giovedì 18 settembre 2008

Intervista ai Glen or Glenda?


Glen or Glenda? No, questa non è la prima domanda, ma il nome della band intervistata questa sera. Un nome con un punto interrogativo finale, un nome preso in prestito da un film di Ed Wood, il cineasta Usa passato alla storia come il peggior regista della storia del cinema (omaggiato da Tim Burton con un commovente film interpretato da Johnny Deep, ricordate?). Perché mai avranno preso tale nome, questi cinque giovani musicanti di Vittorio Veneto? Tenteremo di scoprirlo questa sera.
Intanto vi dico che ascoltando il loro recente cd autoprodotto, Causa mutuo, ho sentito un dolce suono da cantautori veri, con molta ironia e professionalità. Canzoni dai titoli inequivocabili come Amore finito causa mutuo, Mi restano solo cavi neri, Mondo interinale, che mostrano una band con delle idee sul mondo e la società. E non è poco, signora mia. Metteteci poi colte citazioni cinematografiche, un gusto per il pop sofisticato e mai banale, la capacità di creare emozioni dal niente, la citazione di un altro cult-movie dimenticato (Leaving Las Vegas, ve lo ricordate Nicolas Cage ubriaco fradicio e Elisabeth Shue? ), una voce di donna …
Ci siete ?

Etichette: , , , , , , , , , ,

272 Commenti:

1 – 200 di 272 Nuovi› Più recenti»
Alle 18 settembre 2008 21:33 , Anonymous Press Sheep ha detto...

Ciao Ally!
Intanto ci sono io... potevate iniziare senza di me?! :)

 
Alle 18 settembre 2008 21:34 , Blogger Tiberio ha detto...

siamo qui

 
Alle 18 settembre 2008 21:35 , Blogger Livano ha detto...

Aloha!

 
Alle 18 settembre 2008 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Pecorella, senza di te no, mai ... ciao Tiberio. Ci siete tutti?

 
Alle 18 settembre 2008 21:35 , Blogger boiazza ha detto...

ciao anche dal boi

 
Alle 18 settembre 2008 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Ally.
Causa Mutuo è il loro album d'esordio?
aranno in tourne dalle parti del Friuli Venezia Giulia?

 
Alle 18 settembre 2008 21:37 , Blogger Livano ha detto...

Hemm... ci siamo tutti. Madeo ci dovrebbe seguire da casa sua

 
Alle 18 settembre 2008 21:37 , Anonymous massimo ha detto...

ma bravi

 
Alle 18 settembre 2008 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

toh...ci sono pure io...

ma che bei musicanti abbiamo stasera!

naima

 
Alle 18 settembre 2008 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora comincio?

 
Alle 18 settembre 2008 21:39 , Blogger boiazza ha detto...

magari una serata al Tetris a Trieste

 
Alle 18 settembre 2008 21:39 , Blogger Livano ha detto...

sotto!

 
Alle 18 settembre 2008 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Un anonimo vi chiedeva se è il vostro primo cd e se sarete in tour in Friuli. Partiam con queste due sue domande.

 
Alle 18 settembre 2008 21:41 , Blogger boiazza ha detto...

a tutti gli effetti è il terzo, ma il primo prodotto con un certo "criterio"

 
Alle 18 settembre 2008 21:42 , Blogger Livano ha detto...

Per la cronaca: componenti dei Gorg? ora connessi: Tibe, Boiazza, Livano

 
Alle 18 settembre 2008 21:42 , Blogger boiazza ha detto...

e riguardo le date in friuli per il momento abbiamo un aggancio al Tetris di Trieste

 
Alle 18 settembre 2008 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ok. Presentatevi: chi sono i Glen or Glenda?

 
Alle 18 settembre 2008 21:43 , Blogger Tiberio ha detto...

Intanto... per essere precisi Tiberio in realta`sono Tiberio e Christian AKA Tibe e Jean

 
Alle 18 settembre 2008 21:43 , Blogger Mateo ha detto...

Eccomi qua! ora siam tutti

 
Alle 18 settembre 2008 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Teo

 
Alle 18 settembre 2008 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Teo

 
Alle 18 settembre 2008 21:45 , Blogger Livano ha detto...

Ivan Barbanti – chitarre
Christian Florian – voce e chitarra
Tiberio Rosini aka Tibe - Basso e voce
Giovanni Ricciato aka Boi – Batteria
Matteo Louvier aka Madeo - tastiere

 
Alle 18 settembre 2008 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce una vostra canzone? Prima la musica o prima le parole?

 
Alle 18 settembre 2008 21:46 , Blogger Mateo ha detto...

Ciao Ally

 
Alle 18 settembre 2008 21:47 , Anonymous Cartina ha detto...

Quindi, cosa a portato i Glen or Glenda? a chiamarsi cosi?

 
Alle 18 settembre 2008 21:47 , Blogger Tiberio ha detto...

Tibe: lascio la risposta al livano...

 
Alle 18 settembre 2008 21:48 , Blogger Livano ha detto...

