venerdì 27 maggio 2011

Intervista ai Maciunas

Questa sera aboliremo i confini tra le arti, tra le persone, tra le nostre convinzioni, sconfiggeremo il temporale che gira sopra la mia testa e le falle di Blogspot di questi giorni. Stanno arrivando nella palude i Maciunas, band al debutto non con un semplice cd, ma un dvd, contraddistinto da veri e propri film in presa diretta, Esplodere nel sonno. Un video per ogni canzone. Del resto, il nome scelto non lasciava loro scampo: Maciunas, architetto, amico di Yoko Ono e Nam June Paik, fondatore del movimento Fluxus nato per abolire i confini tra le varie discipline artistiche (semplificando). Chissà se fosse vivo oggi cosa ne farebbe del/col computer? Di sicuro aprirebbe un blog.

Torniamo al gruppo: come forse avrete capito (anche dalla foto), i Maciunas sono al debutto, ma non sono artisti di primo pelo. Giorgio Ciccarelli è anche il chitarrista degli Afterhours, e voce/chitarra dei Sux!, Luca Pastore è il bassista/chitarrista dei Fluxus, e noto filmaker, Roberto Rabellino è il batterista dei Fluxus. Questo loro nuovo progetto, tra il blues sporco e il cantautorato più vero e profondo, è lo specchio dei tempi; la musica nell’era di Internet non è più la stessa. Contaminazioni, ibridazioni, energie in movimento, tutto questo si sente ascoltando e guardando la musica dei Maciunas. Vediamo se sono arrivati con la calzamaglia in testa o senza...

VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/maciunass

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

82 Commenti:

Alle 27 maggio 2011 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Yuu-uuh. C'è nessuno?

 
Alle 27 maggio 2011 21:34 , Blogger George ha detto...

ehm, funziona?

 
Alle 27 maggio 2011 21:35 , Blogger George ha detto...

per ora ci sono io, Giorgio, tornato prima dalla sala prove e collegato ad internet

 
Alle 27 maggio 2011 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Funziona, ciao Giorgio, benvenuto nella palude ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:36 , Anonymous luca ha detto...

eccomi, c'è anche gheorghij

 
Alle 27 maggio 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Luca, anche a te benvenuto nella palude ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, partiamo con 2/3 dei Maciunas, poi vediamo se ci raggiungerà pure Roberto ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:39 , Anonymous luca ha detto...

dicci...

 
Alle 27 maggio 2011 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora, faccio partire il dvd e vado con la prima ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

A bruciapelo: come si sono trovati i Maciunas?

 
Alle 27 maggio 2011 21:40 , Blogger George ha detto...

Dannazione, ma questo è lo strumento del demonio! Come faccio a visualizzare le domande dell'alligatore?

 
Alle 27 maggio 2011 21:41 , Anonymous luca ha detto...

in che senso? bene, si sono trovati bene.

 
Alle 27 maggio 2011 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Devi uscire e rientrare George. Refresh, forse, in termine tecnico ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Nel senso: visto le vostre esperienze, come avete deciso di fare gruppo insieme?

 
Alle 27 maggio 2011 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci siete? Vado con al n.2

 
Alle 27 maggio 2011 21:46 , Anonymous luca ha detto...

cercavamo un cantante: abbiamo provato con un vecchio amico, mixo, con cui ci siamo divertiti 3 o 4 volte. poi abbiamo provato con nina: la legavamo al muro con una catena, se no ci sbranava. poi attraverso ciro, nostro ex bassista, abbiamo saputo che un amico di flavio (ex fonico di fluxus e after) voleva suonare: era jorge...(sono un pò confuso scusate)

 
Alle 27 maggio 2011 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella questa genesi ...molto maciunasiana.

 
Alle 27 maggio 2011 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo nome? … anche se lo so, è bello lo ricordiate voi: Maciunas.

 
Alle 27 maggio 2011 21:50 , Anonymous luca ha detto...

george maciunas (lituano, molto bizzarro) ha inventato il fluxus. fluxus è multidisciplinare: noi vogliamo usare più forme di comunicazione...e poi ci chiamavamo fluxus, ovviamente. curiosamente il nome maciunas lo ha inventato giorgio: potebamo io e robi opporci?

 
Alle 27 maggio 2011 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Sarebbe stato difficile, credo ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:52 , Anonymous luca ha detto...

potevamo anche chiamarci 'george e i suoi maciunas'

 
Alle 27 maggio 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma quello vi portava verso la musica demenziale...

 
Alle 27 maggio 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Maciunas è perfetto ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce una vostra canzone?

 
Alle 27 maggio 2011 21:53 , Anonymous luca ha detto...

infatti me lo sono inventato ora

 
Alle 27 maggio 2011 21:54 , Anonymous luca ha detto...

jorge è sparito

 
Alle 27 maggio 2011 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci siamo persi George ...

 
Alle 27 maggio 2011 21:55 , Anonymous luca ha detto...

non c'è un metodo preciso: suoniamo, sviluppiamo qualcosa che ci colpisce fino ad avere una struttura (generalmente abbastanza aperta) e gli incolliamo il testo, normalmente già scritto (solo in qualche caso il testo è scritto pensando alle atmosfere di quello che abbiamo suonato). poi giorgio elabora una melodia vocale per inserirlo sul pezzo.

