venerdì 16 maggio 2014

Due parole con i Prizeday

Prizeday al primo disco, Prizeday al primo sbarco in palude. Saranno qui, tra poco, a presentare il loro vero e proprio esordio, Apps Will Grow Like Feathers, elettrico ed eclettico album dato alle stampe per la ByeBite, in Italia, come in gran parte d'Europa. Del resto i Prizeday sono da sempre abituati a calcare i palchi stranieri, tipo Londra, dove sono stati protagonisti di un bel tour prima di produrre questo loro album. In Inghilterra sono stati notati dal mitico Arthur Brown (il Dio del fuoco infernale, l'ideatore degli acidi Crazy World e Kingdome Come, uomo culto della musica inglese anni 60/70), che gli ha voluti vicini in tre suoi concerti.
Nel disco hanno portato la passione e le esperienze vissute con la musica britannica. La musica del gruppo lombardo ha il buon sapore del pop-rock di ottima fattura internazionale, senza per questo sembrare freddo o impersonale. E la copertina non tragga in inganno, questa immagine strana, che sembra uscire dalla grafica anni '80, rappresenta la meglio i colori e la varia tavolozza compositiva di Apps Will Grow Like Feathers. Il gruppo di Quarry ha fatto un bel lavoro personale, pur partendo da esempi e/o influenze ben precise: dagli U2 ai Depeche Mode, Julian Cope o i Suicide. Avremo modo di approfondire questo e molto altro, nell'intervista che va ad incominciare. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

107 Commenti:

Alle 16 maggio 2014 21:32 , Anonymous Quarry ha detto...

Ciao Alligatore :-)

 
Alle 16 maggio 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Quarry.

 
Alle 16 maggio 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto in palude :)

 
Alle 16 maggio 2014 21:34 , Anonymous Quarry ha detto...

Grazie a te per l'invito

 
Alle 16 maggio 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Sarai tu a rappresentare la band?

 
Alle 16 maggio 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

O ci saranno altri, collegati in giro?...

 
Alle 16 maggio 2014 21:36 , Anonymous Quarry ha detto...

Dovrebbe intervenire il nostro chitarrista multimediale Charlie Gio...

 
Alle 16 maggio 2014 21:37 , Anonymous Quarry ha detto...

Non so dirty quando…è troppo multimediale :-)

 
Alle 16 maggio 2014 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene... intanto partiamo noi? Faccio partire il cd e vado con le domande?

 
Alle 16 maggio 2014 21:37 , Anonymous Quarry ha detto...

dirti...

 
Alle 16 maggio 2014 21:38 , Anonymous Quarry ha detto...

Ok!

 
Alle 16 maggio 2014 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, è partito...

 
Alle 16 maggio 2014 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora ti chiedo come è nato?

 
Alle 16 maggio 2014 21:40 , Anonymous Quarry ha detto...

"Apps Will Grow Like Feathers” è nato mentre scrivevo le canzoni per il mio secondo disco solista dopo "Prize Day"

 
Alle 16 maggio 2014 21:40 , Anonymous Quarry ha detto...

Le sentivo come "canzoni da band" e l'esigenza di condividerle con altre persone e di formare un gruppo è stata forte. I Prizeday sono nati nel periodo di preproduzione del disco.

 
Alle 16 maggio 2014 21:41 , Anonymous Quarry ha detto...

I ritmi convulsi e sincopati del disco probabilmente dipendono anche da questo veloce susseguirsi degli eventi… La formazione di una band durante il periodo di preproduzione, e quasi di incisione di un disco è una cosa frenetica e fuori di testa

 
Alle 16 maggio 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, perché Apps Will Grow Like Feathers è il primo disco della band ... i Prizeday, nati conle canzoni, si può quasi dire.

 
Alle 16 maggio 2014 21:42 , Anonymous Quarry ha detto...