Musica e temi nascono spesso insieme, in sala, partendo da chitarre che vengono poi sviluppate insieme a tutto il resto. Non esiste una vera e propria sequenza … e nessuna priorità. A volte il gruppo ritmico rivisita completamente l’idea di partenza, oppure preferiamo dare più risalto ad un particolare suono di tastiera che da principio non era stato nemmeno preso in considerazione.
Discorso diverso è quello delle parole … come dicevamo il tema della canzone nasce sviluppando la musica: qualcosa che gira in testa, sospeso, da tempo o che lentamente si fa strada. A volte il tema non c’è proprio, e quelle sono le occasioni migliori: il risultato può essere pessimo o ottimo, non ci sono vie di mezzo.
Il percorso che porta dal tema ai testi è la parte più divertente; è la ricerca della sillabazione e della scansione ritmica, che possono dare effetti originali alle melodie del cantato.

 
Alle 18 settembre 2008 21:50 , Blogger Tiberio ha detto...

Tibe: abbiate pazienza... siamo in 5 con 4 pc, rischia di esserci un po`di confusione ma questo e`il bello di interneddddd

 
Alle 18 settembre 2008 21:50 , Blogger boiazza ha detto...

@Cartina: io a dire il vero avevo proposto come nome del gruppo "breakfast with God" , ma poi me l'hanno bocciata!

 
Alle 18 settembre 2008 21:51 , Blogger Tiberio ha detto...

...e in piu`dobbiamo dimostrare di saper leggere le letterine qui sotto...

 
Alle 18 settembre 2008 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Altro bel nome boiazza....
Come sono nate le canzoni del vostro recente cd?

 
Alle 18 settembre 2008 21:52 , Blogger Livano ha detto...

Era il 1996, maggio. Frequentavamo il cinema del Dopolavoro ferroviario di Udine ed è stato lì che abbiamo visto anche noi “Ed Wood” di Tim Burton, che dire … le cose poi vengono da sé e sempre con un po’ di ritardo.

 
Alle 18 settembre 2008 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande film

 
Alle 18 settembre 2008 21:53 , Blogger Livano ha detto...

La gestazione dell’ultimo cd, come di quelli precedenti, è stata lunga. Ci piace ritornare sulle cose, soprattutto sugli arrangiamenti, e non abbiamo ancora capito se sia per un desiderio di precisione o per un eccessivo entusiasmo (o supeficialità?) iniziale. La seconda ipotesi sembra più verosimile.

 
Alle 18 settembre 2008 21:54 , Blogger Tiberio ha detto...

MUOVO IO I SUOI FILI!!!!

 
Alle 18 settembre 2008 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Buono il Chianti?

 
Alle 18 settembre 2008 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma livano cosa intende per sillabazione?

 
Alle 18 settembre 2008 21:56 , Blogger boiazza ha detto...

ottimo, con un marcato retrogusto di mora e asfalto

 
Alle 18 settembre 2008 21:57 , Blogger Livano ha detto...

Boi sei inqualificabile!

 
Alle 18 settembre 2008 21:58 , Anonymous geena ha detto...

perchè? già si inizia a bere?!?

e non mi invitate?

 
Alle 18 settembre 2008 21:58 , Blogger Tiberio ha detto...

Jean: sulla sillabazione risppondo io ... ci piace giocare con la scansione ritmica delle parole, con le loroo sillabe, con i loro significati, sul fatto che una parola intera puo`avere un significato mentre scandita in modo diverso o divisa o accentata diversamente puo`assumere significati diversi.

 
Alle 18 settembre 2008 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma il vostro cd dove si puo' trovare?
a cosa si ispira la vostra musica?

 
Alle 18 settembre 2008 21:59 , Blogger Mateo ha detto...

io qui ho del prosecco! chi fa a cambio con un buon chianti?

 
Alle 18 settembre 2008 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

date le numerose donzelle presenti ai vostri concerti, a quando un calendario senza veli?

 
Alle 18 settembre 2008 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

perchè avete intitolato il cd CAUSA MUTUO?
siete indebitati come me!!!???

 
Alle 18 settembre 2008 22:01 , Blogger Tiberio ha detto...

Per Geena da Tibe: finito il Chianti, passiamo ad un piu`locale cabernet sauvignon

 
Alle 18 settembre 2008 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Più cabernet meno internet. Ritornando a bomba: “Causa Mutuo” è il vostro terzo cd autoprodotto. Perché questa scelta produttiva superindipendente?

 
Alle 18 settembre 2008 22:02 , Blogger Livano ha detto...

Io rispondo per quanto riguarda la distribuzione- facile: dalle nostre manine alle vostre. niente distribuzione ufficiale. spediamo volentieri 5 € + spese di spedizione

 
Alle 18 settembre 2008 22:02 , Blogger boiazza ha detto...

la musica ha forti influenze so '90, vuoi perchè è stato il periodo in cui abbiamoi iniziato a suonare
comunque io direi principalmente pop inglese, noize di ispirazione sonica gioventù, pizzico di garage ed i ruggenti anni 60 italiano

 
Alle 18 settembre 2008 22:02 , Blogger Tiberio ha detto...

un commento tecnico: boiazza e`un batterista coi controcazzi, ma non avete ancora assaggiato le sue pappardelle panna speck e porcini!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:04 , Blogger Livano ha detto...

