lunedì 27 aprile 2009

Intervista ai Mariposa

Continua la ricerca di gruppi di culto del panorama indipendente di casa nostra, gruppi che fanno musica sperimentale, con composizioni che sanno andare molto al di sopra della canzonetta da tre minuti (ma quando lo fanno, la canzonetta non è mai la stessa). I Mariposa, quelli della musica componibile (cos’è?...) in questo campo sono sicuramente i più rappresentativi e non hanno certo bisogno di pirotecniche presentazioni.
Sono dei grandi, da dieci anni sui palchi a suonare e ironizzare sulle miserie dei nostri tempi. Sono un supergruppo, con componenti provenienti da diverse parti d’Italia, con un’energia positiva che ti salva la giornata, con dei momenti cantautorali belli come pochi e altri spiazzanti, di demenziale puro, che riescono solo a dei musici con ottime capacità tecniche.
Lo ammetto, sto sbrodolando, ma con i Mariposa è inevitabile, perché è impossibile definire la loro musica con termini normali. È un ensemble unico e indefinibile. Bisogna solo sedersi in un cantuccio e starli a sentire. Meglio dal vivo, ma se non è possibile anche su qualche supporto. E allora passo la parola a loro. Per la prima volta su questi schermi i Mariposa. Dieci anni di attività, dieci dischi fatti (l’ultimo senza titolo, con loro nudi e a testa in giù), più di 300 concerti, collaborazioni illustri e ora qui, sul blog dell’Alligatore. Incredibile ma vero. Pronti?
VAI AL LORO MYSPACE

Etichette: , , , , , , , , ,

210 Commenti:

1 – 200 di 210 Nuovi› Più recenti»
Alle 27 aprile 2009 21:36 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Buona sera Alligatore: complimenti per la scelta della foto (un'elaborazione della nostra amica Silly, tratta da un suo scatto) e per le parole con le quali presenti i Mariposa....obrigado!

 
Alle 27 aprile 2009 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

L'ho trovata perfetta per voi, veramente vi rappresenta degnamente...

 
Alle 27 aprile 2009 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora questa sera sarai tu a rappresentare la band? O ci raggiungerà, tramite i meandri della Rete, anche qualche altro?

 
Alle 27 aprile 2009 21:39 , Blogger smarmidar ha detto...

Buona sera alligatore! e buona sera miki! ci sono anch'io per questa intervista!
Gianluca Mariposa

 
Alle 27 aprile 2009 21:39 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Concordo...fra l'altro è un momento particolarmente divertente del live....quando andiamo tutti sul proscenio e cantiamo a cappella un vero e proprio madrigale a 6 voci tratto dalla nostra operina "Quanti sedani lasciati ai cani" (il settimo Mariposa, Enzo, dirige come si vede in foto).

 
Alle 27 aprile 2009 21:40 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ciao Gianluca! Per ora siamo in due quindi!

 
Alle 27 aprile 2009 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Gianluca. Fantastica descrizione. Deve essere un bello spettacolo. Peccato non sia risucito mai ad incrociarvi...

 
Alle 27 aprile 2009 21:41 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Capiterà caro Alligatore....capiterà....

 
Alle 27 aprile 2009 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora parto con voi due...se poi altri si aggiungeranno li faremo salire in carrozza al volo.

 
Alle 27 aprile 2009 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora parto con la prima, difficile domanda: chi sono i Mariposa?
Lo so, è difficile, ma non impossibile ...

 
Alle 27 aprile 2009 21:45 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

I Mariposa sono un settetto: io volevo usare il termine settimino....ma mi è stato castigato....allora usiamo settetto.
In effetti "settimino" rimanda forse un po' troppo alla musica colta.
O forse a parti prematuri....

 
Alle 27 aprile 2009 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Casitgato? Da chi?

 
Alle 27 aprile 2009 21:47 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....o forse a mobili in noce difficilmente identificabili con un gruppo musicale....ma essendo noi un gruppo di musica componibile e sapendo la relativa vicinanza fra la componibilità in musica e la componibilità dei mobili....insomma....avremmo anche potuto essere un "settimino compnibile"....

 
Alle 27 aprile 2009 21:48 , Blogger smarmidar ha detto...

I mariposa sono un gruppo musicale, che a volte è stato una fucina a volte una famiglia, negli anni '70 avrebbero avuto più successo...e sarebbero stata una comune freak.
adesso sono soprattutto un gruppo musicale.

 
Alle 27 aprile 2009 21:48 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

"Castigato" dagli altri Mariposa: ma all'interno di una discussione improntata alla reciproca stima, sia ben chiaro!

 
Alle 27 aprile 2009 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello, molto da comune anni '70...