Si, proprio così

 
Alle 16 maggio 2014 21:42 , Blogger Tutor Croce Blu ha detto...

ciao ragazzi

 
Alle 16 maggio 2014 21:43 , Anonymous Quarry ha detto...

Ciao

 
Alle 16 maggio 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Tutor Croce Blu...benvenuto in palude a te.

 
Alle 16 maggio 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … cosa significa?

 
Alle 16 maggio 2014 21:45 , Anonymous Quarry ha detto...

E' un verso di "Techno Hell", un brano dell' album, e ci sembrava il più appropriato, il più in linea con l'atmosfera e alcune tematiche toccate dai testi.

 
Alle 16 maggio 2014 21:46 , Anonymous Quarry ha detto...

Le applicazioni cresceranno come piume.

 
Alle 16 maggio 2014 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Apps Will Grow Like Feathers

 
Alle 16 maggio 2014 21:46 , Anonymous Quarry ha detto...

Le applicazioni dei telefoni, tablets o computers sono la nostra nuova pelle. E crescono e si rinnovano come le penne e le piume degli uccelli. Molto più rapidamente direi!

 
Alle 16 maggio 2014 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Molto vero, molto attutale, sembra il titolo di in romanzo di Philip K. Dick.

 
Alle 16 maggio 2014 21:47 , Anonymous Quarry ha detto...

E per quanto ci diano la sensazione di essere sempre in contatto con il mondo, in tempo reale, dandoci l'illusione di esserci sempre e comunque, probabilmente ci isolano così come le piume isolano il corpo degli uccelli proteggendoli dall'acqua e dalle temperature rigide.

 
Alle 16 maggio 2014 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi impeccabile come spiegazione ...

 
Alle 16 maggio 2014 21:48 , Anonymous Quarry ha detto...

Si, potrebbe essere un titolo di un suo romanzo…sono il nostro scafandro moderno, il nostro palcoscenico virtuale e veloce.

 
Alle 16 maggio 2014 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 16 maggio 2014 21:49 , Anonymous Quarry ha detto...

E' da questa e altre considerazioni che si è sviluppato il disco

 
Alle 16 maggio 2014 21:50 , Blogger Tutor Croce Blu ha detto...

ho apprezzato la vostra musica e ritrovato Vittorio che conosco praticamente da una vita.Vorrei sapere se verrete a Rimini o in Romagna per sentirvi live...

 
Alle 16 maggio 2014 21:50 , Anonymous Quarry ha detto...

La genesi è il songwriting e la felice constatazione che c'erano delle belle cose che giravano. Per metterle assieme e fare un disco, abbiamo pensato di sviluppare ritmicamente le nostre radici di band guitar- oriented con un tipo di elettronica minimale che si incastrasse con la base ritmica.

 
Alle 16 maggio 2014 21:51 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti (forse) ci sono anche io.
Se ho capito bene è nato prima il disco della band ;)
Però dai, non è vero che la tecnologia ci isola.. non siamo forse qui tutti assieme? Ah, le applicazioni dicevi tu..

 
Alle 16 maggio 2014 21:51 , Anonymous Quarry ha detto...

Una base ritmica suonata, e alla grande, che desse l'impressione di una sezione ritmica elettronica ma con un feeling umano. Abbiamo lavorato molto su quello. E poi non abbiamo badato al fatto che ci potevano essere tantissimi richiami al passato o al presente. Il tutto è stato filtrato dalle nostre esperienze personali, dal nostro modo di ascoltare e e suonare, e soprattutto dai nostri sentimenti nel momento di registrare le canzoni. Solo per dire che questo è un disco molto personale. C'è anima. E' un disco dei Prizeday. Punto.

 
Alle 16 maggio 2014 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, benvenuta in palude ... già, ha posto una bella domanda...

 
Alle 16 maggio 2014 21:52 , Anonymous Quarry ha detto...

Scusate, mi ero distratto a scrivere. Chi sei Tutor Blu?

 
Alle 16 maggio 2014 21:54 , Anonymous Quarry ha detto...

