lunedì 31 ottobre 2016

Che dite? ... li mangio?

Funghi spuntati nel nostro giardino in questi mesi di pioggia ...
... che siano commestibili?
Allucinogeni, magari ...

Etichette: , , , , ,

24 Commenti:

Alle 31 ottobre 2016 18:56 , Blogger ReAnto R ha detto...

Mi hai fatto venire in mente il film Stati di Allucinaione . Non li mangiare cmq

 
Alle 31 ottobre 2016 19:02 , Blogger enrico brn ha detto...

Uhm ... bisogna conoscerli ... lascerei stare.

 
Alle 31 ottobre 2016 19:10 , Blogger Alligatore ha detto...

@ReAnto
Grazie del consiglio, non mi ricordo quel film ...
@Enrico Brn
Già, meglio non rischiare, conosco gente che ci ha perso pezzi di fegato :(
Grazie anche a te del consiglio ...

 
Alle 31 ottobre 2016 19:58 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Mi associo ai consigli precedenti: non vale la pena rischiare.
Ciao!!

 
Alle 31 ottobre 2016 20:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie del consiglio Nick ...almeno non fino a giovedì ;)

 
Alle 31 ottobre 2016 23:36 , Blogger Elle ha detto...

Te li faccio a funghetto? ;)

 
Alle 31 ottobre 2016 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

In che senso? ... proponi un nuovo taglio di capelli? A funghetto? Sembra il caschetto all Beatles.

 
Alle 1 novembre 2016 01:18 , Blogger semola ha detto...

... io non li mangerei ...
... comunque son bellini ...

 
Alle 1 novembre 2016 07:39 , Blogger Charlie Brown ha detto...

falli seccare e poi fumali ;-)

 
Alle 1 novembre 2016 10:28 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Che fortuna..Nelle mie aiuole cresce solo cacca di gatti randagi..

 
Alle 1 novembre 2016 11:34 , Blogger Elle ha detto...

Noo Alli. È una ricetta tipica della Val Pantegana :D

 
Alle 1 novembre 2016 11:48 , Blogger cristiana2011 ha detto...

Probabilmente, agli alligatori fa un baffo anche l' Amanita phalloides, ma non oserei comunque.
Un caro saluto.
Cristiana

 
Alle 1 novembre 2016 14:09 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Belli da vedere ma non sono sicuro che siano commestibili.
Saluti a presto.

 
Alle 1 novembre 2016 17:24 , Blogger Alligatore ha detto...


@Semola
Grazie, ci stiamo pensando ...
@Charlie Brown
... potrebbe essere interessante, grazie, cerco la pipa.
@Mr Hyde
Ah, ah, ah ... e cresce?
@Elle
Ricetta? ... in effetti, potremmo pensarci, per questa sera.
@Cristiana
In effetti, con il nostro stomaco, questo e altro: quasi quasi me li magno crudi :)
@Cavaliere
Anche noi abbiamo questo dubbio, ma sai, ci affacciamo dalla finestra della cucina e sono lì che ci guardano, e sembrano dire: perché non ci mangiate? Non vogliamo restare qui a marcire.

 
Alle 1 novembre 2016 19:07 , Blogger Vera ha detto...

Così non si possono classificare, bisognerebbe vederli anche da sotto, sapere come sono le lamelle, vedere il piede e anche la sezione longitudinale, magari pure conoscere il colore delle spore, allora forse si riuscirebbe a dare una risposta attendibile. Se vuoi un fungo allucinogeno prova l'Amanita muscaria, usatissima in passato in Russia, io però prima di provarci ci penserei bene :D
Tra l'altro chi la consumava per uso ricreativo pare che poi utilizzasse poi anche... L' urina che ne conserva parte del principio attivo. Contenti loro. Forse è meglio rimanere fedeli alle piante per questo genere di attività. Se ti vuoi cimentare però forse sarebbe più interessante qualche Psilocybe, forse comincerai ad aprezzare di più l'autunno stagione di funghi ;)

Scherzo, non voglio andare in galera per istigazione a non so che.
Qui sotto informazioni interessanti.

https://it.wikipedia.org/wiki/Psilocybe_semilanceata

http://www.autistici.org/mirrors/www.psicoattivo.it/piante/psilocybe/index.htm

Buon divertimento

 
Alle 1 novembre 2016 19:19 , Blogger Vera ha detto...

http://www.autistici.org/mirrors/www.psicoattivo.it/media/libri/funghetti/index.html

libro on line molto carino

 
Alle 1 novembre 2016 20:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Mah, in realtà, da grande ammiratore di Albert Hofmann, sono già a conoscenza indi-retta delle sostanze psicoattive, ma farò tesoro dei tuoi consigli e mangerò quei funghetti magici ...

