venerdì 1 marzo 2013

Due parole con i Penelope sulla Luna



Penelope sulla Luna in palude, un’immagine molto poetica, come poetica è il disegno della copertina del cd che vedete qui sopra, tipico della band ferrarese. Una cover suggestiva e in movimento, alla maniera delle otto tracce di Superhumans, dato alle stampe da qualche mese per I Dischi del Minollo, label innovativa già passata su questi schermi con altri gruppi. Superhumans è un disco spesso protagonista sul mio lettore, per la forza delle immagini in grado di produrre con la sola musica. Sì, rock acido quasi sempre senza parole, ma non ne sente certo il bisogno. A volte dolce, a volte più duro, ma sempre onirico, grazie anche ad un uso intelligente dell’elettronica.
Nati solo nel 2005, i Penelope sulla Luna sono cresciuti passo dopo passo, partendo dall’acclamato My Little Empire del 2008, originale e colorato esordio poco italiano, al successivo ep Enjoy the Little Things, registrato in presa diretta nel 2011, ad anticipare questo nuovo Superhumans, celebrazione intensa dell’eroe di tutti i giorni. Un disco in crescendo, bello da ascoltare anche per i momenti cinema (sembra di essere in un film, e allo stesso tempo si sentono accenni alle pellicole cult del passato). Intensa anche l’attività concertistica gruppo, che si sente per la forza incisiva dei suoni, per questo credo non avranno certo difficoltà nella blog-intervista live in partenza. Pronti?
PERCONOSCERLI MEGLIO CLICCA QUI

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

90 Commenti:

Alle 1 marzo 2013 21:34 , Anonymous PSL ha detto...

Prontissimi

 
Alle 1 marzo 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Penelope sulla Luna in palude ...

 
Alle 1 marzo 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude ;)

 
Alle 1 marzo 2013 21:36 , Anonymous PSL ha detto...

Oggi un pò meno palude, con finalmente 10 gradi

 
Alle 1 marzo 2013 21:36 , Anonymous PSL ha detto...

almeno a Ferrara :)

 
Alle 1 marzo 2013 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Qui 10 gradi forse no, ma la primavera si comincia a vedere, sì...

 
Alle 1 marzo 2013 21:37 , Blogger Elle ha detto...

Avete un bellissimo nome!
Ciao a tutti :)

 
Alle 1 marzo 2013 21:38 , Anonymous PSL ha detto...

Grazie intanto di averci invitati

 
Alle 1 marzo 2013 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, benvenuta anche a te ... certo, hanno un bel nome, e la musica che fanno non è da meno.

 
Alle 1 marzo 2013 21:39 , Anonymous PSL ha detto...

Grazie anche a Elle

 
Alle 1 marzo 2013 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi di aver accettato ...

 
Alle 1 marzo 2013 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

L'atmosfera è calda, ottimo per noi alligatore e per parlare del vostro disco ... che dite? Lo facciamo partire?

 
Alle 1 marzo 2013 21:42 , Anonymous PSL ha detto...

Con piacere

 
Alle 1 marzo 2013 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, partito ... e allora vi chiedo: come è nato?

 
Alle 1 marzo 2013 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Superhumans”?

 
Alle 1 marzo 2013 21:45 , Anonymous PSL ha detto...

E' il risultato di 4 anni di creazioni, prove, cambi di formazione e conseguenti mutamenti di stile, approccio e genere. Abbiamo trovato la carica necessaria per completare il lavoro solo quando nel gruppo è entrato Tom a novembre 2010,che ha portato un po’ di aggressività. Da lì in avanti la formazione s'è stabilizzata.
Tutte le idee maturate negli anni sono divenute sempre più concrete e nel frattempo ne abbiamo realizzate tante di nuove..insomma si è concretizzata sempre di più la voglia di fare un disco ed è nato SUPERHUMANS!

 
Alle 1 marzo 2013 21:46 , Anonymous PSL ha detto...

Tom è il nostro batterista, per chi non ci conosce :)

 
Alle 1 marzo 2013 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

In effetti si sente una progressione in questo disco ...

 
Alle 1 marzo 2013 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Per dirla con una frase fatta è un disco che cresce ascolto dopo ascolto, e anche pezzo dopo pezzo, pezzi tutti strumentali, a parte, se non sbaglio, un inserto cantato nella title-track...

