mercoledì 31 agosto 2016

Willy Wonka mi mancava

Willy Wonka mi mancava, era una delle
poche pellicole con Gene Wilder che non
ero mai riuscito a vedere. Chissà il perché,
non mi perdevo un suo film da ragazzino.

Frankenstein Junior è il primo che mi viene
in mente, ma anche Mezzogiorno e mezzo
di fuoco, La signora in rosso, Per favore non
toccate le vecchiette, Scusi, dov'è il West?
 
Ma Willy Wonka e la fabbrica del cioccolato di
Mel Stuart, regista misconosciuto, non l'avevo
mai visto, e la morte di questo mitico attore,
Gene Wilder, me ne ha dato l'occasione.
 
Film strano, acida favoletta pop-dark, con scene
eccessive: fiumi di cioccolato,  bambini grassi e
viziati dalla Germania al Texas, gli Umpa Umpa,
biglietti d'oro nelle tavolette ... un vero cult.
 
Mi spiace sia dovuto morire anche Gene Wilder,
in questo 2016 pieno di lutti da ricordare, più o
meno negli stessi giorni del lutto per il terremoto
di Amatrice (pure loro, morti da non dimenticare).

Etichette: , , , , , , , , , ,

15 Commenti:

Alle 31 agosto 2016 09:37 , Blogger Anna Bernasconi ha detto...

Io guardo moooolti meno film di te ma è forse il primo suo film che ho conosciuto ed amato. Irrinunciabile la mattina di Natale, da quando l'ho visto per caso un 25 dicembre da piccola. da quella volta, niente Willy Wonka, Natale rovinato! Qualche volta non l'hanno fatto ma ora che ho il dvd sto tranquilla... ^_^

 
Alle 31 agosto 2016 16:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti, mi pare strano essermelo sempre perso, essendo un classico di Natale (avevo visto al cinema la versione di Tim Burton, molto diversa).

 
Alle 31 agosto 2016 16:30 , Blogger Berica ha detto...

Ci mancherà anche lui.

 
Alle 31 agosto 2016 23:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, a pensarci bene direi che ci mancherà anche lui (ha fatto dei gran film).

 
Alle 1 settembre 2016 09:19 , Blogger amanda ha detto...

fosse anche solo per Frankenstein Junior, mi mancherà

 
Alle 1 settembre 2016 10:32 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Altro grande attore che ci lascia.
Serena giornata.

 
Alle 1 settembre 2016 18:24 , Blogger Elle ha detto...

Ora che mi ci fai pensare, credo che il suo primo film per me sia stato La signora in rosso, se non ricordo male una storia diversa da La fabbrica di cioccolato ;)

 
Alle 1 settembre 2016 20:08 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Anch'io sai ALLI non ricordavo molto questa pellicola, sapevo di averla vista, ma non rientrava tra le mie preferite di questo grande personaggio.
Sarò banale ma avrò visto miliardi di volte senza smettere di ridere Frankenstein junior, senza stancarmi mai, una vera delizia e come sempre in questo tragico anno una grande perdita!
Baciotto serale!

 
Alle 2 settembre 2016 01:03 , Blogger Alligatore ha detto...

@Amanda
Sì, un vero cult, tra i tanti suoi autentici cult!
@Cavaliere oscuro del web
Vero, un anno decisamente orribile il 2016 per molti attori ... e non solo.
@Elle
Vero, quello non era un film propriamente per bambini, ma il bello di Gene Wilder era quello di saper passare da un ruolo all'altro restando quella maschera di innocente birichino.
@Nella
Sì, quel film di Mel Brooks è veramente da vedere e rivedere: battute memorabili, un bianco e nero d'autore, risate e non finire.

 
Alle 2 settembre 2016 07:14 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Infatti, io questo lo voglio proprio vedere, a me quello di Tim Burton non era piaciuto (ma a me Tim Burton non piace quasi mai).

 
Alle 2 settembre 2016 15:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Quello di Tim Burton è nella media dei suoi film, sicuramente meno affascinante di questo (ma poi ha fatto di peggio con Sweeney Todd un film inguardabile nella sua ridondanza), in generale mi piace, devo essere sincero, senza sbracciarmi (il mio suo film preferito è un altro remake, Il pianeta delle scimmie e ancora di più il suo ultimo Big Eyes, che non è piaciuto a tutti i suoi vecchi fans). Tornando a questo, te lo consiglio ...

 
Alle 2 settembre 2016 23:29 , Blogger Ernest ha detto...

Davvero unico...

 
Alle 3 settembre 2016 00:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Inimitabile!

 
Alle 9 ottobre 2016 16:23 , Blogger Unknown ha detto...

Scusa credo te ne manchi uno, facendo una rapida ricerca sul web dovrebbe essere https://it.m.wikipedia.org/wiki/Tutto_quello_che_avreste_voluto_sapere_sul_sesso*_(*ma_non_avete_mai_osato_chiedere)
Dove recita con Woody allen e fa lo psicoterapeuta del pastore errante....innamorandosi della sua pecora....
Micky... Chiedi allo spirito....

 
Alle 10 ottobre 2016 00:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Micky, ti conosco bene, leggendo sempre i post della mia compagna Elle, e anche i commenti, quindi ti ho già letta ... quanto al film che citi, me ne ero dimenticato, quando ho scritto il pezzo, ma l'avevo visto, è un vero scult-movie diretto, non solo interpretato, da Woody Allen, del quale non mi perdo mai un film. Grazie per avermelo ricordato :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page