 
Alle 1 novembre 2016 20:27 , Blogger Alligatore ha detto...

... e volevo dire, grazie dei link, li leggerò con calma, se supero la prova funghetti. Quanto a stati psicoattivi leggi qui, il mio saluto ad Albert Hofmann
https://alligatore.blogspot.it/2008/05/buon-viaggio-albert.html

 
Alle 2 novembre 2016 08:00 , Blogger m4ry ha detto...

Facci un risotto! ahahaha!
Ciao Alli ;)

 
Alle 2 novembre 2016 14:02 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

forse allucinoggeni! ma di solito quelli nascono in zone sugose... anche nel mio giardino sono spuntati dei funghi, non li mangiamo perchè spesso sembrano buoni ma non lo sono completamente (soprattutto nascono nei pressi di qualche albero debole o che vogliono far ammalare).. i porcini fritti gli ho mangiati ieri sera.. anche se col mio fegato avrei fatto meglio ad evitare, ma ogni tanto bisogna pur godere..

 
Alle 3 novembre 2016 00:04 , Blogger Alligatore ha detto...

@M4ry
Dici? ... mi fido di te, lo farò!
@Serena
Farò tesoro dei tuoi conisgli, da inesperto e, a dire il vero, poco amante dei funghi (ne ho sempre mangiati pochissimi). Questi mi sembrano molto simpatici, anche per questo li lascerò stare, cercando di non calpestarli ..

 
Alle 3 novembre 2016 17:10 , Blogger Vera ha detto...

Posso rispondere a Serena?
Serena tra la maggior parte dei funghi (ovviamente mi riferisco ai funghi "superiori", non a muffe e lieviti) e gli alberi esiste un legame simbiontico di mutualistico aiuto che si esplica attraverso le "micorrizie", ossia una collaborazione tra le radici dell'albero ed il micelio del fungo per migliorare l'assorbimento dei nutrienti per entrambi. questo legame è spesso talmente stretto che determinati funghi crescono solo in presenza di certi alberi e i boschi troppo sfruttati dai raccoglitori di funghi deperiscono.
Quindi no i funghi non vogliono fare ammalare gli alberi esiste qualche fungo parassita ma sono una minoranza e solitamente non sono tra quelli commestibili.

E Ally fai bene a non calpestarli per quanto appena detto.

 
Alle 3 novembre 2016 17:26 , Blogger Vera ha detto...

Bello il racconto, dovresti scriverne di più.
Davvero l'astronave era una normale astronave? sicuro che non fosse una "teiera volante" e gli omini non avevano il cappello a punta con un elica in cima?
;)
Un musicologo al par tuo mi ha sicuramente inteso.

 
Alle 5 novembre 2016 17:52 , Blogger Alligatore ha detto...

@Vera 1
Leggo solo ora, essendo stato lontano dal pc un paio di giorni (il perché nel post pubblicato ora), hai fatto bene ad acculturarci sui funghi, verso i quali sono sempre stato affascinato: per la loro forma e odore, per la loro mitologia e capacità ad aprirci nuovi mondi ... come gusto mi piacciono molto, ma tendo a mangiarne pochi, in quanto so che assorbono i metalli pesanti, e, nelle nostre zone non è per nulla salutare.
@Vera 2
Ha, ah, ah, per scrivere bisogna allenarsi molto (e leggere molto), per ora ho poco tempo per farlo, preferisco scrivere veloci pezzi da criticazzo rock ... e certo, ho apprezzato molto la citazione ... grazie per l'attenzione.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page