giovedì 7 aprile 2016

L'armata Brancaleone ... cinquant'anni dopo

Come oggi, cinquant'anni fa usciva in Italia L'armata Brancaleone, memorabile film di Mario Monicelli, presentato a Cannes nel maggio dello stesso 1966. Solo a sentir nominare il titolo mi viene da ridere, e ripenso a quel simpatico tormentone: branca, branca, branca, leon, leon, leon! A quelle facce, a partire da quella del protagonista, Vittorio Gassman, Brancaleone da Norcia, condottiero di un manipolo di straccioni nell'Italia delle crociate, non molto diversa da quella degli anni '60, e manco da quella di oggi: pregiudizi, furbizie, deboli strategie. C'era anche un giovane Gian Maria Volonté in quel film, reduce da successi nel western-spaghetti, e Carlo Pisacane, mitico vecchietto da commedia all'italiana (e non solo) dove non era quasi mai protagonista, ma ti restava dentro, Catherine Spaak, giovanissima e molto carina. Un autentico film culto, con un Monicelli in uno stato di grazia, con una sceneggiatura geniale, scritta assieme ad Age e Scarpelli. Il titolo del film divenne un modo di dire riguardo gruppi confusi e poco organizzati ... sono un'armata brancaleone, si dice da allora. Io me lo vedo in tv ogni volta che lo trasmettono. Non resisto. E voi? Forse qualcuno è riuscito a vederlo al cinema, proprio quel 7 aprile del 1966, o dopo ... fortunato.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

17 Commenti:

Alle 7 aprile 2016 10:15 , Blogger Cri ha detto...

Mi è venuta una gran voglia di guardare un qualsiasi film di Monicelli, o uno con Volontè...insieme questi due giganti hanno dato davvero il meglio!!

 
Alle 7 aprile 2016 12:25 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Grandissimo film, che non viene mai a noia... e poi io me la canto spesso... "Branca, branca, branca.. leon, leon, leon.." anche adesso che ascolto Rikk Agnew!!

 
Alle 7 aprile 2016 13:12 , OpenID manu ha detto...

(grazie)

 
Alle 7 aprile 2016 13:48 , Blogger amanda ha detto...

CAPOLAVORO!

 
Alle 7 aprile 2016 16:41 , Blogger Lucien ha detto...

Ero un bimbo piccolo piccolo, ma poi mi sono rifatto da grande. Perfino Magnus con la sua "Compagnia della forca" si è ispirato al film.

 
Alle 7 aprile 2016 17:50 , Blogger Andrea C. ha detto...

mio padre, mio nonno e mio zio andarono a vederlo.
grande film.
ecco, certe volte sogno di poter rivedere sul grande schermo una serie di film del passato che ho visto solo in tv.

 
Alle 8 aprile 2016 00:07 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cri
Sì, vero, anche per questo L'Armata Brancaleone è un cult.
@Serena
Ah, ah, ah, lo canto pure io: Branca, branca branca...
@Manu
(di niente)
@Amanda
ASSOLUTO!
@Lucien
Anche per questo è imprescindibile :)
@And
Vero, credo sarebbe bello poter vedere nei cinema i film del passato (quando ci riesco è una vera festa):

 
Alle 8 aprile 2016 15:53 , Blogger Elle ha detto...

Non ho visto il film, ma la canzoncina la conosco pure io.

 
Alle 8 aprile 2016 17:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Canzoncina mitica, veramente forte ... quanto al film, se lo passano in tv lo guardiamo insieme e poi canteremo: branca, branca, branca, leon, leon, leon ...

 
Alle 8 aprile 2016 23:46 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Anche se datate caro Alli certe pellicole non si perdono mai, sono veramente film cult, dove, come in queto caso sai le battute a memoria ma continui a ridere..e poi con questo fior fiore di attori..ma dove ne troviamo degli altri simili?
Buona notte Alli, un abbraccione delicato per non svegliarti

 
Alle 9 aprile 2016 01:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Hai detto bene Nella, e detto tutto: un grande cult con attori che non troveremo più.
Grazie e buonanotte a te.

 
Alle 9 aprile 2016 04:37 , Blogger Glò ha detto...

Lo adoro e ogni tanto lo rivedo *_* Fa proprio bene, alla salute e all'animo!
Buon week end!

 
Alle 9 aprile 2016 13:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Vero, sarebbe utile avere il dvd in casa, e guardarlo ogni tanto. Anzi, bisognerebbe che un canale tv trasmettesse tutti i giorni a tutte le ore film così, senza nessuna stupida interruzione. Buon fine settimana anche a te.

 
Alle 10 aprile 2016 10:09 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Devo avere ancora la videocassetta da qualche parte. Ora controllo se mi funziona il videoregistratore...

 
Alle 10 aprile 2016 23:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Pure io, forse, ho la videocassetta :)
... di sicuro non mi funziona il videoregistratore :(

 
Alle 18 aprile 2016 18:26 , Blogger Krilù ha detto...

Non so se fosse proprio quel 7 aprile del 1966 ma sicuramente la prima volta l'ho visto al cinema, nel periodo della sua uscita. Poi non me lo sono lasciato sfuggire ogni volta che è stato ritrasmesso in TV. Lo stesso dicasi per il suo seguito "Brancaleone alle crociate".
Buon inizio di settimana Ally, anche se il flop del referendum ha lasciato un po' di amaro in bocca.

 
Alle 19 aprile 2016 13:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti invidio Krilù, questa prima al cinema, deve essere stata una giornata particolarmente divertente, e anche il seguito, sì ... quanto al REFERENDUM, amarezza, ma anche, come ho scritto sopra, lucidità: gli interessi di bottega vincono facile ai tempi dell'astensionismo partito di maggioranza assoluta.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page