venerdì 15 febbraio 2013

Due parole con i Marchesi Scamorza



Per la prima volta in palude i Marchesi Scamorza, giovani di Ferrara specialisti nel prog-rock, genere poco compreso in Italia, ma che ha sempre dato grandi soddisfazioni: Premiata Forneria Marconi, Banco del Mutuo Soccorso, Orme, Goblin, solo per citare i primi che mi vengono in mente, per i Marchesi Scamorza fonte diretta di ispirazione. Influenze, che in La Sposa del Tempo, questo loro primo lavoro dato alle stampe per Flow Double H Records, si sentono: dai pezzi lunghi, dilatati e sognanti, cantati in italiano, alla copertina con simboli, storie, e oggetti particolari (i primo piano la campana portafortuna), alle tematiche fantastiche, epiche, le chitarre scintillanti...
Anche le atmosfere delle canzoni dei Marchesi Scamorza sono fortemente prog. Un nome simpatico, da maschera della commedia dell’arte quasi, nato quasi per caso mentre erano a tavola. Un misto di nobile e plebeo, niente borghesia nel loro dna, come la musica della band, lontana dal ritmo della città, e più legata a luoghi agresti pre-rivoluzione industriale (o molto post, nel futuro prossimo?). Pure un loro recente video, è stato girato in luoghi così: si tratta di Autunno, ambientato nel borgo fantasma di Castiglioncello sugli Appennini, con una sposa protagonista. Lo potete vederlo nel loro sito. Intanto sentiamo dal vivo cosa hanno da dirci i Marchesi Scamorza. Pronti?    
PERCONOSCERLI MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

70 Commenti:

Alle 15 febbraio 2013 21:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eccoci!!!!

 
Alle 15 febbraio 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benvenuti in palude...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude ai Marchesi Scamorza...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Grazie per lo spazio che ci hai concesso!

 
Alle 15 febbraio 2013 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi di aver accattato, mi piace La Sposa del Tempo ... anzi, faccio partire il cd e ne parliamo, se siete pronti...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

ok!

 
Alle 15 febbraio 2013 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, è partito ...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

... e vi chiedo come è nato?

 
Alle 15 febbraio 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “La sposa nel tempo”?

 
Alle 15 febbraio 2013 21:43 , Blogger La Dany ha detto...

Curiosissima !!! Sopratutto perchè sono di Ferrara, città di mio marito (classe '59, amante del rock prog...).
A presto.
Dany

 
Alle 15 febbraio 2013 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Dany, allora è proprio la blog-intervista giusta ...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alcuni brani risalgono al 2005 come "L'uomo dall'ombra lunga", "Quelle volte" e " Autunno", successivamente li abbiamo riarrangiati e adattati alle nostre sonorità attuali.
Gli altri brani sono stati creati seguendo il percorso musicale intrapreso

 
Alle 15 febbraio 2013 21:46 , Blogger La Dany ha detto...

...giustissima !!! ;.)

 
Alle 15 febbraio 2013 21:46 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti :) Sono pronta a scoprire cos'è 'sto prog rock (intanto lo ascolto).

 
Alle 15 febbraio 2013 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Elle e Dany, ascoltate, sarà interessante ...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ritornando ai Marchesi Scamorza, sì, fanno parte del vostro percorso, dopo aver fatto cover, siete partiti con materiale vostro ...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

... ma perchè questo titolo all'album?

 
Alle 15 febbraio 2013 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Abbiamo capito nel giro di un estate che,per quanto fosse bello e divertente suonare grandi classici che ci hanno fatto innamorare del genere,avevamo bisogno di dire la nostra in ambito musicale

 
Alle 15 febbraio 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

La sposa nel tempo ...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il titolo dell’album si è scoperto strada facendo, man mano che le registrazioni si completavano ci siamo accorti che tra i temi sicuramente ricorrenti c’era “il passare del tempo”.Il tempo nel nostro album viene considerato come statico,ad esempio nel “Castello delle stagioni” si elencano le stagioni ma non c’è una convinzione del passaggio tra una stagione e l’altra,il tempo resta fermo in preda ai ricordi.”Nelle notti più lontane” la storia del veliero potrebbe anche essere inventata, nel senso che non si sa nemmeno sè questo è partito o è ancora in porto.