Con i primi due lavori abbiamo provato strade diverse. Soprattutto il primo … lo abbiamo registrato in uno studio. Con il terzo abbiamo fatto un percorso diverso. Abbiamo chiesto ad un nostro amico musicista/produttore di darci una mano per ascoltare/riarrangiare i pezzi e, dopo più di un anno di lavoro e cambiamenti, abbiamo iniziato a registrare in casa nostra. Le voci sono le uniche tracce registrate in uno studio professionale. Tutto il resto è stato fatto in casa.

 
Alle 18 settembre 2008 22:05 , Anonymous Press Sheep ha detto...

@boi: se oltre al giro in yacht sul lago vuoi aggiungere le pappardelle per me va bene... lo sai che aspetto dal 2001... :)

 
Alle 18 settembre 2008 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Fatto in casa come le pappardelle...
È facile autoprodursi un cd? Lo consigliereste ad altre giovani band?

 
Alle 18 settembre 2008 22:06 , Anonymous massimo ha detto...

Io comunque aspetto un invito per le pappardelle ok boi?

 
Alle 18 settembre 2008 22:06 , Blogger Livano ha detto...

E’ una cosa difficilissima. Gli strumenti digitali sono eccezionali. Permettono a chiunque di poterlo fare, ma sono solo strumenti, non sostituiscono nessuno e l’esperienza necessaria per fare un lavoro del genere in modo indipendente la si forma solo provando e riprovando. In più ci vuole orecchio e programmazione dei tempi necessari. Questo cd ci è costato due anni di lavoro … nel tempo libero s’intende.

 
Alle 18 settembre 2008 22:07 , Anonymous geena ha detto...

ci sto, sia per il vinello che per la pappa!

ma se vengo ai vostri concerti, mi date i buoni pasto?!? ;))

certo che la sezione ritmica sa sempre come distinguersi!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Con Internet che rapporto avete da utenti?

 
Alle 18 settembre 2008 22:08 , Blogger Mateo ha detto...

maledetti sbafatori di pappardelle panna speck e porcini!
Ma per non limitarmi a temi eno-gastronomici vorrei aggiungere che in alcuni brani c'è anche una spolveratina di funk anni 70. Nel frattempo che scrivevo questo probabilmente siete avanzati di 3/4 domande

 
Alle 18 settembre 2008 22:10 , Blogger Livano ha detto...

Gorg?: Due hanno l’adsl, due hanno l’analogica, uno non ha il telefono. Il rapporto dipende dal traffico sostenibile.
Ivan: amore e odio... viaggio, quando va bene, a 56k... quindi sono essenzialmente un "postino" e un surfista zoppo.

 
Alle 18 settembre 2008 22:10 , Blogger boiazza ha detto...

... non so se può interessare, ma mentre stamo digitando,la musica disottofondo che c'è qua da Tibe è Jazzmatazz di Guru. era il 199, se non erro..

 
Alle 18 settembre 2008 22:11 , Blogger Tiberio ha detto...

Internet e`un sevizio, un po`come il lavasecco, il supermercato, la birreria, l`assicurazione auto, ecc... il vantaggio e`che puo`essere tutto questo contemporaneamente

 
Alle 18 settembre 2008 22:11 , Blogger boiazza ha detto...

1993, dicevo

 
Alle 18 settembre 2008 22:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

come si chiama il chitarrista in primo piano nella foto???
è fighissimo!!!!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Come il coltellino svizzero...
… e da musicanti, il rapporto con la rete?

 
Alle 18 settembre 2008 22:12 , Anonymous cartina ha detto...

Amore finito causa mutuo, Mi restano solo cavi neri, Mondo interinale... sono titoli che all'apparenza fanno pensare a dei contenuti nei testi crudi, forse tristi. E' lo scontro con la realtà di chi non è più adolescente o c'è dll'altro?

 
Alle 18 settembre 2008 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

... intendevo la rete, non il chitarrista.

 
Alle 18 settembre 2008 22:13 , Anonymous Press Sheep ha detto...

Qua siamo tutti tardo-adolescenti... non fatemi sentire meno giovane di quello che sono... :-)

 
Alle 18 settembre 2008 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Pecorella, sono io il più vecchio ...

 
Alle 18 settembre 2008 22:15 , Blogger boiazza ha detto...

@cartina: si, ci hai visto giusto.
consideriamo che siamo più vicini ai 70 anni che alla nascita ;-D

 
Alle 18 settembre 2008 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Rispondete pure alla cartina, prima che se la fumino

 
Alle 18 settembre 2008 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'ho detto che i musicanti hanno un discreto pubblico femminile: e chi è interessato al chitarrista, e chi ce l'ha con la parte ritmica...

ragazzi, io solleciterei la proposta del calendario al direttore di max...o magari allo speaker di lucignolo! ;)

 
Alle 18 settembre 2008 22:16 , Blogger Livano ha detto...

@Caterina Direi che hai centrato abbastanza...età media 36 anni, che dici?

 
Alle 18 settembre 2008 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma cartina o caterina?

 
Alle 18 settembre 2008 22:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

e il bassista dietro è uno schianto d'uomo!!!!!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:18 , Blogger boiazza ha detto...

io, più che a Max o Lucignolo proporrei la nostra immagine alla settimana engmistica, fra un quesito con la Susy ed il corvo parlante

 
Alle 18 settembre 2008 22:18 , Blogger Livano ha detto...

