mercoledì 23 agosto 2017

2017, l'anno che smettemmo di ridere?

Un 2017 di strane morti, celebri o meno,
personali o universali, diverse da quelle
clamorose del 2016, ma non per
queste meno tristi, anzi ...
Un vecchio amico di famiglia, poi un
altro, il mio GoodyGoody, poi Paolo
Villaggio, poi un altro amico, e ora
anche Jerry Lewis, mentre l'estate
calda se ne va ...

Etichette: , , , , , , ,

16 Commenti:

Alle 23 agosto 2017 08:31 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Si dice sia il corso del fiume della vita, i suoi rivoli si incalanano nelle sfere private. Un abbraccio.


Molto bello il ritratto fotografico che hai scelto.

 
Alle 23 agosto 2017 08:43 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Mi auguro di no e poi i film che ci hanno lasciato non ce li faranno mai morire del tutto.

 
Alle 23 agosto 2017 15:56 , Blogger Alligatore ha detto...

@Enri1968
Grazie, grazie, probabilmente è così, ma ...
@Daniele
Sì, questo è vero ma ...

 
Alle 23 agosto 2017 15:58 , Blogger MikiMoz ha detto...

Sarà sempre più così, perché noi siamo nati e cresciuti nell'epoca dei miti.

Moz-

 
Alle 23 agosto 2017 16:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Miti come Jerry Lewis e Paolo Villagio, certo, miti come GoodyGoody, ma ...

 
Alle 23 agosto 2017 17:09 , Blogger redcats ha detto...

pure goody goody?!!!!

 
Alle 23 agosto 2017 17:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì , purtroppo pure Goody, ancora a giugno :(

 
Alle 24 agosto 2017 05:53 , Blogger Glò ha detto...

Lui rappresenta la mia infanzia ;) Ogni tanto rivedo qualche suo capolavoro :D Ma vi ricordate per esempio Il balio asciutto o quella figata di Artisti e modelle???

Vero che questo 2017 è stato un po' pesante (anche per me ci son state mancanze di amici di famiglia...) Ciao Alli, un abbraccio!

 
Alle 24 agosto 2017 07:33 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Altro anno orribile.
Saluti a presto.

 
Alle 24 agosto 2017 16:11 , Blogger Elle ha detto...

C'è chi nasce e c'è chi muore. Il bello di morire è che diventi buono, fantastico, un mito! Non te lo meritavi di morire! Per non meritarti di morire però devi morire, perché da vivo chissà quante volte ti hanno augurato o minacciato o...
Saluti a Jerry.

 
Alle 24 agosto 2017 20:20 , Blogger semola ha detto...

... speriamo di no!
... c'è tanto bisogno di RIDERE ...

 
Alle 24 agosto 2017 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

@Glò
I suoi film non li vedo da anni, da quando ero piccolo, mi ricordo i titolo, famosi, che citi, anche se, il film che ricordo di più di lui è uno dei suoi meno comici, anzi, drammatici "Re per una notte", un autentico culto sulla fama, sull'essere famosi, con uno strepitoso De Niro protagonista, e Jerry Lewis nel piccolo, ma fondamentale ruolo di un artista che viene da questo rapito. Un film di Scorsese, quando faceva film come se respirasse.
@Cavaliere Oscuro del Web
Condivido ... anzi, ti quoto in toto. Ciao, alla proxima!
@Elle
Sì, è così': quando nascono sono tutti belli, quando muoiono tutti buoni ... ciao Jerry!
@Semola
Vero ... direi: da morire!

 
Alle 27 agosto 2017 00:52 , Blogger marcaval ha detto...

Un personaggio che ho adorato ... soprattutto quando faceva il mimo, adoravo le scene in cui dirigeva orghestre fantasma,

 
Alle 27 agosto 2017 11:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, memorabile quella scena ... anche quando scriveva a macchina senza averne una era mitico.

 
Alle 1 settembre 2017 14:56 , Blogger Ernest ha detto...

che dire di Jerry Lewis, sono cresciuto con la sua comicità davvero incredibile

 
Alle 1 settembre 2017 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, un vero mito per intere generazioni.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page