lunedì 25 luglio 2016

In palude con Detox


NOTE SINTETICHE ALL’ASCOLTO DEL DISCO
GENERE Elettronica/Dupstep
DOVE ASCOLTARLO (in parte o tutto) Su soundcloud
LABEL Relief Records
PARTICOLARITA’  L'Ep racchiude 5 brani che rappresentano diversi anni di
lavoro e collaborazioni
FB
CITTA’: Bologna
DATA DI USCITA 8 aprile 2016

L’INTERVISTA

Come è nato Landing?
Landing è stato interamente realizzato nel mio
studio a Bologna (menounolab). La nascita è stata la conseguenza di una
mia esigenza personale di creare un prodotto che rappresentasse in pieno
il mio suono di quel momento.
Perché un ep?
In realtà ho realizzato circa 40 idee ... ma alla fine
solo cinque brani mi sono sembrati  dello stesso livello comunicativo cui
aspiravo.
Come è stata la genesi del disco, dall’idea iniziale alla sua
realizzazione finale?
L'idea iniziale è stata quella di campionare
principalmente solo piccole parti dei live di band di vario tipo, cercando
di tenere quelle sensazioni che solo durante la perfomance live vengono
fuori.
Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del

disco?

Mi vengono in mente solo le innumerevoli risate che ci siamo fatti
con tutti i musicisti che hanno partecipato.
Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … può esserlo?

Ci provo spesso a trovare un comune denominatore alle mie idee musicali ma
più ci provo e più mi perdo, quindi non saprei.
C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più

fieri dell’intero album?… che vi piace di più fare live?

Tutti i brani hanno lo stesso valore per me, ognuno di essi rappresenta un riferimento
musicale fondamentale. Il live rimane sempre abbastanza dinamico, ed è per
questo che ha sempre un impatto diverso.
A produrre Relief Records. Come vi siete incontrati e come avete

lavorato insieme?

Ci si conosceva già per aver lavorato con artisti comuni
ed essendo entrambi appartenenti alla realtà bolognese, ma da un po' di
tempo a questa parte abbiamo stretto diversi rapporti lavorativi assieme,
tra cui quello musicale di Landing.
Copertina semplice e complessa allo stesso tempo. Come è nata e chi è

l’autore? Prima o dopo il disco? … durante?

Per quanto riguarda tutto aspetto grafico se n'è occupato un'artista a cui sono molto legato e che stimo tantissimo da parecchi anni. Il suo nome è Tomoz. Ci siamo
conosciuti sul forum di Dj Gruff e abbiamo lavorato assieme al progetto
Viene e Va. Da quel momento ho sempre seguito tutto quello che faceva
perché dai dipinti, alla grafica ed ultimamente il Corpus Grapho (andate
a vedere di cosa si tratta!!) riesce sempre a stupirmi ed a  farmi
emozionare per la sua immensa creatività.
Come presentate l’album? …

La formazione completa è questa:
Detox - machine, dub master
Bruno Briscik - electric cello
Alo - voice
Alex trebo - synth, keys
Altro da dichiarare?
Un ringraziamento all'alligatore.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

5 Commenti:

Alle 25 luglio 2016 00:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Disco molto compatto,più profondo di quello che un ascolto poco attento potrebbe credere.

 
Alle 25 luglio 2016 00:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Il disco è un insieme di suoni ben amalgamati, un unicum dal quale è difficile trarre le preferite ...

 
Alle 25 luglio 2016 00:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Essendo solo un ep, con 5 pezzi, posso dire qualcosa su tutti allora ...

 
Alle 25 luglio 2016 00:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Just Feel, dall'onirismo magico, Go On vibrante e intensa, Mr Hugee rock che ti sorprende, Facture dai suono celestiali, e la conclusiva Road, vertice sonoro dell’ep, con trombe, il wurlitzer, il violoncello.

 
Alle 25 luglio 2016 00:27 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è qualcuno che vuole aggiungere qualcosa? ... lo faccia ora, o taccia per sempre :)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page