lunedì 20 febbraio 2017

Locandine cult: Un pesce di nome Wanda




Credevo che agli inglesi non piacessero le donne, a sentirli parlare.
- Un pesce di nome Wanda - Charles Crichton (Usa/Gb1988)

Etichette: , , , , , , , , , ,

21 Commenti:

Alle 20 febbraio 2017 09:19 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Ho perso i conto delle volte che l'ho rivisto. Personaggi indimenticabili. E quella bella citazione di Oscar Wilde: "Signori, dalla prossima settimana non dovremo cercare lavoro, né lui dovrà cercare noi."

 
Alle 20 febbraio 2017 09:35 , Blogger Ernest ha detto...

Bellissimo film è da un poi che non viene trasmesso se non sbaglio

 
Alle 20 febbraio 2017 10:01 , Blogger MikiMoz ha detto...

Madonna, quella giapponese è assurda...!

Moz-

 
Alle 20 febbraio 2017 10:05 , Blogger Santa S ha detto...

Con la "rubrica" delle locandine mi regali film memorabili...
"Aritotele non era belga... e la metropolitana di Londra non è un movimento politico".
Però così non vale, adesso ho voglia di rivederlo :D

 
Alle 20 febbraio 2017 10:15 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Film spassosissimo. Divertente questa tua idea di postare le locandine dei film.

 
Alle 20 febbraio 2017 15:45 , Blogger Alligatore ha detto...

@Zio Scriba
Anche io lo rivedo spesso con vero piacere, e lo trovo sempre fresco (quel pesce non puzza mai). Citazione memorabile sul lavorohorro!
@Ernest
Grande cult ... ma, sul fatto che sia trasmesso poco, ti devo dire che invece lo fanno spesso (su Rai 2 l'ho beccato nel natale 2015 e anche in quello 2016).
@MikiMoz
Sì, sembra un film sadomaso se guardi solo quella.
@Santa S.
Altre battute memorabili, di un film che ne contiene un sacco sì ... da vedere e rivedere.
@Daniele
Sì, spassosissimo ... e quanto alle locandine, mi sono sempre piaciute, l'idea di postarle l'avevo in mente da un po'.

 
Alle 20 febbraio 2017 16:39 , Blogger Babol ha detto...

Sai che non ho mai e dico mai avuto il coraggio di recuperarlo perché l'ho intravisto un paio di volte da piccola e non ci avevo letteralmente capito una mazza? Mi aspettavo una cosa tipo Splash - una sirena a manhattan e invece... XD

 
Alle 20 febbraio 2017 16:48 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Un film molto divertente.

 
Alle 20 febbraio 2017 16:55 , Blogger Alligatore ha detto...

@Babol
Ah, ah, ah ... e invece, è una commedia scatenata. Se lo rivedi oggi, credo che riuscirai ad apprezzarlo nella giusta misura. Anche io, alla prima visione ero rimasto un po' perplesso, ma il film è cresciuto visione dopo visione ... un film che i blog cinefili dovrebbero recuperare.
@Cavaliere Oscuro del Web
Concordo in pieno!

 
Alle 20 febbraio 2017 18:31 , Blogger Elle ha detto...

Nessuno è riuscito a disegnare Jamie Lee Curtis, l'hanno fatta vecchia e arcigna!
E invece è invecchiata benissimo.

 
Alle 20 febbraio 2017 21:06 , Blogger Alligatore ha detto...

In effetti è invecchiata meglio dal vivo, che in questi disegni cartoonizanti.

 
Alle 20 febbraio 2017 22:27 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Magari! La sottoscrivo, comunque.

 
Alle 20 febbraio 2017 22:29 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Bella raccolta di locandine, mi sembrano più belle quelle disegnate.
Un film che mi piace, molto.
Mi fa morir dal ridere Kevin Kline.

 
Alle 20 febbraio 2017 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

@Enri1968
1. Cosa sotoscrivi? La frase? ...
2. Be', quelle disegnate sono sempre le più belle, come qui, ad esempio, quelle varianti con la boccia e le variazioni di colore, la pistola, il pesce ... quanto a morir dal ridere, per me è insubperabile John Cleese (e non solo in questo film).

 
Alle 21 febbraio 2017 20:05 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

L'ho adorato, anche perchè avevo una certa predilezione per Kevin Kline, visto poi recentemente e manco riconosciuto...Ahhh questo tempo che passa così in fretta e spesso male!
Abbraccio serale Alli

 
Alle 21 febbraio 2017 20:15 , Anonymous Enri1968 ha detto...

@Alligatore Per sottoscrivo intendevo la citazione di ZioScriba.

Si, si davvero un bel cast!

 
Alle 22 febbraio 2017 01:00 , Blogger Alligatore ha detto...

@Nella
Grazie Nella ... in effetti Kevin Kline in quel periodo ha fatto un sacco di buoni film, ed è cambiato molto, sì. Se pensi, che questo film è del 1988, cioè quasi trent'anni fa :(
@Enri1968
Anarchia pura! ... cast incredibile, regista fuori dal tempo ... e dallo spazio.

 
Alle 22 febbraio 2017 18:57 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Yeah!

 
Alle 27 febbraio 2017 21:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Certe locandine sono quasi delle opere d'arte!
Qui penso per es., a quele di Chaplin...
Ma anche questa non scherza.
Il mixtum poi di attori... grande comicità: intelligente ma non cerebrale, vis comica ma non banale; quel film è stato qualcosa di unico!
Cleese naturale ed assurdo nello stesso tempo, la Curtis aggressiva ma a suo modo anche tenera, e Kline, un altro asso...
Grande, Kline, anche in "French kiss", con Meg Ryan.
Buona serata, Al'!

 
Alle 27 febbraio 2017 21:05 , Anonymous riccardo ha detto...

Sono Riccardo, che Diavolo "Anonimo"... ho sbagliato nell'inviare!

 
Alle 27 febbraio 2017 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Riccardo Diavolo "Anonimo" :)
Avevo capito che eri tu, dalla colta dissertazione su quell'autentico cult, che è sempre bello rivedere e morire dal ridere. Tutto giusto quello che hai scritto su personaggi/attori (e già, Kline faceva dei gran film a partire dall'immenso "Il grande freddo" visto mille volte).

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page