 
Alle 1 marzo 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

"Superhuman" quasi title-trak ;)

 
Alle 1 marzo 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

A prpoposito,perché questo titolo?

 
Alle 1 marzo 2013 21:50 , Anonymous PSL ha detto...

Chi ci segue da molto tempo ha notato anche una sorta di divisione tra i brani, alcuni frutto degli ultimi tempi, più aggressivi e appunto "progressive", mentre altri di vecchia scuola PSL, chiamiamola cosi, più incentrata al post-rock e alle sperimentazioni d'atmosfera. Forse è per questo che anche nelle ultime recensioni si parla spesso di queste due "anime" dei penelope

 
Alle 1 marzo 2013 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ascoltandovi si sente un lato "morbido" e uno più "duro" ...

 
Alle 1 marzo 2013 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

... ma perchè "Superhumans"?

 
Alle 1 marzo 2013 21:53 , Blogger Elle ha detto...

Mi piace che sia solo strumentale, visto che io le parole non le ascolto mai.

 
Alle 1 marzo 2013 21:53 , Anonymous PSL ha detto...

La crescita è il frutto di una sorta di effetto "fumetto" che volevamo dare al disco, motivo per il quale abbiamo scelto anche il concept grafico, come se si trattasse di una storia in immagini sequenziali. Anche il titolo è ispirato al concept grafico stesso incentrato sulla non-celebrazione del supereroe, o meglio superumano

Si, 8 brani quasi tutti strumentali, eccetto la title track e alcune sperimentazioni con il vocoder nel brano Pillow Wars

 
Alle 1 marzo 2013 21:54 , Anonymous PSL ha detto...

Adesso ci chiederai perchè la non celebrazione del superumano :)

 
Alle 1 marzo 2013 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, perché la non celebrazione del superumano? ;)

 
Alle 1 marzo 2013 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Curiosa la cosa, come notava Elle, di rinunciare, quasi in toto, al cantato, alle parole ...

 
Alle 1 marzo 2013 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche se non è una rinuncia, ma una ricerca sul suono in più ...

 
Alle 1 marzo 2013 22:01 , Anonymous PSL ha detto...

Volevamo in realtà prendere un pò in giro la concezione di supereroe, portandola ai tempi attuali. Hai mai visto la serie tv MISFITS?
Secondo noi i supereroi sono quelli che sopravvivono alla vita di tutti i giorni. Il gioco del Monopoli che abbiamo creato e che trovate all'interno del disco è la rappresentazione di tutto questo. Perchè non celebrazione? Perchè l'essere umano, in fondo, è la causa stessa del suo male

 
Alle 1 marzo 2013 22:01 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 
Alle 1 marzo 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Ernest, bentornato ;)

 
Alle 1 marzo 2013 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, è una demistificazione in musica la vostra ...molto attuale, molto centrata, direi.

 
Alle 1 marzo 2013 22:06 , Anonymous PSL ha detto...

beh..pensiamo che i nostri brani,la nostra musica racconti qualcosa anche cosi,ci si può concentrare sul suono e non sulle parole come spesso accade

 
Alle 1 marzo 2013 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, ma è un di più alla fin fine, cercare di dire tutto con la musica ...

 
Alle 1 marzo 2013 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 1 marzo 2013 22:13 , Anonymous PSL ha detto...

A volte è anche più difficile, purtroppo senza voce sembra che sia difficile arrivare alle orecchie di tutti.

La genesi, come dicevamo, è stata un pò per pezzi. Alcuni brani risalgono a diversi anni fa e sono stati rielaborati con questa formazione, altri sono nati nell'ultimo anno, frutto dell'affiatamento che si è creato. Una prima bozza di quello che stava accadendo è stato l'EP "Enjoy the little things", dopo quello ci siamo chiusi in sala prove, abbiamo tirato fuori le idee e ci siamo dati una scadenza. A Marzo 2012 siamo entrati in studio e abbiamo limato e perfezionato il tutto assieme a Enrico Baraldi, produttore di questo disco

 
Alle 1 marzo 2013 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Circa un anno fa ... e poi a fine 2012 il disco finalmente pronto...

 
Alle 1 marzo 2013 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di "Superhumans"?

