lunedì 26 agosto 2019

Il mio post più bello

Nel blog che gestisco con Elle, L'orto di Elle e Alli, qualche settimana fa ci hanno assegnato un premio da blogger, il Liebster Award. Come succede in casi così, bisogna poi fare un altro post e rispondere a delle domande. Una di queste era "Il tuo post più bello ..." Ovviamente ho dato una risposta relativa ai post scritti in quel blog, ma in questi giorni mi è venuto in mente il mio post preferito scritto in questo di blog. Si tratta di un ricordo di Enzo Baldoni a 10 anni dalla morte. Lo voglio riproporre oggi,  che di anni ne sono passati esattamente 15. Per me Enzo Baldoni è stato un grande personaggio della nostra Italia, e queste persone, qui in palude, vengono da sempre ricordate come si deve.
Leggete qui il mio ricordo di Enzo Baldoni.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

12 Commenti:

Alle 26 agosto 2019 17:44 , Anonymous accadebis ha detto...

Avevo letto alcune cose su Enzo Baldoni lo scorso anno e mi aveva positivamente impressionato, una persona in gamba. Poi sono andato a ritrovare altri elementi sul web e mi sono venute in menete tante altre cose su di lui sino alla sua morte in Iraq. Hai fatto bene a scrivere questo post come il post più bello.
Un salutone e alla prossima

 
Alle 26 agosto 2019 18:33 , Blogger Roberto Paglia 2 ha detto...

Hai fatto bene a riproporlo, perché non lo avevo letto. Davvero un bellissimo post.

 
Alle 26 agosto 2019 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...


@accadebis
Baldoni io l'ho conosciuto, come lettore, su Linus, in tante letture del fumetto che traduceva, e spiegava, il Doonesbury, di Gary B.Trudeau, la cosa più bella di Linus di quel periodo, e forse di tutti i fumetti letti in assoluto (nel pezzo segnalato ne parlo). Ma non è stato solo questo, è stato tante cose, merita di essere letto, e ricordato. Per fortuna vedo che ci sono vie dedicate a lui, come canzoni (questa di Alessio Lega non è l'unica, anche i miei amati Gang, anche Samuele Bersani, anche Andrea Papetti).
@Roby Paglia
Grazie, mi fa piacere.

 
Alle 26 agosto 2019 22:08 , Blogger fperale ha detto...

Noto che nessun politico l'ha ricordato, sono troppo alla prese con accordi vari... il tuo è stato un bellissimo post e hai fatto benissimo a riproporlo!

 
Alle 26 agosto 2019 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Fperale. Del teatrino della politica poco mi importa, e credo poco importasse anche a lui, quindi ci sta che quelli, guerrafondai e/o razzisti, complici diretti o indiretti delle guerre di questo orribile inizio di millennio, o dei vergognosi blocchi dei nostri porti, non lo ricordino ... l'hanno lasciato morire, io non lo dimentico. Noi, come lui, siamo altra cosa. Lui ha usato il blog per un'informazione libera veramente, non per farsi un partito per niente libero. Quindi, meglio non sentire false parole.

 
Alle 27 agosto 2019 07:45 , Blogger amanda ha detto...

Un persona così bella di cui ci si è dimenticati troppo facilmente

 
Alle 27 agosto 2019 09:53 , Blogger Berica ha detto...

Congratulazioni per il meritatissimo, Liebster Award.

Accidenti era il 2014 e sembra sia passato un secolo!
Come si dimentica presto, forse per non soffrire troppo. Devo rileggere Aldous Huxley.

 
Alle 27 agosto 2019 12:34 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Complimenti per il premio, sul post, hai fatto molto bene a ricordarlo, purtroppo la memoria è sempre corta.
Saluti a presto.

 
Alle 27 agosto 2019 18:28 , Blogger redcats ha detto...

congratulazioni!
Ricordo baldoni, ma siamo in pochi a ricordarlo mi sa

 
Alle 28 agosto 2019 00:00 , Blogger Alligatore ha detto...

@Amanda
Be', se devo essere sincero, oggi, a distanza di 5 anni da quel pezzo, mi sembra meno dimenticato...
@Berica
Sì, il tempo vola, è inevitabile ...sì, rileggiamo Aldous Huxley (io, forse, non l'ho mai letto) per fermare il tempo!
p.s.
Grazie, grazie, il premio l'ho vinto assieme a Elle, per l'altro mio blog, che invito a leggere.
@Cavaliere Oscuro del Web
Sì, è così, purtropo, lo possiamo capire con altri personaggi scomparsi nel corso di questi ultimi 19 anni... grazie, per il premio, vale quanto scrivo sopra a Berica.
@Redcats
Non lo so sai, ripeto quello scritto sopra a Amanda, e per il premio, vale quanto scrivo sopra a Berica.

 
Alle 28 agosto 2019 21:50 , Blogger marcaval ha detto...

Anch'io ho conosciuto Enzo Baldoni come lettore di Linus ed è stata una grande perdita. Nell'attuale società maleducata, ignorante e basata sulla fretta e sulla mancanza di sentimenti ce lo siamo subito dimenticati.

 
Alle 28 agosto 2019 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, ma noi non lo dimenticheremo mai! ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page