 
Alle 27 aprile 2009 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di anni, quest’anno è il vostro decimo anno di vita come Mariposa. Il primo vostro concerto è datato 27 novembre 1999. Cosa farete? Un bilancio ...

 
Alle 27 aprile 2009 21:50 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E' molto bella questa conversazione via chat: i suoi temppi dilatati ricordano certe comunicazioni aerospaziali dei film di fantascienza. O i radioamatori. Dunque, essendo un radioamatore, apprezzo molto.

 
Alle 27 aprile 2009 21:51 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

I Mariposa sono nati nel novembre del 1999: la data precisa la lascio a Gianluca che è l'uomo delle date. Io sono un radioamatore.

 
Alle 27 aprile 2009 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, a volte le domande si accavallano, ed escono cose molto surreali.

 
Alle 27 aprile 2009 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

... un hellzappopping

 
Alle 27 aprile 2009 21:53 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Comunque, per rispondere in maniera pertinente alla tua domanda: nel novembre del 2009 organizzeremo un concerto per il decennale. Un evento all'interno del quale ce la tireremo tantissimo senza pudore.

 
Alle 27 aprile 2009 21:54 , Blogger smarmidar ha detto...

la data del primo concerto è il 26 novembre 1999
le prime registrazioni risalgono al marzo 1998 a Palazzo del Pero (AR)

 
Alle 27 aprile 2009 21:55 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

La data di nascita dei Mariposa è stata fatta coincidere convenzionalmentre col loro primo concerto a "La villa occupata" di Firenze....

 
Alle 27 aprile 2009 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Perfetto, abbiamo materiale per gli storici.

 
Alle 27 aprile 2009 21:56 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

C'è una cosa che accumuna quel concerto a tutti quelli che lo hanno seguito: non abbiamo mai tolto dalla scaletta un brano....ce lo portiamo sempre dietro da dieci anni. E' la canzone "Enrico IV" alla quale segue lo strumentale "Vamps di rumore" che generalmente chiude i nostri live.

 
Alle 27 aprile 2009 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Un rito scaramantico?

 
Alle 27 aprile 2009 21:57 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E' un momento di liberazione, una zona franca. Una parentesi di chiarimento reciproco collettivo, sia umano che musicale.

 
Alle 27 aprile 2009 21:58 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E' molto utile a fini terapeutici. E i Mariposa hanno tanto bisogno di musicoterapia!

 
Alle 27 aprile 2009 22:00 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Comunque, per rispondere alla tua domanda: il bilancio è più che positivo, anche se non è affatto facile....ma continuiamo ancora a divertirci....e allora....

 
Alle 27 aprile 2009 22:00 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Vorrei fare un piccolo quiz caro Alligatore: che musica stai ascoltando mentre ci stai intervistando?

 
Alle 27 aprile 2009 22:01 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

(la domanda la giro anche a Gianluca beninteso....)

 
Alle 27 aprile 2009 22:01 , Blogger smarmidar ha detto...

io gianluca ascolto Mulatu Astattkè!

 
Alle 27 aprile 2009 22:03 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Bello....Mulatu Astatke! Bella scelta!

 
Alle 27 aprile 2009 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

In questo momento non ascolto nulla, sono totalente concentrato sulle vostre parole...non riesco a fare più cose in contemporanea.

 
Alle 27 aprile 2009 22:04 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Eheheheh! Capisco! Io non posso nascondervi di stare ascoltando i Parliament, con sommo godimento e rilassamento....

 
Alle 27 aprile 2009 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Ora ho fatto partire il vostro cd... c'è "specchio" che gira.

 
Alle 27 aprile 2009 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito, anche il disco da poco uscito è il n°10. Nessun titolo, e una copertina bianca con voi nudi a testa in giù. È il modo di presentarsi?

 
Alle 27 aprile 2009 22:06 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

"Specchio" ha una bella storia dietro....ma è impossibile raccontarla via chat....troppo lunga....ci sentiamo per telefono?
;)

 
Alle 27 aprile 2009 22:07 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Dopo un rapido riconteggio (come la California) abbiamo corretto i comunicati stampa: "Mariposa" è l'undicesimo disco dei Mariposa. Senza brogli.

 
Alle 27 aprile 2009 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

A sì, colpa delle schede forate?

 
Alle 27 aprile 2009 22:08 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Questo se contiamo anche alcuni EP e alcune uscite in free download come il "Forza Musica EP", uscito poco prima del nostro precedete album "Pròffiti Now!".

 
Alle 27 aprile 2009 22:08 , Blogger smarmidar ha detto...

Specchio in sintesi è una canzone che parla di nostalgia...

 
Alle 27 aprile 2009 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì sente ...

 
Alle 27 aprile 2009 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Zucca è invece più psichedleica, zucca gira ora, è la seconda traccia.

