07 , Anonymous Mad Chickens ha detto...

Ciao Alligatoreeeeeeeeee e Good Luck!

 
Alle 2 agosto 2013 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna alle Mad Chickens.

 
Alle 28 agosto 2013 13:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vorrei precisare che il gruppo è formato solo da Laura e Valeria perchè il batterista Nicola ha deciso di abbandonare le galline pazze (di nome e di fatto)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page