sabato 12 giugno 2010

Ciao Libertà di Stampa

Invito a leggere l’editoriale ORA DISOBBEDIRE apparso su il manifesto di ieri a firma Giuseppe Di Lello … lo sottoscriverei tutto. Posso? Potrò?

Etichette: , , , ,

15 Commenti:

Alle 12 giugno 2010 01:15 , Blogger Harmonica ha detto...

letto e sottoscritto. sarà dura comunque. sarà la nostra intifada.

 
Alle 12 giugno 2010 08:50 , Blogger Zio Scriba ha detto...

il punto è che noi sette o otto italiani ancora in grado di leggere e scrivere possiamo sottoscrivere tutto quello che vogliamo: agli Asini che Votano e ai Maiali che Governano (citazione orwelliana, non state a denunciarmi per insulti...) non resta che aspettare pazienti la nostra inevitabile estinzione...

 
Alle 12 giugno 2010 09:35 , Blogger Berica ha detto...

Come dice l'articolo del Masnifesto questa legge vìola principi di diritto nazionale e internazionale. Sarà nostro dovere e "piacere", adoperarsi con tutti i mezzi democratici per toglierla di mezzo. Ma ci vorrà un sacco di tempo e intanto il danno è fatto. Ci vorranno molte energie e intanto questi se ne inventeranno un'altra, coerente con le precedenti in un disegno globale, che ci tenga occupati.

 
Alle 12 giugno 2010 12:07 , Blogger Ross ha detto...

Disobbedire e fare opposizione, dentro e fuori la Rete, ognuno nel suo campo e con le sue competenze.
Sarà dura e ci vorranno tempo ed energie, è vero, ma qualsiasi cosa succederà noi saremo pronti a reagire, imprescindibili nella lotta.

 
Alle 12 giugno 2010 17:26 , Blogger ReAnto ha detto...

Potremo...

 
Alle 12 giugno 2010 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

@Harmonica
Val la pena giocarcela ...
@Zio Scriba
Dotta citazione letteraria che condivido, a parte la fine ...ad estinguersi potrebbero essere Asini e Maiali (con tutto il rispetto a questi nobilissimi animali).
@Berica
Certo, c'è un disegno globale ... a noi cancellarlo e crearne uno alternativo, non accontentandoci di mantenere l'esistente.
@Ross
Niente da aggiungere al tuo pensiero totaòmente condivisibile.
@ReAnto
Già, nel '94, se non ricordo male l'anno, il manifesto organizzò un 25 aprile con i controfiocchi partendo da una semplice parola "potremo..."

 
Alle 13 giugno 2010 17:21 , Blogger nico ha detto...

dici bene alli, bisogna giocarsela! se proprio dovremo estinguerci, come dice nicola, allora dovranno sudarsela di brutto e dovranno prima passare sui nostri cadaveri, giusto ross?

 
Alle 13 giugno 2010 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

@Nico
Volevo intitolare questo post "Quando il gioco si fa duro i duri incominciano a giocare."

 
Alle 13 giugno 2010 23:50 , Blogger Silvia ha detto...

Brutta storia...Mollare? Neanche per sogno!

Un saluto :)

 
Alle 14 giugno 2010 10:52 , Blogger Ross ha detto...

@Nico: giusto. E dovranno tenere presente che anche da cadaveri potremmo dargli del gran filo da torcere (voi credete agli zombie? :)).
Ciao ragazzi.

 
Alle 14 giugno 2010 12:18 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Vieni da me per questa cosa c'é bisogno di tutti!

 
Alle 14 giugno 2010 15:51 , Blogger Ernest ha detto...

Dobbiamo resiste e lottare
ogni giorno è sempre più difficile ma dobbiamo farlo
un saluto

 
Alle 14 giugno 2010 20:36 , Blogger Alligatore ha detto...

@Silvia
Sempre un piacere ritrovarti bella combattiva.
@Ross
Ti quoto.
@Daniele Verzetti il Rockpoeta®
Arrivo subito...
@Ernest
Non c'è dubbio, è una lotta continua...

 
Alle 14 giugno 2010 20:45 , Anonymous HammErsmAsheDface ha detto...

Qualcuno dovrebbe fare qualcosa!! dove sono finite le lotte di una volta?

 
Alle 14 giugno 2010 20:49 , Blogger Alligatore ha detto...

@HammErsmAsheDface
Già, motivi per lottare ne abbiamo un sacco, per certi versi siamo ritornati a prima del '68, cioè mooolto indietro.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page