 
Alle 27 aprile 2009 22:10 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Sulla copertina siamo a testa in giù, è vero: però l'album un titolo ce l'ha, overo "Mariposa"....come dire "self titled"....s/t....l'album omonimo dei Mariposa, dove l'omonimia vuole marcare forse una differenza col passato....

 
Alle 27 aprile 2009 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Un nuovo inizio...

 
Alle 27 aprile 2009 22:11 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

"Zucca" ha una coda vagamente barrettiana, un piccolo omaggio nascosto proprio nelle ultime note....

 
Alle 27 aprile 2009 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ma è un po' tutta barrettiana, mi piace molto.

 
Alle 27 aprile 2009 22:12 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Sicuramente è un disco che si vorrebbe distanziare dal resto della nostra produzione, quasi sperimentalmente....dove la distanza non è un "prendere le distanze", ma un "marcare la distanza", cercare nuovi luoghi....

 
Alle 27 aprile 2009 22:13 , Blogger smarmidar ha detto...

un nuovo inizio?
forse sì. Ti posso dire che registro un interesse anche per il passato del gruppo, per i vecchi dischi da parte di alcuni nuovi ascoltatori...che magari partono da Specchio per procurarsi i nostri vecchi dischi...è una cosa che mi fa molto piacere!

 
Alle 27 aprile 2009 22:14 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Io credo che "asciugare" sia un po' l'imperativo di questo album: asciugare, semplificare, snellire....le strutture/gli arrangiamenti/la forma....

 
Alle 27 aprile 2009 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora, per i vostri nuovi ascoltatori, in due parole, cos’è la musica componibile? Due parole …

 
Alle 27 aprile 2009 22:15 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....non a caso ci siamo divertiti a parlare dell'album "pop" dei Mariposa: un esperimento dove i Mariposa si sono messi a fare del "pop"....forse lo facevano già da tempo....ma non si vedeva.....
Adesso, asciugati i contorni, si individua meglio.

 
Alle 27 aprile 2009 22:16 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ma tu sai che nel nostro precedente album abbiamo fatto la stessa domanda a qualche centinaio di persone? E tutte queste interviste le abbiamo inserite fra un brano e l'altro di "Pròffiti Now!".

 
Alle 27 aprile 2009 22:17 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E nonostante tutto, nonstante le centinaia di interpretazioni....ancora non sappiamo cosa sia la "musica compnibile"!

 
Alle 27 aprile 2009 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, lo sapevo.

 
Alle 27 aprile 2009 22:18 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Non a caso ho usato le parole "nonstante" e "compnibile": a forza di asciugare ho asciugato anche la "o".

 
Alle 27 aprile 2009 22:18 , Blogger smarmidar ha detto...

musica componibile è un termine fuorviante dal momento che il predicato per la musica è proprio comporre...quindi la musica componibile è un po' come la musica musicale. poi per noi significa musica smontabile e rimontabile, quindi gioco indi creatività, divertimento.

 
Alle 27 aprile 2009 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Un lavoro da alchimisti.

 
Alle 27 aprile 2009 22:19 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Si potrebbe dire, come qualcuno ci ha fatto notare, che tutta la musica è componibile e che la nostra affermazione è un'ovvietà che non ci fa onore (grazie Sergio Staino!).

 
Alle 27 aprile 2009 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Il solito esagerato, che cerca il pelo nell'uovo.

 
Alle 27 aprile 2009 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche perchè ci vede poco.

 
Alle 27 aprile 2009 22:21 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

In ogni caso, è un termine divertente col quale passare qualche minuto in compagnia di intervistatori simpatici come l'Alligatore ;-)

 
Alle 27 aprile 2009 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie...al limite si può prendere come la trovata del primo film con la sgurz, di Paolo Rossi a proposito di Kamikazen ...

 
Alle 27 aprile 2009 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Passiamo al discorso compositivo: come nascono le vostre canzoni? Prima la musica e poi le parole o è il contrario?

 
Alle 27 aprile 2009 22:25 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Il silenzio precedente derivava dal fatto che nessuno di noi probabilmente ha visto Kamikazen....ho prontamente recuperato studiandomi in lettura veloce la wiki dedicata a Salvatores....

 
Alle 27 aprile 2009 22:26 , Blogger smarmidar ha detto...

mi chiamano per un'inetrvista da sporco impossibile! continuate voi!

 
Alle 27 aprile 2009 22:26 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Le canzoni storicamente nascono dalla penna del nostro cantante nonchè "leader carismatico" Alessandro Fiori, che ci porta i brani nella loro forma originaria e ai quali noi applichiamo l'algoritmo Mariposa....

