venerdì 10 giugno 2022

Quarant'anni senza Fassbinder


Fassbinder, Rainer Werner Fassbinder sono 40 anni che non è più con noi. Non so se i giovani cinefili sanno chi sia, spero di sì. Era il migliore dei registi del Nuovo Cinema Tedesco, e come da tradizione, sono i migliori a lasciarci per primi. Quando quel 10 giugno del 1982 ci lasciò, aveva solo 37 anni, ma aveva fatto più di un capolavoro. Non ne voglio citare nessuno, perché tra cinema, tv, documentari, teatro, aveva dato tanto, ma veramente tanto, con il suo stile radicale e anticonformista, che citare solo una parte mi sembra riduttivo. In tv ho visto molte sue cose, non tutte, e in qualche festival sono riuscito a recuperare delle sue perle sul grande schermo. Da ragazzino mi aveva dato tanto un suo piccolo libro I film liberano la testa. Non so se mi abbia liberato la testa, ma di sicuro se sono quello che sono lo devo anche a questo piccolo libro dalla copertina rosa. Cercatelo, ne vale la pena.

Etichette: , , , , , , , ,

7 Commenti:

Alle 11 giugno 2022 11:36 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Indimenticabile!
Saluti a presto.

 
Alle 11 giugno 2022 16:02 , Blogger alberto bertow marabello ha detto...

Non conosco molto. Su raiplay c'era un film, ma non mi ha preso tantissimo devo dire.
Cercherò il libro, quello si

 
Alle 11 giugno 2022 17:29 , Blogger marcaval ha detto...

Lo ammetto, lo conosco pochissimo.

 
Alle 11 giugno 2022 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cavaliere
... infatti, non me ne sono dimenticato ;)
@Alberto
Da un film è difficile, cercane altri, cerca tutto di lui, sì, il libro, bravo...
#Marcaval
Purtroppo è morto nel 1982, e da allora molte cose sono cambiate. Truffaut, è passato di più in tv, lui meno, nonostante avesse fatta molta tv, dal fondamentale Berlin Alexanderplatz, film culto. Ma non è il solo...

 
Alle 13 giugno 2022 07:13 , Blogger redcats ha detto...

E' vero, quasi quasi me lo ero dimenticato!
Ma credo che mio marito abbia qualche suo capolavoro riversato in dvd. Affasccinante ancche se parecchio impegnativo, mrto troppo giovane!

 
Alle 13 giugno 2022 14:30 , Blogger Berica ha detto...

Un autore che andrebbe cercato, approfondito e studiato, sopratutto oggi.
Concordo con il tuo post e aggiungo: anticonformista e scanzonato ma mai banale o barboso.
E' vero il buon cinema libera la mente... quasi sempre.

 
Alle 13 giugno 2022 18:17 , Blogger Alligatore ha detto...

@Redcatas
Sì, morto troppo giovane, percò dopo avere fatto un sacco di cose. Una vita piena, di un vero artista totale.
@Berica
Cosa aggiungere? Niente altro, se non sottoscrivere il tutto.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page