Ivan: come musicante riesco a seguire solo un pò di maispeis e qualche sito che parla di strumentazione. Per il resto perdo facilmente interesse visti i miei limiti (mentali e di conessione...)

 
Alle 18 settembre 2008 22:19 , Anonymous geena ha detto...

non toccatemi il batterista!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:19 , Blogger Tiberio ha detto...

Il mio sogno ricorrente e` assistere alla lettura integrale della bibbia da parte dello speaker di lucignolo

 
Alle 18 settembre 2008 22:21 , Blogger boiazza ha detto...

io invece ho un po' mollato Maispeis e mi sono aperto il blog.
comunque nel limite del possibile contatti umani no monitor no tastiera

 
Alle 18 settembre 2008 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Ve la cavate bene con Internet, visto l'età: blog (grazie boiazza, per il post con l'alligatore pistolero), myspace... ecco, myspace vi sembra una cosa buona o solo una vetrinetta?

 
Alle 18 settembre 2008 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma siete autodidatti o studiati???

 
Alle 18 settembre 2008 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

vorrei tanto vedere il tastierista......... chissà che fisicaccio!!!!!!!!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:24 , Blogger Livano ha detto...

Boi: Per quel che riguarda la realtà trevigiana è solo una vetrinetta, solo un comodo sostituto del sito web.
Madeo: Prima di rispondere vorrei/mmo farvi una domanda: voi come avete saputo dei Glen or Glenda?

 
Alle 18 settembre 2008 22:24 , Anonymous naima ha detto...

chiedete a tiberio chi ha portato lo ska in italia!

:)))))))

 
Alle 18 settembre 2008 22:24 , Blogger Tiberio ha detto...

odio myspace. Ha sostituito il diario segreto dei teenagerz con la differenza che al posto del lucchettino c`è un sistema che permette la lettura dei cazzi propri anche agli zulu del natal

 
Alle 18 settembre 2008 22:24 , Blogger boiazza ha detto...

@Ally: immagino tu sappia chi è il coccodrillo della foto
do you know Itaian Siderman?

 
Alle 18 settembre 2008 22:25 , Blogger Tiberio ha detto...

Donatella Rettore

 
Alle 18 settembre 2008 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Donatella Rettore?

 
Alle 18 settembre 2008 22:26 , Blogger Tiberio ha detto...

jean: riguardo a myspace e`un posto dove si fanno cose, si vedono gente

 
Alle 18 settembre 2008 22:27 , Anonymous naima ha detto...

risposta esatta!!!

(remembering an alcoholic summer night in revine lago)

 
Alle 18 settembre 2008 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Citazione morettiana. Ma poi ci torno sul nanni.

 
Alle 18 settembre 2008 22:27 , Anonymous cartina ha detto...

@Ally - Cartina!Quella che puoi fumare o quella che puoi consultare, a scelta :)
@Glen or Glenda? - 36 anni in media, L'età in cui si costriusce, si concretizza... Quali sono i messaggi o le proposte contenute nell'album?

 
Alle 18 settembre 2008 22:28 , Blogger Tiberio ha detto...

AT alligatore: intendevo la profetessa dello ska in italia

 
Alle 18 settembre 2008 22:28 , Blogger boiazza ha detto...

ecco, Tibe ha detto quello che non volevo dire che poi mi accusano di essere polemico.
comunque è vero, maispeis avrà durata limitata; quando tutti saranno amici di tutti imploderà su se stesso, a differenza dell'acceleratore del cern di ginevra.

 
Alle 18 settembre 2008 22:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma perchè non mi rispondete mai???

 
Alle 18 settembre 2008 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Rispondete pure all'anonimo veneziano. Ma a quale domanda?

 
Alle 18 settembre 2008 22:30 , Blogger boiazza ha detto...

@anonimo: perché sei anonimo

 
Alle 18 settembre 2008 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

perchè il titolo è causa mutuo???
siete autodidatti o studiati????

 
Alle 18 settembre 2008 22:33 , Blogger boiazza ha detto...

Nessuno di noi ha frequentato seriamente una scuola di musica. io ho preso delle lezioni private, come il resto dei componenti.
alla fine piuttosto che alla tecnica abbiamo puntato sul divertimento.

 
Alle 18 settembre 2008 22:33 , Blogger Tiberio ha detto...

jean
messaggi nel cd:
informazione lascia a desiderare
architettura lascia a desiderare
economia lascia a desiderare
orizzonti lascian a desiderare
musica italia lascia a desiderare
complotti lascian a desiderare
televisione lascia a desiderare
amore lascia a desiderare amore.

proposte
continuate pure a desiderare

 
Alle 18 settembre 2008 22:33 , Anonymous cartina ha detto...

mi metto anch'io in attesa di risposta :)

 
Alle 18 settembre 2008 22:34 , Anonymous geena ha detto...

pure io allora...quando mi invitate a cena?

 
Alle 18 settembre 2008 22:35 , Blogger Livano ha detto...

Causa mutuo: è anche il titolo del brano di apertura del cd. Amore cessato causa mutuo: sarebbe a dire che quando si và a convivere e si compra casa inizia una fase del rapporto diversa; specie se c'è da pagare il mutuo. ma qui dovrebbe rispondere il coniuge interessato...