 
Alle 27 aprile 2009 22:28 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

.....ma, soprattuto nell'ultimo album "Mariposa" e un poco nel precedente "Proffiti Now!", si è fatta strada una modalità di composizione collettiva molto interessante e piuttosto nuova nel nostro modo di far musica assieme....

 
Alle 27 aprile 2009 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Vale a dire? Insieme, quando provate?

 
Alle 27 aprile 2009 22:29 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....brani nati da improvvisazioni/composizioni, sezioni composte da ciascuno di noi che venivano collettivamente riunite fino a dar forma al brano intero e integro....

 
Alle 27 aprile 2009 22:30 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....proposte collettive, melodie dell'uno applicate alle sequenze accordali dell'altro e viceversa....

 
Alle 27 aprile 2009 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Gianluca è passato con sporco impossibile? Poi ritorna?

 
Alle 27 aprile 2009 22:31 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....oltre la metà dei brani del nuovo disco sono stati composti in questa maniera....i testi sono tutti di Alessandro....e anche i rimanenti brani sono canzoni di Alessandro che abbiamo rivestito alla vecchia maniera....

 
Alle 27 aprile 2009 22:33 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

(Gianluca è passato alla concorrenza, per farlo ritornare dovremo pagarlo di più! Comunque, nel suo piccolo, questo evento può farti capire come siamo veramente impegnati al 100% su questo album....e non solo sul palco!)

 
Alle 27 aprile 2009 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, con la Rete vi vedo molto pratici e attivi. Che rapporto avete da utenti?

 
Alle 27 aprile 2009 22:35 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ci tenevo a dire anche un'altra cosa. Io credo che Alessandro Fiori sia uno dei più interessanti cantautori italiani di questi anni.
E sono davvero onorato di aver "rivestito" i suoi brani coi miei suonini.
E non credere che dica questo soltanto perchè lo conosco dalle scuole medie!

 
Alle 27 aprile 2009 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo confermo io che lo ascoto in sottofondo ora, con questo omaggio a Ciampi, "Piero".

 
Alle 27 aprile 2009 22:36 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Io e Gianluca abbiamo conosciuto internet più o meno nello stesso periodo, cioè a Bologna, nelle sale studio dell'Università, attorno al 1996-1997.

 
Alle 27 aprile 2009 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche qui, qausi qausi 10 anni...più o meno.

 
Alle 27 aprile 2009 22:38 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Questo perchè abbiamo fatto tutti e due il DAMS e ci siamo conosciuti proprio all'Università.
Credo che tutti e due abbiamo ancora degli indirizzi email "storici" creati ai tempi con uno dei primi servizi gratuiti, cioè Hotmail!

 
Alle 27 aprile 2009 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

E funzionano ancora?

 
Alle 27 aprile 2009 22:39 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Da utente, posso dire di passare il 95% del mio tempo lavorativo "ancorato" alla rete!

 
Alle 27 aprile 2009 22:40 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

(alcuni indirizzi creati con Freemail non funzionano più, ma uno di hotmail, con più di 11 anni alle spalle, funziona ancora....ti mando un'email?)

 
Alle 27 aprile 2009 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella risposta che ci fa capire molto.

 
Alle 27 aprile 2009 22:41 , Blogger smarmidar ha detto...

eccomi di ritorno!!!

 
Alle 27 aprile 2009 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Provaci ancora.

 
Alle 27 aprile 2009 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Era così impossibile lo sporco?

 
Alle 27 aprile 2009 22:42 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Però posso dire di non aver mai utilizzato un sistema di social network per uso personale....ma sempre per diffondere la nostra musica e per far conoscere i Mariposa e la Trovarobato....

 
Alle 27 aprile 2009 22:42 , Blogger smarmidar ha detto...

sporco impossibile era raffredato.

 
Alle 27 aprile 2009 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi il vostro rapporto con la rete è quasi totalmente da musicanti, fa parte del "lavoro" di musicante oggi.

 
Alle 27 aprile 2009 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Come mi diceva Vanessa Peters, venuta qui qualche mese fa.

 
Alle 27 aprile 2009 22:45 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Come etichetta Trovarobato e come musicisti Mariposa, negli ultimi anni ci siamo appoggiati a due persone che sono diventate due "colonne" della nostra attività e che ormai sono indispensabili nella nostra attività telematica....

 
Alle 27 aprile 2009 22:45 , Blogger smarmidar ha detto...

sì, la rete la frequentiamo soprattutto per la musica... anche se oramai fa parte di ogni attività...però anch'io uso i social network in funzione di mariposa e trovarobato...

 
Alle 27 aprile 2009 22:46 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....e sono Andrea "Pelòdia" Lodi e Evaristo, redattori del blog vuotospinto.it, nonchè profondi conoscitori della rete e dei social network!

 
Alle 27 aprile 2009 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma tutti i Mariposa sono internauti o solo alcuni di voi? E chi sono queste due persone? Si può sapere?