 
Alle 1 marzo 2013 22:18 , Blogger Elle ha detto...

Confermo: conosco persone che quando sentono un brano musicale storcono il naso e passano oltre, per molti è come se mancasse qualcosa, come se le "canzoni" fossero date dalle parole e non dalla musica. Per me è il contrario, altrimenti sarebbe una poesia ;)

 
Alle 1 marzo 2013 22:19 , Anonymous PSL ha detto...

esatto...la registrazione si è svolta in più fasi, abbiamo preferito fare cosi. Ci siamo presi una piccola pausa estiva e poi abbiamo mixato a Settembre. Questo ci ha permesso di ragionare pian piano su tutto il lavoro, non volevamo avere troppa fretta anche se eravamo carichi di entusiasmo...è passato troppo tempo dal primo disco!

 
Alle 1 marzo 2013 22:22 , Anonymous PSL ha detto...

beh ELLE,a noi capita spesso che parli con persone e a cui tenti di spiegare cosa fai e ti chiedono perchè? perchè solo strumentale?perchè si ,insomma!!!ahaha

 
Alle 1 marzo 2013 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

... episodi particolari che ricordate?

 
Alle 1 marzo 2013 22:26 , Anonymous PSL ha detto...

episodi ne sono successi molti,nella nostra vita da studio ci hanno accompagnato i video del programma wipeout, hai presente?quella specie di giochi senza frontiere dove la gente si fa parecchio male..te lo consigliamo per i momenti di noia,a noi faceva ridere un sacco sopratutto dopo almeno 10 ore di studio!!certo raccontata cosi magari non fa ridere ma è uno dei mille episodi che ricordiamo

 
Alle 1 marzo 2013 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Può essere comico, anche se fa male... basta che non faccia molto male ;)

 
Alle 1 marzo 2013 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di “Superhumans”? … che vi piace fare di più?

 
Alle 1 marzo 2013 22:32 , Anonymous PSL ha detto...

chiaramente il disco ci piace tutto, siamo di parte, ma ognuno di noi effettivamente ha qualche preferenza...andando con ordine: per Andrea, SUPERHUMAN,per Roy TO KILL YOU IN YUOR SLEEP,per Tom è GOBLIN e per Doriana, che è la più polemica diciamo quello che le piace fare di meno, PILLOW WARS

 
Alle 1 marzo 2013 22:34 , Blogger Elle ha detto...

To kill you in your sleep piace anche a me :)

 
Alle 1 marzo 2013 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

A me piacciono molto "Superhuman", e "Goblin", due pezzi che prendono molto, filmici, per dire una cosa banale ... perché a Dori, non piace, polemicamente, "Pillow Wars"?

 
Alle 1 marzo 2013 22:37 , Anonymous PSL ha detto...

Siamo riusciti a conquistare ELLE :)

 
Alle 1 marzo 2013 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, molto bello anche o "Kill you in your sleep", un pezzo tra vecchi e nuovi PSL, o no?

 
Alle 1 marzo 2013 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Elle, non mi ricordo più come fare il corsivo ;)

 
Alle 1 marzo 2013 22:39 , Anonymous PSL ha detto...

Perchè è uno dei pezzi più difficili da suonare, si ha sempre paura del pezzo "a rischio errore" in live...Dobbiamo dire però, che è uno dei pezzi che secondo noi su disco rendono di più, specialmente la potenza del finale

 
Alle 1 marzo 2013 22:41 , Anonymous PSL ha detto...

Esatto, l'avevamo registrato già nell'EP, ma proprio non volevamo rinunciarci a metterlo anche nel disco

 
Alle 1 marzo 2013 22:42 , Blogger Elle ha detto...

sìììì
e me ne piacerebbero anche altri, ma non li trovo!
(Alli con queste virgolette < e la i dentro e alla fine /i)

 
Alle 1 marzo 2013 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la giovane label I dischi del Minollo. Come vi siete incontrati? Come avete lavorato con loro?

 
Alle 1 marzo 2013 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Elle

 
Alle 1 marzo 2013 22:44 , Anonymous PSL ha detto...

http://www.youtube.com/penelopesullaluna

Per tutti quelli che ovviamente poi compreranno il disco :)

Scherzi a parte, diffondete il verbo

 
Alle 1 marzo 2013 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi ottimo discorso, poi magari si passa al live, che a voi piace molto, e si prende più di un cd ...