Sono nati in contemporanea, disco e band!

 
Alle 16 maggio 2014 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse Tutor Croce Blu è un vostro fans romagnolo...

 
Alle 16 maggio 2014 21:55 , Anonymous Quarry ha detto...

Ciao Elle, tornando alle care apps, alcune ci facilitano la vita e, se pensiamo alle rivolte del Nord Africa, alcune apps come “Speak to Tweet” sono servite ai manifestanti per testimoniare al mondo intero cosa stava succedendo.
Qual'è la verità? Nel mezzo come sempre forse. Ci siamo dentro al collo e non possiamo farne a meno.

 
Alle 16 maggio 2014 21:56 , Anonymous Quarry ha detto...

Un fan in Romagna merita un concerto estivo. Speriamo presto :-)

 
Alle 16 maggio 2014 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 16 maggio 2014 21:58 , Anonymous Quarry ha detto...

Mi fa sorridere pensare al quasi esaurimento nervoso del sound engineer John Grimes durante i primi giorni del missaggio. Ahahah!! Gli abbiamo chiesto e fatto provare di tutto per capire che direzione prendere. Col suo accento irlandese bergamasco faticava a non mandarci aff...

 
Alle 16 maggio 2014 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Mitico...

 
Alle 16 maggio 2014 22:02 , Anonymous Quarry ha detto...

Episodi ce ne sono tanti…forse la magia di certi momenti in cui capisci che le canzoni stanno maturando

 
Alle 16 maggio 2014 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …anche in modo indiretto.

 
Alle 16 maggio 2014 22:03 , Anonymous Quarry ha detto...

L'idea iniziale era di fare un concept-album! Un concept basato sul rapidissimo progresso tecnologico che influenza le molte guerre attualmente in corso sul pianeta terra. Poi i testi hanno preso anche altre strade.

 
Alle 16 maggio 2014 22:03 , Anonymous Quarry ha detto...

in qualche modo del concept è rimasto il cortometraggio "War Zone", diretto da Marco Marchesi e che include cinque canzoni dell'album. L'abbiamo presentato a Cannes l'anno scorso e speriamo di diffonderlo presto!

 
Alle 16 maggio 2014 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, molto interessante...si può vedere in Rete?

 
Alle 16 maggio 2014 22:06 , Anonymous Quarry ha detto...

Ancora no…l'abbiamo presentato ad alcuni festival cinematografici e non ammettono video i circolazione in rete...

 
Alle 16 maggio 2014 22:06 , Anonymous Quarry ha detto...

Poi ti mando un link privato :-)

 
Alle 16 maggio 2014 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie :)

 
Alle 16 maggio 2014 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di “Apps Will Grow Like Feathers”?  … che vi piace di più fare live?

 
Alle 16 maggio 2014 22:07 , Blogger Elle ha detto...

Davvero un progetto multimediale, anche il corto!

 
Alle 16 maggio 2014 22:08 , Anonymous Quarry ha detto...

Prego, figurati…io lo renderei già pubblico!

 
Alle 16 maggio 2014 22:09 , Anonymous Quarry ha detto...

Eh si Elle, l'idea di concept un pò è rimasta e associare la musica alle immagini era troppo stimolante

 
Alle 16 maggio 2014 22:10 , Anonymous Quarry ha detto...

Per quanto riguarda i brani, dipende dai periodi. Personalmente in questo momento "War Zone", "Prism" e "Fight or Flight". Fieri di tutti. Risposta ovvia ma è così. Non sarebbero finite sul disco altrimenti. E ne siamo molto fieri quando le suoniamo dal vivo.

 
Alle 16 maggio 2014 22:11 , Anonymous Quarry ha detto...

era tutto al femminile, mi riferivo alle canzoni…nel tour inglese dell'anno scorso le abbiamo suonate tutte. Dal vivo amo particolarmente "Be Out of This World" e "Punk Singer for A Night in Berlin".