 
Alle 27 aprile 2009 22:47 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E' grazie a loro se negli ultimi tempi il nostro lavoro e le nostre musiche si sono avventurate nei meandri più reconditi della rete.

 
Alle 27 aprile 2009 22:48 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ed è anche grazie a loro se il nostro sito ufficiale www.naufragati.com è stato aggiornato dopo essere rimasto inalterato, nella sua struttura e programmazione, dal 2001!

 
Alle 27 aprile 2009 22:49 , Blogger smarmidar ha detto...

a questo punto citerei la nostra presenza come primo gruppo italiano invitato sul nuovo muxtape all'url

http://mariposa.muxtape.com

 
Alle 27 aprile 2009 22:50 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

(siamo arrivati appena in tempo: le "belle arti" volevano proteggerlo come monumento nazionale!)

 
Alle 27 aprile 2009 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiappewri, quant cose.

 
Alle 27 aprile 2009 22:50 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E, si! Questa è davvero una bella cosa: ed è tutto grazie a loro!

 
Alle 27 aprile 2009 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete uno dei gruppi più internetpresenti d'Italia.

 
Alle 27 aprile 2009 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi avete dato dei buoni input per i prossimi giorni...

 
Alle 27 aprile 2009 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Detto questo, cosa ne pesnate di Myspace? Vi sembra una cosa buona o solo una vetrinetta? ... superato da Facebook?

 
Alle 27 aprile 2009 22:54 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Myspace rimane un insuperabile biglietto da visita per i musicisti di tutto il mondo!

 
Alle 27 aprile 2009 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

E FaceBook? Cosa ne pensate di quello che ha scritto Aldo Nove su Facebook? “…su FB non si pensa. Su FB non si inventa? Su FB si fa esattamente quello che sotterraneamente ti viene detto di fare, nell’illusione che sia tu a sceglierlo.” Insomma, una democrazia assoluta “di facciata”. Perfetta metafora della società attuale, aggiungo io …

 
Alle 27 aprile 2009 22:55 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Personalmente non conosco nulla di più rappresentativo per un musicista che Myspace! C'è tutto: date dei concerti, foto, spazio per bio e soprattutto l'insostituibile player!

 
Alle 27 aprile 2009 22:56 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Non a caso, nei risultati di google per band, musicisti, compositori....myspace è sempre uno dei primi risultati....

 
Alle 27 aprile 2009 22:56 , Blogger smarmidar ha detto...

myspace si basa sul criterio "mi piace quel che fai? diventiamo amici!"
Facebook su "ci conosciamo? diventiamo amici"
facebook lo trovo più à la page graficamente e più pericoloso per il cazzeggio...sarà che lì ho il mio profilo...

 
Alle 27 aprile 2009 22:57 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Però Myspace sta diventando sempre più farraginoso, lento, macchinoso: in una parola "vecchio"!

 
Alle 27 aprile 2009 22:59 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Si, concordo con Gianluca: Facebook è "fresco", graficamente pulito e chiaro....è nuovo! E diffondere una notizia è quasi un piacere.

 
Alle 27 aprile 2009 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, questo è vero.

 
Alle 27 aprile 2009 23:00 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Per quanto riguarda la frase di Aldo Nove: io credo che tutti i sistemi di social network siano fonte di saccheggio di informazioni preziose per multinazionali o semplicemente aziende o network desiderosi di carpire i segreti del pubblico giovane (e probabile acquirente)!

 
Alle 27 aprile 2009 23:02 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Come ti dicevo prima, per quanto ci riguarda, noi usiamo i social network per far conoscere i Mariposa e le attività della Trovarobato e discutere di essi col nostro pubblico.

 
Alle 27 aprile 2009 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, siamo in parte sotto un grande esperimento.

 
Alle 27 aprile 2009 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi riferivo, ovvio, ai social network.

 
Alle 27 aprile 2009 23:03 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

O avere dal nostro pubblico materiali altrimenti irrecuperabili, come video, servizi fotografici (come quello di Silly della foto), registrazioni audio di nostri concerti....

 
Alle 27 aprile 2009 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello e interessante. Ma tutti i Mariposa hanno questa dimestichezza con la Rete, o solo alcuni?

 
Alle 27 aprile 2009 23:05 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Più o meno tutti.

 
Alle 27 aprile 2009 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora torniamo al territorio.
Emilia Romagna, Sicilia, Veneto, Toscana …venite da diverse parti d’Italia però la vostra base è a Bologna, città culturalmente e musicalmente viva, come un po’ tutta l’Emilia. Un caso o una scelta quella di avere base qui?