 
Alle 18 settembre 2008 22:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

AMORE LASCIA A DESIDERARE AMORE??????
COSA VUOI DIRE???????

 
Alle 18 settembre 2008 22:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per franco: TVTTTTTB!!!!!!!!!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Cartina, ripeti pure la domanda....ci siamo persi.

 
Alle 18 settembre 2008 22:35 , Blogger Mateo ha detto...

so per certo la vera identità di un anonimo, ora sta vedendo casa louvier in diretta... mejo del grande fratello! sospetto che sia sua (loro) quella del fisicaccio... che burloni!

 
Alle 18 settembre 2008 22:36 , Blogger boiazza ha detto...

dimenticavo.. a proposito di Maispeis:
http://boiazza.blogspot.com/2008/07/mi-stato-chiesto-il-perch-abbia.html

 
Alle 18 settembre 2008 22:37 , Blogger Tiberio ha detto...

ma come cosa vuol dire,... ?

 
Alle 18 settembre 2008 22:38 , Blogger Tiberio ha detto...

Da Tibe & Jean: ma l`alligatore ha un qualche riferimento a carlotto???

 
Alle 18 settembre 2008 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, ho letto tutti i libri di Carlotto e ho preso questo nome grazie a lui.

 
Alle 18 settembre 2008 22:41 , Anonymous cartina ha detto...

la domanda era: 36 anni in media, L'età in cui si costriusce, si concretizza... Quali sono i messaggi o le proposte contenute nell'album?
Ha già dato una risposta Tiberio dicendo che un pò tutto lascia a desiderare e che la proposta è di continuare pure a desiderare.
Qualcuno cantava "chi visse sperando morì non si può dire" io spero che loro continuino a desiderare perchè ci credono...

 
Alle 18 settembre 2008 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Citazione peluiana cartina ...
Allora, torniamo al territorio: venite dalla provincia di Treviso, Vittorio Veneto per la precisione, città lontana dai grandi centri. Questo è un bene per dei giovani musicanti o un male?

 
Alle 18 settembre 2008 22:42 , Blogger Tiberio ha detto...

a alliggatore
ah ok allora nessuna cortesia alluscita

 
Alle 18 settembre 2008 22:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

madona cartina al fa sul serio!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:43 , Blogger Livano ha detto...

continuate pure a desiderare...

 
Alle 18 settembre 2008 22:44 , Blogger Livano ha detto...

Boi: Vivere fuori dal grande giro è un bene, ma è anche un male.
Secondo me è un male, a partire dal fatto che di terreno fertile dove tentare di piantare e consolidare radici (scena?) ce n’è poco, e quel poco è saturo, talvolta di erbacce ...
Ivan: io non saprei... forse basta spostarsi verso Treviso, Padova e la scena un pò migliora. Per quanto riguarda i giovani più ascoltano musica di qualità meglio è...
Dove trovarla è un pò una caccia al tesoro che dipende dalle possibilità di spostamento che si hanno ad esempio.
Madeo: concordo sulle erbacce, ma aggiungo che non sento la mancanza di produttori assillanti: ogniuno ha le sue priorità.

 
Alle 18 settembre 2008 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

L’anello no, no, non te lo do, l’anello no, scordatelo … continuava Pelù. L’anello,ps …

 
Alle 18 settembre 2008 22:45 , Anonymous l'anonimo dei calendari ha detto...

per mateo: non dare ad altri anonimi meriti che sono solo miei!!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:46 , Blogger boiazza ha detto...

@Cartina: si, ok, chi visse sperando morì non si può dire
però l'unica cosa che differenzia noi occidentali da altre culture è che, credenti o no, NOI non rinasciamo, non avremo un'altra vita.
e l'unica cosa che ci tiene aggrappati sono comunque i sogni, le speranze.
che siano avere una famiglia, dei figli, oppure fare i soldi e il suv, o raggiungere una vetta oltre i 5000 mt.

 
Alle 18 settembre 2008 22:47 , Anonymous naima ha detto...

e come la mettiamo con il pullulare di coverz band?

 
Alle 18 settembre 2008 22:49 , Blogger boiazza ha detto...

.. pubblico differente, quindi alla fine non la vediamo come un qualcosa che ci offusca.

 
Alle 18 settembre 2008 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri artisti della vostra città o regione? Di altre?

 
Alle 18 settembre 2008 22:52 , Blogger Livano ha detto...

vero è che chi inizia a frequentare concerti difficilmente trova musica originale e di conseguenza si abbitua alle solite cose trite e ri-trite; ovviamente noi non aspiriamo a insegnare niente a nessuno....

 
Alle 18 settembre 2008 22:53 , Blogger Livano ha detto...

Non siamo inseriti in nessuna "scena" particolare anche se alla fine ci si conosce abbastanza tutti nella nostra città. Abbiamo suonato un paio di volte con i Bodytime che fanno hard indie rock e sono di Treviso.

 
Alle 18 settembre 2008 22:54 , Blogger Terry ha detto...

Tibe... ti ricordi cosa ti ho detto a proposito di Pelù vero?????

PS: Ciao a tutti!!