 
Alle 27 maggio 2011 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

George, se ci sei batti un colpo...

 
Alle 27 maggio 2011 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate le canzoni di “Esplodere ne sonno”?

 
Alle 27 maggio 2011 21:58 , Blogger George ha detto...

ci sono, ci sono è che questo o è un trip meraviglioso oppure è la nuda e cruda verità e cioè la mia anzianità non mi permette di stare al passo con questo nuovo e moderno strumento di comunicazione. Quando cerco di inserirmi siete già avanti di 5 commenti! Comunque ci provo con questo (anche se probabilmente sarà già un commento vetusto)

 
Alle 27 maggio 2011 21:58 , Anonymous luca ha detto...

da session in via malone, la (mitica) sala prove dei fluxus da quasi 20 anni.

 
Alle 27 maggio 2011 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Rallentiamo un po' dai ...

 
Alle 27 maggio 2011 22:00 , Anonymous luca ha detto...

gheorghj, hai risposto al blog dell'anno scorso

 
Alle 27 maggio 2011 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

George, volevi aggiungere qualcosa?

 
Alle 27 maggio 2011 22:04 , Blogger George ha detto...

Cristo, mi sento come mia madre quando cercava capire le regole del calcio spiegate da me in 4 minuti prima della finale della coppa del mondo nell'82...
E lei alla fine della partita mi chiese " ma chi è questo Bearzoff?"

 
Alle 27 maggio 2011 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah ... fantastica questa.

 
Alle 27 maggio 2011 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Ispirazione: dove trovate l’ispirazione? …A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia.

 
Alle 27 maggio 2011 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Mai capitato? Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 27 maggio 2011 22:08 , Anonymous luca ha detto...

per giorgio non so... a me succede che ogni tanto, per lo più in momenti improbabili, mi parte qualcosa in testa e devo scriverlo: in quei casi, magari in mezz'ora, scrivo le frasi essenziali di 4 o 5 possibili testi che poi svilupperò quando ce ne sarà bisogno. scrivo esclusivamente quando mi succede quello, non mi è mai successo di mettermi lì e dire 'adesso scrivo un testo'

 
Alle 27 maggio 2011 22:09 , Anonymous luca ha detto...

perchè l'ho postato 2 volte?

 
Alle 27 maggio 2011 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Poi si è autodistrutto però ...

 
Alle 27 maggio 2011 22:11 , Anonymous luca ha detto...

diabolico

 
Alle 27 maggio 2011 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Se George non dice la sua sull'ispirazione, chiedo: c’è una canzone in particolare che rappresenta meglio il maciunas-sound?

 
Alle 27 maggio 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Difficile dirlo ... è un flusso.

 
Alle 27 maggio 2011 22:17 , Anonymous luca ha detto...

non saprei indicarti un pezzo che per me ha più valore o è più rappresentativo... l'ingrediente fondamentale è comune a tutte le canzoni: è il suono, la formazione (suoniamo senza basso). siamo in 3 e quindi è tutto più facile, c'è spazio... è vero che veniamo da gruppi in cui si suonava in 5 o 6, quindi ora è una pacchia

 
Alle 27 maggio 2011 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Se “Esplodere nel sonno” fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse dovrei togliere il se …

 
Alle 27 maggio 2011 22:23 , Anonymous luca ha detto...

per me è un disco sul caos, sulla confusione. coi fluxus c'era il tentativo di raccontare la realtà attraverso un punto di vista chiaro, deciso, direi fortemente politico almeno per quanto riguarda me e i testi che scrivevo per quel gruppo (che pure non è mai stato 'militante' in modo superficiale...). ora le stesse cose che si dicevano prima sono necessariamente più 'mentali', si confrontano con una realtà meno definita, più enigmatica. sono cose disturbate, tanto che a volte ti chiedi se sei sveglio o se stai sognando, se parli con qualcuno o con una macchina, come ora...poi ci vorrebbe anche il punto di vista di george, che ci siamo perso

 
Alle 27 maggio 2011 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Arriverà, l'intervista è sempre aperta ... anche domani.

 
Alle 27 maggio 2011 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questa scelta di fare non un semplice cd, ma un dvd in presa diretta, canzone per canzone?

 
Alle 27 maggio 2011 22:29 , Blogger George ha detto...

Ci sono, provo a concentrarmi sulla tastiera e rispondo. La presa diretta è perchè siamo un pò insofferenti verso l'iperproduzione del suono, non abbiamo la pazienza di suonare tutto separato, magari in cuffia... poi io se non ci sentiamo il gruppo che suona non riesco a farmi coinvolgere... non riesco a concepire quello che sto suonando come una 'parte'. ma la cosa più importante, almeno secondo me, è che quello che 'passa' nell'ascoltatore non è tanto il 'bel' suono, ma la partecipazione di chi sta suonando, quanto i musicisti vivono quello che fanno.