 
Alle 27 aprile 2009 23:08 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Un caso: come ti dicevo prima, io e Gianluca ci siamo conosciuti all'Università, al DAMS, qui a Bologna.
Io già conoscevo Alessandro (dalle scuole medie) e Enrico Gabrielli (dal liceo).
Gianluca era amico di Rocco Marchi.

 
Alle 27 aprile 2009 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

A Bologna ha sede pure la vostra label, “la famosa etichetta Trovarobato”, citata prima. È facile creare un’etichetta indipendente? Lo consigliereste anche ad un giovane musicante?

 
Alle 27 aprile 2009 23:10 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Alessandro scriveva già canzoni: io ho fatto conoscere Alessandro a Gianluca e così è nato il primo nucleo dei Mariposa.
Il primo proto-proto demo "L'arco di gesso" è nato da noi tre.
Poi, con Enrico già in formazione al clarinetto basso e clarinetto piccolo, abbiamo fatto il primo concerto.

 
Alle 27 aprile 2009 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Nel 1999...

 
Alle 27 aprile 2009 23:11 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

La Trovarobato è nata dalle pura e semplice esigenza di gestire i Mariposa, di promuovere le loro attività e di cercare loro concerti.

 
Alle 27 aprile 2009 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma produce anche altri ...

 
Alle 27 aprile 2009 23:13 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

In seguito ha iniziato a fare lo stesso anche per artisti esterni: li sono nate le prime collaborazioni con gli Addamanera, i Transgender, Adriano Modica e Alessandro Grazian....solo per citare i primi nomi del nostro catalogo....

 
Alle 27 aprile 2009 23:14 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Tenere in piedi la Trovarobato e i Mariposa non è facile. E' anche un bel po' schizofrenico vedere lo stesso oggetto da sopra un palco e da dietro una scrivania!

 
Alle 27 aprile 2009 23:14 , Blogger smarmidar ha detto...

ma sì, avere un'etichetta è divertente, poco remunerativo, ma è una bella soddisfazione creare rete con altri musicisti e appassionati.
quindi potrei consigliarlo solo in caso non si voglia far molti soldi..che poi non si sa mai!

 
Alle 27 aprile 2009 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete più liberi.

 
Alle 27 aprile 2009 23:15 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ma non si può negare che le soddisfazioni siano in questo caso doppie! Un bel concerto è sia una bella serata "musicalmente parlando" che una data positiva "discograficamente parlando" ;-)

 
Alle 27 aprile 2009 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Libertà creativa, dico.

 
Alle 27 aprile 2009 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone in particolare che rappresenta il mariposa-sound?

 
Alle 27 aprile 2009 23:18 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Concordo con Gianluca: forse la cosa più interessante è la possibilità di rapportarsi con altri musicisti....sostenere il loro operato in maniera fattiva....lavorare attorno a loro....condividere con loro soddisfazioni e sfighe....

 
Alle 27 aprile 2009 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

E poi tra musicisti vi capite molto di più.

 
Alle 27 aprile 2009 23:20 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Volevo brevemente concludere: Trovarobato non è soltanto un'etichetta, e forse è questa la sua forza....

 
Alle 27 aprile 2009 23:22 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....il consiglio che posso dare, dal nostro piccolo, è forse proprio quello di non fare soltanto l'etichetta discografica, ma cercare di padroneggiare le varie attività di sostegno attorno al lavoro dei musicisti, siano esse le attività di promozione, di booking, di ufficio stampa ecc....

 
Alle 27 aprile 2009 23:23 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Inoltre, con Trovarobato abbiamo tutto un "dipartimento" aperto che riguarda i progetti radiofonici, che vanno dal talk show concerto radiofonico "Magazzeno bis", a programmi radiofonici tour-court, i radiodrammi e le operine radiofoniche....

 
Alle 27 aprile 2009 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Esperienza totalizzante!

 
Alle 27 aprile 2009 23:25 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Dunque: non è facile, ma si possono raggiungere risultati interesanti e "crescere" se si tentano differenti strade e si sperimentano differenti mansioni....e non soltanto la sola attività discografica.

 
Alle 27 aprile 2009 23:25 , Blogger smarmidar ha detto...

cari amici alligatore e miki, vi devo salutare adesso! una canzone per il mariposa sound (tornando a bomba) potrebbe essere trovarobato nella versione di Pròffiti Now! minimal, citazionismo, psichedelia...ma i sound dei mariposa sono tanti...too much to mention!!!

 
Alle 27 aprile 2009 23:27 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ciao Gianlu!

 
Alle 27 aprile 2009 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Gianluca, noi andiamo avanti ancora un po'.

 
Alle 27 aprile 2009 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Per te una canzone in particolare che rappresenta il mariposa-sound?