 
Alle 1 marzo 2013 22:48 , Anonymous PSL ha detto...

I Dischi del Minollo è rappresentata nella persona di Francesco Strino. Lo abbiamo conosciuto in un live in provincia di Treviso, non ricordo il nome del locale, credo che adesso non ci sia neanche più. Mi ricordo che ci aveva suonato addirittura la band post rock MONO...era un concerto di supporto ad una band all'epoca sotto i Dischi del Minollo, i Marigold. Da li, è nata la collaborazione. Successivamente abbiamo preso un pò strade diverse, per poi incontrarci di nuovo quando abbiamo registrato l'EP. Ha sempre creduto nel nostro progetto e ha sempre fatto il possibile per promuoverlo con i mezzi a sua disposizione, siamo contenti di lavorare con una persona che mette davvero passione in quello che fa

 
Alle 1 marzo 2013 22:50 , Anonymous PSL ha detto...

Esatto, venite ai nostri live, non ve ne pentirete :)

 
Alle 1 marzo 2013 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo ritratto, e questo racconto di un'incontro ... conosco poco Francesco, ma apprezzo da molto I Dischi del Minollo ... fatti con passione. Senza dubbio.

 
Alle 1 marzo 2013 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

... e poi ai live si possono fare incontri come il vostro.

 
Alle 1 marzo 2013 22:53 , Anonymous PSL ha detto...

Assolutamente, suonare live è importante, ancora più importante è se ti vede qualcuno che può essere interessato al tuo progetto. Non so quante etichette vadano in giro a sentire gruppi sconosciuti, ma probabilmente è il modo migliore per reclutare le band, dato che un bel demo ormai è nelle possibilità di tutti

 
Alle 1 marzo 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina magica, da fumetto come si accennava prima ...

 
Alle 1 marzo 2013 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

... copertina con superhumans nella notte. Come è nata? Chi è l’autore?... è nata a cd finito?

 
Alle 1 marzo 2013 22:54 , Blogger Elle ha detto...

Grazie :) Non ho cliccato su tutti i link (solo A.), quindi chiedo: esiste solo digitale o anche cd quello che si tocca con mano?

 
Alle 1 marzo 2013 22:55 , Blogger Elle ha detto...

E poi al live si può comprare il cd?

 
Alle 1 marzo 2013 22:55 , Anonymous PSL ha detto...

Come detto prima l'idea grafica e concettuale è nata dopo la realizzazione dei pezzi.
L'idea iniziale era quella di fotografare noi stessi nei panni di supereroi. Ci siamo quindi improvvisati “superumani” fotografandoci in pose plastiche ed effettate con risultati estremamente tamarri. TROPPO tamarri. Così abbiamo optato per un concept grafico minimale con risultati più coerenti con il tutto il lavoro. Christian Bondandini, autore delle grafiche, ci ha pazientemente sopportato durante l'evolversi del tutto e non finiremo mai di ringraziarlo.
Nell'insieme il packaging ricorda un po' i giochi in scatola, all'interno del booklet infatti abbiamo inserito una sorta di Monopoli adeguato alla realtà che ci circonda, con tappe e proprietà che ci ricordano dove l’umanità sta andando e gli innumerevoli ostacoli (e crimini) che si incontrano giorno dopo giorno.

 
Alle 1 marzo 2013 22:57 , Anonymous PSL ha detto...

Assolutamente esiste un cd, è acquistabile anche nei negozi distribuito da Audioglobe. Altrimenti online, anche sul nostro sito www.penelopesullaluna.net

O chiaramente ai nostri live, assieme anche ad altro merchandising

 
Alle 1 marzo 2013 22:58 , Anonymous PSL ha detto...

http://www.penelopesullaluna.net/shop.htm

 
Alle 1 marzo 2013 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Decisamente bella questa storia della copertin, e di come è nata ... sì, è molto bello prendere cd ai concerti, con l'immancabile dedica ;)

 
Alle 1 marzo 2013 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete/avete presentato l’album? … a peoposito di concerti ;)

 
Alle 1 marzo 2013 23:04 , Anonymous PSL ha detto...