 
Alle 18 settembre 2008 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci sono spazi adatti nella vostra città per suonare? Il tanto cantato Nord-est dei schei, investe in musica?

 
Alle 18 settembre 2008 22:56 , Blogger Livano ha detto...

Niente paura, i milanesi ammazzano il sabato, gli altri siamo noi.
Solo cover.

 
Alle 18 settembre 2008 22:56 , Anonymous cartina ha detto...

Sono d'accordo. I sogni e le speranze sono fondamentali. Bisogna volerli seguire ed ascoltare. La band o il gruppo 8preferisco) ha un sogno comune a tutti i componenti?

 
Alle 18 settembre 2008 22:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

fino a quando il tuo comune spende soldi per far cantare in piazza e rigorosamente in playback un tipo che ha la "nonna astronauta", spacciandolo per un evento culturale...

 
Alle 18 settembre 2008 22:58 , Anonymous Gamera ha detto...

@ Naima: cosa hai contro le coverz band? siete veramente l'italia che non vuole bene

 
Alle 18 settembre 2008 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi sentite più una band da studio o da live?

 
Alle 18 settembre 2008 23:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

VAI CARTINA SEI TUTTI NOIIII!!!!!!!

 
Alle 18 settembre 2008 23:03 , Blogger Livano ha detto...

Christian: dipende dai momenti.
Boi: per me è puramente soggettivo. Io ad esempio preferisco la fase creativa in studio piuttosto che il live
Madeo: danno entrambi grosse soddisfazioni. L'importante è trovare il giusto equilibrio tra le due cose.

 
Alle 18 settembre 2008 23:03 , Blogger boiazza ha detto...

@ anonimo: ok, però non vorrei che il discorso "il comune non ci da spazio" diventasse un alibi.
molte volte non si hanno gli spazi; altre volte non non si ha nulla da dire..
non so se hai capito cosa intendo

 
Alle 18 settembre 2008 23:03 , Anonymous Gamer ha detto...

Opinione personale: LLLLIIIVVVEEE
N.B.: da ora in poi Gamera = Tibe: B = Christian (Jean)

 
Alle 18 settembre 2008 23:05 , Blogger boiazza ha detto...

ps: finito anche il cabernet sauvignon.
ora tocca ad un refosco friulano

 
Alle 18 settembre 2008 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Si beve bene, mi fa piacere. Io mangio cioccolata equa e solidale.

 
Alle 18 settembre 2008 23:08 , Anonymous Press Sheep ha detto...

Ally, i Glen or Glenda hanno una cantina fornitissima... questa volta mi sa che avresti preferito un'intervista "face to face" :)

 
Alle 18 settembre 2008 23:08 , Blogger boiazza ha detto...

@ally, sai, volevamo affrontare quest'intervista con agio

 
Alle 18 settembre 2008 23:08 , Anonymous Gamera ha detto...

Siate pazienti con eventuali errori di sintassi e/o grammatica: le tastiere estere ed il vino nazionale possono indurre in confusione

 
Alle 18 settembre 2008 23:09 , Blogger Livano ha detto...

me ne dai un pezzo?

 
Alle 18 settembre 2008 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, in cambio un "goto" ...
Se partiamo a parlare di vini mi perdo. Certo, questa volta si poteva fare live pecorella, tipo linea verde ...

 
Alle 18 settembre 2008 23:10 , Anonymous Gamera ha detto...

Già "siate pazienti con.."...è abbastanza discutibile come frase

 
Alle 18 settembre 2008 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

...è il bello della diretta.

 
Alle 18 settembre 2008 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Quali sono le vostre esperienze live e cosa avete in programma nei prossimi mesi?

 
Alle 18 settembre 2008 23:12 , Anonymous cartina ha detto...

@Ally Con la cioccolata puoi abbinare un bichierino di grappa o meglio ancora di acquavite d'uva... e se vuoi farla completa, un bel sigaro :)

 
Alle 18 settembre 2008 23:13 , Blogger Livano ha detto...

Nei prossimi mesi ci rimetteremo sotto per mettere insieme altri pezzi. Per il resto si bazzica tra qualche locale dei dintorni e altri eventi i dubbio gusto...
Madeo: Programmi? Festeggiare l'arrivo di Emma.

 
Alle 18 settembre 2008 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

@cartina
Avrei del rum, una delle mie bevande preferite.

 
Alle 18 settembre 2008 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Emma? Quando?

 
Alle 18 settembre 2008 23:14 , Anonymous Gamera ha detto...

@ Terry.. no, non mi ricordo cosa mi hai detto su pelùahhhhhh

 
Alle 18 settembre 2008 23:15 , Blogger boiazza ha detto...

Billi: ah si dimenticavamo ... viva viva l'arrivo di Emma!!!!
Featuring: Laura (voce femminile nel cd) e Mateo (tastiere)

 
Alle 18 settembre 2008 23:16 , Blogger Mateo ha detto...

Ai primi di ottobre. Ho già pronta una bottiglia di cabernet sauvignon da stappare (qui in veneto si comincia presto, come avrete capito)

 
Alle 18 settembre 2008 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

...una bella voce, tra l'altro. Complimenti Teo.

 
Alle 18 settembre 2008 23:16 , Anonymous Gamera ha detto...