 
Alle 27 aprile 2009 23:29 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Concordo anche stavolta con Gianluca: Trovarobato (oltre ad essere anche il nome che abbiamo scelto per l'etichetta) è canzone molto rappresentativa. Al centro del brano, poi, c'è anche un momento nel quale sfoghiamo un'altro nostra passione musicale collettiva, quella della minimal music!

 
Alle 27 aprile 2009 23:30 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Un altro brano rappresentativo è "Radio Marea".

 
Alle 27 aprile 2009 23:31 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Dove abbiamo canzone d'autore, lunga digressione psichedelica centrale con inserimenti di teatro surreale, rumorismo e cluster....e altro ancora....

 
Alle 27 aprile 2009 23:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Splendido. E dal decimo (o undicesimo) disco?

 
Alle 27 aprile 2009 23:35 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Forse "Clinique Veterinaire" o "Can I have bon bon" rappresentano bene il clima di composizione collettiva di cui ti parlavo prima....

 
Alle 27 aprile 2009 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Io dell'ultimo dico 2 pezzi diversissimi: "Piero" e "81 guerra artomica, 84 confronto: rivoluzione".

 
Alle 27 aprile 2009 23:36 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....mentre "Sudoku" è una delle più belle canzoni di Alessandro.

 
Alle 27 aprile 2009 23:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, anche quella.

 
Alle 27 aprile 2009 23:37 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Beh....potrei anche essere daccordo con te, sai? "Piero" marca molto la continuità coi precedenti album...addirittura forse con i Mariposa dei primi dischi!

 
Alle 27 aprile 2009 23:39 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

"81 guerra atomica...." è uno dei pochi strumentali da noi incisi: nato per un commento ad un cortometraggio d'animazione, ha poi preso vita propria. Anche a me piace davvero molto: è uno dei brani nei quali mi diverto maggiormente a creare ambienti sonori attorno ai Mariposa!

 
Alle 27 aprile 2009 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è del Frank Zappa in quel pezzo. Sto ascoltando ora "Can I have bon bon" e compriendo quello che hai detto. Sì, "Piero" sembra un vostro classico.

 
Alle 27 aprile 2009 23:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri artisti della vostra città o regione? Di altre?

 
Alle 27 aprile 2009 23:43 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Come etichetta Trovarobato non posso non segnalarti i nomi di Alessandro Grazian, Musica per Bambini, Adriano Modica, Davide Tidoni e le nuove future collaborazioni con East Rodeo e Eterea Post Bong Band....

 
Alle 27 aprile 2009 23:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazian è passato sul blog, spero che passino anche gli altri ...

 
Alle 27 aprile 2009 23:45 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....come Mariposa siamo vicini a gruppi quali Calibro 35 (Enrico suona con loro), Beatrice Antolini (il nostro batterista Enzo Cimino è anche suo batterista e Beatrice prova nella nostra sala prove), Alessio Lega (il nostro Rocco è suo bassista), 400 Colpi (il nostro Valerio Canè vi suona), Amore (il gruppo fiorentino di Alessandro)....

 
Alle 27 aprile 2009 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche la Antolini è passata di qui...mi ricordo che poi è andata di corsa a sentire Enzo Cimino che suonava la stessa sera.

 
Alle 27 aprile 2009 23:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Molti incorci... Hai parlato del DAMS, prima. Chi c’era con voi al DAMS che poi ha preso altre strade artistiche ed è diventato “famoso”?

 
Alle 27 aprile 2009 23:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Non solo musicalmente parlando.

 
Alle 27 aprile 2009 23:48 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....ma anche Dino Fumaretto (singolare figura di cantautore/performer), i "fratelli" The Zen Circus, Marco Parente, Alessandro "Asso "Stefana, IOSONOUNCANE (del quale si sentirà parlare presto!), Samuel Katarro, i Marta sui Tubi, la Tafuzzy Records, la Lizard Records (con la quale abbiamo coprodotto alcuni dischi anche dei Mariposa), la Wallace di Mirko Spino....

 
Alle 27 aprile 2009 23:51 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Al DAMS....non ricordo....

 
Alle 27 aprile 2009 23:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Omissis...

 
Alle 27 aprile 2009 23:52 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

.....non mi viene in mente nulla Alligatore, mi spiace....ho ritrovato alcuni colleghi di corso, anni dopo, nel mondo del jazz di confine....improvvisazione....

 
Alle 27 aprile 2009 23:53 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

.....alcuni sono diventati dei brani musicisti elettronici.....

 
Alle 27 aprile 2009 23:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse erano troppi.

 
Alle 27 aprile 2009 23:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Meglio scrivere, registrare, suonare dal vivo? …o, occuparsi della Trovarobato?

 
Alle 27 aprile 2009 23:54 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....un mio caro amico (mi fece conoscere il grunge e il death metal) adesso è bravissimo ricercatore universitario e si occupa di opera lirica....