 
Alle 27 maggio 2011 22:30 , Blogger George ha detto...

il dvd lo abbiamo fatto perchè ci piaceva l'idea di fare un disco che si vedesse... per noi questo è un disco a tutti gli effetti, non è un film.

 
Alle 27 maggio 2011 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Il dvd è autoprodotto, se non sbaglio, con il “sostegno” promozionale di ABuzzSupreme. Come mai questa scelta? Come vi siete incontrati con ABuzz?

 
Alle 27 maggio 2011 22:32 , Blogger George ha detto...

anche l'idea di costringere l'ascoltarore a comportarsi come se fosse di fronte ad un vinile (tempo e voglia di mettere su un disco) ci piaceva molto

 
Alle 27 maggio 2011 22:33 , Anonymous luca ha detto...

vai giorgio

 
Alle 27 maggio 2011 22:34 , Blogger George ha detto...

io li conosco da tempo e li ho coinvolti nel nostro progetto

 
Alle 27 maggio 2011 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

George c'hai preso gusto ... perfetto.

 
Alle 27 maggio 2011 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, effettivamente è un modo diverso quello di ascoltare un disco, il vostro disco, sotto forma di dvd ...

 
Alle 27 maggio 2011 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Con Internet che rapporto avete da semplici utenti?

 
Alle 27 maggio 2011 22:37 , Anonymous luca ha detto...

poi se vuoi spegni la tv e ascolti solo

 
Alle 27 maggio 2011 22:37 , Blogger George ha detto...

si, devi per forza trovare il tempo e dedicare la giusta attenzione. Ci sembrava, il dvd, il modo per incatenare l'ascoltatore

 
Alle 27 maggio 2011 22:41 , Blogger George ha detto...

non ho facebook, non chatto, non bloggo, ho tre figli, ho due gruppi e non ho tempo per far niente, quando accendo internet è per guardare qualche porno a parte stasera..

 
Alle 27 maggio 2011 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Molto convincente.

 
Alle 27 maggio 2011 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

… e da musicanti, che rapporto avete con la Rete delle Reti?

 
Alle 27 maggio 2011 22:43 , Anonymous luca ha detto...

uso internet sopratutto per lavorare, non sono molto coinvolto dalla comunicazione interpersonale via internet, fb o twitter o le chat: mi sembra tutto un pò difficile, non mi rilasso. ma non ne faccio una questione moralistica: tutto ciò, per chi ha tempo e voglia, è fantastico

 
Alle 27 maggio 2011 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Come fate convivere il progetto Maciunas con i vostri altri progetti? Concerti ne farete? Come, dove, quando?

 
Alle 27 maggio 2011 22:47 , Blogger George ha detto...

rapporto nullo, come ti dicevo. Ho fatto molta fatica a fare la pagina myspace e non riesco a seguirla come si dovrebbe, ma mi hanno detto che myspace è morto e che il futuro prossimo è facebook. Ho cercato di fare anche pagine facebook, il risultato sono tre o quattro pagine dei maciunas (e non so come cancellarle) non seguite

 
Alle 27 maggio 2011 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Non si può seguire tutto ...

 
Alle 27 maggio 2011 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ai tempi di Bearzoff era più semplice ...

 
Alle 27 maggio 2011 22:49 , Anonymous luca ha detto...

devo lasciarvi soli a sguazzare nel fango della palude: ciao alligatore, e grazie. x gio: ci vediamo per le prove. bau

 
Alle 27 maggio 2011 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Luca. Siamo alle battute finali ...

 
Alle 27 maggio 2011 22:51 , Blogger George ha detto...

il tre giugno suoniamo a torino. Per quanto riguarda la convivenza dei progetti, se uno ha voglia e passione il tempo lo trova. Io per provare coi Maciunas faccio 140 km ad andare e 140 per tornare..

 
Alle 27 maggio 2011 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina e foto interne molto belle, dal sapore post-industriale direi. Chi l’ha fatta? È nata prima la copertina o prima il dvd? … o insieme?

 
Alle 27 maggio 2011 22:53 , Blogger George ha detto...

Luca fa foto continuamente, ne ha tante, anche se più o meno l'atmosfera è sempre la stessa: per la copertina ce ne ha proposte un certo numero e insieme abbiamo scelto quelle che funzionavano meglio.

 
Alle 27 maggio 2011 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti sono molto in linea con la musica.

 
Alle 27 maggio 2011 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna anche se è presto, ma qui salta tutto …

 
Alle 27 maggio 2011 22:56 , Blogger George ha detto...

D: ti piace bloggare?
R: ehm, diciamo di si...

 
Alle 27 maggio 2011 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Fantastica.

 
Alle 27 maggio 2011 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Giorgio, grazie Luca ... Buonanotte e buonafortuna Maciunas ..

 
Alle 27 maggio 2011 22:58 , Blogger George ha detto...

Grazie a te.
Giorgio

 
Alle 28 maggio 2011 18:31 , Blogger Eva ha detto...

...Sconfitto il temporale poi? ;-)
Baci

 
Alle 28 maggio 2011 19:51 , Blogger Alligatore ha detto...

@Eva
Diciamo di sì, visto che l'intervista sono riuscito a farla tutta fino al saluto ... poi il diluvio ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page