@ Alligatore... accidenti, hai appena toccato un tasto delicato... intendevo dire il rum. Sono cresciuto in Guadalupa e di rum me ne intendo...

 
Alle 18 settembre 2008 23:16 , Blogger boiazza ha detto...

YEAHH!

 
Alle 18 settembre 2008 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Gamera ritorn alle domande, altrimenti mi tocca stappare...
Glen or Glenda? È il titolo di uno dei più importanti cult-movie della storia del cinema, anzi, di uno scult-movie. Il regista, e in parte interprete, è Ed Wood, regista di veri e propri scult, omaggiato da Tim Burton con una pellicola perfetta (forse il film migliore di Burton), “Ed Wood”, appunto. Mi sono dilungato, ma ne valeva la pena. Adoro quel film… insomma, per farla breve: bisogna essere dei cinefili incalliti per chiamare la propria band Glen or Glenda?

 
Alle 18 settembre 2008 23:18 , Anonymous naima ha detto...

guadalupa!!!!

la muerte!!!

p.s.: ciao terry!

 
Alle 18 settembre 2008 23:19 , Blogger Livano ha detto...

Era il 1996, maggio. Frequentavamo il cinema del Dopolavoro ferroviario di Udine ed è stato lì che abbiamo visto anche noi “Ed Wood” di Tim Burton, che dire … le cose poi vengono da sé e sempre con un po’ di ritardo.

 
Alle 18 settembre 2008 23:20 , Blogger Mateo ha detto...

sentite grazie! anche da parte di Laura, che si sta massaggiando il pancione... e anch'io, per solidarietà!

 
Alle 18 settembre 2008 23:20 , Blogger boiazza ha detto...

B:
si capirà che stiamo facendo copincolla??

 
Alle 18 settembre 2008 23:21 , Blogger Livano ha detto...

mi fanno notare che la risposta è un cipia incolla di una precedente, ma tant'è....

 
Alle 18 settembre 2008 23:21 , Blogger Mateo ha detto...

livano, hai fatto un copia e incolla di troppo :D

 
Alle 18 settembre 2008 23:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Laura.
Copia e incolla? cos'è, il titolo del vostro quarto cd?
Ma il film, Glen or Glenda? l'avete mai visto? Io ho la videocassetta, registrata a Fuori Orario del grande Ghezzi.

 
Alle 18 settembre 2008 23:22 , Blogger Mateo ha detto...

(che lento che sono a scrivere!)

 
Alle 18 settembre 2008 23:22 , Blogger Livano ha detto...

evviva la grammatica.... servirebbe una maestra, eh, eh....

 
Alle 18 settembre 2008 23:23 , Blogger boiazza ha detto...

B
come copincollava livano:
"Era il 1996, maggio. Frequentavamo il cinema del Dopolavoro ferroviario di Udine ed è stato lì che abbiamo visto anche noi “Ed Wood” di Tim Burton, che dire … le cose poi vengono da sé e sempre con un po’ di ritardo."

il film l'abbiamo visto

 
Alle 18 settembre 2008 23:24 , Blogger boiazza ha detto...

Glen or Glenda? l'abbiamo visto da sè, le cose poi vengono sempre con un po’ di ritardo

 
Alle 18 settembre 2008 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, na maestra col frustino. Ora che la Gelmini sta ristrutturando, ne troveremo facimente a spasso. Del resto vedrei bene la Gelmini col frustino. Che ne dite?

 
Alle 18 settembre 2008 23:25 , Blogger Mateo ha detto...

Laura: ciao Ally!
Madeo: a dire il vero lei è stravaccata sul divano davanti alla TV, ma interpreto il suo pensiero

 
Alle 18 settembre 2008 23:25 , Blogger Livano ha detto...

io ne ho visto solo metà, non ce l'ho fatta a finirlo... la sposa dell'atomo e invasione dall'iperspazio invece sono delle chicche

 
Alle 18 settembre 2008 23:25 , Blogger boiazza ha detto...

B
io ci aggiungerei anche la meloni

 
Alle 18 settembre 2008 23:26 , Anonymous Gamera ha detto...

Glen or Glenda ovviamente l'ho visto... prima di esserne il bassista. E devo dire che è stato magistralmente descritto da Tim Burton.

 
Alle 18 settembre 2008 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ormai per i meloni è tardi

 
Alle 18 settembre 2008 23:26 , Anonymous Press Sheep ha detto...

La maestra usa la bacchetta... non il frustino... che immagine contorta avete di questi modelli di donne?!? :)

 
Alle 18 settembre 2008 23:27 , Blogger boiazza ha detto...

B:
siamo instagione di mele nuove e ci prepariamo per le pere cotte

 
Alle 18 settembre 2008 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Volevo vedere se eri ancora con noi, pecorella...
Avete fatto la cover di “Ritornerai”, noto pezzo di Bruno Lauzi. Perché questa scelta? Un omaggio a Bruno oppure al Nanni Moretti che mise la canzone in uno dei momenti più struggenti di “La messa è finita”?

 
Alle 18 settembre 2008 23:28 , Anonymous Gamera ha detto...

Non parlarmi della Gelmini col frustino, tutto quello che scarico da emule non è neanche minimamente paragonabile a questa immagine idilliaca!!!

