martedì 28 gennaio 2020

Nell’orto della palude con Filippo Cosentino

Baritune di Filippo Cosentino (2020)


Ritorna l’intervista in diretta questa sera, ritorna con un vecchio amico dell’Alligatore, Filippo Cosentino. Filippo Cosentino è qualcosa di più di un jazzman, lo definirei un’infaticabile musicante di confine, con all’attivo un bel numero di dischi. Confini fisici e confini musicali per lui, che ha viaggiato in Italia, in Europa e oltre per portare la sua musica. Oggi parleremo con Filippo di Baritune, album dalla bella copertina naturalistica (la vedete sopra), che ben si presta al concetto di musica di confine. Ascoltatela e capirete il perché. Dodici pezzi, la maggior parte dei quali originali, più un pugno di interpretazioni di nomi quali Bruno Martino, Pat Metheny, Victor Young, George Friederic Handel.

Baritune, è un viaggio alla scoperta baritona, come, ora capirete, il titolo suggerisce e il sottotitolo dice esplicitamente. Cosa è, lo dirà nel dettaglio Filippo stesso. Io posso anticipare che l’album è uscito il 10 gennaio per la prestigiosa Incipit/EgeaMusic, riscuotendo subito ottimi ascolti e critiche positive. Cosa che confermo io stesso, tanto che l’ho voluto ancora una volta nell’intervista in diretta sul blog. Ricordi dei campi di grano, che uniscono la cultura alimentare (e non solo) del nostro paese, un omaggio al grande scrittore J.D. Salinger, canzoni dedicate all’amore, classici del jazz e del R’n’B. Il tutto con la magica chitarra baritona protagonista: acustica, elettrica, suonata da solo o insieme, nelle vesti particolari di basso elettrico. Virtuosismo puro. Parliamone con Filippo.

Come funziona l’intervista in diretta?


Tutte le domande e tutte le risposte di questa intervista sono nei commenti. Durante l’intervista puoi aggiornare la pagina per veder comparire i nuovi commenti. Se arrivi qui a intervista finita… la trovi comunque nei commenti, scendendo verso il fondo della pagina.


ps. segui Filippo Cosentino sul sito ufficiale, su fb o ascolta la sua musica su spotify.

Etichette: , , , , , , , ,

62 Commenti:

Alle 28 gennaio 2020 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti nell'orto della palude, dove amici vengono a trovarmi per parlare di arte, musica, e tante cose ... questa sera ci sarà Filippo Cosentino.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:33 , Blogger Filippo ha detto...

Ciao Alligatore 🐊

 
Alle 28 gennaio 2020 21:33 , Blogger Elle ha detto...

Ci sarò anch'io. Anzi, ci sono ;)

 
Alle 28 gennaio 2020 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto Filippo.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, che come sempre è qui con me a fare l'intervista.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:34 , Blogger Filippo ha detto...

Grazie di ospitarmi

 
Alle 28 gennaio 2020 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

... è sempre un piacere.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

La tua musica risuona qui ... che dici se inizio con le domande?

 
Alle 28 gennaio 2020 21:38 , Blogger Elle ha detto...

Ciao Filippo. Qui ci stiamo già rilassando con la tua musica.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:41 , Blogger Filippo ha detto...

Vai 🔝 sono pronto!
Vi saluta nel frattempo Adriana 👋🏼

 
Alle 28 gennaio 2020 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Adriana, amica di blog e blogger fin dagli inizi...

 
Alle 28 gennaio 2020 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Vado con le domande ...

 
Alle 28 gennaio 2020 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Baritune?

 
Alle 28 gennaio 2020 21:43 , Blogger Elle ha detto...

Ciao Adriana!

 
Alle 28 gennaio 2020 21:45 , Blogger Filippo ha detto...

È una antologia dedicata alla chitarra baritona
Nel disco quindi oltre ad alcuni brani originali scritti apposta per questo lavoro, ci sono arrangiamenti di brani che per la prima volta sono eseguiti con la chitarra baritona (penso a Estate, Beautiful love) ma anche sonorità atipiche per la chitarra standard tanto è vero che in alcuni brani la baritona ha la funzione di basso

 
Alle 28 gennaio 2020 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è un disco del tutto particolare ... senti la chitarra, anzi, chitarre che fanno dei suoni incredibili.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:49 , Blogger Elle ha detto...

E io che pensavo esistessero due chitarre: elettrica e acustica. Invece no?

 
Alle 28 gennaio 2020 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

E per un'amante dello strumento a corde per eccellenza, come il sottoscritto, è una vera bellezza.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:49 , Blogger Filippo ha detto...

Beh si la baritona è decisamente sorprendente

 
Alle 28 gennaio 2020 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava Elle, questo sì, che è un bell'argomento.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … anche se non è difficile capirlo.

 
Alle 28 gennaio 2020 21:54 , Blogger Filippo ha detto...

È un gioco di parole
Baritone + tune
Rende subito l’idea

 
Alle 28 gennaio 2020 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, semplice e diretto!

 
Alle 28 gennaio 2020 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 28 gennaio 2020 22:02 , Blogger Filippo ha detto...

Molto lineare
Dopo l’incontro con la produzione siamo andati in studio (per l’occasione il mio) e abbiamo realizzato tutto il materiale che ascolti nel disco
È stata naturale ogni azione che ha portato alla realizzazione di questo lavoro

 
Alle 28 gennaio 2020 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

... e si sente.