Le richieste di autografi e dediche ci spiazzano sempre un pò, ma ci è capitato diverse volte, tutte le volte ci imbarazziamo alquanto. Non ci sentiamo per niente famosi, sarà per quello :)

 
Alle 1 marzo 2013 23:05 , Anonymous PSL ha detto...

Ovviamente nella nostra città,al circolo arci Renfe. Volevamo giocare in casa ed avere tutti i nostri amici vicino perché era proprio un modo di festeggiare i nostri sforzi sulla riuscita del disco e testarlo con chi non ha paura di dirti la verità e quello che pensa.. ed è stato bellissimo

 
Alle 1 marzo 2013 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci credo ... quanto agli autografi, credo di capire, ma prendetela come un gioco, un po' feticista, di chi ama la musica...la vostra in questo caso.

 
Alle 1 marzo 2013 23:11 , Blogger Elle ha detto...

Potreste farvi fare un timbro con i vostri autografi, e prenderlo come lavoro d'uffico..
scherzo, lo dico per sdrammatizzare, perché a me viene l'ansia solo a sentir parlare di pubblico ;)

 
Alle 1 marzo 2013 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente …troppe cose?

 
Alle 1 marzo 2013 23:13 , Anonymous PSL ha detto...

Il pubblico mette sempre ansia anche dopo anni di concerti, ma quando ce n'è tanto, è una bellissima sensazione. Senti che ne vale la pena...

 
Alle 1 marzo 2013 23:15 , Blogger Elle ha detto...

(mi piace anche Goblin, anche perché dura 8 minuti! mi piacciono le canzoni lunghe)

 
Alle 1 marzo 2013 23:18 , Anonymous PSL ha detto...

Beh intanto volevamo ringraziare per l’ennesima volta colui che ha prodotto con noi SUPERHUMANS, Enrico Baraldi (nonchè bassista degli ORNAMENTS, una band di cui molto si parla in questo momento) per il suo ottimo lavoro, soprattutto nel sopportarci. Poi sicuramente un grande ringraziamento bisogna farlo anche al nostro amico nonché fonico Raffaele Marchetti che supporta alla grande la nostra attività live. Ci sarebbe da ringraziare tanta gente, uno per uno sarebbe molto lunga, diciamo un grazie generale a tutti quanti,chi ci ascolta,chi ci segue,chi ci chiede interviste,chi ci odia,chi ci ha chiesto autografi,chi recensisce il nostro disco bene, chi lo recensisce con parole che non capiamo, chi ha suonato con noi,chi ha suonato con noi e ha suonato i nostri strumenti perché non aveva i propri,insomma TUTTI!
Per concludere non possiamo far altro che dirvi per l’ennesima volta di venire ai nostri concerti,o darci la possibilità di farli,ascoltarci,comprare il disco e dirvi dove trovarci in rete:
www.penelopesullaluna.net
https://www.facebook.com/pages/Penelope-sulla-Luna/253456122013?fref=ts
https://www.facebook.com/penelopesullaluna.ontour
info@penelopesullaluna.net
http://www.minollorecords.com/index.php?option=com_content&view=article&id=18:penelope-sulla-luna&catid=1&Itemid=22

 
Alle 1 marzo 2013 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', io dico grazie a voi... di essere stati in palude così a lungo.

 
Alle 1 marzo 2013 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie ai Penelope sulla Luna ... e grazie anche all'amica Elle.

 
Alle 1 marzo 2013 23:21 , Anonymous PSL ha detto...

E' stato un piacere, e anche una bella esperienza questa blog-intervista. E' stato un piacere anche conoscere Elle

 
Alle 1 marzo 2013 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Piacere anche mio ...

 
Alle 1 marzo 2013 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Penelope sulla Luna.

 
Alle 1 marzo 2013 23:27 , Anonymous PSL ha detto...

Un saluto all'Alligatore, a Elle e a tutti gli abitanti della palude. Spero continuerete a seguirci, arrivederci a presto

 
Alle 1 marzo 2013 23:28 , Blogger Elle ha detto...

Piacere anche mio. Un saluto a tutti i Penelope e ad Alli.
Buonanotte :)

 
Alle 1 marzo 2013 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo ... al prossimo disco, o concerto nei paraggi della palude ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page