giovedì 17 luglio 2008

Voci per la libertà entra nel vivo


È iniziata mercoledì e proseguirà fino a domenica Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty, la manifestazione musicale dedicata ai diritti umani, senza retorica e falsità. Per farvi un’idea, oggi, giovedì 17 luglio 2008, saliranno sul palco Giorgio Canali & Rossofuoco, gruppo lontano chilometri dalla retorica e dalla falsità. Il loro ultimo cd, uscito lo scorso anno, Tutti contro tutti, gronda indignazione e rabbia a partire dalla provocatoria copertina. Un’ottima scelta, per niente scontata per niente banale, quella di ospitarli a Villadose, sede storica della manifestazione di Amnesty International dedicata alla musica e ai diritti umani. Il festival andrà poi avanti, tra gli altri, con Paolo Benvegnù il 18, i Subsonica (domenica 20 luglio, premiati con Premio Amnesty Italia 2008) e il concorso per i giovani musicanti Una Canzone per Amnesty.
Molto interessante la giornata di domenica, con Savino Zaba, conduttore di "Music@" (Raiuno) e "Ottovolante" (Radio2), che leggerà estratti dal libro Poesie da Guantánamo (EGA Editore), e Patrizia Vita, dell’Ufficio comunicazione di Amnesty International Italia, che riporterà alcune testimonianze di donne violentate tra le mura domestiche.
Un festival con i controfiocchi. Decisamente!

Etichette: , , , , , , , , , , ,

2 Commenti:

Alle 18 luglio 2008 13:32 , Blogger stellavale ha detto...

La canzone dei subsonica è semplicemente meravigliosa...

 
Alle 19 luglio 2008 12:46 , Blogger Alligatore ha detto...

@stellavale
...anche quelle dei Giorgio Canali & Rossofuoco, Paolo Benvegnù e tutti gli ospiti di questa edizione di Voci per la Libertà alle battute finali.Da non perdere.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page