 
Alle 28 gennaio 2020 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 28 gennaio 2020 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppi per sceglierne uno?

 
Alle 28 gennaio 2020 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

😳

 
Alle 28 gennaio 2020 22:25 , Blogger Filippo ha detto...

Incidere il brano One quiet night di Metheny

 
Alle 28 gennaio 2020 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Capisco ... è uno dei miei preferiti.

 
Alle 28 gennaio 2020 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … tolgo il fosse?

 
Alle 28 gennaio 2020 22:29 , Blogger Filippo ha detto...

È una antologia, non un concept
Una raccolta di brani dedicato alla baritona
Non ho pensato a una storia comune ai brani come si fa nei concept

 
Alle 28 gennaio 2020 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero di Baritune? …

 
Alle 28 gennaio 2020 22:33 , Blogger Filippo ha detto...

Mi piace che il disco inizi con Antes de decir adios, un brano originale composto per questo disco

 
Alle 28 gennaio 2020 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, molto bello, l'abbiamo in sottofondo proprio ora (è appena partito il secondo ascolto).

 
Alle 28 gennaio 2020 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

A noi piace molto Fields of wheat dedicata al grano, ai campi di grano.

 
Alle 28 gennaio 2020 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

L'ho trovata molto forte, quasi rock, come un moderno Led Zeppelin.

 
Alle 28 gennaio 2020 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande l'interpretazione di One Quiet Night di Pat Methiny, e originalissima quella di Estate di Sergio Martino.

 
Alle 28 gennaio 2020 22:38 , Blogger Elle ha detto...

E non solo i campi di grano!
A me piace tutto il disco, un percorso lungo la natura (forse la copertina mi ha suggestionata quanto la musica).

 
Alle 28 gennaio 2020 22:38 , Blogger Filippo ha detto...

Grazie 😊

 
Alle 28 gennaio 2020 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è quello che ho pensato anche io 😉🌱.

 
Alle 28 gennaio 2020 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra le mie preferite anche Love e CDMX ... ma avrei da dire qualcosa per ognuna. Ma andiamo avanti ...

 
Alle 28 gennaio 2020 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Il disco è uscito per la prestigiosa Incipit/EGEA … poteva essere altrimenti? Come ti trovi con questa label?

 
Alle 28 gennaio 2020 22:44 , Blogger Filippo ha detto...

Una etichetta prestigiosa, con grandi artisti in catalogo
Ne sono onorato di farne parte e ringrazio per aver scelto la mia chitarra baritona per il nuovo disco
È stato un bel lavoro fatto insieme e il risultato è quello che ascolti

 
Alle 28 gennaio 2020 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto naturale, con la chitarra colpita dai raggi del sole in un bosco … ovviamente a noi piace molto. Raccontaci la sua genesi e il suo significato … se per te ne ha? Poi noi diciamo il nostro …

 
Alle 28 gennaio 2020 22:50 , Blogger Filippo ha detto...

Il suono del disco è molto naturale e così dopo alcune idee e scelte stilistiche quando Massimiliano, il grafico di Incipit, mi ha inviato questa copertina è stato ovvio fosse quella giusta

 
Alle 28 gennaio 2020 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi perfetta!

 
Alle 28 gennaio 2020 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come presenti dal vivo Baritune?

 
Alle 28 gennaio 2020 22:55 , Blogger Filippo ha detto...

Da solo o arrangiando alcuni brani per il mio trio
Il 9 febbraio sarò in Toscana poi Piemonte il 29, Finlandia, nuovamente Italia e poi tanti Paesi esteri nella tarda estate e autunno

 
Alle 28 gennaio 2020 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Seguiremo i social, per cercare di trovare dove suoni, tra l'Italia e la Finlandia...

 
Alle 28 gennaio 2020 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Altro da dichiarare? Sul disco, sull’orto … il tuo rapporto con l’orto? Il rapporto dell’orto con questo disco? Con la natura in generale?

 
Alle 28 gennaio 2020 23:00 , Blogger Filippo ha detto...

Il suono e la scelta di proposta del suono è molto naturale, come se ascoltando si fosse di fronte alla baritona
Quindi una scelta del tutto legata alla natura del suono

Alcuni brani sono dedicato al paesaggio, fields of wheat as esempio

 
Alle 28 gennaio 2020 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

... sì, a dei campi di grano.

 
Alle 28 gennaio 2020 23:03 , Blogger Elle ha detto...

Una scelta naturale :)

 
Alle 28 gennaio 2020 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Un suono decisamente naturale, che abbiamo trovato adatto al nostro ambiente.

 
Alle 28 gennaio 2020 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Per questo è stato un piacere averti qui con noi Filippo.

 
Alle 28 gennaio 2020 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

... altro da aggiungere?

 
Alle 28 gennaio 2020 23:06 , Blogger Filippo ha detto...

Grazie mille!
È stato un piacere e ci ringrazio molto dell’ospitalità 🙏🏽

 
Alle 28 gennaio 2020 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te 🎵 e alla prossima 🎵 .

 
Alle 28 gennaio 2020 23:08 , Blogger Filippo ha detto...

😊🎸🎵👋🏼

 
Alle 28 gennaio 2020 23:10 , Blogger Elle ha detto...

Grazie Filippo, grazie di Baritune e buona coltivazione di passioni!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page