 
Alle 15 febbraio 2013 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi si potrebbe dire un concept-album sul passare del tempo? ... o esagero?

 
Alle 15 febbraio 2013 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

In un certo senso si potrebbe dire di si.
Però alcune canzoni restano a libera interpretazione,sia per il testo che per la musica

 
Alle 15 febbraio 2013 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, un concept che viaggia nel sottosuolo, non voluto, ma un filo rosso, sottile, ma c'è ...

 
Alle 15 febbraio 2013 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 15 febbraio 2013 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Abbiamo cercato di accomodare brani più impegnativi a brani più leggeri,questo si è ottenuto tramite le nostre precedenti esperienze musicali e i nostri gusti personali,non siamo partiti con un numero di brani preciso

 
Alle 15 febbraio 2013 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 15 febbraio 2013 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sicuramente ritorna nel brano "Lo schiavo di Babilonia" il nostro viaggio a Siviglia, inoltre questo disco è stato la prima vera esperienza in studio per la band e ha segnato un traguardo importante, anche dal punto di vista morale.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Un viaggio che avete fatto insieme e raccontato in musica?

 
Alle 15 febbraio 2013 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Proprio così, abbiamo raccontanto principalmente la storia di un personaggio sivigliano: Don Miguel Manara...è stato un'ottima ispirazione.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo schiavo di Babilonia è uno dei pezzi migliori del disco, molto ricco di suoni, dal piano ai muri del suono ... che ne dite? Siete soddisfatti? Altri pezzi del cd che vi piacciono, che vi piace fare live?

 
Alle 15 febbraio 2013 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siamo d'accordo con la tua impressione, "Lo schiavo" è uno dei brani migliori e uno tra i più gettonati per le scalette nei concerti.
Altri brani che suoniamo spesso e volentieri dal vivo sono "Autunno", "Un passo ogni parola" e "Quelle volte"

 
Alle 15 febbraio 2013 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottime, e se devo dire un altro gran pezzo, direi Il castello delle stagioni

 
Alle 15 febbraio 2013 22:18 , Blogger Elle ha detto...

A me invece piacciono Nelle notti più lontane e Il castello delle stagioni.
(fra quelle sul vostro sito)

 
Alle 15 febbraio 2013 22:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' uno dei brani riarrangiati, ha avuto una lunga e travagliata genesi durata un anno, non è facile da riprodurre live ma ci si prova, è un brano che piace molto e riteniamo sia uno dei più rappresentativi del nostro genere

 
Alle 15 febbraio 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci sono molte cose, molti strumenti, giochi di voce ... posso capire le difficoltà del live. Molto prog-rock.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:21 , Blogger Elle ha detto...

mm.. questo è un indizio..

 
Alle 15 febbraio 2013 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non a caso stiamo arrivando solo ora a un buon livello di esecuzione di questo brano!

 
Alle 15 febbraio 2013 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Diventerà un vostro gran classico ...

 
Alle 15 febbraio 2013 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

A produrre il cd Flow Double H Records, con il sostegno promozionale della Synpress… Come vi siete incontrati e come lavorate con loro?

 
Alle 15 febbraio 2013 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
;)

 
Alle 15 febbraio 2013 22:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Lo speriamo, sicuramente riceve molti apprezzamenti!

 
Alle 15 febbraio 2013 22:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il nostro tastierista ha conosciuto Donato a un concerto, per essere più precisi al primo prog exhbition a Roma da li per e-mail è nato il progetto di collaborazione con lui e sua moglie Francesca

 
Alle 15 febbraio 2013 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Donato della Synpress, uno dei maggiori conoscitori di prog-rock in Italia ...

 
Alle 15 febbraio 2013 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Un incontro molto significativo ...

 
Alle 15 febbraio 2013 22:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Esattamente, stiamo già constatando il valore del suo operato e speriamo di proseguire la collaborazione anche in altri modi....