 
Alle 18 settembre 2008 23:29 , Blogger Mateo ha detto...

In alcuni film ricordo benissimo di aver visto che la maestra aveva il frustino!

 
Alle 18 settembre 2008 23:29 , Blogger Livano ha detto...

Christian: La messa è finita l’abbiamo visto ma non c’entra nulla con la scelta di questa cover. E’ senza dubbio uno dei pezzi più belli degli anni ’60, che almeno tre quinti del nostro gruppo detestano.
Boi: secondo me non è che si detestino i ’60, ma quell’immagine stinta e consumata che si vuol dare ai 60, a quel sentimento nostalgico e quell’illusione che anche l’Italia potesse diventare un paese all’avanguardia
Ritornerai è un brano splendido, A-A-BBRONZATISSIMA ha VERAMENTE rotto il cazzo, ma viene comunque usata tuttoggi per gli spot pubblicitari per evocare chissà cosa
Madeo: Boi, non confondere gli anni 60 con il karaoke!

 
Alle 18 settembre 2008 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

@teo
Che ne pensa Laura?

 
Alle 18 settembre 2008 23:30 , Blogger boiazza ha detto...

ma sì quei film con quelli bravi attriciui!

 
Alle 18 settembre 2008 23:31 , Blogger Livano ha detto...

è ufficiale: siamo dei decerebrati....

 
Alle 18 settembre 2008 23:32 , Anonymous Gamera & Boiazza ha detto...

Carissimo Alligatore, ho notato che sei di Verona quindi ci sono solo due possibilità (e non ne esistono altre):
1. o sei tutto matto, come da noto detto veneto;
2. o sei nazifacccista, come da servizi allarmanti dei media nazionali

 
Alle 18 settembre 2008 23:33 , Blogger boiazza ha detto...

B:
scusate "brave attriciui" l'ho scritto io non Boiazza

 
Alle 18 settembre 2008 23:34 , Blogger Mateo ha detto...

parlo del passato, ovviamente: ora devo mettere la testa a posto (ho ancora poco tempo)

 
Alle 18 settembre 2008 23:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma qui non si stava parlando di musica?

 
Alle 18 settembre 2008 23:37 , Blogger Alligatore ha detto...

@boiazza
Be', sicuramente la prima che hai detto. Veronesi tuti matti, vicnetini magnagatti, veneziani ... e dei trevigiani cosa dicono?
Certo, parliamo di musica.
Fareste un cd tutto di cover? Magari come Morgan, che ha rifatto il De André di “Non al denaro non all’amore né al cielo”, oppure tematico, come i La Crus che ne fecero uno tutto di canzoni d’amore (non quelle con rime cuore amore)…

 
Alle 18 settembre 2008 23:38 , Blogger Livano ha detto...

ma sei proprio tutto matto ...
No, abbiamo poco tempo per suonare … magari Morgan ne aveva di più. Sappiamo quanto sia divertente re-inventarsi una canzone (Stelle Buone di Cristina Donà è l’altra nel nostro repertorio) ma preferiamo fare qualcosa che sentiamo nostro. Il risultato è che quando facciamo le due cover il pubblico si diverte di più … bah la realtà!

 
Alle 18 settembre 2008 23:39 , Blogger Mateo ha detto...

@anonimo: non dimenticare le pappardelle, il chianti,ecc. anche parlando di musica ci piace distrarci e divagare tra il serio e il faceto

 
Alle 18 settembre 2008 23:42 , Anonymous Gamera ha detto...

A me piacerebbe fare un CD di cover, ma purtroppo sono difficile... pensate che oltre ai soliti vasoligapelujovaacdcecc non sopporto neanche i cantautori, compreso de andrè (il che mi rende una sorta di appestato). Però...

 
Alle 18 settembre 2008 23:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Una domanda per boiozza, che mi è imasta da prima: Itaian Siderman? Chi è? Sono troppo vecchio, anche se rientro nella media GorG.

 
Alle 18 settembre 2008 23:44 , Anonymous Gamera ha detto...

@madeo... gnègnè

 
Alle 18 settembre 2008 23:44 , Anonymous cartina ha detto...

Già! E io che vi chiedo dei sogni che sono una cosa serissima.
Inoltre rompo anche le scatole ad Ally

 
Alle 18 settembre 2008 23:45 , Anonymous Gamera ha detto...

Intendeva Italian Spiderman, il supereroe che ci rappresenta tutti

 
Alle 18 settembre 2008 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Cartina, non rompi le scatole di cartone.

 
Alle 18 settembre 2008 23:45 , Blogger Livano ha detto...

@ cartina:
ma i sogni sono lo specchio della realtà o la reltà è uno specchio dei sogni?

 
Alle 18 settembre 2008 23:45 , Blogger boiazza ha detto...

va su Youtube e digita Italian Spiderman.
guarda le prime due puntate e poi non ne potrai più fare a meno.

 
Alle 18 settembre 2008 23:46 , Blogger Alligatore ha detto...

@boiozza
è na droga!
Stiamo marzullando.

 
Alle 18 settembre 2008 23:49 , Blogger Mateo ha detto...

C'è anche una spettacolare interpretazione di un tuo simile, ally: un famigerato coccodrillo

 
1 – 200 di 272 Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page