 
Alle 16 maggio 2014 22:12 , Blogger Elle ha detto...

Anche a me piace molto Prism.

 
Alle 16 maggio 2014 22:13 , Anonymous Quarry ha detto...

Grazie!

 
Alle 16 maggio 2014 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie preferite: War Zone, Fight or Flight, Prism, Punk Singer for a Night in Berlin.

 
Alle 16 maggio 2014 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Le avevo scritte prima che dicessi le tue ... veramente.

 
Alle 16 maggio 2014 22:14 , Anonymous Quarry ha detto...

Abbiamo gli stessi gusti Alligatore :-)

 
Alle 16 maggio 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

E Prism, nei mie appunti è la mia preferita ;)

 
Alle 16 maggio 2014 22:14 , Anonymous Quarry ha detto...

si appunto!

 
Alle 16 maggio 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Quella con più stelline...

 
Alle 16 maggio 2014 22:15 , Anonymous Quarry ha detto...

per certi versi anche la mia

 
Alle 16 maggio 2014 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd  stato è uscito in tutta Europa ad Aprile, presso ByeBite. Come mai con loro? Come mai in tutta Europa?

 
Alle 16 maggio 2014 22:16 , Anonymous Quarry ha detto...

ByeByte è un'etichetta appena nata che, grazie alla distribuzione di Audioglobe e alla partnership dell'etichetta Urtovox e The Orchard, ha avuto la possibilità di distribuite il disco in tutta Europa. Oltre ad avere la distribuzione digitale ovviamente.

 
Alle 16 maggio 2014 22:17 , Anonymous Quarry ha detto...

ll nostro è un disco cantato in inglese e con una produzione di respiro internazionale. Speriamo anche di trovare un'etichetta e una distribuzione negli US

 
Alle 16 maggio 2014 22:18 , Anonymous Quarry ha detto...

Per adesso va benissimo l'Europa

 
Alle 16 maggio 2014 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, ambizioni internazionali, anche grazie alle vostre esperienze fuori Italia ...

 
Alle 16 maggio 2014 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto futurista, avremmo detto una volta, ma visto che il futuro è adesso, diremmo,molto attuale. Chi l'ha fatta, e come è stata scelta... anche l'interno è dello stesso tenore...

 
Alle 16 maggio 2014 22:20 , Anonymous Quarry ha detto...

Si, l'anno scorso senza avere ancora il disco fuori, abbiamo fatto trenta date nel Regno Unito. Abbiamo avuto anche l'opportunità di suonare al The Great Escape Festival e aprire i concerti di Arthur Brown

 
Alle 16 maggio 2014 22:22 , Anonymous Quarry ha detto...

l concept grafico l'ho ideato e realizzato io, tranne l'interno che è stato realizzata da un'artista molto promettente. Mia moglie Manuela. Lol! Lei dipinge e disegna nel tempo libero ed è molto brava secondo me. Gli ho chiesto di disegnare qualcosa in linea con il resto della cover art e al primo tentativo ha fatto centro.

 
Alle 16 maggio 2014 22:23 , Anonymous Quarry ha detto...

L'uomo in giacca e cravatta con la testa di uccello e le piume e le icone delle apps sulla giacca l'abbiamo chiamato "Birdy Appy Man". Sarà il quinto componente dei Prizeday sul palco. :-)

 
Alle 16 maggio 2014 22:24 , Blogger Elle ha detto...

E il concerto prima del disco.. Siete avanti!

 
Alle 16 maggio 2014 22:25 , Anonymous Quarry ha detto...

Siamo così avanti che facciamo fatica a starci dietro noi stessi..lol!

 
Alle 16 maggio 2014 22:25 , Anonymous Quarry ha detto...

Abbiamo avuto l'opportunità di suonare e l'abbiamo presa al volo. E' più semplice :-)

 
Alle 16 maggio 2014 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah... e avete un sacco di idee da grande rockband ... questo Birdy Appy Man sembra molto da anni '70- '80 ... cose tipo i Pink Floyd.... o certe immagini alla U2

 
Alle 16 maggio 2014 22:29 , Anonymous Quarry ha detto...