 
Alle 27 aprile 2009 23:55 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....ma ce ne saranno stati altri, sicuramente....adesso non ricordo....ma ti ringrazio perchè mi hai fatto fare un bel tuffo nel passato! ;-)

 
Alle 27 aprile 2009 23:57 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

In questo momento, la cosa che preferisco è esibirmi dal vivo: e credo di interpretare il sentimento comune dei Mariposa.
L'attività in studio è stata comunque molto divertente: sono stati giorni davvero sereni, nonostante le tante scelte difficili da dover prendere....e le interminabili discussioni....

 
Alle 27 aprile 2009 23:58 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Io poi non scrivo canzoni e non riesco ad immaginare come ci si possa sentire a farlo.

 
Alle 27 aprile 2009 23:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete anche un bel tour, con tante città.

 
Alle 27 aprile 2009 23:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa si muove nella scena indipendente? I vostri amici Afterhours vanno a Sanremo e poi fanno un cd con molti nomi della scena indipendente. Qualche grosso giornale scopre l’acqua calda, il sottobosco indipendente. Wow! Dove sono stati in questi ultimi quindici/venti anni? Cosa ne pensate di tutto questo?

 
Alle 28 aprile 2009 00:00 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Tenere in piedi la Trovarobato è comunque molto divertente: ci piace farlo! Ci da soddisfazione riuscire a dare il giusto contributo e la giusta spinta ai musicisti coi quali collaboriamo!

 
Alle 28 aprile 2009 00:01 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Che l'esperienza "Il paese è reale" sia comunque un'esperienza positiva e utile per far emergere quel sottobosco di cui sopra.

 
Alle 28 aprile 2009 00:02 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E' una fotografia di uno spicchio molto creativo dell'indipendente italiano.

 
Alle 28 aprile 2009 00:02 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Il mondo "major" e il mondo "indie" sono davvero distanti (anche se sovrapponibili in molti punti!): e iniziative come questa tentano di metterli in contatto.

 
Alle 28 aprile 2009 00:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche anno si sono molto avvicinati.

 
Alle 28 aprile 2009 00:04 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Ovviamente non stiamo parlando solo di musica, ma anche di "visibilità".

 
Alle 28 aprile 2009 00:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Un argomento che dilata e si dilata... allora torniamo alla musica. Perché fai musica? Per liberarti dai demoni interiori? Per essere amato? Perché ti piace?

 
Alle 28 aprile 2009 00:05 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Discografia "indie" e "major" spesso sono molto molto vicine, come modi di comportarsi: ma sono i luoghi di riferimento, i media, il pubblico, le modalità promozionali ad essere spesso differenti.....

 
Alle 28 aprile 2009 00:06 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....portare gli Afterhours a Sanremo è un modo brutale per fare collidere i due mondi! Brutale ma efficace! :-)

 
Alle 28 aprile 2009 00:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, il pubblico in modo particolare.

 
Alle 28 aprile 2009 00:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Una cosa epocale.

 
Alle 28 aprile 2009 00:08 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Mi piace creare degli ambienti sonori, dei mondi acustici. E mi piace applicarli alla musica Mariposa.

 
Alle 28 aprile 2009 00:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Già altri indipendenti erano stati a Sanremo, ma mai indipendenti nel senso degli Afterhours.

 
Alle 28 aprile 2009 00:09 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

E' per questo che faccio musica.
E i Mariposa sono l'unico gruppo nel quale posso sperimentare.

 
Alle 28 aprile 2009 00:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Concludiamo allora, con la marzullata finale: una domanda che non ti ho fatto, anche una risposta se vuoi, e poi tutti a nanna...

 
Alle 28 aprile 2009 00:10 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Abbiamo accavallato piacevolmente domande e risposte :-)

 
Alle 28 aprile 2009 00:12 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

La domanda è: ma non vi vergognate a salire ancora sul palco a più di trent'anni?

 
Alle 28 aprile 2009 00:12 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

La risposta è: no, abbiamo ancora alcune buone cose da dire.

 
Alle 28 aprile 2009 00:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Spero ne avrete anche a 50 o 60...100, come la signora Montalcini.

 
Alle 28 aprile 2009 00:14 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

Troppo buono Alligatore!

 
Alle 28 aprile 2009 00:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppo buono tu a rimanere online così a lungo. Quasi 200 post...

 
Alle 28 aprile 2009 00:17 , Blogger Michele (Mariposa, Trovarobato) ha detto...

....ti confesserò....volevo battere l'intervista a Felix Lalù. che ne ha più di 300! ;-)

 
Alle 28 aprile 2009 00:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Già,ma siamo rimasti quasi fino alle 2.

 
1 – 200 di 210 Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page