 
Alle 15 febbraio 2013 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Un saluto a Donato e Francesca ...

 
Alle 15 febbraio 2013 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina colorata, con molti elementi in evidenza, tanto da far pensare ad un dietro le quinte teatrali.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Di chi è opera? È nata prima la copertina o prima il cd? …o insieme?

 
Alle 15 febbraio 2013 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ci siamo ingegnati molto per racchiudere in un 12x12 quello che rappresentiamo con la musica,dentro ci sono momenti e ricordi che provengono dalle nostre canzoni,l’unico elemento fuorviante è la campana, il nostro potafortuna.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

E' opera di Jacopo Regulti e Giulia Pasetti,amici e grafici.
La copertina è arrivata per ultima

 
Alle 15 febbraio 2013 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Piena delle cose delle vostre canzoni ... a parte la campana, questo vostro portafortuna (l'avete anche vera? ... da portare sul palco?).

 
Alle 15 febbraio 2013 22:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ovviamente si! La potete ritrovare anche nel videoclip ufficiale di "Autunno" il brano che conclude l'album

 
Alle 15 febbraio 2013 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

... chiapperi, sono distratto, l'ho visto prima di fare l'intervista quel video, girato a Castiglioncello sugli Appennini ... lo riguardo dopo. C'è anche la sposa ;)

 
Alle 15 febbraio 2013 22:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si,è stata un idea dell'attrice stessa.
L'abito da sposa è molto teatrale e va a braccetto l'album nel suo insieme, è stata una gradita sorpresa!

 
Alle 15 febbraio 2013 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete il cd? …

 
Alle 15 febbraio 2013 22:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non c'è stata una presentazione vera e propria, possiamo dire che la prima presentazione sia stata ad un concerto nella provincia di Ferrara nei primi giorni di Ottobre

 
Alle 15 febbraio 2013 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Staremo attenti ai vostri spazi web per i prossimi concerti ... sicuramente un disco che per il live ha bisogno di molte prove.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eh si, sicuramente un nostro concerto richiede un discreto numero di prove in precedenza e una certa dose di concentrazione ovviamente non ci dimentichiamo di muoverci sul palco!!
Cogliamo l'occasione per segnalare il nostro prossimo concerto, il 24 di Febbraio al Teatro Caruso di Papozze (Rovigo)

 
Alle 15 febbraio 2013 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Doemica 24, la domenica elettorale, non si può scordare quella data ;)

 
Alle 15 febbraio 2013 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto, una cosa da dire assolutamente, un tazebao … quello che volete.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Esattamente,ci viene ricordata ogni giorno!

 
Alle 15 febbraio 2013 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima a votare, e poi ad ascoltare i Marchesi Scamorza, l Teatro Caruso di Papozze (Rovigo)...

 
Alle 15 febbraio 2013 22:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Potete contattarci e rimanere aggiornati sulle novità dei Marchesi tramite:il nostro sito (www.marchesiscamorza.com)
la nostra pagina facebook:
https://www.facebook.com/pages/Marchesi-Scamorza/137623519608159, potete ordinare il nostro cd in formato fisico sul sito www.btf.it oppure richiederlo direttamente a noi o acquistarlo in formato digitale su Amazon o iTunes!!!

 
Alle 15 febbraio 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

... o prenderlo anche ai concerti, che è la cosa migliore di tutte ;)

 
Alle 15 febbraio 2013 22:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ti ringraziamo di nuovo per l'occasione e abbracciamo tutti i fans presenti e futuri!!!!

 
Alle 15 febbraio 2013 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi Marchesi Scamorza... grazie a Dany, grazie ad Elle, e a tutti quelli che sono passati in silenzio e passeranno.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Marchesi Scamorza.

 
Alle 15 febbraio 2013 22:56 , Blogger Elle ha detto...

Buonanotte Marchesi Scamorza, buonanotte Alli :) grazie

 
Alle 15 febbraio 2013 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, grazie e notte ...

 
Alle 15 febbraio 2013 23:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buonanotte a tutti!!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page