Siamo pretenziosi. Quello sicuramente! A parte gli scherzi, suonare dal vivo prima del disco ci ha dato ancora più fiducia, abbiamo visto che la musica è sempre stata accolta bene e noi come band abbiamo sempre dato il massimo

 
Alle 16 maggio 2014 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

... giusto, e allora parliamo di concerti.

 
Alle 16 maggio 2014 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? … anche fuori dall'Italia, come di consueto?

 
Alle 16 maggio 2014 22:30 , Blogger Elle ha detto...

Siamo un po' tutti Birdy Appy People oramai..

 
Alle 16 maggio 2014 22:30 , Anonymous Quarry ha detto...

Pensare in grande fa bene al cuore e se gli altri apprezzano quello che fai, pensi ancora di più in grande

 
Alle 16 maggio 2014 22:31 , Anonymous Quarry ha detto...

Infatti sarebbe bello fare un video alla "Shiny happy People" dei REM

 
Alle 16 maggio 2014 22:33 , Anonymous Quarry ha detto...

L'abbiamo presentato nel Regno Unito l'anno scorso prima che uscisse :-)Ufficialmente lo presenteremo in Germania a partire da ottobre con una serie di concerti. In Italia ancora non lo sappiamo per essere onesti. Le porte sono un po' chiuse. Ci speriamo sempre comunque.

 
Alle 16 maggio 2014 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora verremo a vedervi a Berlin :)

 
Alle 16 maggio 2014 22:34 , Blogger Elle ha detto...

Bene, allora aspetto ottobre ;)

 
Alle 16 maggio 2014 22:35 , Blogger Elle ha detto...

Alli vieni anche tu??? :D

 
Alle 16 maggio 2014 22:35 , Anonymous Quarry ha detto...

Ja!

 
Alle 16 maggio 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, se vengono quando sono su, di sicuro ... ha detto da ottobre, magari fanno un paio di mesi in Germania ;)

 
Alle 16 maggio 2014 22:37 , Anonymous Quarry ha detto...

Chissà...

 
Alle 16 maggio 2014 22:37 , Anonymous Quarry ha detto...

Tutor non c'è più?

 
Alle 16 maggio 2014 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 16 maggio 2014 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutor, se vuoi dire qualcosa, fai pure...

 
Alle 16 maggio 2014 22:39 , Anonymous Quarry ha detto...

Un saluto a Sergio Napolitano e Andrea Viti che sono stati parte della prima line-up della band e hanno suonato nel disco. Un appello alla musica italiana di aprirsi mentalmente ed essere meno provinciale. Ancora adesso nel 2014…bastaaaa!!! Le cose che non abbiamo detto sono tante ma forse quelle dette sono pure troppe!!

 
Alle 16 maggio 2014 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Ne abbiamo dette di buone, e capito il senso della vostra musica... mi pare buono, sì, buono. Grazie Quarry.

 
Alle 16 maggio 2014 22:42 , Anonymous Quarry ha detto...

Si, ottimo caro Alligatore :-) Grazie ancora per l'invito e la piacevole chiacchierata!

 
Alle 16 maggio 2014 22:42 , Anonymous Quarry ha detto...

Ciao Elle, ciao Tutor

 
Alle 16 maggio 2014 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te, e grazie a Tutor e grazie a Elle.

 
Alle 16 maggio 2014 22:44 , Anonymous Quarry ha detto...

Ciao!

 
Alle 16 maggio 2014 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Prizeday.

 
Alle 16 maggio 2014 22:44 , Anonymous Quarry ha detto...

Grazie. Buonanotte

 
Alle 16 maggio 2014 22:48 , Blogger Elle ha detto...

Ciao Quarry, ciao Alli buonanotte a tutti!

 
Alle 16 maggio 2014 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Notte Elle...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page